Quella telefonata che racconta la verità della strage Piccolo

funerali-famiglia-piccolo-tuttacronaca

Una telefonata fatta intorno alle 18 da Claudio Piccolo, una delle vittime della strage di Sannicandro di Bari, al padre Michele, che gli avrebbe risposto con una bugia, confermerebbe che il farmacista aveva gia’ ucciso la moglie, Maria, e l’altra figlia Letizia e avrebbe mentito per coprire quello che aveva fatto. La circostanza emerge dalle dichiarazioni rese agli investigatori dalla fidanzata del giovane, sulla base di particolari che lo stesso Claudio, ucciso per ultimo, le aveva poco prima rivelato.

Che vergogna essere italiani: “venite da noi siamo vicino alla strage”, così un hotel

hotel-villa-pirotta-tuttacronaca

L’hotel Villa Pirotta di Sannicandro specula sulla tragedia della famiglia Piccolo:

“Venite in albergo da noi, siamo i più vicini alla sede del tragico avvenimento”.

Con questa frase l’hotel invia una mail a “Il Messaggero” e offre sconti e offerte.

Il turismo macabro è una realtà agghiacciante della nostra epoca ma che un hotel speculi su una tragedia di questa entità sembra che si sia varcato il limite della decenza. Senza rispetto per il dolore altrui e con un pietismo che in confronto quello della programmazione pomeridiana passa in secondo piano.

Cinismo e sfacciataggine che lasciano senza parole.

Come è ridotta l’etica del popolo italiano? Dobbiamo davvero buttare intere generazioni di italiani e ricostruire  da zero la popolazione? Fra un po’ faremo i tour in pullman sulle scene del crimine o offriremo pic nic  nell’oliveto di Castagneto Carducci dove è stata strangolata Ilaria Leone o una rilassante gita nel pozzo di Yara?

Non ci sono giustificazioni per un “crimine” del genere… quando impareremo a rispettare la privacy e il dolore altrui? Quando riusciremo a non immolare al dio denaro la nostra morale? Poi ci diciamo cattolici e ci battiamo il petto? Finiamola di essere ipocriti e guardiamoci in faccia… il demone ormai è nel dna italiano, una tragedia diventa uno show e un omicidio un evento di gala?

La chiusura della mail è ancora più macabra dell’inizio: «Sapendo che le vostre troupe sono impegnate nella cronaca di tale avvenimento, vorremmo rendervi noto che saremmo lieti (lieti! ndr) di ospitare i vostri operatori, in quanto i più vicini alla sede del tragico avvenimento, ma anche perché il nostro hotel è dotato di un parcheggio gratuito custodito di circa 4000 metri, eventualmente a disposizione per i vostri mezzi di trasporto, colazione a buffet fatta in casa inclusa nel costo della camera, noleggio biciclette gratuito e possibilità di una cena semplice presso la nostra struttura previo preavviso».

E ancora: «Ogni camera è corredata di riscaldamento/aria condizionata, telefono con linea esterna, tv LCD, accesso internet wireless e bagno privato con asciugacapelli e linea cortesia etc… Qualora vogliate, potrete dunque usufruire della convenzione a voi riservata come di seguito». E giù il listino prezzi e sconti per camera standard oppure doppia. «Per qualsiasi dubbio o chiarimento non esitate a contattarci».

Con anche il letto in tema? 

IMG_BA247AAC11_AA_G_AA_8

Siamo un popolo? Siamo esseri umani? Siamo ancora qualcosa? Siamo solo luridi approfittatori e succhia sangue delle disgrazie degli altri! Che vergogna essere italiani!

 

Domani le autopsie sui membri della famiglia Piccolo

autopsia fam piccolo-tuttacronaca

Dopo che anche il 24enne Claudio è stato dichiarato formalmente morto, domani avranno luogo le autospie sui corpi della famiglia Piccolo. Oltre al ragazzo, il padre Michele, su cui saranno eseguiti anche gli esami tossicologici, la sorella Letizia e la madre Maria Chimienti. Al 55enne è stato eseguito anche l’esame dello stub, per rilevare eventuali tracce di polvere da sparo che potrebbero confermare l’ipotesi che sia stato lui a sparare con un’arma che i carabinieri ancora continuano a cercare. Stando alla prima ricostruzione, infatti, si tratterebbe di un omicidio-suicidio: Michele Piccolo potrebbe aver ucciso le due donne nel pomereggio e atteso quindi il rientro del figlio dal lavoro la sera per colpire anche lui prima di togliersi la vita annegandosi nella piscina della loro villa, probabilmente in seguito ad assunzione di sedativi. Gli inquirenti comunque non hanno ancora escluso altre piste. Nel frattempo è emerso che, prima dei fatti, i coniugi si sono recati a Bari per una visita da un noto neurochirurgo che ha riferito ai carabinieri la circostanza poi confermata da un testimone che dice di aver visto la coppia verso le 17.30 mentre rientrava in paese.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: