10 metri quadri di vacanza: la casa in affitto nel cuore della Città Eterna

minicasavacanza-roma-tuttacronaca

Dieci metri quadrati tanto basta per una casa vacanze a Roma. Sicuramente quella presentata è un monolocale molto particolare, un concentrato di tecnologia e di ricercatezza che difficilmente può trovarsi altrove. Un loft in miniatura, con mattoni a vista e soffitto in legno, arredo di qualità ed elementi di domotica che lo rendono funzionale nonostante il poco spazio. Il tavolo da pranzo all’occorrenza scompare, il divano diventa letto, la TV ha l’impianto hi-fi incorporato e il wireless rende connessi tutti i device tecnologici. La casa vacanza (lunga appena quattro metri) era stata edificata nel XVIII secolo e fino agli anni Trenta del Novecento è stata abitata; poi sono cambiate le esigenze di spazio degli italiani ed era stata abbandonata a se stessa, ora torna a vivere grazie alla tecnologia.

 

La casa costruita con le palline da ping pong!

architettura-palline-ping-pong-casa-tuttacronaca

Unico nel suo genere, l’appartamento di Daniel Arsham a Brooklyn è un unica grande stanza essenzialmente studiata per dormire, che in poco più di 8 metri quadri racchiude però un letto matrimoniale e un armadio dallo stile davvero invidiabile, anche se a volte ci si può sentire stretti come in una scatola di sardine. Per ovviare a tutto ciò un artista di brooklyn ha deciso di aggiungere un tocco davvero particolare al loft e ricoprirlo di 25mila pallina da ping pong bianche e grigie che creano un effetto pixelato e lo rendono unico nel suo genere. D’altra parte l’appartamento confina con gli uffici di Snarkitecture, uno studio di architettura di cui anche Arsham è partner. Per completare l’installazione sono servite 2 settimane e 100 dollari per metro quadrato per un totale di quasi 7 mila euro, ora serve solo qualcuno che esca fuori un vincitore di Powerball. Alcuni utenti americani che hanno visto le foto hanno fatto notare che le palline da ping pong sono altamente infiammabili e quindi è rischioso vivere in una stanza come quella di Daniel Arsham, ma prontamente è arrivata la risposta dallo studio Snarkitecture che ha precisato di aver preso tutte le precauzioni del caso: “Le sfere sono state trattate con un rivestimento ignifugo. Un prodotto che è progettato per gonfiarsi in presenza di calore intenso, al fine di evitare che il materiale possa bruciare.”

Questa presentazione richiede JavaScript.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: