I nuovi francobolli Usa: da Jobs a Lennon

john-lennon-imagine_tuttacronaca

Arrivano i nuovi francobolli Usa e fra questi spiccano i nomi di Steve Jobs e John Lennon, ma ci sarà un francobollo anche dedicato ai Peanuts e uno per Dora l’esploratrice, l’eroina di una serie di cartoni animati. Queste icone della cultura pop compariranno sui titoli bollati del Us Postal Service tra il 2014 e il 2017. Ancora allo studio, invece, i francobolli dedicati alla leggenda del basket Nba Wilt Chamberlain, al simbolo dei diritti gay Harvey Milk e ai musicisti rock Janis Joplin e Jimi Hendrix.

Annunci

John Lennon e i Van Halen cantano assieme? Ora sì

Immagina se i grandi della musica fossero ancora tra noi…

elvis-adesso-tuttacronacaMolte sono le icone musicale che ci hanno lasciati quant’erano ancora giovani e viene naturale chiedersi come sarebbero al giorno d’oggi. E se non potremo mai sapere che canzoni ci avrebbero regalato, possiamo almeno immaginarci il loro aspetto. Questo grazie alla tecnologia e all’idea del Sachs Media Group di rielaborare le loro foto. Tra gli artisti proposti, John Lennon, morto all’età di 40 anni e che ora ne avrebbe 73, ma anche un 78enne Elvis Presley, Janis Joplin che avrebbe spento quest’anno le 70 candeline mentre per Kurt Cobain sarebbero state 46. Ma la serie ci permette anche di vedere un 70enne Jim Morrison e Jimi Hendrix di un anno più vecchio. Keith Moon, degli Who, morto per un’overdose a 32 anni ora ne avrebbe 67 mentre Karen Carpenter, dei Carpenters, avrebbe festeggiato il 63° compleanno. E ancora, il Beach Boy Dennis Wilson oggi sarebbe un ragazzo di 69 anni mentre Bob Marley ne avrebbe uno in meno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Instant Karma and Happy Birthday, John!

image-john-lennon-tuttacronaca

Inutile ricordare che oggi John Lennon avrebbe compiuto 73 anni, inutile ricordare i fiumi di note e parole che ci ha lasciato scrivendo un pezzo memorabile della storia della musica, inutile anche voler cercare di spiegare a parole l’autore di Image. John Lennon a distanza di tempo è ancora oggi un faro per le generazioni che in lui cercano un rifugio nel quale poter immaginare quel mondo che sarebbe potuto essere e che invece non è stato per colpa di chi ha voluto seppellire l’uguaglianza, la libertà, la condivisione… Il social network era negli accordi di Instant Karma, in quell’armonia che rimbomba ancora oggi nelle teste di chi davvero vuole guardare oltre a quei numeri che ci indicano come un paese perdente, disoccupato, inoccupabile. Nelle orecchie di chi fugge all’estero a riconquistarsi il futuro, di chi crede in se stesso e lotta ogni giorno, di chi non ha perso quell’etica di giustizia che sembrano invece aver smarrito tante istituzioni sulla terra. Give Peace a Chance oggi è più vera che mai, un urlo dalla Siria che arriva fino agli Usa che rischiano il default, all’Eurozona che sogna una ripresa e la Cina che è in frenata economica.

E ancora per tanti Lennon è lì a rispondere alle tu domande, proprio come quando da adolescente ti ritrovi all’interno di quegli interrogativi che solo la musica sembra ascoltare… Come quando ti senti esplodere e arriva l’assolo di chitarra che va all’unisono con il tuo cuore in gola, come quando ti senti fuori posto e le note ti fanno da scudo… “allora John, giovanissimo 73enne, che si fa ora?” E lui la risposta ancora una volta ce la dà:

Happy Birthday, John!

Il dentista che vuole clonare John Lennon!

John-Lennon-clonazione-tuttacronacaDue anni fa il dentista canadese Michael Zuk aveva speso oltre 22mila per un molare ingiallito e cariato di John Lennon. Visto il suo lavoro, qualcuno può aver pensato che l’uomo abbia fatto di tutto per aggiudicarsi il cimelio all’asta per un motivo simbolico, ma le intenzioni di Zuk sono più ambiziose: lui stesso ha dichiarato che il dente dovrebbe servirgli per estrarre il dna dell’ex Beatles e permettergli di clonarlo. Il procedimento che vorrebbe usare ricorda un po’ la trama del film di Spielberg Jurassic Park e c’è da dire che difficilmente Lennon avrebbe potuto immaginare un simile futuro per un dente da cui si era separato per far contenta una fan. Erano gli anni 60 quando lo regalò alla signora Jarlett, cameriera nella sua casa del Surrey, per far contenta la figlia di lei. La donna, che ora ha 90 anni, ha venduto il dente a Zuk nel 2011.

Marilyn Monroe, vanno all’asta le lettere della sua disperazione!

Marilyn_Monroe_lettere-lee-tuttacronaca-asta

Andranno all’asta le lettere di disperazione scritte da Marilyn Monroe e indirizzate al suo mentore Lee Strasberg. Le missive sono stimate tra i 30 mila e i 50 mila dollari e faranno parte della collezione di circa 250 manoscritti appartenenti a un collezionista americano anonimo che andranno all’asta a fine maggio. Nella collezione anche lettere scritte dal presidente Dwight Eisenhower alla moglie durante la Seconda Guerra Mondiale e una bozza di lettera dattiloscritta da John Lennon.

Shock Yoko Ono… gli occhiali insaguinati di John per dire “basta armi!”

lennon-yoko_ono_gli_occhiali_insanguinati_di_lennon_contro_le_armi

Gli occhiali insanguinati del marito e un appello a irrigidire le leggi americane sul possesso delle armi. Così Yoko Ono, in occasione del 44esimo anniversario del suo matrimonio con John Lennon, è intervenuta su Twitter e Facebook. L’80enne artista di origine giapponese, vedova del cantante scomparso 33 anni fa, ha voluto celebrare la ricorrenza sottolineando in questo modo il suo impegno pacifista e attivismo umanitario.

Yoko Ono ha postato l’immagine degli occhiali insanguinati del marito, ucciso all’età di 40 anni da Mark Chapman a New York l’8 dicembre 1980, accompagnando l’immagine con questa frase: “Più di 1.057.000 persone sono state uccise da armi da fuoco negli Stati Uniti da quando John Lennon fu colpito e ucciso l’8 dicembre del 1980. Insieme cerchiamo di riportare l’America ad essere la terra verde di pace. La morte di qualcuno che si ama è un’esperienza che ci svuota. Dopo 33 anni, nostro figlio Sean ed io sentiamo ancora la sua mancanza.”

Yoko Ono fa 80! Auguri a un’icona senza tempo.

yoko ono 80 anni

Nuova faccia per le 10 sterline! Non più Darwin… Beatles? Jagger? Diana?

10pound

Muore a 92 anni Ravi Shankar, fece conoscere l’India a Beatles e Rolling Stones

7755767769_ravi-shankar-et-george-harrison

Lennon e il suo assassino. All’asta il disco che John firmò a Chapman.

double fantasy

Sono trascorsi 32 anni, ma le leggende non muoiono mai. Thanks for your music, John!

Il provino inedito dei Beatles va all’asta

Quella che fu bollata come la “peggior decisione nella storia musicale” e che fece dire a Dick Rowe “NO” ai Beatles andrà all’asta il 27 Novembre.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

Chef and Dog

In the Kitchen with Cara and Abner

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

Stacy Alexander

Arte California

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: