James Franco e l’elogio dei selfies

james-franco-selfie-tuttacronacaL’attore James Franco ha una vera e propria passione per gli autoscatti, come dimostra il suo uso smodato di Instagram e il fatto che i media americani l’abbiano incoronato “re del selfie”. La star offre a tutti la sua risposta alle critiche attraverso le colonne del New York Times per il quale ha firmato un articolo intitolato “The meanings of selfie”, i significati del selfie. Nel pezzo, Franco spiega come l’autoscatto da sfoggiare sui social network sia il modo più rapido ed efficace per ottenere popolarità online. Non solo: “I selfie sono degli avatar dei mini me che inviamo al mondo per dare un’idea di noi agli altri”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Polemiche su James Franco, al Lido ma senza salutare i fan

james-franco-tuttacronaca

Erano molti ad attenderlo nella speranza di poterlo vedere da vicino, scattare una foto e tentare di chiedere un autografo, ma James Franco, come riporta il Gazzettino, ha deluso tutti e appena arrivato al Lido a bordo di una Maserati, in abito grigio e camicia bianca, è andato diretto verso la sala della conferenza, non permettendo neppure a fotografi e cameramen di fare il loro lavoro. Naturalmente sono scoppiate le polemiche. Franco è arrivato a Venezia per il suo discusso film in concorso nella Selezione Ufficiale, “Child of God”. La storia, di cui  Franco è regista e sceneggiatore, è  lo  specchio di un uomo profondamente in crisi che regredisce fino a uscire dalla società, diventando un “cavernicolo” moderno, dedito sempre più al crimine.

Dopo Justin tocca a Selena!

selena gomez-tuttacronaca.jpg

Dopo Justin Bieber, ora è il turno di Selena Gomez, protagonista del nuovo video-parodia firmato da James Franco e Ashley Benson!

I suoi colleghi di “Spring Breakers” si sono divertiti a girare questo loro personalissimo remake del videoclip fatto dalla Gomez per la sua canzone “Love You Like A Love Song”.

Franco presenta la clip con queste parole: “Questo è un brano di una delle mie giovani cantanti preferite, mia co-star, la giovane Selena Gomez. Remix!”.

 

Clamorosa rivelazione nel caso Reeva-Pistorius!

reeva-pistorius-nuove-rivelazioni-ex -tuttacronaca

Continuano le indagini sull’omicidio di Reeva. la fidanzata di Oscar Pistorius. Da quanto divulgato dalla polizia sembra che Reeva avesse incontrato un suo ex fidanzato due giorni prima di essere uccisa. Pistorius, colto dalla gelosia, avrebbe chiamato per ben due volte durante l’appuntamento la sua compagna.
Ad oggi il campione atletico nega ancora l’omicidio e continua a ribadire la sua tesi iniziale secondo la quale si sarebbe confuso pensando ad un intruso.
L’ex di Reeva ha dichiarato che il loro sarebbe stato un incontro amichevole: «Lei mi ha contattato e ci siamo visti per un caffè. Sembrava felice, lei non avrebbe permesso a nessuno di farla stare male».

Il pentimento di Pistorius: non è giusto che non posso viaggiare! Datemi il passaporto.

Oscar-Pistorius-tuttacronaca

Pistorius col capo chino, Pistorius in lacrime, Pistorius che prega. E, forse, Pistorius che recita una parte. Quella del «buono». La strada verso standing ovation di chi già lo vorrebbe vedere completamente assolto è ancora lunga e accidentata. Ma il clan familiare (e legale) di Pistorius sembra all’altezza del compito. Trasformare, agli occhi dell’opinione pubblica, un presunto colpevole in un probabile innocente. I mezzi (economici e mediatici) a disposizioni di «Blade Runner» sono ottimi e abbondanti. Il compito di «gran burattinaio» è stato affidato ad Uncle Arnold, lo zio con la faccia da duro che ospita il nipote nella sua abitazione e, soprattutto, gli impedisce di commettere passi falsi. La parola d’ordine è: strategia. E in questa logica rientra la prima dichiarazione da uomo libero di Pistorius: «Voglio incontrare la famiglia di Reeva e ringrazio tutti quelli che hanno pregato per nostre due famiglie». Notare il risvolto ecumenico di quel «nostre», come a dire che – tutto sommato – tra vittima e carnefice non è che ci sia poi gran differenza… e infatti il campione sudafricano, amareggiato e affranto, la prima cosa che fa è contestato le condizioni per la liberta’ su cauzione e fa appello per potere recuperare il passaporto e viaggiare all’estero.

NO COMMENT!

E’ in sala! Il Grande e Potente Oz

il grande e potente oz - tuttacronaca

E’ arrivato! Il nuovo film dell’autore della trilogia di Spider-Man, Sam Reimi, è nelle notre sale. Magia, illusioni, stregoneria e fantasia formano il tessuto di quella che è, secondo il suo regista, “la storia di un uomo mediocre ed egoista, che si trasforma in un grande mago altruista”. James Franco è il prestigiatore Oscar Diggs che per caso si ritrova a percorrere la Strada di Mattoni Gialli che conduce alla Città di Smeraldo diversi anni prima che la piccola Dorothy segua i suoi passi. Anche lui incontrerà personaggi straordinari, coadiuvanti ed oppositori, che lo condurranno attraverso l’avventura di diventare un uomo migliore. L’operazione è stata curata nel dettaglio e porta, grazie anche al 3D, lo spettatore ad immergersi in un luogo senza tempo. Il Grande e Potente Oz  è una storia che parla di altruismo, amore ed amicizia e riunisce alcuni tra i migliori attori di questi anni: oltre al candidato all’Oscar Franco, che interpreta colui che diventerà il famoso Mago di Oz, Mila Kunis, il premio Oscar Rachel Weisz, e la tre volte candidata all’Oscar Michelle Williams nel ruolo della strega buona Glinda.

Si dimette Botha, l’investigatore del caso Pistorius!

hilton-botha-tuttacronaca

Il principale investigatore nel caso di Oscar Pistorius, Hilton Botha, si è dimesso dalla polizia sudafricana. Lo riferisce la Bbc. Botha, che di recente era stato già estromesso dall’inchiesta, era finito nella bufera per una serie di errori commessi nel condurre le indagini sulla morte di Reeva Steenkamp, la fidanzata dell’atleta. L’investigatore era a sua volta sotto inchiesta per omicidio.

 

ORRORE: Pistorius diventa un film! E’ lite sull’attore.

OscarPistorius- movie- film

La tragica morte di Reeva Steenkamp per mano di Oscar Pistorius ha sconvolto il mondo intero. L’atleta paralimpico accusato dell’omicidio della fidanzata è stato rilasciato su cauzione per 85mila dollari. La vicenda ancora è alquanto complicata sia perché è stato sostituito il capo dell’inchiesta che per sospetto inquinamento delle prove. Intanto Hollywood freme: Ryan Gosling e James Franco sono in lizza per interpretare in un film Pistorius.

Secondo una fonte del magazine Star sembra che “Ryan sia la scelta naturale, anche perché assomiglia in modo sorprendente a Oscar! Ma James ha già interpretato un personaggio con un grave handicap in 127 Hours”. I produttori del film vorrebbero presentare la storia di Oscar partendo dai suoi successi sportivi, raccontando il motivo dell’handicap fino ad arrivare alla tragica morte di Reeva Steenkamp, senza addentrarsi però in giudizi o citazioni processuali.

Arroganza da “Spring Breakers”!

paris_spring_breakers_fans_11_feb_2013_640x360

Il regista Harmony Korine, e le attrici (Selena GomezAshley BensonVanessa Hudgens e Rachel Korine) si sono limitati a un breve saluto in sala davanti a 180 persone, prima della proiezione in anteprima di venti minuti del film. ”Speriamo vi piaccia – ha detto la Gomez, che oggi pomeriggio aveva saltato l’incontro con la stampa – e’ un po’ scioccante ma ci teniamo alla vostra opinione”. Centinaia di fans delusi, di cui molti in lacrime hanno così lasciato l’Uci di Roma di Porta di Roma dove Selena Gomez e il resto del cast di ‘Spring Breakers’, hanno cancellato all’ultimo momento l’incontro per gli autografi con i loro appassionati, arrivati da tutta Italia.

Il film sicuramente non è intelligente e si ispira a “un’usanza”, per fortuna in declino in molti Stati americani, che potremmo riassumere come “vacanza da sballo”. La Spring Break è infatti un momento di “follia” prima di diventare adulti. Un momento in cui fare “tutte le stupidaggini adolescienziali” e poi entrare nell’età adulta. Probabilmente le protagoniste del film questo passo non l’hanno ancora fatto… si sentono ragazzine viziate, che possono calpestare le loro fans come ridicole star di serie B della tv per ragazzi.

Ma loro non si sono concesse ai fans che erano accorsi a Roma da tutta Italia e si sono visti negare un incontro con le protagoniste. C’è chi aveva affrontato il viaggio anche dalla Sardegna o chi veniva dal nord Italia… Nonni, padri, genitori che avevano accompagnato figli e nipoti adolescenti che adorano le ex due teen-queen della Disney, Selena Gomez e Vanessa Hudgens. Sicuramente la Spring Break c’è stata, ma soprattutto per i fans che hanno “toccato con mano” l’indifferenza delle divette targate Disney. E’ questo l’esempio che diamo agli adolescenti? E’ questa la professionalità di queste attrici? E’ giusto disilludere il proprio pubblico?

Ma se si leggono le dichiarazioni delle protagoniste si capisce l’arroganza e la voglia di cancellare il passato con la tv per ragazzi “I film Disney li ho fatti tanto tempo fa e per me questo e’ stata un’occasione per crescere: sia perche’ la sceneggiatura e’ entusiasmante, sia perche’ c’era James Franco, un attore con cui da tempo volevo recitare”, dice Vanessa Hudgens, famosa per il ruolo della timida Gabriella Montez in ‘High School Musical’. L’attrice ha deciso di prendere parte al progetto prima dell’altro volto Disney, Selena Gomez, mentre la bionda Ashley Benson, che nella serie tv ‘Pretty Little Liars’ interpreta una ragazza carina e popolare, aggiunge: “Anche per me questa e’ stata una grande opportunita’. Finalmente ho interpretato un ruolo piu’ dark. E mi auguro di poter iniziare una carriera cinematografica, visto che negli ultimi anni ho fatto prevalentemente televisione”.

Quando impareranno a Hollywood a insegnare alle “ragazzine tutte urli e protagonismi” della Disney l’educazione, il rispetto e la professionalità? Sognano di fare cinema e non concedono neppure un autografo? Quanto al film… meglio un bel cinepanettone!

(Leggi anche Old Disney memories vs Disney Channel)

Arriva l’eros a Berlinale: presentato il film su Lovelace!

Il film è un biopic sulla vita di Linda Lovelace, resa famosa dal film erotico Gola Profonda. il film inizia con Linda ventunenne, costretta a  tornare a vivere con i genitori, in un quartiere operaio, dopo aver avuto un bambino. Secondo Dorothy, la madre di Linda, quel figlio è frutto del peccato e lo consegna ai servizi sociali senza che la ragazza abbia la possibilità di scegliere. Dorothy, interpretata da Sharon Stone, è una donna dalla durezza caparbia e incrollabile, salda nella sua fede cattolica al limite dell’integralismo.

linda_lovelace

L’incontro con Chuck Traynor (Peter Sarsgaard)  cambia il destino di Linda.  È un uomo carismatico e gentile, lo sposa. Ma bastano pochi mesi perché si manifesti la natura cinica e violenta di Chuck, che le nasconde i suoi oscuri commerci di droga, la costringe a rapporti sessuali forzati, soprattutto la speciale abilità della moglie nel sesso orale. E quando conosce un regista porno in cerca di un’interprete, Chuck gli consegna Linda. Che con ingenua sottomissione si presta a ripetere per lo schermo le sue prestazioni con il marito. Si gira Gola profonda e quando l’attore porno coprotagonista supera la finzione ed esplode in un vero orgasmo durante il sesso orale, sul set si esulta. “Hai la clitoride nella gola!. Ed è meglio averla nella gola che non averla affatto”, è la battuta più famosa del film. Che, costato 25 mila dollari, ne incassò oltre sei milioni e fece il giro del mondo. Ma la Lovelace ebbe solo 1250 dollari, fu il marito ad appropriarsi di tutto e, eccitato dal successo, si mise a produrre gadget e oggetti porno.

Amanda_Seyfried_lovelace

Linda, sfinita dalla brutalità di Chuck, che la minacciava, la picchiava e arrivò a “venderla” per incontri intimi con uomini d’affari, cercò di rifugiarsi dalla madre, che rifiutò di accoglierla, il suo credo era “una moglie deve obbedire al marito”. Ci vollero altri mesi per liberarsi di Chuck e per Linda, che rifiutò ogni offerta di sequel di Gola profonda, cominciò una nuova vita. Un nuovo matrimonio con una brava persona, la maternità e il libro autobiografico che le portò una popolarità nuova e diversa, quella di una sostenitrice appassionata della lotta contro il porno e la violenza sulle donne.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: