Ma quale mito! James Bond era un alcolizzato! Lo dicono i medici

jamesbond-alcolizzato-tuttacronacaJames Bond beveva troppi vodka Martini, molti oltre il limite consentito dal servizio sanitario britannico, e tutta quest’assunzione di alcool lo avrebbe reso impotente, con gravi problemi di fegato e tremori. E’ questo il colpo che gli scienziati britannici hanno assestato al mito dello 007 più famoso di tutti i tempi. A svelarlo, un gruppo di medici inglesi il cui studio è stato pubblicato sul British Medical Journal. Analizzando i libri di Ian Fleming, gli studiosi hanno calcolato che la spia di Sua Maestà consumava in media 92 unità di alcol alla settimana, oltre quattro volte il limite massimo raccomandato. In poche parole, sarebbe stato quasi sempre troppo ubriaco per compiere le sue imprese. Si è calcolato che prima dell’inseguimento in ‘Casino Royale’ si era già bevuto 39 unità di alcol. E certo l’eccesso di alcool non avrebbe aiutato neanche le sue performance sessuali con le bond girls, condannandolo all’impotenza.

Annunci

Smentita sul presunto alzheimer di Connery.

sean-connery-alzheimer-tuttacronaca

Dopo la diffusione, ieri, della notizia sul presunto alzheimer che avrebbe colpito l’attore, oggi c’è la secca smentita di Nancy Seltzer, portavoce dell’attore scozzese, che tre anni fa ha annunciato di non avere più voglia di recitare: «Nello stesso articolo sembra che Sean viva in Spagna, dove tutti sanno lui non vive. Questo articolo è stupido e insensato. Non ho alcuna intenzione di dare credito a queste ridicole storie: sono sicura che Michael sia stato frainteso». Lo stesso Caine avrebbe preso le distanze dall’articolo del giornale tedesco: «Ho rilasciato alcune interviste in Germania per un mio nuovo film e qualcuno ha equivocato le mie parole. Io e mia moglie abbiamo sentito Sean per telefono la scorsa settimana per il suo compleanno e stava benissimo».

Forse il domenicale tedesco però ha calcato un po’ la notizia anche se in effetti la parola alzheimer è scritta solo nel titolo, nel corpo invece l’attore scozzese, che secondo il giornale non rilascerebbe interviste e vedrebbe solo pochi amici di vecchia data, viene descritto con lo sguardo assente per le strade di Manhattan e secondo alcuni testimoni non sarebbe neppure in grado di riconoscere i luoghi.

Lo 007 per eccellenza, Sean Connery, affetto da Alzheimer

malato-saen-connery-tuttacronacaE’ stato il tabloid tedesco Bild am Sonntag ieri, ripreso oggi dal Daily Mail, a dare la notizia che Sean Connery, l’intramontabile mito hollywoodiano, è affetto da Alzheimer. A darne notizia è stato il suo migliore amico, Sir Michael Caine. Secondo l’attore, il collega premio Oscar, 83 anni, “non avrebbe più il controllo dei suoi sensi”. Finora, la moglie Micheline Roquebrune, 77 anni, ha steso un cordone sanitario per proteggerlo e ha cercato di mantenere il riserbo, ma sembra che lo 007 per eccellenza non sia più in grado di ritornare a casa senza aiuto. Stando al tabloid tedesco, “Connery ha dimenticato la sua vita”. L’ultima apparizione dell’attore sul grande schermo risale al 2003, quando interpretò La leggenda degli uomini straordinari.  Due anni fa rivelò di non aver più alcun interesse nel recitare.

Nel 2015 torna James Bond!

james_bond_007-tuttacronaca

Squadra che vince non si cambia e per il 23 ottobre 2015 a Londra è annunciato il 24esimo film della serie ispirata ai romanzi Ian Fleming con Craig sul set con Mendes alla regia e la sceneggiatura affidata a John Logan. L’accordo è stato firmato a Culver City in California dai produttori Michael Wilson e Barbara Broccoli di Eon Productions, Gary Barber, presidente e Ceo di Metro-Goldwyn-Mayer, Michael Lynton, amministratore delegato di Sony Entertainment e Amy Pascal, Co-presidente di Sony Pictures Entertainment.

 

Lutto per i Flying Bulls: un pilota precipita con un microjet

guido gehrmann-the flyng bulls

Il tedesco Guido Gehrmann, della compagnia di volo acrobatico della Red Bull, Flying Bulls, è morto ieri in un incidente a Baumkirchen, in Tirolo, mentre stava rientrando a Salisburgo al termine di uno spettacolo. Gehrmann aveva segnalato problemi con il veivolo, un microjet BD-5J utilizzato da James Bond nel film ‘Octopussy’, e, per consentirgli un atterraggio di emergenza, è stata chiusa al traffico l’autrostrada dell’Inntal. Il pilota ha però optato per una strada provinciale nei pressi di Baumkirchen, ma si è schiantato contro un vicino pendio. Un medico, che si trovava a passare per caso, ha cercato di prestare soccorso, ma tutto è stato inutile.

Uno sguardo a Marseille… la bouillabaisse!

La ricetta puoi trovarla QUIbuoillabaisse

James Bond sulla scena di… From Russia with love di Terence Young

James Bons sulla scena di… Goldfinger di Guy Hamilton

James Bond sulla scena di… On Her Majesty’s Secret Service

Gente di Marseille… 007 – On Her Majesty’s Secret Service di Peter R. Hunt

Nel romanzo di Ian Fleming, una parte della storia viene ambientata a Marseille, nel film la location non compare.

James-Bond_h_partb

Uno sguardo a Marseille… la piazza!

848749d07fad11e2ac9b22000a1fb864_7

Uno sguardo a Marseille… la grotta!

cc311abc7ff411e2816522000a9e48f9_7

Uno sguardo a… MARSEILLE, Francia!

be0fa8ce803d11e2976e22000a1fbc8d_7

E’ in vendita l’auto di Bond? Investindustrial vuole il 50% di Aston Martin!

Berenice Marlohe a Tokio per il lancio di Skyfall

James Bond alle prese con i vampiri.

Twilight Saga addenta il box office: 10 milioni in 5 giorni. Skyfall scende in seconda posizione, ma guadagna comunque 41 milioni.

007 Skyfall – Record al botteghino

Arrivato ieri e già in vetta alla classifica. Ma 007 si sà che è abituato alle missioni impossibili. Sembra proprio che l’ultimo episodio seduca un pubblico trasversale. Craig, nei panni dell’agente segreto non delude e il botteghino lo premia

Nel mercato internazionale il film diretto da Sam Mendes (American Beauty, Era mio padre) ha già raggiunto un box office di circa 100 milioni di dollari.

STORIA

Nel tentativo di recuperare un hard drive che contiene la lista degli agenti NATO sotto copertura, 007 e la partner Eve si lanciano all’inseguimento di un mercenario francese tra le strade di Istanbul. L’operazione ha però degli esiti disastrosi. Eve spara accidentalmente a Bond che viene dato per morto. L’MI6 finisce sotto attacco, M viene costretta al pensionamento e un nuovo terribile nemico si profila all’orizzonte.

Uno 007 stanco ed acciaccato, interpretato per la terza volta dall’inossidabile Daniel Craig, deve rientrare in azione per scoprire chi sta minacciando l’MI6. Lo affiancano Eve, la fascinosa Naomie Harris, e un Q versione giovane nerd. Sulla sua strada la fatale Severine che ha il corpo mozzafiato della franco-cambogiana Bérénice Marlohe e che, purtroppo, sta sullo schermo troppo troppo poco.

Ma la vera Bond-Girl del film è M, lettera che qui diventa la simbolica iniziale della parola “madre”, interpretata per la settima volta da una mastodontica Judi Dench che riesce a conferirle distacco e humour inglese in un mix irresistibile. A chiederne il pensionamento un autoritario Ralph Fiennes nel ruolo di Mallory, nuovo direttore dell’Intelligence and Security Committee.

Nei panni dell’effeminato villain Silva, Javier Bardem regala una delle sue interpretazioni più memorabili, meritevole di una nomination all’Oscar, assolutamente ipnotico in ogni monologo o dialogo di cui è protogonista. Il malvagio richiama da vicino, nelle cervellotiche macchinazioni e nei diabolici modi d’agire, il Joker di Heath Ledger. E’ facilissimo, in alcuni momenti, immaginare il folle Silva col volto bianco e i capelli verdi. Le sue motivazioni, che qui non sveleremo, lo pongono ad uno dei vertici di un triangolo con 007 ed M.

Per James Bond si tratta di una battaglia che lo costringerà ad intraprendere un percorso di morte e rinascita. Quando 007 non sembra più all’altezza della situazione e gli agenti segreti vengono considerati obsoleti, ecco che il nostro eroe salta a bordo della cara vecchia Aston Martin (attenzione alla battuta di M assolutamente identica a quella di Alfred nei riguardi della Lamborghini ne Il Cavaliere Oscuro) e ritorna alle origini per risorgere dalle sue ceneri in un’epica battaglia finale.

Non ci poteva essere modo migliore che il primo posto nelle classifiche di tutto il mondo  per festeggiare i 50 anni dell’agente segreto più famoso del mondo.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: