Il primo maggio francese di Letta… e il “matrimonio” con Hollande

letta-hollande-tuttacronaca

Un colloquio che va oltre i tempi stabiliti, un’intesa che si affina parola dopo parola in un confronto fra due leader politici che vivono gli stessi problemi anche se con modalità diverse. Due paesi succubi di una Germania onnipotente che vuole dettare le sue leggi per garantire il welfare, vero fiore all’occhiello della politica tedesca, a costo di affondare gli altri paesi.

Ma qualche km più giù, a Parigi, Hollande “sposa” Letta. Sposa quell’idea di allontanarsi dal grigiore dell’austerity tedesca, di riconquistare la crescita con l’investimento e di rilanciare l’economia non con i criteri ragionieristici ma con un’apertura e una visione a livello internazionale.

“Al consiglio europeo di Giugno dovremo dare segnali per sostenere la crescita – dice il presidente francese Francois Hollande  – L’Europa ha l’obbligo di fare il massimo per la crescita e per il lavoro, soprattutto per i giovani. E’ necessario raggiungere l’orizzonte dell’equilibrio dei conti pubblici senza tralasciare gli sforzi per la crescita.”

“In una fase straordinaria come quella che stiamo vivendo, è necessaria meno rigidità” sui contratti a termine. Così il Premier italiano annuncia, nel corso di una conferenza stampa a Parigi insieme al presidente francese Francois Holland, la riforma Fornero. Maggiore flessibilità che significa anche maggiore precarietà? Quindi creare nuovi posti di lavoro che sicuramente miglioreranno il tasso di disoccupazione Istat, ma non la vita dei cittadini. La flessibilità in Italia è stata sempre sinonimo di ingiustizia sociale, tra chi aveva un contratto a tempo indeterminato e chi doveva fare i conti con un contratto a termine. Si ricomincia con i Co.co.pro?

Pur comprendendo il momento di difficoltà appare evidente che Letta sta cercando stratagemmi efficaci che possano nel breve periodo fa migliorare gli indici di occupazione, mentre agisce anche su questioni di politica europea “la prima condizione, per favorire il lavoro in Europa è il livello dei tassi di interesse per le imprese: per questo vogliamo che l’unione bancaria sia fatta al più presto, non dobbiamo perdere tempo”.

Gli fa eco Hollade che propone un’Europa che sia il motore del mondo e non un continente schiacciato tra l’Asia e l’America.

Sarà questa alleanza a cambiare le sorti dell’Europa o tutto il lavoro di Letta sprofonderà sotto il primo capriccio di Berlusconi?

berlusconi-tuttacronaca

Intanto da Parigi Letta a ribadito il concetto sull’Imu: “subito la sospensione della rata di giugno e poi insieme ridiscutere le modalita’ del superamento di questa tassa”.  Basterà al Cavaliere?

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: