Cadavere in mare recuperato in Liguria

1laspezia-cadavere-tuttacronacaUna vedetta della capitaneria di porto di Santa Margherita ha recuperato un cadavere in mare tra Deiva Marina (La Spezia) e Moneglia (Genova). Al momento non si conosce in quali condizioni sia il cadavere nè se si tratti di un uomo o una donna. E’ il secondo intervento di recupero in due giorni, dopo che ieri a Camogli una donna ha perso la vita in acqua dopo essere stata travolta da un’imbarcazione.

Scontro tra barche 4 feriti a Carrara

scontro-in-mare-incidente-marina-di-carrara-guardia-costiera-tuttacronaca

Erano circa le 16 quando a largo del porto di Marina di Carrara due imbarcazioni da diporto si sono urtate fra loro. Il bilancio è stato di quattro feriti di cui tre trasportati in ospedale e una donna stabilizzata sul posto. Probabilmente la causa dello scontro va ricercata in un avaria.

 

Latin lover rischia di annegare… mentre cerca di abbordare delle bagnanti!

lago-garda-tuttacronacaLa squadra nautica della polizia provinciale è riuscita a salvare un uomo che rischiava di annegare nelle acque del Lago di Garda, al largo di Punta San Vigilio. E’ stato lui stesso, dopo essere stato recuperato quando ormai era allo stremo delle forze, a raccontare quanto accaduto. Il turista tedesco si è trovato ad annaspare tra le onde a causa di un “tentativo di conquista”. Era infatti rimasto affascinato da alcune ragazze italiane che facevano il bagno al largo e così aveva deciso di raggiungerle a bordo di un materassino gonfiabile. Ma proprio mentre tentava “l’abbordaggio”, la sua imbarcazione è colata a picco e lui si è ritrovato ad annaspare in mezzo al lago. Fortunatamente il suo sbracciare è stato notato anche in mezzo alle onde provocate dalle tante imbarcazioni di passaggio e, verso le 16.30 dello scorso martedì, il latin lover sfortunato è stato tratto in salvo.

Dramma d’estate: bagnante investita a Camogli da imbarcazione

CAMOGLI-imbarcazione-travolge-bagnante-tuttacronaca

Tremendo incidente nautico a Camogli dove una bagnante, Vittoria Castellini, originaria di San Bartolomeo di Sori, è morta a circa trenta metri dal molo del porticciolo, intorno alle 17, dopo essere stata travolta da un’imbarcazione. La donna, vedendo sopraggiungere la barca avrebbe cercato di segnalare la sua posizione, ma il conducente non si è accorto della sua presenza e l’ha investita. Allertati i soccorsi purtroppo per la donna non c’era nulla da fare . Sul posto, oltre ai carabinieri, sono intervenuti i militari della capitaneria di porto e i sanitari del 118, che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Ora si cercherà di ricostruire l’esatta dinamica.  La donna era sposata e madre di due figli di 20 e 22 anni. E’ stata identificata dagli anziani genitori che si sono recati all’obitorio ancora increduli. Lavorava presso l’Hotel Continental di Santa Margherita Ligure, e, a quanto sembra, era solita fermarsi a farsi un bagno dopo il lavoro prima di rientrare a casa. I carabinieri e la capitaneria di porto sono risaliti alla sua identità dopo avere trovato una borsa sulla spiaggia dei Frati di Recco e un’auto rimasta parcheggiata tutta la notte nelle vicinanze.

Incidente in mare in Croazia, muore 23enne italiana

parasailing-giulia-foresta-tuttacronaca

Un tragico incidente e la vita spezzata in pochi attimi di una 23enne in vacanza. Giulia Foresta, ex studentessa del liceo Meli e iscritta alla facoltà di Giurisprudenza, originaria di Palermo, è morta giovedì pomeriggio (1 agosto) in Croazia durante una vacanza, dove si trovava con amici.  La ragazza avrebbe deciso insieme a una sua amica di provare il parasailing, uno sport che si effettua con il paracadute restando attaccati ad un’imbarcazione, ma appena la giovane si è trovata in aria, il cavo che la teneva legata, si è sganciato e lei è precipitata in acqua, rimanendo travolta dal motoscafo.  Dopo la Croazia sarebbe partita alla volta di Lampedusa, dove andava ogni estate, per raggiungere il suo ragazzo. I genitori, informati dell’accaduto dalla Farnesina, sono partiti per la Croazia per l’identificazione. 

Incidente a Capri per l’ex di Dzemali, Alessia Tedeschi. E’ ricoverata

alessia-tedeschi-incidente-tuttacronacaSecondo le prime ricostruzioni, sarebbe stata sbalzata fuori da un tender di circa 4 metri impegnato nel traino di giochi d’acqua con altre persone la modella 22enne Alessia Tedeschi. L’ex fidanzata del calciatore del Napoli Dzemaili è stata in seguito, probabilmente, colpita dalle eliche del motore fuoribordo riportando una lesione al bacino e ferite e tagli multipli sulla schiena. Ricoverata all’ospedale di Capri, il Capilupi, ha inoltre subito l’asportazione della milza ma non è in pericolo di vita. Il comandante di uno yacht ormeggiato nelle vicinanze di Marina Piccola ha contattato via radio la Guardia Costiera di Capri. Immediata l’uscita della motovedetta in mare e l’arrivo dell’ambulanza del 118 a terra. Il personale medico l’ha sottoposta alle prime cure e subito trasportata all’ospedale.

Si schianta uno yacht sugli scogli di Brindisi, muore un uomo

incidente-in-mare-brindisi-tuttacronaca

E’ morto in seguito all’urto del suo yacht con gli scogli a largo delle coste di Brindisi, nei pressi della diga di Punta Riso, Alessandro Colangeli 59 anni, originario di Stimigliano di Rieti. Si sono invece salvate le altre due persone che insieme a lui stavano viaggiando sullo yacht. Colangeli è rimasto in acqua più degli altri in attesa di soccorsi ed è stato recuperato solo quando i vigili del fuoco a bordo di una moto d’acqua sono riusciti ad avvicinarsi al luogo dell’incidente. L’uomo era già in stato di incoscienza ed è morto appena giunto in ospedale. Sembrerebbe che Colangeli sia morto per un arresto cardiaco, ma non essendo chiare le cause il corpo è a disposizione del pm di turno che potrebbe anche predisporre a breve l’autopsia.

Turismo delle catastrofi! Soccorsi 5 turisti in “visita” alla Concordia

BENVENUTI IN ITALIA!!!

o-matic

Concordia immobile, ma lo scoglio ritorna in mare!

Ritornerà al suo posto lo scoglio che ferì la Concordia o, per essere precisi, lo scoglio che fu ferito dalla Concordia! Si era pensato di fare un monumento in terra ferma con questo simbolo, ma poi si è optato per una targa che ricorderà le vittime dell’incidente.

BENVENUTI IN ITALIA… DOVE TUTTO E’ IMMOBILE, solo gli scogli si muovono!

266053_634622368514590474_634622223254155337_costa-concordia-naufragio_680x410NAVE COSTA: UN MESE DA TRAGEDIA

Palermo: Traghetto perde 10 tir in mare, colpa maltempo

ansa149278722901105211_big

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: