L’odissea degli italiani in Messico: ancora non partono!

italiani-messico-tuttacronacaAncora problemi per gli italiani, circa 300 turisti, bloccati per due giorni alcuni a Cancun, altri sull’isola di Roatan. I nostri connazionali, all’estero dove hanno trascorso il Capodanno, non riescono a rientrare in patria a causa di un guasto all’aereo che avrebbe dovuto far loro sorvolare l’oceano. Adesso, ha un ritardo di circa tre ore il velivolo di una compagnia charter portoghese Secondo quanto si è appreso a Roma, l’aereo sostitutivo è ora in volo, con un primo gruppo di turisti, da Roatan a Cancun. Avrebbero dovuto decollare alle 21.

Continua l’odissea degli italiani bloccati in Messico: arriveranno domani?

italiani-bloccati-messico-tuttacronacaIl Boeing 767 dell’Air Italy-Meridiana che avrebbe dovuto portarli a casa dopo che avevano festeggiato il Capodanno all’estero ha avuto un’avaria e ora sembra che l’odissea di oltre 300 italiani bloccati da sabato sera a Cancun, Messico, e Roatan, Honduras, non debba concludersi mai. La nuova partenza, inizialmente prevista per le 9, è stata spostata a lunedì sera, intorno alle 21. L’arrivo in Italia dovrebbe avvenire martedì mattina. Le autorità messicane hanno ancora negato il via libera per un guasto elettrico. Il giornalista Luca Gialanella, tra i turisti bloccati a Cancun, ha spiegato: “L’esito dell’intervento tecnico di riparazione del guasto elettrico al Boeing ha dato esito negativo e le autorita’ messicane dell’aviazione civile, d’intesa con i tecnici della Boeing e della direzione aeroportuale, hanno quindi negato il via libera. A questo punto, la comitiva verrà portata in Italia con un aereo 767 della Tap, la compagnia di bandiera portoghese: il volo farà tappa prima a Roatan, poi a Cancun, infine Malpensa”.

300 italiani bloccati in Messico: l’aereo non decolla

italiani-bloccati-messico-tuttacronacaSono circa 300 i turisti italiani che si trovano bloccati in Messico e in Honduras a causa di un guasto all’aereo che avrebbe dovuto riportarli a casa, dopo aver trascorso le vacanze di fine anno all’estero. Il nuovo orario del volo per il rientro verrà comunicato loro nel pomeriggio. Dopo un primo annuncio di ritardo di circa tre ore, sono stati comunicati ai turisti la cancellazione del volo e il loro trasferimento in alberghi.

Operai costretti a indossare il pannolone: non fanno pausa

lavoranoconpannolini-honduras-tuttacronacaAlcuni operai di una sartoria dell’Honduras, costretti a lavorare anche dieci ore al giorno senza neanche un permesso per andare in bagno, sono obbligati a portere il pannolone durante il turno: questo per essere produttivi al massimo. La denuncia era stata fatta mesi fa, ma non sono stati presi provvedimenti. Il segretario generale della Confederazione dei lavoratori dell’Honduras (CGT) ha indicato che la fabbrica conta circa 4000 dipendenti. E non è il primo caso. Era il maggio 2007 quando un gruppo di cassieri di una catena di supermercati in Cile raccontava di aver usato pannolini usa e getta perché senza permesso di andare alla toilette. La holdin cilena Cencosud , proprietaria degli stores, aveva respinto l’accusa. Un episodio analogo era stato riferito anche da un gruppo di autisti della società si trasporti Transantiago, sempre in Cile, nel 2010.

Il terremoto non guarda in faccia nessuno: scosse in Italia, Messico e Honduras

terremoto - tuttacronaca

La Terra non conosce riposo e continua a tremare. Al’1:28 è stato registrato un evento sismico nella provincia di Udine con epicentro tra Tolmezzo, Gemona del Friuli e Moggio Udinese. A seguito della scossa di magnitudo 2.7, secondo le rilevazioni della protezione civile, non sono stati riscontrabili danni a cose o persone.

Prima dell’Italia, è stato il turno della località balneare di Zihuatanejo nello stato di Guerrero dove, alle 23, è stata registrata una scossa di magnitudo 5.2. Venti minuti dopo è stato il turno della città di San Pedro Sula, Honduras, con un terremoto a 5.1 il cui epicentro è stato localizzato a 10 km di profondità. In entrambi i casi non sono stati riscontrati danni.

Trema l’Honduras, terremoto a Tegucigalpa!

Tegucigalpa-terremoto-sisma-magnitudo-tuttacronaca

Una scossa di terremoto di magnitudo 5.5 ha colpito la regione di Tegucigalpa, capitale dell’Honduras. Secondo i rilievi del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs), l’epicentro è stato a 160 chilometri da Tegucigalpa. Un portavoce dei servizi di emergenza in Honduras ha comunicato che al momento non si registrano danni a persone o a cose.

Festa con le prostitute all’ambasciata honduregna in Columbia!

Dopo il licenziamento dell’ambasciatore Carlos Rodriguez non si calmano le polemiche sulla festa di Natale all’ambasciata dell’Honduras in Columbia. Rodriguez si assume la responsabilità di quanto accaduto, anche se al momento dei fatti era in ferie. Durante la festa sono stati rubati anche portatili e cellulari con informazioni internazionali.

o-matic

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: