“Harry Potter” condannato a 4 anni e mezzo di carcere

ryan walker-tuttacronaca

Da vittima a carnefice questa l’evoluzione di Ryan Walker, un 19enne che spesso veniva preso di mira per quegli occhiali spessi e i capelli pettinati da bravo ragazzo. “Harry Potter” lo chiamavano a scuola, fin quando il ragazzosi accanito contro due ragazzine, Emma Keeble, 15 anni, e Leah Pearce, 16 anni, con un coltello in mano e le ha aggredite sfigurandole in volto. Poi ancora furioso ha preso la testa delle due teenagers e l’ha sbattuta ripetutamente contro un calcello urlando “Morite, dovete morire”. Walker poi è stato fermato dalla polizia e ha definito il suo comportamento mostruoso. Nonostante la provocazione delle ragazzine, il giudice ha condannato “Harry Potter” a 4 anni e mezzo di carcere.

Annunci

I ripensamenti di J.K. Rowling: Hermione doveva sposare Harry

harry-potter-tuttacronacaJ.K. Rowling è il nome di riferimento per tutti i fan della saga del maghetto più famoso degli ultimi anni: Harry Potter. E proprio la scrittrice britannica, intervistata dal Sunday Times, spiega che Hermione Granger avrebbe dovuto sposare Harry Potter. L’autrice ha spiegato che la giovane ragazza, che cade alla fine della serie proprio tra le braccia di Ron, sarebbe stata più fortunata con l’eroe della saga. “E’ una scelta che ho fatto per ragioni molto personali, non per motivi di credibilità”, ha quindi aggiunto la Rowling. E ha agigunto che, oggi, la coppia Hermione-Ron le appare tanto male assortita da credere che dovrebbero “far ricorso a una terapia di coppia”. Spiega la Rowling: “Per ragioni che non hanno molto a che vedere con la letteratura e molto di più con la mia volontà di attenermi alla trama iniziale come l’avevo immaginata, Hermione finisce per essere la compagna di Ron. Lo so, sono desolata, posso già immaginare l’ira e la rabbia che questo può provocare nei fans della serie, ma se devo essere assolutamente onesta, la distanza di tempo mi ha dato un po’ di distacco da questo soggetto. E’ una scelta che ho fatto per ragioni molto personali, non per motivi di credibilità”.

Harry Potter… versione francobollo!

potter-francobolli-tuttacronacaUna collezione speciale per ricordare i personaggi della saga che narra le gesta degli studenti della scuola di magia più famosa del mondo: Hogwarts. Harry Potter e compagni tornano, per volontà del U.S. Postal Service che ha creato un’apposita serie di francobolli: non arriveranno via gufo, ma le lettere degli americani avranno sicuramente un tocco di magia! E proprio di questa ha bisogno l’azienda: con la speranza che il maghetto lanci un incantesimo in grado di riempire le casse vuote delle poste americane. Ma non sono mancate le polemiche: il Postal Service ha infatti scavalcato il comitato predisposto alla scelta delle personalità da mettere sui francobolli, selezionando in autonomia le immagini. Ma ha fatto anche discutere il fatto di aver utilizzato un personaggio inglese, non americano quindi. Decisione che ha fatto storcere il naso ai membri più patriottici del comitato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il maghetto ubriaco… ma stavolta non è colpa del burrobirra fermentato!

burrobirra_tuttacronaca

Stavolta Harry Potter non si è ubriacato per un eccesso di burrobirra fermentato, ma il problema è più profondo e riguarda la fragilità e l’impegno di un’intera saga che ha portato Daniel Radcliffe ad alzare il gomito un po’ troppo spesso. E’ lo stesso attore, in un’intervista al mensile Ok Salute, ad affermare di non aver mai fatto uso di droghe di nessun genere, ma di aver avuto un problema con l’alcol.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Già dal quarto film di Harry Potter – ha detto Radcliff – avevo iniziato a bere troppo. Intendiamoci, non ero alcolizzato, non lo sono mai stato né lo sarò mai. Così come odio ogni tipo di droga. Sono uno molto normale, ma credo che il successo improvviso e la paura di perdere il controllo delle mie facoltà, calato in quella parte, mi avesse portato a rintanarmi nell’alcol.” e poi ha aggiunto “Mi ricordo bene i miei 16 anni, mentre giravo Harry Potter e il calice di fuoco. È a quell’età che ho cominciato a bere, troppo, fino al punto di arrivare sul set il giorno dopo ancora con i postumi della sbronza, con quel malessere tipico di chi ha alzato il gomito. È andata avanti così anche per le altre pellicole. Guardo qualsiasi scena della saga, dal quarto episodio in poi, e posso dirvi all’istante dov’ero reduce da una sbornia o meno. Ma quello sguardo un po’ perso nel vuoto era perfetto per la parte. E nessuno ha avuto mai da ridire. Spaced out, si dice in inglese, sguardo assente. Una tipica espressione da brividi del mio Harry Potter.”

Ora però Daniel ha deciso di smettere di bere, concedendosi solo un bicchiere di vino ogni tanto: “Ho lavorato su tutto questo da quando ho smesso i panni di quel personaggio. E ho deciso di smettere di ubriacarmi. Bevo solo a cena, ogni tanto. Ma non volevo permettere a me stesso, una volta capite le dinamiche interiori, di affidarmi alla bottiglia per scappare in chissà quale realtà. Scappare è da perdenti, e la realtà è questa qui. Sono un pragmatissimo romantico. E sono una persona con le sue fragilità.”

Il Premier “Potter” dopo la fiducia, infonde ottimismo all’Italia!

harry-potter-letta-tuttacronaca

Enrico Letta ha intascato la fiducia e ora sul futuro dell’Italia è ancora più ottimista. Pronto a sguainare la bacchetta magica come Harry Potter e al Tg24 di Sky News dichiara”Penso che si sia chiusa una stagione politica, ritengo si siano chiusi 20 anni con un confronto politico molto forte. Belusconi ha provato a far cadere il governo ma non c’è riuscito perché l’opinione pubblica non ha voluto, tra cui anche gli elettori del Pdl. Ho preso un rischio perché non ho accettato mediazioni”. Insomma contro Cavalier Voldemort sembra che la guerra ormai sia finita “la pagina è stata voltata. Alfano mi pare che oggi abbia assunto una leadership molto forte e molto marcata. E’ stato sfidato e ha vinto la partita”. Alfano-Severus ha rischiato la vita, ma alla fine è nata una rivoluzione nel Pdl, destinato forse a trasformarsi, tramite incantesimo, in Popolo di Letta… La formula magica sarà inserita nella Legge di Stabilità: “Ora c’è bisogno di fare le cose: l’Iva è stata aumentata nel 2011 dal governo Berlusconi – ha detto il Premier – era già nel bilancio dello Stato, adesso nelle prossime settimane presenteremo la legge di stabilità e attorno a quello lavoreremo per mettere ordine nelle aliquote dell’Iva”. Grazie a una magia la disoccupazione scenderà, i lavoratori avranno più soldi in busta paga e le imprese il cuneo fiscale? Sembrerebbe di si perché, prosegue Letta,! “Nel 2014 i lavoratori avranno un beneficio in busta paga e le imprese avranno un vantaggio che sarà una spinta ad assumere e capitalizzare le loro imprese” ma solo se “assumeranno con contratti a tempo indeterminato”. il premier poi ha aggiunto “Ovviamente ne discuteremo con le parti sociali e sono misure che riguardano il 2014”. Mancano solo i mini pony, ma il governo si sta attrezzando! Letta ha intenzione di metterli accanto all’Alitalia? “Sono sicuro – ha ribadito il Premier – che Alitalia non può stare da sola, gli altri hanno sbagliato. Nei prossimi giorni lavoreremo per integrare la compagnia dentro una grande alleanza internazionale e tutelare lavoratori e passeggeri”. E poi ha sancito il patto con Ron-Renzi “Io e Renzi siamo caratterialmente diversi, ma abbiamo responsabilità che esulano dai nostri caratteri. In questi ultimi giorni ha dimostrato un carattere positivo”. Che per la scuola, pardon per l’Italia, abbia inizio per un nuovo avvincente anno?

Il diavolo si batte con il karate, arrivano le ragazze esorciste contro Potter

Le-teenager-esorciste-cacciano-i-demoni-con-crocifissi-e-calci-potter-tuttacronaca

Tre ragazze, tutte tra i 18 e 21 anni, Brynne Larson, Tess e Savannah Scherkenback, si sono impegnate a cacciare il diavolo. Veri e propri esorcismi per difendere se stesse e gli altri dai demoni maligni. La tecnica delle poco più che teenagers americane, originarie dell’Arizona, si compone di colpi di karate e crocifisso. In poco tempo le tre giovani sono diventate celebri negli Usa e in Gran Bretagna, ma si sono inimicate tutte le fan di Harry Potter. Le ragazze sostengono, infatti che i demoni siano da stanare proprio nelle stregonerie del maghetto più famoso al mondo. Secondo le esorciste infatti quelle magie sarebbero autenticamente tratte da libri di stregoneria, ispirati dal diavolo in persona. Così munite di crocifisso d’argento, di una copia della Bibbia e istruite dal padre di Brynne – il reverendo Bob Larson, famoso per aver cacciato il diavolo almeno 15mila volte, il che gli è servito anche per raggiungere la fama televisiva di cui gode nello Stato – sono pronte ad affrontare il male. Le ragazze ospitate dalla BBC hanno dichiarato di ritenersi “combattenti per la libertà”, ma soprattutto di avere una gran voglia di“prendere a calci in c… qualche demone”. Lungi dalle intenzioni di Brynne, Tess e Savannah, però, trarre popolarità dalla loro missione: Onestamente non ho mai pensato di dare un senso di spettacolarità a quello che sto facendo – ha spiegato Brynne proprio dagli studi della BBC – sto solo dimostrando la potenza di Dio. Non stiamo giocando con le telecamere, in privato ho visto incredibili“.

I dubbi però restano, anche perché sotto accusa sembra esserci finito proprio Potter, una celebrità mondiale!

Ritorna il mondo di Harry Potter: si lavora a uno spin-off!

harry-potter-nuovo-film-tuttacronacaDel romanzo fittizio di Newt Scamandro, Gli animali fantastici: dove trovarli, se ne parlava nella serie di Harry Potter. Ma nessuno s’immaginava che potesse tradursi in film. Invece sta per arrivare un nuovo film dall’universo narrativo del maghetto più famoso di tutti i tempi: Fantastic Beats. A darne l’annuncio la stessa J.K. Rowling, la “mamma” di Potter, che ha spiegato la genesi del progetto in un post in Facebbok:

E’ iniziato tutto quando la Warner Bros. mi ha proposto di adattare il romanzo Gli Animali Fantastici: Dove Trovarli in un film. Pensavo fosse una idea divertente, ma non riuscivo a immaginare le avventure di Newt Scamandro – l’autore fittizio di Fantastic Beasts – scritte da un altro scrittore. Avendo vissuto per così tanto tempo nel mio universo fittizio, mi sento molto protettiva nei suoi confronti, e già sapevo molto su Newt. Come sanno i fan di Harry Potter, mi piaceva così tanto che alla fine ho fatto sposare suo nipote, Rolf, con uno dei miei personaggi preferiti della serie, Luna Lovegood.

Riflettevo sulla proposta della Warner, e ho iniziato a pensare a una cosa. Ecco che a quel punto ho proposto alla Warner Bros. la mia idea per un film. Sebbene sarà ambientato nella comunità dei maghi e delle streghe, nella quale sono stata molto felice per 17 anni, Fantastic Beasts and Where to Find Them non sarà né un prequel nè un sequel di Harry Potter, ma una espansione del suo universo. Le leggi e i costumi della società nascosta dei maghi sarà famigliare a chiunque conosca i libri o i film di Harry Potter, ma la storia di Newt inizierà a New York settant’anni prima le vicende avvenute a Harry Potter.

Per la gioia dei fan, oltre al film verrà sviluppata una serie di videogiochi, gadget di iniziative digitali. Inoltre, la partnership si legherà anche alla realizzazione e implementazione di parchi a tema.

Al Lido arrivano le Potterheads: Radcliffe non riesce a raggiungere la toilette

radcliffe-venezia-tuttacronaca

Scene inusuali per il Festival del Cinema di Venezia che oggi sta vivendo l’invasione delle Potterheads, i fan della serie di Harry Potter accorsi per salutare Daniel Radcliffe, l’ex maghetto protagonista alle Giornate degli Autori e del film della beat generation ‘Giovani ribelli’ di John Crokidas. Daniel, occhi azzurri, gran sorriso e scarpe rosa, interpreta Allen Ginsberg, scrittore omosessuale, in una storia a tinte forti in cui trovano spazio la poesia, un omicidio e un amore.

Il giovane interprete è stato letteralmente assediato nello spazio della terrazza Disaronno in cui si stanno svolgendo gli incontri per la stampa.

Come scrive il Gazzettino.it:

Un serio problema di ordine pubblico si è creato quando Radcliffe ha espresso il bisogno di dover andare in bagno e ha tentato di raggiungere la toilette: è stata aperta la porta e orde di ragazzine impazzite lo hanno rincorso fin dentro la toilette. Non è stato facile tenerle a bada e domani sera sarà ancor più difficile quando nella stessa location è annunciato in onore del film un party ufficiale con Daniel Radcliffe, dj della Karaoke Night.

I fan di Harry Potter festeggiano #WelcomeBackToHogwarts

Harry Potter Train-tuttacronaca

Forse per i babbani domani è solo l’inizio del mese di settembre, per altri è il giorno di rientro dalle ferie, per altri ancora è una domenica da passare a fare una passeggiata in bici, un pranzo in famiglia o una serata tra amici… ma per tutti i fan di Harry Potter domani è #WelcomeBackToHogwarts e l’appuntamento è al binario 9 e 3/4. Su Twitter ci si interroga su chi sarà il nuovo insegnante di Arti Oscure, quanto potrà durare e quali trame ordirà. I Potterheads stanno già preparando i bagagli e c’è anche chi ah problemi a far entrare la scopa in valigia… ma basterà una piccola magia a risolvere il problema?

Quello che è indiscutibile è che Harry Potter ha davvero segnato generazioni di giovani che ogni anno si ritrovano per festeggiare e “rivivere” la saga che ha cambiato il teen movie nel mondo. E allora #WelcomeBackToHogwarts a tutti… con buona pace per i babbani!

#13lugliononèunveroaddiodopotutto: Twitter diventa “Potter Forever”

harry-potter13 luglio 2011. La data più attesa e più temuta insieme. Dopo anni di magia, di sogni, di avventure, nelle sale italiane usciva Harry Potter e i Doni della Morte – parte II. L’ultimo capitolo della saga più amata dagli adolescenti di ieri e di oggi.

E se anche tutti i fan già avevano letto e riletto l’opera omnia della Rowling, a quell’appuntamento non potevano mancare. Come oggi non mancano in Twitter, dove spopola l’hashtag #13lugliononèunveroaddiodopotutto. Potter e i suoi amici hanno compiuto un’altra magia: sono entrati nella vita e nel cuore di milioni di giovani in tutto il mondo e oggi in Italia Hogwarts si ricorda così: facendo sapere a tutti che la scuola di magia più famosa della letteratura e del cinema resta impressa per sempre una volta che si sono varcati quei portoni. Expecto Patronum!

potter

Il nuovo mantello dell’invisibilità… che fa “sparire” gli animali

gatto_invisibile

Il nuovo modello di mantello dell’invisibilità arriva dall’Indocina e non ha nulla a che fare con il comodo indumento indossato da Potter. Si tratta di una piccola scatola formata da sottilissimi pannelli di vetro che deviano i raggi di luce, permettendo così agli oggetti al suo interno di sparire. Gli ideatori, scienziati della Nanyang Technological University di Singapore, hanno girato un video per mostrare l’efficacia della loro invenzione, dentro la quale alcuni animali vengono nascosti.  La spiegazione scientifica è semplice: gli oggetti sono visibili quando la luce rimbalza loro addosso arrivando ai nostri occhi, che elaborano le informazioni. Se le onde luminose non riescono a rimbalzare dall’oggetto, questo diventa essenzialmente invisibile. Da qui l’idea di deviare i raggi di luce. L’invenzione al momento è ancora da perfezionare, visto che riesce a nascondere alla vista gli oggetti solo da alcuni angoli ed è parzialmente visibile. Di positivo ha che è costruita con normali pannelli di vita e non metalli particolari, è poco ingombrante e funziona anche con la luce visibile, non solo con microonde e luce polarizzata. Commenta Sir John Pendry: “E’ un’autentico passo in avanti per la ricerca: controllare la luce è un’idea seria, non è un divertimento degli scienziati”.

Arriva il Pottering… tenete le scope a portata di mano.

pottering-australia-ragazzi-tuttacronaca

3 ragazzi australiani hanno pensato di imitare il famoso maghetto e le spericolate corse sulle scope magiche. Così si sono scattati foto mentre saltavano con una scopa fra le gambe, creando l’effetto di volo.Il “Pubblic Pottering” ha avuto un successo insperato. Ben presto le foto sono diventate virali e così hanno deciso di aprire un profilo su Facebook interamente dedicato al “Pottering”. Ormai gli imitatori sono molti che ogni giorno si esercitano con foto di “volo”… meglio tenere una scopa sotto mano!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Muore lo zio di Harry Potter! #RIPRichardGriffiths

harry-potter-tuttacronaca-Vernon-Dursley-Richard-Griffiths

L’attore britannico Richard Griffiths, conosciuto in tutto il mondo per la sua interpretazione dell’odioso zio di Harry Potter nella saga cinematografica dedicata al maghetto, è morto per complicazioni seguite ad un intervento chirurgico al cuore. Lo riferiscono i media inglesi.

L’attore aveva 65 anni. Nel Regno Unito era un caratterista molto noto ma nel resto del mondo la sua fama era legata soprattutto al personaggio di Vernon Dursley, che terrorizzava il nipote Harry nei film nati dai best seller di J. K. Rowling. Il protagonista della saga cinematografica, Daniel Radcliffe, si è detto orgoglioso di aver conosciuto Griffiths: «Nei momenti più importanti della mia carriera Richard era al mio fianco», ha detto.

Emma Watson diventerà Anastasia Steel?

emma watson-50-sfumature-grigio-tuttacronaca

Emma Watson è cresciuta. Già selezionata per il prossimo film di Sofia Coppola, The Bling Ring, nel quale interpreta una ladra seriale ribelle che ha già spaventato alcuni internauti, si pensa ora all”Hermione della saga di Harry Potter per Anastasia Steele nell’adattamento di 50 Sfumature di Grigio, il best-seller erotico di E.L. James che ha venduto circa 70 milioni di copie nel mondo.

La notizia è stata rivelata da un gruppo di hackers, che rivendicano un collegamento collegamento con il famoso Anonymus. Dopo Hollywood Reporter, essi sarebbero riusciti a piratare il sistema informatico dello studio Constantin Film ed a scoprire documenti attestanti la presenza, nel casting del film, di Emma Watson nel ruolo di Anastasia Steel, la studentessa che si imbarca in una relazione sadomaso con il miliardario Christian Grey.

La scuola di Potter diventa un set di Lego!

 alice finch

Un’esperta di LEGO ha impiegato più di 12 mesi per completare la sua ricostruzione della scuola di magia di Hogwarts completo di decorazioni e addirittura di interni. Prima di iniziare l’impresa Alice Finch si è documentata attentamente analizzando i particolari del castello riportati nei libri della  J. K. Rowling, ha effettuato diversi sopralluoghi a Oxford, ha visto decine di volte i film ed è andata a visitare gli studi di Harry Potter. Poi ha ordinato, facendoli arrivare da tutto il mondo 400mila pezzi di lego e si è messa all’opera. nel video si può vedere il risultato:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Kristen cammina sui vetri… e si fa male. E’ umana!

Kristen_Stewart_82nd-Academy-Awards_Vettri.Net-34

La Bella Swan della saga cinematografica di Twilight è arrivata al Dolby Theatre elegantissima nel suo lungo abito strapless griffato Reem Accra e appunto con l’ausilio delle un po’ meno eleganti stampelle, che come è ovvio limitavano un po’ i suoi movimenti.

Gli invitati alla serata si sono tutti un po’ chiesti quale fosse il motivo. Ma a risolvere il quesito ci ha pensato la stessa Kristen, che prima dello scandalo del tradimento con Rupert Sanders era decisamente avara di dichiarazioni alla stampa: “Ho camminato su un vetro rotto,” ha spiegato, aggiungendo senza mezzi termini: “Che idiota!”

Per le foto ufficiali sul red carpet, però, la Stewart ha velocemente accantonato le stampelle ed è riuscita a farne a meno anche quando è dovuta salire sul palco per consegnare un premio insieme aDaniel Radcliffe, il maghetto Harry Potter ormai cresciuto: agile e scattante, è riuscita a salire gli scalini zompettando, altro che Jennifer Lawrence che inciampa nel vestito da principessa Dior!

Vampira? No ancora troppo umana!  Svelato il mistero.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una storia di altri tempi, ma tragica realtà!

contadini inglesi

Se non fosse una pagina amara della Gran Bretagna, questa vicenda meriterebbe di stare tra le pagine di un vecchio libro che racconta i soprusi del Signorotto a danno dei miseri contadini. Ma purtroppo avviene nel 2013 e il “feudatario” è duca di Northumberland che gia’ possiede migliaia di ettari in proprieta’ nel nord dell’Inghilterra, fra cui il castello del film Harry Potter. Ma Ralph Percy, 56 anni, ha imposto ai contadini che vivono nelle sue terre aumenti degli affitti fino al 100%, scatenando una forte protesta. ”Quello che chiede avra’ conseguenza su tutta la mia famiglia – ha detto uno degli agricoltori ‘tartassati ‘ – Non saro’ piu’ in grado di gestire la mia fattoria se l’affitto crescera’ cosi”’.

Il cane fantasma da albero di Natale!

unusual-christmas-tree-ornaments-25

La palla di lego di Star Wars!

unusual-christmas-tree-ornaments-04

Ornamento per alberi di Natale… molto particolari!

unusual-christmas-tree-ornaments-02

In preparazione un nuovo film di Harry Potter. Si vedrà solo nei parchi a tema

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: