Natale diventa Halloween… l’attacco dei piranha in Argentina!

piranha-argentina-natale-tuttacronaca

Natale da incubo in Argentina dove 60 persone sono rimaste ferite a Rosario, città  a 300 km a nord da Buenos Aires, a causa degli attacchi dei piranha. Tra i feriti anche una bambina di 7 anni che ha perso un dito. Ha provocare l’attacco probabilmente è stata la temperatura elevata che in questi giorni si è registrata nell’area e che aveva fatto riversare la popolazione sulle spiagge del fiume Paranà. Qui alcuni di loro però hanno trovato ad attenderli i grandi gruppi di piranha, noti localmente come «palometas», che hanno sferrato i loro attacchi contro i bagnanti. «È la prima volta che succede questo tipo di attacco, così aggressivo. Ieri mattina sono cominciate ad arrivare in ospedale persone con morsi su talloni, piedi e mani. Ad alcuni i pesci avevano letteralmente staccato pezzi di carne dal corpo», ha raccontato un medico locale, Gustavo Centurion, al quotidiano La Capital.

A spasso con un lama! La bravata di cinque ragazzi

lama_tuttacronacaTra i tanti modi in cui avrebbero potuto trascorrere la notte di Halloween, un gruppo di amici hanno prima bevuto e poi deciso di rubare un lama portandolo a fare un giro in tram. Il fatto, accaduto in Francia, a Bordeaux, è avvenuto poco prima dell’alba, all’uscita di una discoteca. I cinque amici hanno raggiunto un circo franco-italiano dove hanno prelevato l’animale che poi hanno scorrazzato in giro al guinzaglio facendolo anche salire su un tram il cui conducente ha avvertito un responsabile del traffico che, arrivato sul posto, ha fatto scendere sia i ragazzi che il lama.

Una volta in strada, i ragazzi sono riusciti ad allontanarsi salvo poi essere rintracciati dalle autorità e venir messi in custodia in una stazione centrale di polizia per un paio d’ore. Ora i ragazzi, a causa della loro bravata sono stati denunciati e dovranno comparire davanti alla Corte penale di Bordeaux mentre l’animale è stato riconsegnato al circo.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Mistero sulla morte di Giulio, ora si attende l’autopsia

Giulio Piva-tuttacronaca-morte

L’ipotesi dell’attacco d’asma sembra non aver del tutto convinto gli inquirenti e, sembrerebbe, ma è tutto ancora da confermare, che alcuni amici del ragazzo abbiano a più riprese confermato che Giulio quella sera avrebbe fumato uno spinello e assunto droga. Solo l’autopsia prevista per domani potrà però, tramite l’esame tossicologico chiarire i misteri di una morte che ha sconvolto un’intera comunità. Ancora sotto shock anche il proprietario dell’agriturismo dove Giulio aveva scelto di festeggiare i suoi 18 anni e la festa di Halloween. Fra l’altro il giovane, nonostante l’asma, giocava a calcio ed era una promessa della squadra del suo paese, il Bagnoli. I carabinieri ispezionando l’agriturismo non hanno trovato tracce di stupefacenti.

Secondo quanto ricostruito Giulio Piva, dopo mezzanotte, si sarebbe sentito male e sarebbe stato soccorso immediatamente da una sua amica che conosceva bene la patologia, sarebbe stato poi adagiato all’interno di un auto nel parcheggio dell’agriturismo. Qui l’amica di Giulio avrebbe chiamato i genitori, anche perché sembrerebbe che il ragazzo si fosse dimenticato a casa il farmaco per ridurre il broncospasmo.

Un’altra ipotesi, che nelle ultime ore si sta vagliando, è che Giulio abbia mangiato o bevuto qualcosa che possa avergli procurato una reazione allergica. Uno choc anafilattico talmente immediato e potente da ucciderlo. Infine l’ultima ipotesi: il diciottenne forse soffriva di una rara patologia cardiaca congenita. Probabilmente simile a quella che ha stroncato in campo il giocatore del Livorno Piermario Morosini. Ma al momento queste, come l’assunzione di sostanze stupefacenti, restano solo supposizioni.

Auto contro la console al rave party: ferito il dj

raveparty-zingonia-tuttacronacaE’ Bergamo News a riportare la notizia di una tragedia sfiorata al rave party abusivo che si stava svolgendo a Zingonia, nel Bergamasco dove sabato sera un giovane, non ancora identificato, si è lanciato con la sua Fiat Punto, a fari spenti, contro un ponteggio che sosteneva una delle due console installate all’interno di un capannone. Ferito il dj che in quel momento stava mettendo la musica, salvatosi perchè è riuscito a saltare evitando così lo schanto. Il ragazzo alla guida ha abbandonato la vettura subito dopo disperdendosi tra la folla. Secondo le intenzioni degli organizzatori, il rave party, intitolato Witchtech, sarebbe dovuto durare tra giorni e due notti. In questo arco di tempo, l’area è stata monitorata da alcune pattuglie di militari che che hanno identificato centinaia di giovani, arrivati a Zingonia da tutta Europa. E’ probabile che scatteranno poi delle denunce per invasione e occupazione di proprietà privata nei confronti dei giovani identificati

Ininterrottamente Halloween. Il rave party che prosegue da due giorni

rave-halloween-tuttacronacaA Zingonia, in provincia di Bergano, da ormai due giorni prosegue ininterrottamente un rave party abusivo organizzato in un’ex area industriale dove un tempo aveva la sua attività la multinazionale di logistica Tnt. Le immagini dell’agenzia Fotogramma, che il Corriere propone sono desolanti, con giovani sdraiati a terra privi di sensi o addormentati in cestini di polistirolo. E tra un disegno della zucca di Halloween e i pochi ragazzi ancora in piedi, sulle maglie di alcuni di questi si legge “Fuck The System”. Consumo di droga e alcool, musica a tutto volume e conseguente fame chimica che spinge qualcuno a provvedere alle cibarie. Tra questi, anche un venditore ambulante di panini: la festa di altri, si rivela un affare per qualcuno.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Orrore in Umbria per la notte di Halloween: animali seviziati per riti satanici

black-cat-pumpkin-tuttacronaca

Riti satanici e animali seviziati fino alla tortura nella notte di Halloween. Nel mirino dei “satanisti” soprattutto sono finiti  i gatti neri.  L’Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente) ha reso noto infatti che denuncerà 41 persone le quali – secondo l’Associazione – hanno partecipato in Umbria ma anche in altre regioni come Piemonte, Lombardia e Lazio a riti satanici con abusi su animali.

Il costume di Halloween… come Natura crea! Nude alla festa

Halloween-nuda-tuttacronacaIn Italia pensiamo ai travesimenti per Halloween e immaginiamo immediatamente creature della notte: streghe, vampiri, mostri. Tutto quello che riguarda la sfera dell’incubo. All’estero, però, la festa assume molto più le fattezze del nostro Carnevale e la fantasia si scatena, come si nota anche solo girovagando per il web. Ma le “vincitrici” dell’anno sono due ragazze che hanno partecipato ad altrettanti party in università americane. Cos’aveva di così particolare il loro costume? Semplicemente, non c’era! Le loro foto completamente nude, com’era prevedibile, hanno fatto il giro del mondo in poche ore.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Passato Halloween arrivano le foto più strane: il totem di zucche

tutatcronaca-totem-di-zucche

Halloween è passato, ma proprio ora possiamo rilassarci e guardare con calma le foto più strane, inusuali e sorprendenti… come quella scattata nella Baia di San Francisco che ritrae un totem di zucche!!! Preparatevi per tempo se volete copiarlo… Reperire la giusta dimensione di zucche non sarà facile… buon 2 novembre a tutti!

Parmitano si veste da Superman… altro che effetti speciali!

parmitano-superman-tuttacronaca

Altro che effetti speciali! Parmitano vestito da Superman supera ogni grande colosso cinematografico perché lui nello spazio ci sta davvero e nessun set, anche il più costoso può regalare un’emozione pari a quella del nostro astronauta che per Halloween ha deciso di mettersi “in gioco” e postare una foto divertente dal titolo “Lex Luthor’s dream”, ironizzando anche sul rivale del supereroe.

Tutti pazzi per Halloween: alla zucca non resistono neanche i calciatori!

cassano-halloween-tuttacronacaE’ stata la moglie di Antonio Cassano, Carolina Marcialis, a postare in Twitter le foto della festa di Halloween trascorsa a casa del numero 99 del Parma. Tra gli invitati, anche Aleandro Rosi. FantAntonio appare sorridente con il suo vestito… da zucca con tanto di cappello arancio in testa.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Ancora polemiche per Miley Cyrus: Halloween ci mette lo zampino!

Miley-Cyrus-Halloween-tuttacronacaL’ex bimba prodigio della Disney ha fatto suo il credo per il quale gli scandali pagano e non si lascia sfuggire nessuna occasione per far parlare di sè. L’escalation è passata per l’esibizione scandalo agli Mtv Awards, è proseguita per i video sempre più hot e ora ha toccato nuove punte di “non-stile” in occasione di Halloween. In America piovono polemiche sulla cantante che prima ha intagliato delle zucche con disegni piccanti e foglie di Marijuana per poi postare le immagini su Twitter e poi, sempre via social, non ha mancato di mostrare il suo costume e di ritrarsi mentre esegue per l’ennesima volta il twerk in compagnia di un amico. Quando inizierà a inflazionarsi?

Questa presentazione richiede JavaScript.

Chi era il ragazzo di 18 anni morto nella notte di Halloween per una crisi d’asma?

giulio-piva-tuttacronaca

Si chiamava  Giulio Piva, 18 anni, e abitava a Bagnoli di Sopra, nel Padovano. Giulio era una promessa del calcio e giocava nella Juniores del Bagnoli 1967. La scorsa notte, a una festa di Halloween, a Bovolenta, dove festeggiava anche i suoi 18 anni,  è stato colto da una crisi d’asma e non ce l’ha fatta.  Questo il comunicato che ha postato sul sito del club dove militava il ragazzo: «Ragazzo splendido sempre con il sorriso, amante della compagnia dove i suoi migliori amici erano in squadra con lui. Per tutti noi un figlio cresciuto nella nostra società dove ha iniziato a tirare i primi calci fin da piccolino e fin da subito aveva fatto capire quanto forte era».

La discoteca Sugar Reef distrutta dalle fiamme

incendio-sugar-reef-tuttacronacaE’ il Mattino di Padova a riportare la notizia di un incendio devastante che, la scorsa notte, ha completamente distrutto la discoteca Sugar Reef di Piombino Dese. Il pericolo era che le fiamme si propagassero a un vicino supermercato e a un bar: per scongiurarlo, sono intervenuti vigili del fuoco anche da Castelfranco e da Mestre che hanno preso parte all’intervento durato 40 minuti. Stando a una prima stima, i danni ammonterebbero a due milioni di euro. Era la mezzanotte quando le fiamme si sono sprigionate, si pensa a causa di un corto circuito, nella parte centrale della discoteca, dietro le cucine. Spiega il quotidiano che “Paradossalmente, proprio la cucina è l’unica parte del locale di mille metri quadrati che si è parzialmente salvata.”

A dare l’allarme per primi, dei ragazzi che si trovavano nel bar vicino. Il locale, che ieri era chiuso, avrebbe ospitato questa sera una festa per Halloween. “E’ il locale numero uno del Veneto, il più grande di tutta la zona – dice Cristian Simioni, uno dei quattro soci – potete ben immaginare il nostro stato d’animo”. Un altro socio, Fabio Volpato, racconta: “Mi hanno avvisato poco dopo che l’incendio si era sprigionato e sono subito accorso da Padova mentre vedevo mezzi dei vigili del fuoco diretti verso la discoteca. Non sappiamo quali possano essere le cause, lasciamoli lavorare”. Il bar che sorge vicino alla discoteca ha subito a sua volta dei danni, essendo stato parzialmente allagato dall’acqua impiegata dai vigili del fuoco per spegnere l’incendio.

Halloween “amaro” per i bimbi obesi

halloween-tuttacronacaIn America l’obesità è un problema che affligge ampie fette della popolazione, a partire dalla tenera età E così una donna del Minnesota sta destando scalpore con la sua decisione: niente “dolcetto o scherzetto” per i bimbi obesi. Al posto di ciocciolatini e caramelle ha infatti pronte delle lettere per convincerli a non esagerare con le abbuffate di dolci. Ovviamente subito la rete si è attivata e sui social network ha preso vita un dibattito tra chi critica e chi invece sostiene una simile idea. Dal canto suo, la donna si difende dalle accuse affermando che spera solo di contribuire a migliorare le abitudini alimentari. Per addolcire la notizia… ecco una carrellata delle torte più adatte per la notte più spaventosa dell’anno! Chissà, se i piccoli sovrappeso prenderanno alla lettera le parole della donna, forse l’anno prossimo ne offrirà una fetta anche a loro…

Questa presentazione richiede JavaScript.

Ha un coltello in testa, ma attende il suo turno

coltello-nel-cranio-uomo-calmo-tuttacronaca

La notizia è stata battuta anche dall’Agi che scrive:

Le fotografie provengono dall’ospedale di Yanji, in Cina: l’uomo, di mezza eta’, attende nell’entrata della sala d’aspetto oppure seduto a braccia incrociate, apparentemente senza preoccuparsi della lama conficcata nella sua testa.
Secondo i media locali l’incidente sarebbe successo durante una finta lotta tra amici. L’uomo non sentiva dolore quando e’ arrivato all’ospedale e il coltello fu estratto con semplicità perché non aveva trapassato il cranio.

C’è anche un video che documenterebbe l’attesa:

In Cina l’uomo non è considerato un codice rosso e quindi attende il suo turno tranquillamente seduto nella sala d’aspetto dell’ospedale. Sul web, la foto sta facendo il giro del mondo, aiutata anche forse dalla giornata di Halloween e c’è chi si chiede se la notizia sia davvero reale o uno dei tanti fake. Per il momento l’ “Uomo calmo” come è stato soprannominato sembra comunque riscuotere successo… la sua pazienza un risultato lo ha già ottenuto, l’uomo è divenuto famoso in rete.

Un Halloween senza caffè!

tazza-di-caffe-tuttacronaca-sciopero

Niente bevanda nera per Halloween. Domani infatti scatta lo sciopero del caffè e per l’intera giornata non sarà possibile godersi un espresso al bar, al ristorante, ma neppure nelle mense. E’ stato indetta la protesta da parte dei sindacati di categoria Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltucs Uil per il mancato contratto nazionale che riguarda una platea tra i 700mila e un milione di addetti. «Sono oltre 300.000 i lavoratori di bar, ristoranti e mense aderenti alla Fipe Confcommercio e ad Angem che nelle scorse settimane hanno assistito all’abbandono dei tavoli negoziali ed alle richieste insostenibili avanzate dalle associazioni datoriali, tra cui l’abolizione degli scatti di anzianità, della quattordicesima mensilità ed il peggioramento delle tutele riguardanti l’istituto della malattia» dice la Fisascat.

 

Plasma drink… buon Halloween e cin cin a suon di sangue!

plasma-drink-tuttacronaca

Halloween è una festa estrema, ma c’è anche chi si diverte a renderla ancora più “macabra” A Nanjing, Jiangsu, in Cina è possibile infatti brindare ai morti con il Plasma drink. Ovvero diventando vampiri per una notte e assaggiando sangue dalle sacche appese al soffitto. Sicuramente un’esperienza solo per i più audaci, ma che ha già riscosso notevole successo in rete!

Questa presentazione richiede JavaScript.

Halloween “pasticcino amaro” per i cristiani: dicono NO alla festa

halloween_cupcakes_tuttacronacaI fedeli della parrocchia di San Vito Martire a Cosenza si sono ritrovati a fare i conti con il parroco della loro parrocchia fermamente schierato contro Halloween, la festa anglosassone della vigilia di Ognissanti che sta prendendo piede anche in Italia. Non è rimasto molto di celebrativo, in una festa che come tutte ormai è diventata una redditizia operazione commerciale. Ma per il religioso il problema di fondo è che prendere parte a questo evento corrisponde adorare inconsapevolmente i “sanguinari dei pagani” dell’antichità. E’ Il Quotidiano della Calabria a riportare l’intera spiegazione offerta dal bollettino parrocchiale di San Vito Martire, che non risparmia neanche il rito di “dolcetto o scherzetto:

“È parte dell’antico cerimoniale pagano in cui venivano chieste offerte ‘treat’ sotto la minaccia dell’ira di Samhain e della sua maledizione divina ‘trick’ in caso di rifiuto”. Nella lunga cronistoria fornita dalla parrocchia si avverte che “per il moderno satanismo, Halloween continua ad essere una festa privilegiata”, e che con le altre tre principali festività pagane sono “tutte celebrazioni notturne che si svolgono nel buio e nell’oscurità, a conferma della definizione evangelica di Satana come Principe delle Tenebre e dei suoi seguaci come Figli delle tenebre”

In poche parole: tutti i simboli di Halloween non sarebbero altro che una pericolosa invocazione del demonio che trascende i secoli. Cosa che non ha attinenza con la realtà visto che Halloween (dallo scozzese All-Hallows-Eve, letteralmente “Vigilia di Ognissanti”), deriva direttamente da un’antichissima tradizione celtica che segnerebbe il passaggio da un anno all’altro. In questa sorta di Capodanno, secondo l’antica religione, le anime dei defunti potrebbero tornare sulla Terra e far visita ai viventi. La Chiesa Cattolica, decisamente contraria a simili celebrazioni, vi ha sovrascritto la festa di Ognissanti e la successiva Commemorazione dei defunti. In ogni caso, con il passare del tempo, Halloween si è svuotato del contenuto religioso diventando una moda commerciale. Ma non si deve pensare che a Cosenza ci sia l’unico parroco che “rema contro”. A Bologna la Curia ha avanzato la proposta di organizzare una contro-celebrazione cattolica in aperta opposizione alle feste in maschera, una processione con tanto di fiaccolata per portare la luce in una festa che, secondo “il calendario delle streghe”, rende omaggio alle tenebre. Monsignor Gabriele Cavina, provicario generale della diocesi di Bologna, ritiene infatti necessario “riproporre lo spirito giusto della Viglia di Ognissanti”, a fronte della “deriva commerciale e carnevalesca di gusto horror»”imposta sopratutto a bambini e ragazzi. Storia simile a Imola mentre a Reggio Emilia si è provveduto ad annullare una festa in maschera. Ma anche tra il popolo della rete si trovano i novelli crociati che sfidano gli “infedeli” con contromanifestazioni ad hoc, organizzate da appositi gruppi e e pagine in Facebook.

Non lasciamoci dunque trascinare da tutto questo ed abbiamo il coraggio di dire No! Snudiamo le nostre spade spirituali e combattiamo cavallerescamente, la battaglia contro il Diavolo e i suoi Demoni! Armati della Fede, della Speranza e della Carità propri del Cristianesimo, troviamo il coraggio di opporci a tutto ciò! Ricordate tutti, che il peccato, non consiste solo nell’agire compiendo azioni contrarie al nostro Credo, ma anche nel rimanere indifferenti a ciò che accade!

Il vestito di Halloween che fa impazzire il mondo

babyledlight-tuttacronacaE se ad Halloween ci travestissimo da “omino stilizzato”? Questa bimba di due anni l’ha fatto. E’ stato l’americano Royce Hutain a creare l’abito per la figlia Zoey, che nell’oscurità davvero si confonde per un disegno che ha preso vita.

L’idea è tanto semplice quanto, letteralmente, brillante: un cerchio e cinque stanghette, il tutto fatto con barre led e attaccato a una tutina con il cappuccio. Il video che mostra Zoey camminare per il corridoio ha superato in pochi giorni le 15 milioni di visualizzazioni. Un successo che ha spinto il creatore a commercializzare la sua idea attraverso il sito Led Baby.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Mostri ed eroi fra le onde, quando Halloween diventa bagnato!

eroi-orrore-tuttacronaca

Halloween bagnato? Si è visto di tutto alla sesta edizione del Zj boarding house,  sulla spiaggia di Santa Monica, in California. Tra orrore e tanto divertimento tra le onde hanno fatto la loro apparizione eroi, mostri e miti : da Capitan America agli zombie, dalle mummie al wrestler fino a Edward mani di forbice. Buona ondata di terrore a tutti!

Questa presentazione richiede JavaScript.

Halloween… quando la festa è anche da cani!

tuttacronaca-cane-lumaca-dog-parade-halloween

Quando Halloween diventa una festa da cani, ovvero la “Halloween Dog Parade”, che annualmente si svolge a New York a Tompkins Square! Qui sfilano gli amici a quattro zampe che per un giorno possono immedesimarsi in altri animali o in abiti con merletti e ricami.

Questa presentazione richiede JavaScript.

La bizzarra festa della Big Apple richiama curiosi e turisti da tutta la città per assistere allo stravagante evento atteso con trepidazione a poche ore da Halloween.

La fantasia dei padroni, anche questa volta, non ha avuto limiti: ed ecco uno Yorkshire nei panni di un cavallo arcobaleno, un carlino vestito da lumaca e un Welsh Corgi trasformato in coccodrillo.”L’ho appena adottato ed ero molto ansiosa di farlo sfilare per Halloween, questa nell’ East Village è la più grande parata per cani e non volevo assolutamente perdermela, sono veramente felice” spiega la proprietaria di questo cane trasformato in banchetto per hot dog. Chissà se i piccoli amici a quattro zampe gradiscono la folle festa… quel che è sicuro che gli piace, almeno uan volta all’anno, cambiar pelle!

Le streghe hanno la loro nuova miss: Ilaria Giorgini

ilaria_giorgini_miss_strega_tuttacronacaA Corinaldo, in provincia di Ancona, è stata eletta Miss Strega 2013. Ad aggiudicarsi il titolo di fatucchiera più bella e sexy, in occasione della sedicesima edizione di Halloween, è stata la 30enne anconetana Ilaria Giorgini, eletta dalla giuria presieduta da Gianni Sperti con madrina Karina Cascella. La nuova Miss ha sbaragliato la concorrenza di altre 20 aspiranti streghe ha spiegato la sua idea di illusione: “Il termine strega, deriva dal greco stryx sta per ‘strige, barbagianni, uccello notturno’, ma col passare del tempo assunse il più ampio significato di ‘esperta di magia e incantesimi’. Con pazienza abbiamo unito plastica e foglie secche che adeguatamente colorate, ricordano un piumaggio d’uccello. L’illusione e’ una delle arti magiche preferite dalle streghe, ed ecco che la nostra illusionista, per incantarci usa tutta la sua magia che ci stordisce e ci fa vedere il suo sdoppiaggio”.

Eli è Wonder Woman, ma solo per Halloween

elisabetta-canalis-tuttacronaca

Elisabetta Canalis interpreta Wonder Woman ma solo per la notte di Halloween. La ex velina si è mascherata da super donna per una festa in costume e ha reso i suoi fan partecipi del party postando le foto su Instagram. Ironica la stessa Canalis che sul social network si dice in grado di salvare il mondo!

Questa presentazione richiede JavaScript.

Halloween in farmacia!

halloween-mummie-tuttacronaca

Tempi di crisi e si rispolverano le idee più semplici, ma anche quelle migliori! E così c’è chi già da questa sera si sarà recato in farmacia a chiedere garze per diventare una mummia. Ma occhio a non esagerare altrimenti si rischia di non riuscire a muoversi!

Quando Halloween è d’autore!

tuttacronaca-arte-halloween

Quando Halloween è d’autore ovvero quando il costume viene copiato ai grandi classici della pittura. Dalla Gioconda di Leonardo Da Vinci, alla ragazza col turbante di  Jan Vermeer all’Uomo Mela di Magritte, fino alla ragazza afgana di Steve McCurry o al lanciatore di fiori di Banksy. Non solo horror, ma anche arte, una ricorrenza per giocare con se stessi e con i grandi miti artistici.

Questa presentazione richiede JavaScript.

La tecnologia al servizio di Halloween.. ecco il fantasma perfetto!

ghost-tuttacronaca-fantasma

Quando tecnologia e antiche tradizioni si sposano il risultato è garantito. E così per l’Halloween 2.0 c’è la disponibilità di un costume da fantasma “volante”. Dove è il trucco? Un drone e un paio di Led rossi per gli occhi… e buoni brividi a tutti!!!

Halloween in Italia tra dolcetti, scherzetti e costumi, la festa è horror!

Cupcakes-day-halloween-tuttacronaca

Un offerta tutta d’orrore! E pensare che per riportare la festa in Italia, come al solito la moda è dovuta arrivare dall’estero eppure se si fa un viaggio nella penisola italiana da nord a sud si scopre che Ognissanti ovvero il giorno dei morti, è da sempre celebrato con feste ed eventi atti a esorcizzare l’incontro tra vivi e morti.

In Valle d’Aosta, c’era l’abitudine di fare una veglia davanti ai fuochi e lasciare la tavola imbandita per offrire ai defunti, in visita nella notte tra il 1 e 2 novembre, cibo e accoglienza come nell’antica festa irlandese di Samhain. Tavola imbandita e un coperto in più per il defunto anche in Piemonte dove poi si usciva per lasciare la casa agli spiriti e recarsi al cimitero sino a quando la campana non suonava e si poteva tornare nella propria abitazione. In Veneto c’erano le tradizionali zucche in cui le candele simboleggiavano l’anima del defunto, così come avveniva in Abruzzo dove si facevano anche offerte in memoria dei propri cari. In Sardegna si intagliavano le rape, in particolare l’usanza era propria della zona di Sassari, proprio come succede in America con Jack o’ Lantern. Fuochi davanti alle porte di casa in Puglia, per facilitare la strada ai defunti che tornavano ogni anno a incontrarsi con i vivi nella piazza di Orsara, dove durante la giornata del 1 novembre vengono anche intagliate le zucche per simboleggiare le teste del Purgatorio. A Catania i defunti portano i doni ai bambini e per questo di continua a organizzare la “Fiera dei morti” con bancarelle di giocattoli e regali per i più piccoli. In Sicilia poi il dolce tradizionale sono le “Ossa dei morti” tipici dolcetti della tradizione locale che vengono venduti in ogni angolo della città.

E se un bambino non fa il bravo, la minaccia è “Se fai il monello i morti non ti portano i regali”.

Una sorta di “trick or treat” siculo?

Questa presentazione richiede JavaScript.

Idee per Halloween… fai da te!

halloween-tuttacronacaOrmai Halloween ha contagiato anche l’Italia e lungo il nostro Stivale sono molti quelli che si ritrovano per una serata “horror”. E se anche non c’è l’usanza di passare casa per casa chiedendo dolcetti, il giusto look non può mancare. La domanda d’obbligo allora è: “come mi vesto?” Perchè si vuole stupire e allora serve qualcosa di originale, possibilmente a costo “quasi-zero”. Ecco allora alcune idee originali, adatte per tutti, che si sia da soli, in coppia o con un gruppo di amici e sempre con un occhio all’attualità. Si va dalla corruzione alla trilogia 50 sfumature di grigio, passando per i video Youtube e con un tuffo nel passato e nei film muti e arrivando a un pipistrello… con le ali fatte con un ombrello rotto!

Questa presentazione richiede JavaScript.

Halloween si avvicina e arrivano i primi cadaveri… ma sono manichini!

cadaveri-halloween-tuttacronacaAdora organizzare scherzi macabri per spaventare i vicini l’americano Johnnie Mullins, residente a Oklahoma City. E così, vista anche la vicinanza della notte più terrorizzante dell’anno, ha pensato bene di appoggiare davanti al garage di casa un manichino sporco di sangue finto, che desse l’impressione di esser stato decapitato. I vicini, allarmati, hanno avvisato la polizia. Prima che gli agenti arrivassero, però, il burlone ha “raddoppiato il delitto” posizionando un altro cadavere finto vicino al suo furgone. “Sto solo cercando di spaventare la gente, questo è quello che mi piace fare” ha spiegato Mullins sorridendo alle telecamere della stazione News9 accorse sul posto. Ma i vicini non hanno apprezzato l’umorismo splatter: “Il mio cuore è schizzato fuori dal mio petto. Ho esclamato ‘oh mio Dio’. Pensavo che fosse tutto vero: ora mi chiedo cosa possa aver pensato un bambino che ha visto tutto questo” ha raccontato Rebecca Fuentes. Quando la polizia è giunta sul posto, però, non ha denunciato il proprietario dello scherzo: non ha infranto alcuna legge.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Parigi e Londra invase dagli zombies!

tuttacronaca-zombie-walk-2013

Zombies per le strade di Londra e Parigi, così gli eventi in Europa mentre si attende come ogni anno il fatidico Halloween, la notte all’insegna della paura tra attrazioni ludiche e commercio.

Bar, locali, ristoranti, piazze e vie intanto si sono riempiti di zombies e bambole assassine che hanno preso parte al Zombie Walk 2013. Ed è subito terrore!

 

Così il termine haitiano zombies che si ricollega a riti voodoo e traghetta il mondo dei morti nel mondo dei vivi torna ancora prepotentemente a far divertire grandi e piccini nelle capitali europee dove sono sfilate innumerevoli persone che hanno esorcizzato con la Zombie Walk 2013 le paure di un nuovo anno e gli spettri di una crisi che sembra ancora far sentire i suoi effetti su molti cittadini del vecchio continente.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Una notte… da vampiro! In Inghilterra si cerca di battere il record

vampiri-maschere-tuttacronacaIl Tulleys Farm è un parco a tema che s’ispira alla notte più da brivido dell’anno: Halloween. Proprio qui, nella contea meridionale inglese del West Sussex, si sono ritrovate, lo scorso sabato, 500 persone travestite da vampiro. Scopo: battere un Guinness dei primati che è stato stabilito negli Stati Uniti il 30 settembre 2011 al King’s Dominion in Virginia. L’obiettivo non è stato raggiunto: in quell’occasione infatti si erano riuniti ben 1039 aspiranti succhiasangue. Ma l’evento è stato comunque di rilievo: ha segnato infatti il nuovo primato nazionale.

Guillermo del Toro al servizio dei Simpson: suoi i credits per Halloween

deltoro-simpson-tuttacronaca-halloweenNelle sale italiane è stato da poco proiettato l’ultimo lavoro del regista Guillermo del Toro e ora l’autore si è regalato un’esperienza nel mondo dei Simpson: ha infatti curato i titoli di testa del prossimo Treehouse of Horror XXIV, lo speciale dei Simpson trasmesso ogni anno in occasione di Halloween. Del Toro è l’unico regista ad essersi occupato dei credits per l’episodio a tema Halloween, anche se una manciata di artisti, tra cui Banksy, hanno reinterpretato la scena del divano, che cambia ad ogni episodio. Il regista messicano ha scelto di gestire la breve sequenza offrendo dei tributi opportunamente raccapriccianti a quasi 100 film horror tra cui The Birds. Il video, un viaggio oscuro e divertente attraverso la cittadina di Springfield, è godibile dal popolo della rete:

Politica horror? E’ solo un film! Ma sarà un film?

Questa presentazione richiede JavaScript.

In vista del rush finale, prima del voto che siamo chiamati a dare nel prossimo week end, ‘sinistri’ manifesti ‘se lo voti niente potra’ salvartì appaiono sul web, con le immagini ‘horror’ di tutti i candidati, Mario Monti, Pierluigi Bersani, Silvio Berlusconi, Mario Monti e Beppe Grillo.

Faranno parte delle campagne elettorali che tutti i contendenti politici si apprestano a chiudere in questi giorni? Sarà l’ultimo tentativo per attirare l’attenzione? E’ l’ultima campagna provocatoria per il lancio di Sinister, il film di Scott Derrickson con Ethan Hawke e Vincent D’Onofrio che ha sbancato il botteghino Usa ad Halloween, totalizzando nel solo week-end più di 18 milioni di dollari d’incasso.

Già paragonato a The Ring considerato da molti il miglior horror della stagione 2012 con un box office pari a 48 milioni di dollari nei soli Stati Uniti, in Italia sarà distribuito da Koch Media dal 14 marzo

Federica è morta per cause naturali

Lo hanno accertato i medici dopo aver eseguito l’autopsia. Sul corpo di Federica Mangiapelo, la sedicenne morta ad Anguillara Sabazia la notte di Halloween non sono state trovate tracce di alcun tipo di violenza. Ancora da definire quali siano state queste cause naturali e se l’alcool sia in qualche modo responsabile della morte della ragazza. Altri accertamenti sono in corso per capire dove sia stata Federica dopo essere stata lasciata dal fidanzato alle 3 del mattino sulla Piazza di Anguillara e perché lui l’abbia lasciata sotto la pioggia battente e con tanto alcool in corpo. Anche le tracce sul cellulare  di Federica sono oggetto di indagine per verificare con chi era venuta a contatto la giovane. Si apprende intanto che lo zio della ragazza ha dichiarato in contrasto con quanto affermato dai media che la sedicenne non beveva e non si drogava. Le ulteriori indagini autoptiche saranno decisive in merito.

Leonardo Sciascia: la memoria tradita

Un resoconto di cronaca  freddo e asettico, come è giusto che sia la cronaca.Ma la notizia è di quelle che fanno male. A Racalmuto, nell’Agrigentino, nella notte di Halloween dei vandali devastano 4 delle 5 scuole del paese. Recalmuto è la città di Leonardo Sciascia , uno dei massimi scrittori italiani del ‘900, esperto di storia siciliana e  di mafia, che aveva descritto e condannato in molti dei suoi  scritti, come il romanzo “Il giorno della civetta”. Fra le scuole devastate c’è anche  la “Generale Macaluso”, quella dove Sciascia aveva insegnato per diversi anni e dove gli era stata intitolata un aula in cui erano raccolti alcun dei suoi cimeli, penne e matite che per lo scrittore erano i simboli palpabili del suo mestiere .Proprio quest’aula viene risparmiata dalla stupida violenza dei vandali.

Ma stranamente la notte successiva qualcuno entra nuovamente nella scuola e devasta l’aula di Sciascia  Sono nuovi vandali o c’è il deliberato proposito di portare a termine lo scempio incompiuto?

Forse la cosa avrebbe interessato Sciascia che era un grande indagatore delle cose  strane e nascoste della sua Sicilia. A noi invece resta l’amarezza  di chiedersi, in questa disgraziata Itala così priva di valori e densa  di analfabetismo di ritorno. se chi ha infierito sulla scuola  abbia mai saputo o si sia mai chiesto chi era Leonardo Sciascia,

Madrid: deceduta quarta ragazza

Adesso sembra che la notizia sia vera, la quarta vittima della maledetta arena della notte delle streghe. La ragazza aveva 17 anni. A dare la notizia è stato l’ospedale Doce de Octubre della capitale. Sono gravi ma stazionarie le condizioni dell’altra ragazza, di 20 anni, rimasta ferita nella calca.

3 misteri per Federica

Una barca era ormeggiata a circa 250 mt dal punto in cui è stato rinvenuto il corpo. Probabilmente  le corde della barca sono servite per legare la ragazza e poi slegarla una volta lasciata sulla riva.  Il proprietario dell’imbarcazione ha infatti trovato le cime dei rulli sciolte e il natante  in battigia. Si cercano perciò collegamenti tra la barca e la morte della ragazza. Una delle ipotesi che si sono fatte è che la ragazza possa essere salita in barca insieme a qualcuno e poi caduta in mare e annegata. Quel qualcuno che era in barca probabilmente ha provato con le corde a riportarla sull’ibarcazione, ma per la ragazza non c’è stato nulla da fare. Così una volta a riva avrebbero abbandonato il corpo dove poi è stato ritrovato.

C’è poi il giallo sull’ora della morte che si presume sia avvenuta tra le 4 e 5 del mattino.  Il fidanzato della ragazza sembra che a quell’ora fosse in compagnia di un amico. Quindi se l’autopsia stabilisce che invece la morte della ragazza sia avvenuta in un altro orario, Marco sarebbe nuovamente sotto i riflettori degli inquirenti.

L’ultimo mistero da chiarire è un passaggio in auto che sarebbe stato offerto da altri giovani della comitiva. D’altra parte per arrivare alla spiaggia di Vigna di Valle ci sono ben 7 chilometri. «Troppi – ipotizza qualcuno del luogo – per pensare che una ragazza come lei, sotto effetto dell’alcol, potesse percorrerli a piedi e sotto tutta quella pioggia».

I carabinieri escludono che la giovane sia stata trascinata da qualcuno come anche che sia scivolata da sola nel lago e poi trasportata a riva dalla corrente.

Si indaga pure sulla vita di Federica. Si è appreso che la ragazza aveva deciso di non proseguire gli studi dopo la terza media e lavorava con il padre in giro per i mercatini del paese.

Da tutti questi elementi e con i risultati dell’autopsia di domani si spera di trovare una risposta certa al giallo di Anguillara.

Halloween – Cap XXXVIII – Spagna come Fiesole

Fiesole e i suoi quasi 1600 biglietti, a Madrid ora si dice che la festa era stata organizzata per un numero di persone molto inferiore a quello che effettivamente era presente al momento dell’incidente. Le tre ragazze spagnole sono state quindi vittima di un halloween sconsiderato e troppo affollato.

Halloween – Cap XXXVII – Crollo balaustra a Fiesole

A Castel di Poggio, Fiesole, si indaga ancora sul crollo della balaustra che ha causato il ferimento di 12 ragazzi. Ora sembra esser stato rinvenuto il biglietto n. 1526, in una struttura che invece dovrebbe contenere al massimo 600 persone. La procura di Firenze ha aperto un inchiesta per contestare il reato di crollo colposo.

 

Giallo Anguillara – Prime indiscrezioni

Il fidanzato di Federica, la ragazza trovata morta vicino la riva del lago di Bracciano, ha dichiarato, dopo ore di interrogatorio, che lui non era con la ragazza al momento dell’incidente. Il ragazzo ha invece dichiarato che in quelle ore stava con un suo amico, il quale ha prontamente confermato la versione.

Nuove piste si potrebbero aprire sabato quando saranno disponibili i dati dell’autopsia.

Halloween – Cap XXXVI – Madrid in lutto

Il sindaco, Ana Botella, per sabato ha proclamato il lutto cittadino in segno di cordoglio nei confronti delle famiglie delle vittime. Intanto il Comune ha avviato un’inchiesta sulla tragedia dal momento che l’area, gestita da una società municipale, era stata affittata da una società privata.

Morte Anguillara: ancora giallo sulla 16enne

Tifava Roma, era ribelle, fu bocciata alle medie e le fu data un’insegnante  di sostegno.

Questi i ricordi di quell’insegnante:  «Aveva un carattere molto particolare: un giorno una furia scatenata, l’altro adorabile. Sì, erano proprio questi suoi comportamenti a giustificare la mia presenza. Che tipo di disturbo? Sicuramente non fisico, ma non saprei dirle altro, non potrei dirle altro. Potrei solo riassumere: aveva problemi nel suo rapporto con il mondo degli adulti».

Ritrovata a pochi metri dal Cuba Libre e  cinque croci di legno nel terreno trovate all’esterno di un locale. La presenza delle croci ha fatto ritenere che nel locale, chiuso in questo periodo dell’anno, possa essersi svolta una festa di halloween. Sempre più fitto il giallo, il fidanzato interrogato parla di incidente, ma nessuno l’ha soccorsa.

Halloween di Sangue – Anguillara – Nuove svolte nell’indagine

Proseguono le indagini per accertare la causa della morte della sedicenne trovata morta questa mattina sul lungolago di Anguillara. La morte è avvenuta tra le 4 e le 5 del mattino. La giovane era uscita ieri sera per andare a festeggiare Halloween con il fidanzato ed alcuni amici. Gli inquirenti hanno interrogato a lungo il fidanzato della vittima e altre persone. Si immagina la ragazza sia caduta da un dirupo di 3-4 metri finendo nelle acque del lago di Bracciano. Le indagini proseguono comunque in diverse direzioni, non potendo escludere ipotesi fino all’esito dell’autopsia prevista per domani. Resta ancora senza risposta se, al momento della caduta, la ragazza fosse da sola. I carabinieri intanto incentrano la loro attenzione su un locale poco distante dal luogo del ritrovamento, il Cuba Libre. Vicino al locale, chiuso in questo periodo dell’anno, sono state rinvenute cinque croci di legno, che fanno pensare ad una festa organizzata per Halloween. Un’abitante del luogo, interrogata, ha però riferito che, oltre allo scroscio dell’acqua, non si sono sentiti altri rumori nella notte, men che meno riconducibili ad una festa. L’indagine continua.

Los Angeles – Sparatoria di Halloween – Per il Preside della Usc è stato un “incidente inquietante”

Il Preside della USC si è trattato di un “incidente inquietante”. Così C. L. Max Nikias ha dichiarato nella sua prima conferenza stampa riguardo alla vicenda della sparatoria al campus che ha lasciato quattro persone ferite a terra nella notte di Halloween. Inoltre ha detto che l’episodio porterà sicuramente a una revisione delle politiche dell’università per quanto concerne la presenza di “estranei” agli eventi del campus.

La morte è donna, madre… e babysitter!

Il Chicago Tribune riporta un episodio avvenuto a Naperville, vicino a Chicago. Una donna di 40 anni, Elzbieta Plackowska, ha accoltellato a morte la bambina di cui era babysitter ed il suo stesso figlio. La tragedia ricorda un episodio analogo occorso sei giorni fa a New York, quando un’altra baby sitter, Yoselyn Ortega, è stata accusata di aver ucciso due bambini affidati alle sue cure.

Halloween – Cap XXXV – Notte di Sangue a Los Angeles

“La festa è andata avanti”, ha detto John Thomas, assistente capo del dipartimento USC di sicurezza pubblica, “La maggior parte di queste persone non aveva idea di cosa fosse successo.

I Funzionari della USC hanno detto che circa 400 persone hanno preso parte alla festa “Freaks and Geeks” di Halloween, che è stata organizzata dall’associazione  Black Students Assembly Assemblea.

Circa 100 persone erano fuori dal Centro Ronald Tutor, quando due uomini hanno cominciato a litigare. Verso le 11:45, un uomo ha tirato fuori una pistola e ha sparato diversi colpi contro un ragazzo identificato come Geno Hall, un ex star del calcio  alle superiori che ora frequenta il West Los Angeles College. Altri tre sono rimasti feriti.

Nessuno di quelli  coinvolti nella sparatoria – sia i due iarrestati che i quattro  feriti – fanno parte dell’università.

In una dichiarazione rilasciata sul sito web dell’università, il vice presidente USC per gli affari studenteschi, Michael L. Jackson, ha detto che le regole universitarie richiedono che feste organizzate dalle associazioni studentesche debbano ospitare sono studenti identificati con documenti che accertino che siano studenti della  USC o di un’altra università.

“Questo incidente ci ricorda che dobbiamo  essere particolarmente attenti  alla sicurezza personale, a quella dei amici e degli ospiti che sono presenti ai  nostri eventi sociali,” ciò è quanto ha detto Jackson nella sua dichiarazione.

 

“E mi chiedo come mai ci fossero così tante persone che non erano studenti del campus”, ha detto Kelly Reinke, 18 anni, una matricola che studia giornalismo televisivo. “Mi fa un pò paura.” e poi ha proseguito dicendo che bisogna mantenere la calma (nelle ultime ore il campus è stato assalito da una psicosi collettiva) “Non è un omicida plurimo o un folle che spara sulla folla”, ha detto la stessa Smith.

Halloween – Cap XXXV – Notte di Sangue a Milano

Prognosi riservata per un giovane di 29 anni che ha riportato una gravissima a un occhio la scorsa notte, con l’esplosione del bulbo oculare.  Il ragazzo stava passeggiando con un amico nei pressi di corso Como, zona Movida, intorno le 3 quando, ha detto, di esser stato centrato all’occhio destro da un oggetto che però non è stato trovato. Si sospetta che il giovane sia stato coinvolto in una rissa.

Halloween – Cap XXXIV – Festa di sangue in Spagna

I medici dell’ospedale Doce di Octbre hanno smentito il decesso della quarta vittima della tragica festa di Halloween, al Madrid Arena, in un primo momento confermata dalla polizia e da alcune fonti sanitarie. Si tratta di una 17enne, spagnola, ricoverata in rianimazione.

Nella ressa le ragazze hanno subito un blocco cardiorespiratorio e sono morte poco dopo, senza che i soccorsi riuscissero a farle riprendere.

Secondo fonti della polizia, a scatenare la calca è stato probabilmente lo sparo di un bengala; è stata comunque aperta un’inchiesta per capire l’accaduto. Una testimone ha raccontato a Cadena Ser, che la ressa si e’ verificata in prossimità dell’unica uscita, “perché le altre porte del locale erano chiuse”.

16enne morta ad Anguillara

Una sedicenne è stata ritrovata morta questa mattina ad Anguillara.

Un telo bianco avvolge, sul lungolago di Vigna di Valle ad Anguillara Sabazia (Roma), il corpo di una ragazza trovata morta questa mattina in riva al lago. Sarebbe stato un passante a trovare questa mattina il corpo della giovane per poi avvisare i carabinieri.

La ragazza, 16 anni, è originaria di Anguillara. Sul posto i carabinieri della compagnia di Bracciano e il magistrato della Procura di Civitavecchia, si attende l’arrivo del medico legale per i rilievi.

Halloween – Cap XXXII – HALLOWEEN O CAPODANNO?

Che gli italiani siano affezionati ai botti di fine anno è, spesso tragicamente, risaputo. Quest’anno anche la notte delle streghe ha fatto la sua vittima. Un ragazzo veronese di 14 anni ha infatti perso la mano destra a causa dello scoppio di un petardo artigianale acceso durante i festeggiamenti con alcuni amici. Non è il solo, un suo compagno ha necessitato di cure per le ferite al volto ed alle gambe, nonché per le ustioni riportate in seguito allo scoppio. Fortunatamente le sue condizioni non sono gravi.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: