Madrid: deceduta quarta ragazza

Adesso sembra che la notizia sia vera, la quarta vittima della maledetta arena della notte delle streghe. La ragazza aveva 17 anni. A dare la notizia è stato l’ospedale Doce de Octubre della capitale. Sono gravi ma stazionarie le condizioni dell’altra ragazza, di 20 anni, rimasta ferita nella calca.

3 misteri per Federica

Una barca era ormeggiata a circa 250 mt dal punto in cui è stato rinvenuto il corpo. Probabilmente  le corde della barca sono servite per legare la ragazza e poi slegarla una volta lasciata sulla riva.  Il proprietario dell’imbarcazione ha infatti trovato le cime dei rulli sciolte e il natante  in battigia. Si cercano perciò collegamenti tra la barca e la morte della ragazza. Una delle ipotesi che si sono fatte è che la ragazza possa essere salita in barca insieme a qualcuno e poi caduta in mare e annegata. Quel qualcuno che era in barca probabilmente ha provato con le corde a riportarla sull’ibarcazione, ma per la ragazza non c’è stato nulla da fare. Così una volta a riva avrebbero abbandonato il corpo dove poi è stato ritrovato.

C’è poi il giallo sull’ora della morte che si presume sia avvenuta tra le 4 e 5 del mattino.  Il fidanzato della ragazza sembra che a quell’ora fosse in compagnia di un amico. Quindi se l’autopsia stabilisce che invece la morte della ragazza sia avvenuta in un altro orario, Marco sarebbe nuovamente sotto i riflettori degli inquirenti.

L’ultimo mistero da chiarire è un passaggio in auto che sarebbe stato offerto da altri giovani della comitiva. D’altra parte per arrivare alla spiaggia di Vigna di Valle ci sono ben 7 chilometri. «Troppi – ipotizza qualcuno del luogo – per pensare che una ragazza come lei, sotto effetto dell’alcol, potesse percorrerli a piedi e sotto tutta quella pioggia».

I carabinieri escludono che la giovane sia stata trascinata da qualcuno come anche che sia scivolata da sola nel lago e poi trasportata a riva dalla corrente.

Si indaga pure sulla vita di Federica. Si è appreso che la ragazza aveva deciso di non proseguire gli studi dopo la terza media e lavorava con il padre in giro per i mercatini del paese.

Da tutti questi elementi e con i risultati dell’autopsia di domani si spera di trovare una risposta certa al giallo di Anguillara.

Halloween – Cap XXXVIII – Spagna come Fiesole

Fiesole e i suoi quasi 1600 biglietti, a Madrid ora si dice che la festa era stata organizzata per un numero di persone molto inferiore a quello che effettivamente era presente al momento dell’incidente. Le tre ragazze spagnole sono state quindi vittima di un halloween sconsiderato e troppo affollato.

Halloween – Cap XXXVII – Crollo balaustra a Fiesole

A Castel di Poggio, Fiesole, si indaga ancora sul crollo della balaustra che ha causato il ferimento di 12 ragazzi. Ora sembra esser stato rinvenuto il biglietto n. 1526, in una struttura che invece dovrebbe contenere al massimo 600 persone. La procura di Firenze ha aperto un inchiesta per contestare il reato di crollo colposo.

 

Giallo Anguillara – Prime indiscrezioni

Il fidanzato di Federica, la ragazza trovata morta vicino la riva del lago di Bracciano, ha dichiarato, dopo ore di interrogatorio, che lui non era con la ragazza al momento dell’incidente. Il ragazzo ha invece dichiarato che in quelle ore stava con un suo amico, il quale ha prontamente confermato la versione.

Nuove piste si potrebbero aprire sabato quando saranno disponibili i dati dell’autopsia.

Halloween – Cap XXXVI – Madrid in lutto

Il sindaco, Ana Botella, per sabato ha proclamato il lutto cittadino in segno di cordoglio nei confronti delle famiglie delle vittime. Intanto il Comune ha avviato un’inchiesta sulla tragedia dal momento che l’area, gestita da una società municipale, era stata affittata da una società privata.

Morte Anguillara: ancora giallo sulla 16enne

Tifava Roma, era ribelle, fu bocciata alle medie e le fu data un’insegnante  di sostegno.

Questi i ricordi di quell’insegnante:  «Aveva un carattere molto particolare: un giorno una furia scatenata, l’altro adorabile. Sì, erano proprio questi suoi comportamenti a giustificare la mia presenza. Che tipo di disturbo? Sicuramente non fisico, ma non saprei dirle altro, non potrei dirle altro. Potrei solo riassumere: aveva problemi nel suo rapporto con il mondo degli adulti».

Ritrovata a pochi metri dal Cuba Libre e  cinque croci di legno nel terreno trovate all’esterno di un locale. La presenza delle croci ha fatto ritenere che nel locale, chiuso in questo periodo dell’anno, possa essersi svolta una festa di halloween. Sempre più fitto il giallo, il fidanzato interrogato parla di incidente, ma nessuno l’ha soccorsa.

Halloween di Sangue – Anguillara – Nuove svolte nell’indagine

Proseguono le indagini per accertare la causa della morte della sedicenne trovata morta questa mattina sul lungolago di Anguillara. La morte è avvenuta tra le 4 e le 5 del mattino. La giovane era uscita ieri sera per andare a festeggiare Halloween con il fidanzato ed alcuni amici. Gli inquirenti hanno interrogato a lungo il fidanzato della vittima e altre persone. Si immagina la ragazza sia caduta da un dirupo di 3-4 metri finendo nelle acque del lago di Bracciano. Le indagini proseguono comunque in diverse direzioni, non potendo escludere ipotesi fino all’esito dell’autopsia prevista per domani. Resta ancora senza risposta se, al momento della caduta, la ragazza fosse da sola. I carabinieri intanto incentrano la loro attenzione su un locale poco distante dal luogo del ritrovamento, il Cuba Libre. Vicino al locale, chiuso in questo periodo dell’anno, sono state rinvenute cinque croci di legno, che fanno pensare ad una festa organizzata per Halloween. Un’abitante del luogo, interrogata, ha però riferito che, oltre allo scroscio dell’acqua, non si sono sentiti altri rumori nella notte, men che meno riconducibili ad una festa. L’indagine continua.

Los Angeles – Sparatoria di Halloween – Per il Preside della Usc è stato un “incidente inquietante”

Il Preside della USC si è trattato di un “incidente inquietante”. Così C. L. Max Nikias ha dichiarato nella sua prima conferenza stampa riguardo alla vicenda della sparatoria al campus che ha lasciato quattro persone ferite a terra nella notte di Halloween. Inoltre ha detto che l’episodio porterà sicuramente a una revisione delle politiche dell’università per quanto concerne la presenza di “estranei” agli eventi del campus.

Halloween – Cap XXXV – Notte di Sangue a Milano

Prognosi riservata per un giovane di 29 anni che ha riportato una gravissima a un occhio la scorsa notte, con l’esplosione del bulbo oculare.  Il ragazzo stava passeggiando con un amico nei pressi di corso Como, zona Movida, intorno le 3 quando, ha detto, di esser stato centrato all’occhio destro da un oggetto che però non è stato trovato. Si sospetta che il giovane sia stato coinvolto in una rissa.

Halloween – Cap XXXIV – Festa di sangue in Spagna

I medici dell’ospedale Doce di Octbre hanno smentito il decesso della quarta vittima della tragica festa di Halloween, al Madrid Arena, in un primo momento confermata dalla polizia e da alcune fonti sanitarie. Si tratta di una 17enne, spagnola, ricoverata in rianimazione.

Nella ressa le ragazze hanno subito un blocco cardiorespiratorio e sono morte poco dopo, senza che i soccorsi riuscissero a farle riprendere.

Secondo fonti della polizia, a scatenare la calca è stato probabilmente lo sparo di un bengala; è stata comunque aperta un’inchiesta per capire l’accaduto. Una testimone ha raccontato a Cadena Ser, che la ressa si e’ verificata in prossimità dell’unica uscita, “perché le altre porte del locale erano chiuse”.

Halloween – Cap XXXII – HALLOWEEN O CAPODANNO?

Che gli italiani siano affezionati ai botti di fine anno è, spesso tragicamente, risaputo. Quest’anno anche la notte delle streghe ha fatto la sua vittima. Un ragazzo veronese di 14 anni ha infatti perso la mano destra a causa dello scoppio di un petardo artigianale acceso durante i festeggiamenti con alcuni amici. Non è il solo, un suo compagno ha necessitato di cure per le ferite al volto ed alle gambe, nonché per le ustioni riportate in seguito allo scoppio. Fortunatamente le sue condizioni non sono gravi.

Halloween – Cap XXXI – MORTE A MADRID

Salgono a 4 il numero delle vittime della festa madrileña. Un’altra ragazza versa in condizioni critiche. Dai primi esami effettuati sui corpi delle ragazze risulta che i decessi sarebbero stati causati da asfissia o traumi dovuti a forti contusioni. Il ricordo va a Love Parade.

Halloween – Cap XXV – E poi venne il terrore vero!

Da Firenze a Los Angeles passando per Madrid la notte di halloween porta terrore e morte reali!

FIRENZE

Dieci giovani sono rimasti feriti nel crollo della balaustra di una scala all’interno di un antico castello sulle colline fiorentine, dove era in corso una festa per Halloween. E’ accaduto la notte scorsa in località Castel di Poggio a Vincigliata, nel territorio comunale di Fiesole. Secondo le prime informazioni alla festa partecipavano circa duemila persone. Nessuno dei feriti sarebbe in gravi condizioni.

Dopo poco l’una di notte viene dato l’allarme e arrivano sul posto diverse ambulanze del 118 oltre oltre a  vigili del fuoco e carabinieri. Tutti i feriti sono stati portati negli ospedali fiorentini in codice giallo, molti con contusioni e trauma cranico, nessuno in gravi condizioni.I motivi del crollo non sono chiari. Forse troppe persone sulla scalinata in pietra del castello. Secondo alcuni presenti i ragazzi caduti avrebbero fatto un volo di circa due-tre metri.

MADRID

3 ragazze dai 18 ai 25 anni muoiono a Madrid.  La causa della morte potrebbe essere causata dal numero eccessivo di persone, che hanno preso parte alla festa di halloween,  nel padiglione sportivo dell’arena di Madrid. L’incidente sarebbeavvenuto tra le 4 del mattino e le 5 del mattino. Altre due persone versano in condizioni critiche. Secondo una prima ricostruzione della polizia, la follia si sarebbe scatenata a seguito del lancio di un bengala dentro l’arena: i ragazzi presi dal panico si sarebbero messi a correre verso l’unica uscita disponibile, le altre erano inspiegabilmente chiuse, e questo ha creato un “ingorgo” micidiale.

LOS ANGELES

Sparatoria nel campus dell’USC (Southern California University). Un 17enne è grave e altri 4 ragazzi sono rimasti feriti. I giovani stavano prendendo parte al tradizionale corteo della notte del 31 ottobre quando degli uomini armati hanno sparato alcuni colpi di pistola fuggendo poi a bordo di un’auto bianca.  .

Il 17enne è stato colpito al petto e a una gamba, mentre un 14enne a un piede e un 25enne al fondo schiena.La polizia di Los Angeles ferma un sospetto circa due ore dopo la sparatoria. Lo riferisce il Los Angeles Times. La polizia ha chiesto a tutti “gli studenti di rimanere nelle loro stanze e di non aprire la porta a persone sconosciute”. Il campus è stato comunque chiuso. L’università, che conta 38.000 studenti in tutto, ospita il più alto numero di studenti stranieri degli Stati Uniti.

Nel 2008 episodio analogo sempre alla Southern California University
La Southern California University era stata già protagonista di un simile incidente nel 2008. Lo riferisce la Bbc. Allora, lo sprinter Bryshon Nellum era stato gambizzato per ben tre volte sempre ad una festa per la notte delle streghe poco fuori dal campus. L’atleta si è poi ripreso completamente e quest’anno ha vinto la medaglia d’argento nella staffetta 4×4 alle Olimpiadi di Londra.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: