Quando la Guinness voleva vendere la birra a Hitler

guinness-tuttacronacaNel libro “Good for guinness”, scritto dall’ex dipendente del famoso birrificio David Huges, si racconta la storia di “Quando la Guinness voleva vendere la birra a Hitler…” Nel volume, spiega BlitzQuotidiano, vengono pubblicati alcuni dei poster, come uno con un soldato tedesco che tiene fra le mani una pinta di ‘stout’ e dice: ”E’ il momento per una Guinness”. In un altro si vedono i tucani, uccelli simbolo della birra irlandese, che volano sulla Porta di Brandeburgo, e in un altro sullo stadio olimpico di Berlino con tanto di svastica.    La dirigenza della Guinness di allora aveva commissionato i lavori all’artista John Gilroy ma poi non si arrivò alla commercializzazione in Germania soprattutto per la forte opposizione di Londra.

Voleva battere il record del mondo: si rompe tutte le vertebre e il collo

jesus-villa-tuttacronacaJesus Villa fa l’acrobata da quando aveva 17 anni. Ha preso parte a oltre 5mila spettacoli al Cirque du Soleil e ha preso parte anche alla coreografia della cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Pechino 2008. Ora voleva spingersi oltre, abbattendo un record del mondo. Il suo scopo era di attraversare 10 lastre di vetro, ma si è fermato alla prima: qualcosa infatti è andato storto e lui si è trovato all’ospedale, con tutte le vertebre rotte così come il collo. Le spese sanitarie costano 6mila dollari, cifra della quale non dispone. Così Jesus ha lanciato un appello sui social network alla ricerca di donatori. Dopo l’operazione, lui stesso ha scritto: “Mi sono rotto ogni vertebra nella schiena e sono sopravvissuto a un’operazione di ben 14 ore. La mia vita è cambiata, ho il cuore infranto. Ma, per fortuna, sono ancora vivo”.

Dove è il più grande albero di Natale del mondo?

tuttacronaca-albero-natale-più-alto-al-mondo-gubbio-marche-tuttacronaca

Dove è il più grande albero di Natale del mondo? Se pensate che sia in Usa o in Cina sbaglaite. L’albero più alto al mondo o meglio la sagoma dell’abete alta 750 metri e larga 450 con quasi mille luci è sul monte Ingino alle spalle di Gubbio.

Ad accendere l’albero con un click su un tablet è stato il direttore della Caritas don Francesco Soddu, per dare risalto al mondo del volontariato, che, dicono gli organizzatori, “tanto sta dando in questi periodi così difficili per venire incontro alle emergenze di tantissime famiglie italiane e per l’accoglienza delle migliaia di migranti”. Come sempre l’evento ha richiamato centinaia di persone. L’albero di Gubbio, che viene alimentato con energia pulita prodotta dal fotovoltaico, viene allestito da 33 anni ed è entrato nel 1991 nel Guinness dei Primati.

I love capuccino: a Milano arriva quello da record!

cappuccino-guinness-tuttacronacaCosa ci vuole per fare un cappuccino da Guinness? 800 litri di caffè, 3500 di latte. E una tazza da 4250 litri di capienza. Lo sanno bene a Host 2013, la fiera dell’ospitalità professionale, dove 33 baristi si sono alternati dalle 3 di notte alle 13 riuscendo a strappare l’agognato primato, certificato da un giudice del Guinness World Records di Londra. Ma Host 2013 ha deciso di fare tutto in grande, non solo la tazza della bevanda prediletta per la colazione. Sono arrivati infatti numeri da record anche per la pizza dolce più grande del mondo: è grande 14,20 metri quadrati e lunga 24 metri e per cucinarla si son resi necessari 600 chili di impasto, 300 chili di farcitura, di cui 150 di ricotta e 150 di crema di pistacchi di Bronte.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Lo step dei record: l’impresa di un gruppo di detenuti peruviani

reclusos-perù-tuttacronaca

1.180 detenuti del carcere di Lurigancho, cittadina peruviana, sono entrati nel Guinness dei record grazie alla loro prestazione di gruppo: 3 ore ininterrotte di esercizi sullo step a cui sono arrivati dopo mesi di un allenamento quotidiano della durata di quattro ore. Nella prigione l’esercizio fisico è una delle attività ritenute più utili per il recupero dei carcerati e lo è ancora di più se fatto in compagnia. Sicuramente, un grande obiettivo è stato raggiunto.

Muore l’uomo dai capelli di ferro, cercava un nuovo record.

Sailendra Nath Roy -tuttacronaca

Sailendra Nath Roy  un indiano detentore di un primato Guinness è morto ieri nello Stato orientale del West Bengal probabilmente stroncato da un infarto mentre cercava di migliorare il primato che già deteneva: l’attraversamento per 183 metri di un fiume appeso per icapelli ad un cavo metallico. Il suo primato risaliva al 1 marzo 2011 quando Sailendra era riuscito a percorrere 82 metri nel cielo del Neemrana Fort Palace del distretto di Alwar in Rajasthan, appeso per una corda di capelli. La giornata era iniziata in un clima festoso, ma quando Sailendra si è trovato a circa il 40% del percorso ha iniziato a dare segni di insofferenza e ad agitarsi in modo scomposto. Ma dopo un primo momento di panico era sembrato in grado di continuare anche se aveva accelerato la sua progressione mostrando ancora una volta che qualcosa non andava. Improvvisamente  fra le grida della gente, Roy è però crollato, rimanendo appeso per i capelli al cavo metallico senza compiere più alcun gesto. I soccorritori hanno impiegato circa 45 minuti per recuperarlo. Trasferito all’ospedale, i sanitari non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso, presumibilmente per infarto.

 

Uno sguardo a… Stufato alla Guinness

La ricetta puoi trovarla QUI!

tuttacronaca- STUFATO+ALLA+GUINNESS+(3)

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: