Il duro di Hollywood e la politica: Steven Seagal vuole diventare governatore

Steven_Seagal_tuttacronacaRonald Reagan aveva aperto la strada, passando dai set hollywoodiani a governare la California per poi venir eletto 40° presidente degli Stati Uniti. Dopo di che c’è stato Arnold Schwarzenegger, attore e 38° Governatore della California. Ora un altro “duro” del cinema sembra intenzionato a darsi alla politica. Si tratta del 61enne campione di arti marziali Steven Seagal, che stapensando di candidarsi a governatore dell’Arizona. L’attore l’ha confermato all’emittente locale KNXV-tv, alla quale ha spiegato di aver parlato della sua candidatura con il controverso Joe Arpajo, che ama definirsi “lo sceriffo più tosto d’America”. L’annuncio è giunto durante la presentazione del reality televisivo “Steven Seagal: tutore della legge nella contea di Maricopa”, nella quale l’attore fa squadra con Arpajo, sceriffo di questa contea. Seagal fa parte di una squadra di 3mila volontari civili che affiancano l’azione di Arpajo e ha dichiarato che intende impegnarsi per la sicurezza del confine con il Messico, attraversata da migranti clandestini.

Annunci

Quando il simbolo della protesta… è un peluche!

lupo-peluche-cina-tuttacronacaLa versione peluche targata Ikea del lupo di Cappuccetto Rosso è diventata il simbolo della protesta dei cittadini di Hong Kong contro il governatore locale Leung Chun-Ying. Il giocattolo, che costa 9.90 euro, è stato lanciato da un manifestante contro il presidente, il cui soprannome è “il lupo” e da quel momento ha preso il via il tama tam sui social network. A quel punto, il passo è stato breve: il lupo è stato sold out nei punti vendita del Paese e la sua pagina Facebook ha raggiunto i 30mila like. Il giocattolo deve la sua fortuna anche all’assonanza del nome in lingua cinese  – Lo Mo Sai – con quella di un’offesa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commesso o re? Entrambi! La storia di Didi de Graft

Didi-de-Graaft-tuttacronacaLa curiosa storia del 47enne ghanese Didi de Graft la racconta il tabloid Bild. Spiega il giornale che l’uomo, arrivato in Germania da studente nel 1989 ed entrato a lavorare nella catena Jibi di Bielefeld, in Nordeno-Vestfalia, fa carriera fino a diventare responsabile per il settore frutta e verdura. Proprio in questa città conosce la moglie Lisa, con la quale ora ha un figlio 12enne, Marvin. Cos’ha di particolare questa storia? Che mentre l’uomo si costruiva una vita in Germania è arrivata la telefonata di uno zio. Era il 2009 quando il re di Suma Ahrenko, città ghanese della regione di Brong-Ahafo chiamò il nipote per spiegargli che, a 78 anni, non aveva più la giusta energia per vigilare sui sudditi: “Sono troppo vecchio, devi continuare tu”, avrebbe detto al suo erede. Da allora de Grant è diventato re di Suma Ahrenko, precisamente re Nana Adutwum Barimah, che però a corona e scettro preferisce il suo lavoro e così, nonostante l’onore, vuole fare il sovrano a distanza, dalla Germania, senza mollare tutto per tornare definitivamente in Ghana, dove pure passa diverse settimane all’anno. Così Didi de Graft, monarca 2.0, amministra il suo piccolo territorio grazie alla tecnologia: “grazie a internet e al telefono”.

Il governatore della Campania spiato? Trovato congegno nell’ufficio di Caldoro

stefano-caldoro-cimice-tuttacronacaGli addetti delle pulizie hanno scoperto un congegno predisposto per l’installazione di una “cimice” nell’ufficio distaccato del governatore della Campania, Stefano Caldoro, all’interno del Consiglio regionale a Napoli. Il dispositivo, risultato privo di microfono, si trovava in una stanza che Caldoro utilizza di rado e solo in occasione delle sedute del Consiglio regionale.

QUIRINALE E’ CAOS FRA I GRANDI ELETTORI DELLE MARCHE!

solazzi-pd-tuttacronaca-grandi elettori-marche-quirinale

Colpo di scena nella scelta della terna dei grandi elettori delle Marche da parte dell’Assemblea che si era chiusa con l’esclusione del governatore Gian Mario Spacca. Dopo una pausa i due grandi elettori della maggioranza, il presidente del Consiglio regionale Vittoriano Solazzi e il capogruppo Pd Mirco Ricci, rinunciano all’elezione.

Hillary per i gay… Ecco il video!

hillary clinton- tuttacronaca

Hillary Clinton, ex segretario di stato americano, ha annunciato di essere favorevole ai matrimoni gay in un video diffuso su Internet. Clinton ha detto che gli americani gay, lesbiche, bisessuali e transessuali «sono i nostri colleghi, insegnanti, soldati, amici, le nostre persone care, e sono cittadini a pieno titolo: meritano i diritti da cittadini, tra cui il matrimonio. Per questo sostengo il matrimonio per i gay e per le lesbiche, come posizione personale e politica».

Clinton ha anche detto che «pochi anni fa io e Bill abbiamo festeggiato il matrimonio di nostra figlia con l’amore della sua vita: è una cosa che auguro a tutti i genitori. Negare questa possibilità a qualcuno dei nostre figli soltanto sulla base di chi sono e di chi amano vuole dire negare loro la possibilità di vivere secondo il potenziale che Dio ha dato loro». Clinton ha sottolineato che nel tempo gli Stati Uniti sono diventati sempre più attenti a proteggere la libertà e la giustizia per tutti, e contemporaneamente sono diventati più forti, competitivi, più pronti ad affrontare il futuro: «fa bene a tutti gli americani continuare questo percorso».

Clinton si è allineata così ad altri democratici che potenzialmente si candideranno alla presidenza degli Stati Uniti nel 2016, tra cui il vicepresidente Joe Biden e il governatore di New York Andrew Cuomo (nonché notoriamente al presidente degli Stati Uniti, Barack Obama). Venerdì anche Rob Portman, influente senatore repubblicano dell’Ohio, considerato un potenziale candidato per il 2016, si è schierato a favore dei matrimoni gay.

Gary Haugen ovvero il detenuto vuole la pena capitale, SUBITO!

Gary Haugen-tutatcronaca

Condannato a morte ansioso di scontare la pena. La storia è di Gary Haugen, 51 anni, che deve scontare una pena di morte per omicidio. Il detenuto sarebbe dovuto essere giustiziato nel 2011 ma il governatore dell’Oregon, John Kitzhaber, ha infatti sospeso tutte le esecuzioni fino alla fine del suo mandato, ossia fino a gennaio 2015.
Haugen ha fatto persino ricorso alla corte suprema dell’Oregon e accusato il governatore di codardia. «Lo Stato applichi la legge in nome del popolo», ha querelato il politico definendolo un «cowboy di carta che non ha avuto il coraggio di premere il grilletto». Ora sarà la corte suprema dello Stato a dover decidere come affrontare lo spinoso caso. Il suo, a quanto ha dichiarato, è infatti un atto di protesta contro la giustizia americana.
Un dubbio viene però dalle perizie neuropsichiatriche del detenuto, spesso contrastanti, che non garantiscono la piena lucidità di Haugen.

TRAGEDIA IN MESSICO: ESPLODE CAMION CON FUOCHI D’ARTIFICIO.

messico-esplosione-camion-fuochi-artificio-tuttacronaca

“Tredici persone sono morte e almeno 154 sono rimaste ferite, 80 delle quali sono uscite di ospedale”. Le cifre ufficiali della strage di Nativitas sono fornite da Mariano Gonzalez Zarur, governatore dello stato messicano di Tlaxcala. A causare la strage l’esplosione di un furgoncino di fuochi artificiali. Ha annunciato inoltre tre giorni di lutto. Il presidente del Messico, Enrique Pena Nieto, ha espresso su Twitter tutto il suo dolore “per il terribile incidente avvenuto a Tlaxcala” e ha espresso le sue condoglianze alle famiglie delle vittime.

Otto uomini e una donna sono morti al momento dell’esplosione e altre quattro persone durante il trasferimento in ospedale, dove hanno ricevuto cure mediche. Abitanti della località di circa mille abitanti hanno riferito che tra le vittime c’è anche un neonato. Secondo i servizi di emergenza, i feriti sono stati trasportati su ambulanze ed elicotteri negli ospedali di Tlaxcala e Puebla. L’esplosione è avvenuta nella località di Jesus de Tepactepec, nel comune di Nativitas, 125 chilometri a est di Città del Messico. Sarebbe stata provocata da un bengala. Il furgoncino trasportava fuochi d’artificio da accendere per la festa religiosa in onore di Jesusito, santo patrono del villaggio.

Sanità e tangenti… matrimonio perfetto!

sanità-regione-lombardia-tuttacronaca

Ancora arresti per tangenti sulla sanità in Lombardia. Sono una ventina gli indagati nell’operazione della Dia di Milano che ha portato anche all’arresto di tre imprenditori che appartengono alla famiglia Lo Presti, titolare della Hermex Italia, di Cinisello Balsamo, specializzata in fornitura di macchinari ospedalieri. Gli arresti sono stati eseguiti su richiesta del pm della Dda di Milano Claudio Gittardi. L’indagine della Direzione Investigativa Antimafia di Milano – spiegano gli investigatori – ha fatto luce su gravi e diffusi episodi di corruzione nel mondo della sanità lombarda e vede coinvolte una ventina di persone tra imprenditori e pubblici funzionari. Sono più di 50 le perquisizioni in corso dirette ad acquisire riscontri documentali ai fatti accertati.
Tra i sette arrestati dalla Dia di Milano per presunte tangenti nella sanità c’è Leonardo Boriani, giornalista, ex direttore della Padania. In carcere tre imprenditori e l’ex consigliere regionale lombardo Massimo Guarischi. Tra le aziende ospedaliere coinvolte il San Paolo di Milano, l’Istituto nazionale tumori e l’Asl di Cremona.

Tra i sette arrestati dalla Dia di Milano per presunte tangenti nella sanità c’è anche l’ex consigliere regionale lombardo Massimo Guarischi che ha organizzato fra le altre cose un safari in Sudafrica e una vacanza in Croazia all’ex governatore della regione Lombardia, Roberto Formigoni.

MARONI SI DIMETTE, COME IL PAPA?…NO, VUOLE FARE IL GOVERNATORE!

Maroni-santo

“Mi auguro di vincere perché voglio fare il governatore della Lombardia. In ogni caso io mi dimetterò da segretario. Mi assumerò le responsabilità di un’eventuale sconfitta.”. Lo ha dichiarato il leader della Lega Nord, Roberto Maroni. “Vorrei che la Lega avesse un nuovo segretario giovane – ha proseguito – che possa accompagnare il processo di realizzazione della macroregione del Nord”.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: