Terremoto a Swansea! La terra trema prima del match del Napoli

swansea-napoli-terremoto-tuttacronacaIl Napoli di Benitez scenderà in campo alle 21.05 ora italiana per i sedicesimi di finale dell’Europa League contro lo Swansea e proprio nella città gallese è stato registrato un terremoto di magnitudo 4.1. L’epicentro dell’evento è stato individuato nel canale di Bristol. Gli azzurri, attualmente in ritiro, non è stava avvertita nè dai giocatori nè dallo staff e il match si svolgerà regolarmente.

Da Parma al Regno Unito? Ecco chi potrebbe lasciare l’Italia!

donadoni-parma-galles-tuttacronaca

Lo Swansea dopo aver esonerato il suo tecnico Michel Laudrup è alla ricerca di un nuovo ct che possa risollevare le sorti del club. Secondo le indiscrezioni raccolte da ‘Sport Mediaset’, il club gallese avrebbe messo anche il nome di Roberto Donadoni sulla lista dei possibili candidati alla panchina. Pronto a lasciare Parma per il piovoso Galles? Donadoni lascerà l’Italia?

Bobi, cagnolino disabile che divide gli animalisti

bobi-cagnolino-tuttacronacaHa solo tre anni e le zampe posteriori paralizzate Bobi, un terrier salvato dalle fogne della Bulgaria da un’associazione animalist. Il cagnolino è stato portato in Inghilterra lo scorso 21 dicembre dove una famiglia del Galles lo ha accolto. Ma dopo appena qualche giorno è intervenuta la RSPCA, Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals, oggetto di feroci critiche in passato per le sue attività più politiche che attente al benessere degli animali, portandolo via dai nuovi proprietari. L’intenzione della società è quella di sopprimere la bestiola: “E’ in condizioni pessime di salute e non può vivere una vita felice”, ha spiegato il veterinario della Società. Ma Acion Aid, l’associazione che si sta prendendo cura del futuro di Bobi, non si rassegna e ha diffuso una campagna in Rete, già firmata da 5000 persone, per salvare il cagnolino: “Potete vedere tutti nel video che Bobi è vivo, attivo e felice. Merita di avere un’altra possibilità di vita”.

Questa presentazione richiede JavaScript.

“Il mio partner è un violento?” In Inghilterra lo si può sapere

clare's-law-tuttacronacaIn Inghilterra e Galles è entrata in vigore la Clare’s Law, una legge che rende possibile, per le donne, controllare se in passato il proprio partner ha avuto problemi con la giustizia, ricorrendo agli archivi della polizia. La legge prende il nome da Clare Wood, una 36enne uccisa nel febbraio del 2009 da George Appleton, l’ex fidanzato incapace di accettare il fatto di essere stato lasciato. Quello che la donna ignorava dell’uomo conosciuto in Facebook era che su di lui gravava una denuncia presentata dalla precedente compagna, che l’accusava di averla molestata, minacciata e rapita. La Clare’s Law, la legge di Clare, permetterà quindi a ogni donna di controllare che il proprio partner non abbia precedenti per questo tipo di reati contro la persona, per evitare che simili episodi possano ripetersi. Theresa May, segretario di Stato per gli Affari Interni del Regno Unito, ha spiegato che tale legge può aiutare le donne a fuggire da una situazione fatta di violenza e abusi “prima che finisca in tragedia”. La legge, che era stata sperimentata nelle contee di Manchester, Gwent, Wiltshire e Nottingham, è stata ora adottata a livello nazionale e diventerà effettiva il prossimo marzo. “Questa legge permetterà a molte donne di decidere in modo consapevole della propria relazione con un uomo – ha spiegato la May – Si tratta di un importante passo avanti per evitare che ci siano altre Clare Wood in futuro”.

Violenta una coetanea a 10 anni: dipendenza dalla pornografia

dipendenza-pornografia-tuttacronacaHa 13 anni e a Mold, in Galles, deve recarsi ogni giorno a firmare il registro della Corte dopo che, tre anni fa, aveva violentato una sua coetanea. Il ragazzino aveva ammesso di aver compiuto la violenza dopo esser diventato dipendente dalla pornografia online: il desiderio di agire in questo modo, infatti, sarebbe stato provocato dalla visione di scene viste in filmini trovati sul web. Il giudice che si è occupato del caso l’ha definito “Un caso molto triste”. “Il piccolo è stato trascurato dalla madre per molti anni, che lui passava a guardare porno sul computer”. Non solo, in aula è anche emerso che il ragazzo avrebbe assistito ai rapporti sessuali della madre, senza che la donna glielo proibisse. “Se non fosse stato praticamente un bambino, sarebbe stato condannato a 10 anni di carcere – ha detto il giudice Niclas Parry – è cresciuto in una casa senza confini sessuali”.

Il passaggio distruttivo di San Giuda: sale a 11 il bilancio dei morti

sangiuda-tuttacronacaContinua a mietere vittime la tempesta San Giuda, nata nell’Atlantico e abbattutasti sul Nord Europa, Inghilterra e Galles prima, per poi viaggiare verso est. Il numero delle vittime è salito a undici: quattro, in Inghilterra, tre in Germania, un uomo in Danimarca, una donna nel nord della Francia e due in Olanda. Mentre prosegue lo stato d’allerta, sia nel Regno Unito dove sono stati registrati i danni più importanti, che in Danimarca e Svezia, dove i venti raggiungono velocità di 100 miglia orarie, la polizia inglese ha dichiarato la morte di un 14enne scomparso a Sussex, nel sud est dell’Inghilterra, travolto dalle onde mentre giocava sulla spiaggia. A causa della furia della tempesta, che ha provocato non pochi disagi alla circolazione, sono stati disattivati in via precauzionale due reattori nucleari della centrale di Dungen mentre anche Downing Street ha fatto i conti con la forza dirompente di San Giuda che ha abbattuto il braccio di una gru sul palazzo di governo costringendo Nick Clegg, il vicepremier, a rinviare una conferenza stampa. La polizia ha isolato la zona. Bloccati alcuni traghetti a Dover e Calais, con il porto di Dover rimasto chiuso per diverse ore del mattino.

Questa presentazione richiede JavaScript.

San Giuda, tempesta impietosa: si contano le prime vittime

sangiuda-tuttacronacaE’ solo un bilancio provvisorio, ma già si contano le prime vittime della tempesta San Giuda, che si è abbattuta in Gran Bretagna meridionale e in Francia settentrionale e che ora si sta estendendo progressivamente anche in Olanda e proprio qui già si contano  due dispersi e due vittime. Tre si sono registrate nel Regno Unito e uno in Francia. Una donna è morta ad Amsterdam, dopo che un albero le è caduto addosso. Successivamente alla periferia della stessa città ha perso la vita, in circostanze analoghe, un uomo, sulla cui auto si è abbattuto un enorme tronco. Da segnalare anche che, oltre alle vittime confermate ci sono anche un ragazzo di 17 anni britannico ed una donna francese di 50, che si considerano dispersi in mare. 

Gravi disagi anche nei trasporti, con l’aeroporto londinese di Heathrow che ha cancellato circa 130 voli mentre sono previste inturruzioni nei trasporti ferroviari e la chiusura di ponti e strade così come dei porti della Manica. .Il Met Office, l’agenzia meteorologica nazionale in Gran Bretagna aveva previsto la caduta degli alberi, fatto verificatosi, che hanno causato danni agli edifici oltre a provocare l’interruzione dell’elettricità.  Oltre alle migliaia di famiglie rimaste senza luce, c’è da segnalre che due reattori nucleari da 550 megawatt della centrale di Dungeness sono stati disattivati per precauzione. Ma la caduta degli alberi ha provocato anche la morte di due persone in Inghilterra: uno si è abbattuto sull’abitazione in cui dormiva una ragazza di 17 anni mentre un cinquantenne è stato centrato mentre era alla guida di un’auto. Successivamente la polizia del Sussex ha annunciato la morte per annegamento di un 14enne disperso dopo essere stato trascinato in mare mentre giocava in spiaggia a Newhaven.

L’allerta che già ha colpito milioni di persone ora è stata diramata anche in Svezia dove l’Istituto meteorologico ha segnalato un “grave pericolo per il pubblico”. L’allerta riguarda le coste ovest e sud della Svezia: qui San Jude dovrebbe giungere in serata e si è già provveduto a tirare in secco i traghetti. Sono previsti disagi anche in Danimarca: potrebbe venir chiuso il ponte Storebaelt che collega le due isole danesi Zelanda (in cui e’ ricompresa la capitale della Copenaghen) e Fionia.

Anche il premier del regno Unito David Cameron ha intervenuto riguardo la terribile tempesta, dichiarando imperturbabile che “È davvero deplorevole perdere la vita a causa della tempesta San Giuda. Dobbiamo assicurare che i servizi di emergenza possano agire il più velocemente possibile per aiutare le persone”. Da segnalare che, a poca distanza da Downing Street, residenza ufficiale del premier, una grossa gru si è piegata ed è caduta a causa del vento portato dalla tempesta.

San Giuda devasta Francia e Gran Bretagna, terrore nel Sussex

gran bretagna-tuttacronaca

Era stato previsto ed è arrivato. “San Giuda”, la “tempesta perfetta”, sta, pochi giorni prima di Halloween, devastando Francia e Gran Bretagna. Sono oltre 75mila le case che sono rimaste senza elettricità nel sud del Regno Unito.

I trasporti sono andati in tilt e l’aeroporto londinese di Heathrow ha cancellato un volo su cinque. Soppressi anche molti treni, per le ferrovie interrotte da alberi caduti. Nel Sussex un ragazzino di 14 anni che si era avventurato in spiaggia è stato portato via dalle onde. E’ la peggior tempesta dal 1987, con venti fortissimi dall’Oceano Atlantico e piogge torrenziali.

Il Met Office, aveva già dato l’allerta sul rischio di alberi, danni agli edifici e interruzioni di elettricità.

Questa presentazione richiede JavaScript.

A Londra pare che il peggio sia passato almeno secondo alcuni residenti che hanno affermato che era andata meglio del previsto:  “solo qualche piccolo ramo spezzato e qualche cassonetto rovesciato stamane alle 5,15, forte vento dalle 04,10 con rovesci abbondanti fino alle 08,10″.

La peggiore tempesta degli ultimi 30 anni, maltempo in Gb

storm_gran-bretagna-tuttacronaca

Il servizio meteo inglese ha annunciato la peggiore tempesta degli ultimi 30 anni quella che nelle prossime ore si abbatterà sull’Inghilterra e il Galles nelle prossime ore.

E’ stata annoverata tra gli uragani come San Giuda, il patrono delle cause perse.  Il Met Office ha così diramato una allerta meteo che riguarda milioni di persone, per prepararsi a venti da 120 chilometri orari e piogge torrenziali, nella notte fra domenica e lunedì. Si temono allagamenti, danni alle strade e agli edifici e forti disagi ai trasporti.

Il video di una zuffa che diventa virale in rete

cardiff-minaccia-coltello-tuttacronacaE’ diventato immediatamente virale un video girato davanti a una scola a Cardiff, il più importante centro del Galles, di cui è anche capitale. Nel drammatico filmato si vede un 26enne che discute animatamente con un gruppo di ragazzi fino a quando la conversazione degenera e lui estrae dalla tasca un piccolo coltello che punta contro uno dei ragazzi. Da qui scaturisce una rissa, durante la quale l’uomo viene disarmato e preso a calci. E’ stato uno spettatore a riprendere il tutto con il videofonino.

A dieta ferrea… dopo aver rotto una panchina a causa del suo peso

alexandra-collings-tuttacronacaIl Daily Mail Online ha raccontato la storia di Alexandra Collings, una commessa 22enne di Cardiff, nel Galles del Sud che ha deciso di mettersi seriamente a dieta dopo aver spezzato una panchina di pietra con il suo peso. L’episodio avveniva 18 mesi fa, quando la ragazza pesava 139 kg, mentre era a casa del fidanzato per conoscerne la madre. Nell’attesa, aveva preso posto su una panchina di pietra che, però, non avrebbe retto il suo peso. “Sono diventata rossa dall’imbarazzo. È stato mortificante. Avevo certi graffi, ma il mio orgoglio era ben più ferito,” ha raccontato. Dopo un anno e mezzo, complici una dieta ipocalorica a base di frutta e verdura, ginnastica e l’iscrizione a un gruppo di supporto, Alexandra ha perso 63 kg passando da una taglia 54 a una 44 e la sua vita è del tutto cambiata… fidanzato incluso, che continuava a tentarla con cibi spazzatura. Ora al suo fianco c’è il 31enne Richard Jones e “ogni vola che ci sediamo su una panchiana al sole, un grande sorriso mi si stampa in faccia”.

La toppa reale! In tempo di crisi si riciclano i vestiti anche tra i principi.

charles-prince-principe-carlo-toppa-vestito-tuttacronaca

Non è la prima volta e forse ormai è un segno distintivo del Principe Carlo d’Inghilterra. Impegnato in una serie di eventi ufficiali nel Galles, con la moglie Camilla al suo fianco, il principe, è stato fotografato in visita al set di “Doctor Who” – serie cult di fantascienza in onda dal 1963 sulla Bbc e prossima a festeggiare il mezzo secolo con una puntata in 3D a novembre – indossando un vestito grigio che però aveva un vistoso rattoppo su un fianco.

Questa presentazione richiede JavaScript.

In passato c’erano state scarpe lise e abiti rammendati,  come in un programma della Bbc sulla vita rurale in cui l’erede al trono, forse per essere in tema,  indossava un giaccone tenuto insieme da toppe.

Il tornado in diretta!

tornado, tuttacronaca, Daniel Clarke

Che fare se nel mezzo della propria strada “spunta” un tornado? Si prende il cellulare e ci si mette a registrare. E’ quanto hanno fatto Daniel Clarke e un suo amico a Mulwala, una città del Nuovo Galles in Australia. L’incredibile tornado, tra fulmini e saette, ha “inseguito” l’auto sulla quale i due si trovavano. Fortunatamente i due non hanno subito danni e si godono questi attimi di celebrità.

Essere eroi ti fa perdere il lavoro!

Paul Marshallsea Drags Bronze Whaler Shark Away from Noosa Beach

Un eroe ha sempre una copertura. Superman è Clark Kent, un giornalista che porta alla luce il male della società attraverso le pagine di un quotidiano e che lo combatte di notte nella tuta sa supereroe. Poniamo che un giorno, il capo di Clark Kent lo licenzi per assenteismo… si trovava in “missione per salvare l’umanità” ma non era al lavoro. Cosa accadrebbe?

Ecco probabilmente si troverebbe a pensirsi della “buona azione” proprio come Paul Marshallsea, dipendente di un’associazione benefica per l’infanzia, che sul lavoro risultava in malattia, nella sua casa a Merthyr Tydfil, in Galles, mentre era in vacanza con la moglie in Australia. E’ qui, su una spiaggia di Queensland che Paul salva un gruppo di bambini, dall’attacco di uno squalo. Diventa bene presto un eroe e il video ceh lo ritrae nell’impresa fa il giro del mondo su internet tanto che lo vede anche il suo datore di lavoro e decide di licenziarlo. Stessa sorte tocca anche alla moglie, Wendy, anche lei era in malattia.

La regina non sta bene e annulla la visita in Galles

queen elisabeth II - tuttacronaca

La regina Elisabetta II ha cancellato all’ultimo momento una visita a Swansea, in Galles, prevista per domani, a causa di una gastroenterite. Lo riferisce la Bbc, ricordando che la sovrana dovrà a breve partire per Roma, dov’è attesa il 6 e 7 marzo con il consorte duca di Edimburgo, su invito del presidente della Repubblica Napolitano. Buckingham Palace ha comunicato che la regina trascorrerà questo fine settimana nel castello di Windsor.

LA PALLA DELLA MORTE!

zorbing

C’è un’attrazione si trova in Nuova Zelanda che vi sicuramente vi inietterà una grande dose di adrenalina.  Si tratta di uno sport estremo che potrete praticare entrando in una palla gonfiabile gigante e rotolando giù per la collina senza alcun controllo. Viene chiamato Sphereing, ma è noto anche come Zorbing. Lo si può trovare anche in altri paesi, come il Galles.

Galles e Scozia nel vortice delle inondazioni! Gravi disagi a Natale.

scozia

Inondazioni nel sud ovest del Galles: 3 mila utenti senza elettricità

L’ha dichiarato la compagnia Wester Power.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: