Scossa di terremoto tra Frosinone e L’Aquila: percepita dalla popolazione

terremoto-lazio-tuttacronacaIl dipartimento della Protezione Civile ha reso noto che, alle ore 5:54, la popolazione delle province di Frosinone e L’Aquila ha avvertito una scossa di terremoto di magnitudo 3.4. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, che ha registrato l’evento, ha segnalato l’ipocentro a una profondità di 9.6 km mentre l’epicentro è stato localizzato nel distretto sismico dei Monti della Meta Le Mainarde. Le località più vicine all’epicentro sono: Gallinaro, Picinisco, San Donato Val di Comino e Settefrati, in provincia di Frosinone, e Opi, Civitella Alfedena, Pescasseroli e Villetta Barrea, nell’Aquilano.

Giallo in Ciociaria: cadavere di una donna rinvenuto in un pozzo

donna-pozzo-ciociaria-tuttacronacaGiallo in Ciociaria dove in una cisterna a Isola del Liri, in provincia di Frosinone, è stato rinvenuto il corpo di una donna di 60 anni che soffriva di depressione. Sul luogo, nella pertinenza dell’abitazione della donna, sono giunti i pompieri e lavorano i carabinieri. Si tratterebbe di un suicidio e, al momento, i carabinieri escludono altre ipotesi. Per recuperare il cadavere si è reso necessario l’intervento di un nucleo sommozzatori proveniente da Roma e una squadra del Distaccamento di Sora.

Terremoto in Ciociaria, magnitudo 2,7

terremoto-sisma-ciociaria-tuttacronaca

Terremoto sui monti Ernico-Simbruini, in Ciociaria. Una scossa sismica di di magnitudo 2.7 è stata avvertita alle 8,33 nel distretto dei monti Ernico-Simbruini, seguita poco dopo, alle 8.49 da una 2/a di magnitudo 2.9. Gli eventi sismici sono stati localizzati dalla rete dell’Ingv a una profondita di 9,9 chilometri la prima e 9,6 km la seconda. I comuni prossimi all’epicentro, in entrambi i casi sono Filettino, Trevi, Vallepietra e Affile tra le province di Frosinone e Roma, Avezzano,Canistrello e Tagliacozzo in provincia dell’Aquila. Non si segnalano danni.

I campi da calcio delle serie minori sono sicuri? 16enne gravissimo

campo-calcio-tuttacronaca-16enne-grave

Versa in gravi condizioni un calciatore di sedici anni dell’Atletico Boville di Frosinone, che ieri pomeriggio, durante la partita con il Paliano è scivolato andando a finire contro il muretto di recinzione del campo di calcio. Il ragazzo si è sentito male ed è stato portato all’ospedale di Colleferro, in provincia di Roma. Di qui il trasferimento al Policlinico Umberto I di Roma dove il giovane è stato sottoposto a tre interventi chirurgici, ma le sue condizioni, da quanto si è appreso, restano gravi. Torna quindi l’interrogativo se i campi da calcio delle serie minori siano davvero sicuri se un ragazzo di 16 anni ora lotta tra vita e la morte dopo aver violentemente sbattuto contro un muretto che forse sarebbe stato meglio che non ci fosse.

Maltempo su tutta Italia… e Frosinone è “imbiancata” dalla grandine

frosinone-grandine-tuttacronacaTra le varie città italiane piagate dal maltempo anche Frosinone si trova a fare i conti con una forte pioggia che ha causato svariati allagamenti. Non solo, anche una violenta grandinata si è abbattuta sulla città “imbiancando” alcune strade. I disagi provocati dal maltempo sono molti, con garage e capannoni allagati nella zona dell’aeroporto, e acqua alta anche in alcune abitazioni.

Grave 40enne: sfugge al controllo dei sanitari e precipita

ospedale-fr-tuttacronacaE’ in gravissime condizioni un 40enne che ieri, intorno alle 20, era stato portato all’ospedale Spaziani di Frosinone ma è sfuggito al controllo del personale del 118 ha superato la sbarra di protezione del Pronto soccorso si è diretto verso i parcheggio dell’ospedale ed è precipitato da un’altezza di sette metri. Ha così riportato gravi ferite con numerose fratture ed ora è ricoverato nel reparto di Chirurgia in prognosi riservata.

13enne finisce all’ospedale dopo aver bevuto dell’acqua in bottiglia

acqua-bottiglia-tuttacronacaUna 13enne ha si è sentita male dopo aver bevuto da una bottiglia d’acqua che aveva acquistato in un esercizio commerciale e della quale aveva avvertito un sapore acre. Il malore, un bruciore alla gol,a l’ha colta mentre si stava recando da Sora, nel Frusinate, a Roma. I genitori l’hanno quindi accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale di Frosinone dov’è stata visitata e trattenuta un osservazione e da dove è scattata la segnalazione alla polizia. Gli accertamenti degli uomini del commissariato di Sora e della Questura di Frosinone hanno portato a stabilire che la bottiglietta utilizzata aveva il tappo ma non il sigillo e questo fa ritenere che fosse già stata aperta. L’ipotesi è che vi fosse stato aggiunto del sapone per contaminare l’acqua. La bottiglietta è stata sequestrata e, dagli elementi raccolti dalla polizia, al momento si esclude una contaminazione di altre bottiglie d’acqua. Tutte le verifiche fatte dalla polizia sulle confezioni con lo stesso marchio e su eventuali altri ricoveri in ospedale per episodi simili hanno dato esito negativo.

Maltempo in Italia: straripa il fiume Amaseno, nel Frusinate

fiume-amaseno-maltempo-tuttacronacaProsegue l’ondata di maltempo che ha portato l’autunno sulla nostra penisola e nel Frusinate si teme per il fiume Amaseno che, in piena, è già straripato in alcuni punti, per fortuna senza causare danni. Il corso d’acqua, a causa della pioggia caduta la notte scorsa, in diverse zone ha già raggiunto il massimo livello e una squadra dei vigili del fuoco è impegnata nel monitoraggio del tratto più a rischio esondazione. Come si apprende dai pompieri del comando provinciale di Frosinone, attualmente la situazione è sotto controllo.

Ritirati farmaci Geymonat: difetti nella qualità

farmaci-geymonant-tuttacronaca

L’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, ha deciso di vietare l’utilizzo di nove farmaci della Geymonat a causa di difetti nella produzione. Il provvedimento che ha scopo cautelativo ha riscontrato difetti di qualità nei seguenti prodotti:

Alvenex 450 mg per l’insufficienza venosa,  Gastrogel 2 g/10 ml per l’ulcera gastrica, Sucrate 2 g gel orale per l’ulcera, Intrafer 50 mg/ml per le anemie, Nabuser 30 per l’Artrite, Citogel 2g/10 ml per l’ulcera, Ecom per le infezioni dermatologiche, Venosmine 4% per le varici, Testo Enant per patologie sessuali.

I farmaci dall’azienda erano già stati ritirati dal mercato a settembre per difetti di produzione.

Nel corso delle indagini effettuate dal Nas dei carabinieri infatti erano state rilevate gravi violazioni delle norme di Buona Fabbricazione.

L’obiettivo, ha spiegato l’Aifa, “è quello di ridurre ogni rischio, anche solo ipotetico, per la salute dei pazienti”. Se sarà verificata la “totale assenza di difetti di qualità” le confezioni potrebbero essere ancora utilizzabili entro la data di scadenza riportata in etichetta.

Come spiega La Repubblica:

Il provvedimento arriva in seguito a un’indagine condotta dalla Procura della Repubblica di Frosinone e dai Nas di Latina che aveva portato già lo scorso giugno al ritiro dei lotti di Ozopulmin, supposte per neonati prodotte dalla stessa azienda, che non contenevano il principio attivo indicato.

Ora il sospetto di difetti di qualità si è esteso ad altri prodotti e riguarda la possibile presenza di un quantitativo di principio attivo inferiore a quello approvato e indicato in etichetta. Il provvedimento è solo cautelativo, in attesa dei risultati delle analisi dell’Istituto Superiore di Sanità. Se venissero confermati i difetti di qualità, i farmaci verranno tolti definitivamente dal mercato. In caso contrario il provvedimento verrebbe revocato e i farmaci potrebbero essere utilizzati entro la data di scadenza.

“l divieto di utilizzo di alcuni prodotti – sottolinea Stefano Vella, direttore del Dipartimento del Farmaco dell’Istituto Superiore di Sanità – rappresenta un segnale di tranquillità per i pazienti italiani perché i controlli vengono fatti. Sia l’Aifa sia l’Iss eseguono controlli silenziosi ma costanti, e a tappeto, senza guardare in faccia nessuno”.  Secondo Vella il ritiro dei farmaci non avrà nessuna conseguenza sulla salute degli italiani perché “non si tratta di salvavita, né di prodotti di prima necessità, né in esclusività”.

La morte del 17enne nel Frusinate: Francesco Pede ha scelto il suicidio?

francesco-pede-tuttacronacaErano stata alcuni amici che lo stavano cercando nel cantiere della ex Tomassi a Sora a trovare ieri dopo le 17, il corpo senza vita di Francesco Pede, 17enne di Isola Liri, nel Frusinate. I ragazzi erano soliti ritrovarsi lì, in quel cantiere di un centro commerciale fermo da anni, quando decidevano di non andare a scuola. Stando alle prime informazioni, Francesco potrebbe essere morto a seguito di una caduta da circa 35 metri d’altezza, forse per sua stessa volontà. E’ solo un’ipotesi, ma la pista del suicidio resta quella più plausibile da seguire per gli investigatori dei carabinieri di Sora, comandati dal capitano Ciro Laudonia e coordinati dal sostituto procuratore di Cassino Francesco Cerullo. A seguito di un meticoloso e serrato lavoro da parte degli uomini del Nucleo Operativo di Sora e del Nucleo Investigativo provinciale, è stata reperita, come riporta TG24.info, “una serie di inequivocabili indizi che porterebbero a ritenere che il giovane abbia potuto compiere l’insano gesto. Tra questi anche alcuni scritti ritrovati sul luogo della tragedia e nascosti in un’intercapedine”. Nel frattempo, il corpo del giovane è giusto all’ospedale di Cassino dove domani si svolgerà l’autopsia.

Ragazzo trovato morto in un edificio, è giallo!!!

tuttacronaca-ragazzo-morto-frosinone-sora-

Un ragazzo 17enne di Isola Liri, nel Frusinate, è stato trovato morto all’interno di un centro commerciale abbandonato a Sora. Il giovane, di cui la famiglia aveva denunciato ieri la scomparsa, potrebbe essere precipitato all’interno della struttura. Sulla vicenda indagano i carabinieri del comando provinciale di Frosinone che, al momento, non escludono alcuna ipotesi.

I nostri 7 giorni: tra perturbazioni metereologiche… e politiche!

7giorni-tuttacronacaAltri sette giorni ricchi di emozioni, con un po’ di rammarico per quest’estate che arriva ormai agli sgoccioli e le tante incongnite sul futuro prossimo che tornano ad affacciarsi di prepotenza sulla scena politica. La perturbazione che si sta abbattendo in queste ore sull’Italia ci ricorda un po’ la bufera che continua a imperversare nei luoghi del potere italiano. La nostra penisola è infatti colpita dal maltempo che ha provocato non solo il crollo delle temperature ma anche numerosi danni. Grandinate, allagamenti, trombe d’aria, si sono infatti abbattuti un po’ ovunque. Dal Veneto al Lazio, dal Piemonte alla Campania passando per la Liguria. E se non è il cielo cupo a spaventare, è la terra che trema sotto i piedi, spesso con scosse lievi, ma capace anche di far correre in strada le persone, com’è accaduto nelle Marche. E la stessa instabilità la si vive nel clima politico. Reggerà il governo alla bufera del post-sentenza della Cassazione? E’ quello che ci si chiede ormai ogni giorno, con il Pd che invoca lo stop ai ricatti e il Pdl unito attorno al proprio leader. Ognuno ne parla e offre la propria versione. C’è chi come Travaglio immagina un nuovo, possibile travestimento di Berlusconi, in stile Manning, da donna, e chi, come Veltroni, vede queste ultime battute come la fine di un ventennio. Ma forse gli italiani al momento sono più focalizzati su altro: il proprio personale futuro. Quello che continua ad apparire incerto perchè la questione pensioni non è ancora stata chiarita e sempre più persone perdono la speranza di un lavoro sicuro. Al contrario, però, c’è anche chi non soffre la mancanza di lavoro, che trova anche se già riceve circa 7mila euro al mese di cassa integrazione. E se dobbiamo polemizzare su questo… cosa possiamo dire degli scontrini che negli ultimi giorni hanno fatto il giro del web? Cifre astronomiche, per un caffè, una bottiglia d’acqua o un bicchiere di vino: bibite con un retrogusto decisamente amaro! Forse più di qualcuno ha preferito restarsene a casa, con il naso all’insù, ad assistere allo spettacolo dell’esplosione stellare

7giorni-cielo-tuttacronacaMa anche altre notizie ci hanno particolarmente colpito in questi giorni. Una su tutte: una 13 enne che, dopo aver chiamato il 113, si sente rispondere: “Per errore abbiamo risposto da Caserta, richiama e ti risponderanno poliziotti più vicini a te”. Più solleciti i medici che, al pronto soccorso, hanno accolto il Molleggiato dopo che si è provocato una piccola frattura al minolo. Forse fin troppo solerti, visto che immancabili sono scattate le polemiche, alle quali i sanitari hanno risposto. Del resto Celentano più che alla sua salute sembra interessato al tema delle Grandi Navi a Venezia. E proprio nella città lagunare si è consumata una tragedia, dopo che un turista è morto in uno scontro tra vaporetti e gondola. Le ultime novità raccontano che il “pope” è stato trovato positivo a hashish e cocaina, ma questo non placa la rabbia contro i piloti dell’Actv. Dai canali ai campi… è ricominciato il campionato! E se il mercato resta comunque un tema caldo, con le ultime cartucce ancora da sparare, già si parla del primo naufragio del Milan in terra veronese e di Tevez che è riuscito a spezzare la maledizione del Luigi Ferraris: la Juve è tornata a vincere a Genova ed ha presentato il suo biglietto da visita. Ma siamo solo ai primi calci d’inizio e la stagione è tutta da scrivere. Insomma, non preoccupiamoci, perchè nulla è perduto: come l’anello perso in un campo e poi ritrovato… incastrato in una patata cresciuta nel frattempo! Questo per dire che se anche qualcosa ci spaventa e ci vien voglia di scappare… proviamo a fermaci per osservare a fondo. Chissà, forse c’è il trucco e la butteremo sul ridere!

GOOD NIGHT, AND GOOD LUCK!

Tromba d’aria nel Frusinate, i danni maggiori ad Anagni e Ferentino

frusinate-tromba-d'aria-tuttacronaca

Non solo Santa Severa, ma anche il Frusinate è stato questa mattina teatro di una tromba d’aria che ha causato danni e disagi alla zona compresa tra Anagni e Ferentino. Molti gli alberi abbattuti sulle strade. Danneggiati anche i tetti, compreso quello di un capannone industriale. Numerose le chiamate ai Vigili del Fuoco che si sono trovati a dover affrontare diversi interventi.

Terremoto a Frosinone, magnitudo 2.0

terremoto-frosinone-l'aquila-tuttacronaca

Un terremoto di magnitudo 2 e di profondità pari a 14,8 km è avvenuto alle ore 11:34:44, nella zona di Frosinone e L’Aquila. Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico dei Monti della Meta-Le Mainarde. I comuni interessati sono Settefrati (Fr), Barrea (Aq), Cicitella Alfedena (Aq), Opi (Aq), Villetta Barrea (Aq). Non si registrano danni a cose o persone.

 

 

Scossa di terremoto nella notte in Ciociaria

terremoto-lazio-tuttacronacaScossa di terremoto, nella notte, al confine tra Lazio e Abruzzo, tra le province di Frosinone e L’Aquila. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) si è verificata alle ore 3:46 con magnitudo 2.4 a una profondità di 19.5 km. L’epicentro è stato localizzato tra i comuni di Alvito, Gallinaro, Picinisco, San Donato Val di Comino e Settefrati (FR) e Opi (AQ).

Lievi scosse di terremoto in Ciociaria

terremoto-ciociaria-tuttacronacaDue lievi scosse di terremoto sono state registrate al confine tra Lazio e Abruzzo, tra le province di Frosinone e L’Aquila. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), una prima scossa si è verificata alle ore 4:24 con magnitudo 2.3 a una profondità di 18.2 km ed epicentro in Ciociaria. Il secondo sisma, di magnitudo 2, è stato registatrato alle 6:04 con ipocentro a 14.8 km di profondità e epicentro in Ciociaria, tra i comuni di Gallinaro, Picinisco, San Donato Val di Comino e Settefrati (FR) e Opi, Pescasseroli, Villetta Barrea (AQ).

Trema la terra a Frosinone, magnitudo 2,4!

17luglio-terremoto-frosinone-tuttacronaca

Alle ore 19:50, una scossa di terremoto è stata registrata dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel Lazio, in provincia di Frosinone. Secondo quanto riportano i dati relativi alla rete nazionale, il sisma ha avuto una magnitudo pari a 2,4 della scala Ml ed è avvenuto a circa 10 chilometri di profondità. I comuni maggiormente vicini all’epicentro risultano TERELLE(FR) VILLA SANTA LUCIA(FR) COLLE SAN MAGNO(FR). Al momento non risultano particolari conseguenze, se non un lieve tremore risentito dalla popolazione.

A fianco la mappa relativa all’evento avvenuto alle ore 19:50, all’interno della quale sono specificate data ed orario del sisma.

Scossa di terremoto in Basilicata

terremoto-basilicata-tuttacronacaL’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato in Basilicata alle 6:26. L’evento ha avuto magnitudo 2.7  ed è stato localizzato nel distretto sismico del Monte Alpi-Sirino. La scossa è avvenuta a pochi chilometri di distanza da Trecchina (Potenza) a una profondità di 7.1 Km. Non sono stati registrati danni a cose o persone.

Scossa di terremoto a Ustica

terremoto-ustica-tuttacronacaL’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Ingv, ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 poco dopo mezzanotte al largo dell’isola siciliana di Ustica (Palermo). Il sisma ha avuto ipocentro a 10 km di profondità ed epicentro oltre i 20 km dalla terra ferma. Non sono stati registrati danni a persone o cose.

Scossa di terremoto sulla costa molisana

terremoto-tremoli-tuttacronacaL’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Ingv, ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 alle 18:31 nel distretto sismico dell’Adriatico centro-settentrionale. L’evento, avvenuto al largo delle coste di Campomarino e Termoli, in provincia di Campobasso, è avvenuto a una profondità di 5 km.

Riceve la notifica della cartella esattoriale: imprenditore si suicida

crisi-suicidio-tuttacronacaAncora una vita spezzata a causa della crisi. Questa volta è stato un imprenditore 64enne che, dopo aver ricevuto la notifica di una cartella esattoriale e trovandosi già in difficoltà economica con la sua azienda, ha deciso di suicidarsi. L’uomo, residente in provincia di Frosinone e scomparso dieci giorni fa da Pofi, in Ciociaria, si è suicidato sparandosi davanti al monastero di Santa Scolastica a Subiaco, vicino a Roma.

Terremoto a Frosinone, magnitudo 2.1

terremoto-ciociaria-tuttacronaca

Un terremoto di magnitudo 2.1 è avvenuto alle 16:05:05 ed è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’Ingv nel distretto sismico Zona Cassino. La scossa è avvenuta a 9.5 km di profondità. Tra i Comuni entro i 10 km dall’epicentro Aquino, Atina, Belmonte Castello, Casalattico, Casalviweri, Castrocielo, Colle San Magno, Piedimonte San Germano, Roccasecca, Terelle, Villa Latina e Villa Santa Lucia, tutti in provincia di Frosinone.

Terremoto a Cassino: trema il frusinate

terremoto-cassino-frusinate-tuttacronaca

Ancora una scossa di terremoto nel basso Lazio dove da settimane è in corso uno sciamde sismico di entità, finora, piuttosto ridotta. Il terremoto, di magnitudo 3, è stato registrato dagli strumenti alle 11.28 e localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’Ingv nel distretto sismico Zona Cassino. È avvenuto ad una profondità di 16.23 km e tra i comuni entro 10 km dall’epicentro ci sono Acquafondata, Cervaro, San Vittore e Viticuso, tutti in provincia di Frosinone. La scossa è stata avvertita distintamente a Cassino

Chi l’ha vista? Scompare una 25enne di Frosinone

Antonella Del Brocco-tuttacronaca

Antonella Del Brocco di Supino, nel frusinate è scomparsa da ieri mattina. La 25enne  laureanda in Storia dell’Arte è stata accompagnata alla stazione del padre per prendere il treno per Roma, ma la ragazza all’Università non è mai arrivata e il suo cellulare risulta spento. Questa mattina i genitori hanno sporto denuncia di scomparsa presso la stazione carabinieri di Supino. Al momento non si può escludere alcuna ipotesi, neppure quella di un allontanamento volontario.

Bimbo disperso in montagna

boschi-tuttacronaca-bimbo-scomparso-montagna

Ha appena 10 anni il bambino che è scomparso sulle montagne di Meta, nel frusinate in quella parte laziale del Parco Nazionale D’Abruzzo. Con un comunicato del Soccorso alpino del Lazio si è appresa la notizia che il bimbo si trovava con i familiari e alcuni amici nei boschi sopra Canneto, in provincia di Frosinone, dove la compagnia -partita da Napoli – stava facendo un’escursione. Il bambino, insieme a un componente della compagnia, un cinquantenne anche lui scomparso, si è allontanato dal gruppo. Il padre ha percorso alcuni chilometri per portarsi in una zona coperta dal cellulare, con il quale ha dato l’allarme. I carabinieri hanno allertato il sevizio Alpino e sono iniziate le ricerche che, dopo circa un’ora e mezza, hanno individuato il bambino e l’altro componente  della comitiva napoletana disperso. Nel vicino paese di Settefrati il piccolo ha riabbracciato i genitori.

Tragico volo di un cavallo: precipita sul tetto di un hotel

cavallo-frosinone
Un cavallo è precipitato sul terrazzo di un hotel a Borgo Sant’Angelo a Guarcino, in provincia di Frosinone, morendo sul colpo, dopo un volo di circa dieci metri. Si deve ancora chiarire la dinamica dell’incidente che, secondo le squadre di soccorso intervenute sul posto, potrebbe essere dovuto al fatto che l’animale sia scivolato da una zona scoscesa, sovrastante l’edificio, dove era al pascolo. La paura è stata grande sia per i dipendenti che per i clienti dell’albergo-ristorante, soprattutto a causa del tonfo assordante che li ha spinti a correre nella parte alta dell’albergo per capire cosa fosse successo. Tra i presenti, non ci sono feriti.

Venessa Villani picchiata nel sonno dal fidanzato

vanessa-villani-tuttacronaca

Era il 17 marzo quando la madre di Vanessa Villani trovò la ragazza in una pozza di sangue. Vanessa è rimasta oltre un mese in coma farmacologico per un’emorragia cerebrale. Una settimana fa la giovane, originaria di Ferentino, in provincia di Frosinone, ha identificato il presunto responsabile. La polizia di Frosinone ha infatti arrestato un uomo di 28 anni, il compagno di Vanessa, che potrebbe essere colui che con una bastonata a ridotto la ragazza in fin di vita.

Tempi duri per Grillo: ora il M5S guarda alla TV?

beppe-grillo-m5s-tuttacronaca

Beppe Grillo e il MoVimento 5 Stelle si pongono delle domande e, dopo aver accusato i media per il pessimo risultato elettorale, “E’ colpa della stampa, ne siamo stati vittime” ha detto De Vito, ora sembrano inizare a pensare che blog e Rete non siano più sufficienti. In cerca di possibili colpevoli, però, il leader ha fatto marcia indietro: “Non diamo la colpa ai giornalisti o ai talk show, per favore – scrive sul suo blog oggi – Possono aver inciso, ma non più di tanto. Il 50% o poco meno non ha votato”. Dopo le tante proteste, allora arriva il monito a riflettere mentre sempre più persone spingono perché Grillo vada a parlare in tv, e nelle tv italiane, non solo in quelle straniere come ha fatto finora. Vada in Rai, su Mediaset, su Sky, per parlare a tutti, anche a chi Internet non ce l’ha. Un cambio di rotta dunque? Potrebbe essere una scelta vincente o, piuttosto, rivelarsi l’ennesimo boomerang dopo il tema della trasparenza e la diatriba su scontrini e finanziamenti?   Perchè ora c’è anche un video che fa non poco discutere su youtube: un messaggio elettorale che il Semplice Portavoce ha indirizzato ai sostenitori ciociari del MoVimento, in particolare a quelli Ferentino, Torrice e Atina, tre piccoli comuni in provincia di Frosinone. In questo video Grillo fa sfoggio di tutte le sue doti di comico, visto che tutti quelli che sono accanto a lui si piegano in due dalle risate. Il Messaggero ha provato a descriverlo:

Grillo esordisce: «Cari elettori di Ferentino, Atina e…». Esita un attimo. Le persone che sono dietro la telecamera già ridono a crepapelle, una voce di donna ironizza «e… soreta». Risate. Invece è Torrice il terzo Comune dove corrono i 5Stelle. Imbarazzo. Si va avanti. «Siete in provincia di Frosinone – risate – città che ho sempre nel cuore – risate – quando i miei figli mi dicono dove vai, voglio andare a Frosinone». Valanga di risate. «Sentite gente che ride ma è una cosa seria», dice il comico.

Termina poi, tra il paternalistico ed il civilizzatore, spiegando che bisogna partire dai piccoli centri, per poi espandersi. Apprezzato l’omaggio? No! il primo commento, infatti, di un utente ciociaro che, offeso, commenta: “Il paese si chiama Ferentino…tanto per la cronaca…grazie per aver deriso la Ciociaria, dimostrate come sempre che la vostra pochezza rasenta il ridicolo. E non venite a parlare di sarcasmo…ma come pretendete di essere presi sul serio?”.

“Buttato il corpo di Samanta nel Liri”, i sommozzatori a lavoro vicino Sora

Fava-Samanta_tuttacronaca

Un uomo avrebbe confessato di aver gettato il corpo di Samanta Fava 35enne di Sora, nel fiume Liri, dopo che la donna sarebbe morta per un malore. I sommozzatori si sono così messi a lavoro nella speranza di recuperare i resti. Samanta è scomparsa un anno e mezzo. . Le indagini della polizia di Stato subito partite e mai cessate sono state coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Cassino, Alfredo Mattei. Allo stesso magistrato l’uomo ieri avrebbe raccontato della fine in tragedia di quella che doveva essere una serata tra amici. Quanto riferiscono è ancora in fase di riscontro soprattutto perché manca il corpo della vittima.

 

Trema ancora la ciociaria!

ciociaria -sisma-sciame-tuttacronaca

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.2 è stata registrata alle 23:10 di ieri nel basso Lazio, in provincia di Frosinone. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 6,8 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Atina, Belmonte Castello e Gallinaro. Non si registrano danni a persone o cose.

Frosinone e il folle che gira con l’ascia.

mannaia-frosinone-folle-tuttacronaca

Ha 43 anni l’uomo che questa mattina, visibilmente ubriaco, ha brandito una mannaia nelle strade di Frosinone.  Armato e pericoloso si aggirava nei pressi del grattacielo Edera brandendo l’ascia e inveendo contro i politici.  Sono intervenuti gli agenti della Squadra Mobile che lo hanno condotto, con qualche difficoltà, in Questura dove è ancora trattenuto per capire le motivazioni che lo hanno spinto a compiere il gesto.

200mila senz’acqua dopo la scossa in Ciociaria!

20130217_terres

Sono 200 mila le persone rimaste senza acqua e molte di esse hanno passato la notte fuori dormendo nei centri allestiti dalla protezione civile o in auto. 4 Chiese sono inagibili e 10 persone sono state evacuate dai vigili del fuoco perché le loro abitazioni sono state dichiarate inagibili. Domani le scuole resteranno chiuse, anche per permettere le verifiche agli edifici. Tanta paura, ma i danni sono stati comunque limitati.

Scossa!!! registrata magnitudo 4.8 a Frosinone

heartquake_high_intensity_logo_by_qsec-d4w8l6p

Non ci sono al momento segnalazioni di danni dopo la scossa di terremoto che ha interessato la provincia di Frosinone. Ai centralini dei Vigili del fuoco e della Protezione civile sono arrivate diverse chiamate di cittadini che chiedevano informazioni, ma al momento non vengono segnalati danni. La scossa di terremoto di questa sera nel frusinate è stata avvertita chiaramente dalla popolazione anche in Abruzzo. Notizie arrivano da Sulmona, Avezzano e Popoli. Anche nella capitale è stata percepita chiaramente.

Perde l’appalto, teme il licenziamento, dirigente d’azienda si suicida

A Frosinone dirigente d’azienda si suicida dopo aver perso l’appalto.

perde appalto si suicida frosinone

 

Partorisce bimbo, ma il neonato non si trova

La neomamma 18enne è stata ricoverata in ospedale per un’infenzione dopo aver partorito in casa. Ma il neonato dov’è?

Natura all’attacco

 

A seguito del maltempo degli ultimi giorni, un masso di 40 tonnellate si è staccato dalla montagna rotolando a valle e sfondando una parete di un ristorante a Collepardo (Frosinone). L’accaduto, ieri nella tarda serata, non ha provocato feriti anche se alcune persone, per lo spavento si sono recate in ospedale.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: