Un morto e un ferito grave: slavina a Campo Imperatore

campo_imperatore-tuttacronacaDue fratelli sono stati travolti da una slavina caduta a Campo Imperatore, in Abruzzo. Stando alle prime informazioni, uno dei due ha perso la vita mentre i soccorritori sono riusciti ad estrarre vivo il fratello, che però ora vesserebbe in gravissime condizioni. Sul posto stanno operando il soccorso alpino, il 118, i vigili del fuoco e la polizia. Si cercano eventuali altri dispersi.

E’ morto Phil Everly, insieme al fratello ispirò i Beatles

The Everly Brothers -tuttacronaca

Era entrato nella storia insieme al fratello fondando gli “Everly Brothers” e aveva segnato profondamente la musica americana e internazionale. Phil Everly, 74 anni è morto a seguito di una grave malattia polmonare. Il cantante, insieme al fratello Don aveva iniziato suonando musica country, poi avevano deciso, a metà degli anni ’50 di trasferirsi a Nashville e qui il duo iniziò ad avere successo, tanto da ispirare anche band del calibro dei Beatles. Nella loro carriera vinsero anche un Grammy Award e totalizzarono 26 successi nella Top Ten Usa, per questo furono anche tra i primi dieci a essere inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame nell’86. Ma l’evento che i cultori del genere ricordano è quello che accade in una memorabile serata a Knotts Berry Farm, nel 1973. Quella sera Phil Everly ruppe la sua chitarra e abbandonò il palcoscenico, lasciando suo fratello Don a terminare il concerto da solo. Il fratello rimasto sul palco annunciò: «Gli Everly Brothers sono morti dieci anni fa».

Questa presentazione richiede JavaScript.

Ci volle quindi la buona volontà di Paul McCartney che scrisse On the Wings of a Nightingale e gli propose lo di inciderla, nel 1983. Il disco diventò un piccolo successo e li riportò in classifica su entrambe le sponde dell’Atlantico. Il loro Reunion Concert alla Royal Albert Hall di Londra diventò un CD e un video. Born Yesterday fu il titolo del successivo album (1986), e la loro carriera discografica si interrompe nel 1989 con Some Hearts. Proprio nello scorso novembe Norah Jones e Billie Joe Armstrong dei Green Day avevano pubblicato ‘Foreverly’ un cover album di brani degli “Everly Brothers”.

 

Economica, originale, nostalgica: la perfetta idea regalo!

fratelli-regalo-natale2013-tuttacronacaSaremo anche in piena crisi, ma il desiderio di fare un regalo non passa. Magari in occasione delle prossime feste. Parole d’ordine? Economico e originale. Perchè allora non aggiungerci anche un po’ di nostalgia e prendere spunto dall’idea postata su Reddit da olias32? Si tratta delle immagini “copiate” da due fratelli. Copiate da cosa? Dalle loro stesse foto d’infanzia. L’idea è venuta loro in occasione del 55° compleanno della loro madre e, tornati nei luoghi dove erano soliti trascorrere le vacanze, hanno assunto le stesse pose dell’epoca. Divertenti e dolci allo stesso tempo, a ricordarci che, in fondo, per quanti anni possano trascorrere, quello che conta non cambia.

Questa presentazione richiede JavaScript.

La tragica esistenza dei “fratelli divini”

fratelli divini-tuttacronaca-esercito di dio

Avevano solo 12 anni, ma si credevano immortali. Sfruttati da preti e missionari cristiani che li chiamavano i fratelli divini, due gemelli, furono messi al comando di un esercito di bambini, per vincere la guerra santa del popolo cristiano Karen contro l’invasore buddhista birmano. I due ragazzi, si lanciavano nel cuore della battaglia, fucili alla mano e convinti di essere invincibili: Dio era con loro e ascoltava le loro preghiere. Gemelli leggendari, Luther e Johnny Htoo, vennero ritratti su molti giornali, per denunciare a livello internazionale ciò che accadeva tra Birmania e Thailandia. I due fratelli combatterono a lungo alla fine degli anni ’90, sempre avvolti in questo clima religioso e devozionale di cui godevano fra i loro adepti, il cosiddetto Esercito di Dio, formato da bambini disposti al sacrificio estremo e gratificati di poter prender parte alla guerra. Esaltati e strumentalizzati molti furono le vittime. Probabilmente di quell’esercito oggi non c’è un solo sopravvissuto, solo loro , i gemelli  con delle esistenze completamente trasformate. Oggi a 25 anni infatti Johnny è l’ennesima vittima di quel massacro. Lui la vita l’ha avuta salva, ma è un emarginato. Dopo il 2001 infatti quando i buddhisti grazie al sostegno di un gruppo ancora più estremista riuscirono a porre la parola fine alla lunga guerra, i due fratelli furono portati in un campo profughi, qui Luther ebbe la fortuna di lasciare i tropici e andò in Svezia dove gli fu data la possibilità di studiare, invece Johnny ha passato senza studiare né lavorare gli anni di separazione, arrangiandosi nel povero campo profughi vicino alla frontiera tra Thailandia e Birmania, mentre la madre e una sorella si sono trasferite in Nuova Zelanda, dove Luther conta di far andare anche il gemello con qualche aiuto. «Ma c’è ancora un sacco di gente con cui devo parlare perché possa succedere», racconta, rivelando che il fratello si consegnò alle autorità nel 2006 con la promessa di un impiego mai mantenuta. Ormai sono distanti e lontani caratterialmente e socialmente i due gemelli che sembravano uniti da uno stesso destino e predestinati da Dio, ora invece c’è chi si è salvato e chi è stato inghiottito nella miseria di una vita senza sbocchi, senza passato né futuro.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Tre fratellini trovati morti in casa, si sospetta della madre!

Gergy, francia,tuttacroanca,fratellini,uccisi,morti

Tragedia in Francia. Due gemellini di 16 mesi e il fratellino di sei anni sono stati trovati morti nella loro casa a Gergy, paesino nella regione centrale di Burgundy, circa 350 chilometri a sudest di Parigi.
Secondo quanto riferito dalle autorità locali, per la morte dei tre bambini è sospettata la madre, trovata a fianco ai bambini «sotto l’effetto di medicinali» e trasportata in ospedale. Un vicino ha raccontato che si era trasferita a Gergy qualche mese fa, dopo la separazione dal marito.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Ruba l’identità al fratello: scoperto dopo 20 anni

furto-identità-tuttacronacaI carabinieri di Verona hanno arrestato un 46enne barese che da molti anni viveva nella città veneta con l’accusa di false attestazioni a pubblico ufficiale e utilizzo di documenti falsi. L’uomo, indagato, lasciò la Puglia nel 1993 e qui assunse l’identità del fratello minore, emigrato in Germania e con il quale non ha somiglianze fisiche. In questo modo il 46enne, nel tempo, ha ottenuto documenti con il nome del consanguineo ed ha anche ottenuto l’assegnazione di un alloggio popolare. Tutto bene per lui. Almeno fino a quando il fratello minore, presentata richiesta per il passaporto, se l’è visto rifiutare dalle autorità tedesche. La motivazione?  Risultava residente a Verona. Questo ha dato l’avvio all’indagine che ha fatto scattare le manette ai polsi del ladro d’identità. Nel frattempo i militari proseguono gli accertamenti per verificare ogni singola circostanza nella quale l’uomo avrebbe utilizzato l’identità del fratello. Al vaglio ci sono anche due procedimenti giudiziari per piccoli reati.

Mennea e il giallo del testamento, dubbi sulla firma

camera-ardente-pietro-mennea-tuttacronaca

Il testamento di Pietro Mennea che lascerebbe tutta l’eredità alla moglie è stato impugnato dai fratelli secondo i quali la firma posta in calce da re della velocità scomparso il 21 marzo non sarebbe vera. Vincenzo, Giuseppe e Luigi si sono rivolti al tribunale civile di Roma per ottenere il sequestro giudiziario dell’intero patrimonio dell’ex primatista mondiale dei 200 metri. In attesa di una perizia sul documento, depositato da un notaio di Roma.

Vuole i soldi: accoltella il fratello e ne prende in ostaggio la moglie

accoltella-fratello-tuttacronacaAd Arzignano, in provincia di Vicenza, un kosovaro di 21 anni ha accoltellato il fratello maggiore prima di trascinarlo fuori casa e chiuderlo all’esterno dell’abitazione. Dopo di che ha preso in ostaggio la cognata e il figlio di questa minacciando di ucciderli entrambi se la vittima non gli avesse consegnato 5mila euro. Una volta avuti i soldi, è scappato dal balcone. La donna a quel punto ha avvisato i carabinieri che hanno dato il via a una battuta che ha portato all’arresto del 21enne che si era già procurato un biglietto ferroviario diretto in Francia. Il fratello, di 31 anni, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico e si trova ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Vicenza ma non è in pericolo di vita.

Due gemelli di 6 anni scompaiono alla periferia romana

carabinieri-auto-san basilio-roma-gemellini-scomparsi-tuttacronaca

Due gemelli, Alexander e Sebastian, di sei anni sono scomparsi alla periferia di Roma. I genitori, romeni, stavano partecipando a una funzione religiosa nel quartiere di San Basilio e avevano lasciato i bambini fuori a giocare. Finita la funzione i fratellini non c’erano più.

E’ stata anche diffusa una prima descrizione dei due bimbi: biondi, con i calzoncini corti e con la camicia, di cui una bianca e una rosa. Le ricerche sono state estese anche al vicino Comune di Zagarolo, dove i genitori sono residenti.

Aggiornamento 19 agosto, 18:39:

Due gemelli di 6 anni scomparsi in periferia Roma

Gli investigatori stanno ora vagliando le immagini delle telecamere installate nei pressi di vicolo di Ponte Mammolo, la strada periferica dalla quale i due gemelli sono scomparsi, e quelle delle vicine stazioni della metropolitana. Alcuni testimoni hanno invece riferito della presenza di un giovane di circa 30 anni con il quale i bimbi potrebbero essersi allontanati. Altezza media, capelli neri tagliati corti e occhi scuri: è la descrizione del trentenne, che secondo alcune indiscrezioni si chiamerebbe Costantino. «Fa il muratore ed è cintura nera di judo»

«Lo conosciamo, è un membro della chiesa, li ha presi e non ha detto niente a nessuno – dice Rita M. romena che abita non lontano dalla chiesa ortodossa -. Lui aveva pure in custodia altri due bambini romeni di una signora che abita a Frosinone e doveva riportarli domani mattina. Ma ora anche lei ha sporto denuncia». L’uomo, sempre secondo i testimoni, che riferiscono che il suo telefonino squilla a vuoto, si sarebbe allontanato con i due gemellini e con altri due bambini che già aveva in custodia. L’uomo sarebbe andato al mare a Ladispoli.

Aggiornamento 19 agosto, 20,16:

Arriva anche l’appello del padre dei due gemelli: “chiunque possa avere informazioni utili per riuscire a rintracciare i nostri figli, per questo abbiamo autorizzato anche la diramazione delle foto”. Il padre ha detto che lui e la moglie erano al rinfresco durante una festicciola (non erano in chiesa per una funzione?), mentre i bimbi giocavano con dei coetanei. “Dopo 10 minuti ci siamo affacciati per andare a prenderli ma loro non c’erano più”, conclude.

Aggiornamento 19 agosto, 22,21:

Sono stati rintracciati dai carabinieri i due gemelli di sei anni scomparsi a Roma. I piccoli stanno bene ed erano con il 30enne romeno amico di famiglia, insieme agli altri due bambini ricercati. Dalle prime dichiarazioni dell’uomo, tutti insieme sarebbero andati al mare.

Shock in India, bimba scivola dalle spalle del papà e annega

india-bambina-scivola-acque-fiume-shock-choc-tuttacronaca

La tragedia si è consumata in pochi minuti. La bimba di appena 18 mesi del medico britannico, Reddy Megha, di origini indiane, è annegata nel fiume Musi. Il padre, un anestesista specializzato in ostetrica presso l’Università di Coventry e Warwickshire Hospitals, sembra, secondo alcune versioni, che l’avesse sulla schiena e si stava apprestando a fare le foto ai fratelli della piccola Manvi, quando lei è caduta nel fiume, scomparendo in pochi secondi. Secondo un’altra versione il padre la teneva in braccio mentre cercava di fare una foto e Manvi si sarebbe mossa e scivolata dalle braccia del padre direttamente nelle acque  del fiume Musi, che si trovava in piena per le abbondanti piogge che in questo periodo caratterizzano al stagione dei monsoni. Nonostante i tempestivi soccorsi per la piccola non c’è stato nulla da fare.

Questa presentazione richiede JavaScript.

La tragedia dei bambini che getta nello shock gli Usa

ohio-jackson-fratellini-morti-tuttacronaca

E’ stata l’autopsia a rilevare la tragica verità sui due bambini trovati morti a casa dei nonni a Jackson in Ohio. Sarebbe stato il maggiore,  Austin Wiseman, a sparare contro il fratellastro, Blake Campbell, e poi ad uccidersi rivolgendo l’arma contro sè stesso. Ma come mai un omicidio-suicidio così efferato a soli 12 anni? «Non ci potrà mai essere una spiegazione per questo terribile episodio, del perchè un bambino di 12 anni spara a suo fratello e poi si uccide», ha detto sconfortato il capo della polizia della Jackson County, Carl Eisnaugle, sottolineando come sia difficile stabilire se si sia trattato di un incidente o meno.

La tragedia è accaduta nella camera da letto al piano superiore della casa, dove i nonni, avevano probabilmente lasciato incustodita una pistola calibro 44 rinvenuta poi accanto ai corpi. E torna a far discutere il problema delle armi in America.

Uccisi due fratellini in casa, avevano 9 e 12 anni.

jackson-ohio-tuttacronaca

Ennesima strage di innocenti in America. Sono stati uccisi nell’abitazione dei nonni a Jackson, in Ohio, i due fratelli di 9 e 12 anni. A dare l’allarme dopo aver scoperto i cadaveri sono stati propri i due anziani, James e Deborah Harris, che hanno immediatamente chiamato le autorità. Il capo della polizia locale Carl Eisnaugle, ha affermato “E’ stato uno shock, per ora non abbiamo alcuna idea del perché sia stato compiuto questo omicidio”.

La tragedia dei bambini che getta nello shock gli Usa

Le directioners italiane chiedono scusa per le inglesi!

NiallHoranBroWedding

Aver il matrimonio rovinato perchè fratelli di una star famosa. Succede a Greg, fratello di Niall Horan dei OneDirection! Ieri, Approfittando di una pausa del tour della band, Niall, ieri, ha partecipato al matrimonio del fratello a Mullingar. Assiepate fuori dalla chiesa però c’erano le directioners inglesi che hanno invaso la privacy non solo di Niall, ma anche dei novelli sposi. Il gesto oggi è stato duramente contestato su internet dalle fans italiane. Su twitter si sono susseguiti una serie di messaggi con i quali si deplorava il gesto delle directioners inglesi, che hanno invaso la scena non avendo rispetto di un momento privato di Niall.

“Non era un meet e non era il giorno di Niall, era il giorno di Greg! Niall, sorry from italian directioners” scrive una fan su Twitter all’hashtag #wearesorrygregandniall.

“Siamo directioners, dovremmo andare ai loro concerti, non ai loro matrimoni di famiglia”, dice “Liamburger”.

“Un matrimonio è stato rovinato dalle ragazzine di dieci anni con gli ormoni a mille. Ora siete orgogliose? “ chiede “Stay”.

“Endlessoned” regala un pensiero a Denise Kelly, la nuova moglie di Greg Horan:“Immaginate com’è triste la sposa. Il sogno di ogni sposa è quello di essere regina al proprio matrimonio”. “Fatepistis” non si dà pace: “leccare la macchina? Per piacere, fate funzionare il criceto che avete in testa. Pensare è gratis”.

Il riassunto della vicenda lo fa “Ciastinbibah”: “le inglesi hanno rovinato il matrimonio, le italiane creano un trend per scusarsi. Trovate le differenze”.

Quando 007 è tuo fratello!

bambino-bandito-tuttacronaca

Nemmeno l’agente 007 avrebbe addestrato suo figlio così bene. Questo video caricato su Youtube dai genitori dei due fratelli in questione, lei 8 anni, lui 2, mostra una vera e propria missione segreta notturna. Dopo che la sorella maggiore, stanca di essere sabotata durante la notte dal fratellino, aveva riferito il misfatto ai genitori questi le avevano detto di chiudere la porta a chiave ma lei era tornata dopo pochi giorni dicendo che nemmeno questo era bastato a fermare il fratellino. “eravamo decisamente scettici”. Quindi hanno sistemato una telecamera in corridoio e questo è il risultato:

Ruba i maglioni per i fratelli, “hanno freddo”!

maglioni,fratelli,ruba,negozio,cinese,tuttacronaca

Ha rubato cinque maglioni per poterli regalare ai fratelli che sentivano freddo. La protagonista e’ una ragazza di 18 anni di Catanzaro sorpresa mentre compiva un furto in un negozio di una famiglia cinese. La ragazza ha raccontato ai carabinieri che la sua famiglia ha gravi problemi economici e che i fratelli avevano bisogno di indumenti per ripararsi dal freddo. Il pm di turno, Carlo Villani, ha deciso di non farla arrestare e di denunciarla per furto.

Donna stuprata mentre i figli dormivano!

donna-stuprata-roma- serpentara-quartiere-tuttacronaca

Una donna di 38 anni è stata violentata e rapinata all’interno del suo appartamento, dove dormivano i suoi figli. L’episodio è accaduto a Roma, dove la polizia ha arrestato due degli aggressori e denunciato un minore. La vittima, lo scorso 3 marzo, era stata seguita fin sotto casa nella zona di Montesacro, da tre persone.
L’episodio è accaduto il 3 marzo scorso, intorno alle due del mattino. La donna, una 38enne romana, stava tornando dal ristorante in zona Montesacro dove lavora come cameriera, ma prima di rincasare si era fermata in un bar di viale Tirreno. Giunta sotto casa, la 38enne si è trovata di fronte i tre, che dopo averla già importunata in strada l’hanno bloccata e si sono impossessati delle chiavi entrando nell’appartamento.
La vittima è stata scaraventata sul divano del salone da uno dei due aggressori mentre un altro portava via dalla casa oggetti di valore. Ma quando si è accorto che in una delle stanze c’erano due bambini che dormivano, in compagnia della madre della vittima, i tre sono scappati. Solo allora è stato dato l’allarme alla polizia e gli agenti del commissariato Fidene Serpentara hanno ascoltato il racconto della donna, avviando le indagini.
Dopo una settimana dalla violenza, i tre aggressori sono poi tornati per la seconda volta sotto casa della vittima, per intimidirla. Solo l’arrivo di una Volante della polizia ha evitato una seconda aggressione alla donna. In manette sono finiti due gemelli romani e un minorenne straniero denunciato.

Ritrovato morto! 14enne scomparso da Paderno.

Habtamu-Scacchi-di-Paderno-Dugnano-scomparso-sul-lago-dOrta-www.paderno7onair.it_
E’ stato trovato morto a Biassono in provincia di Monza il ragazzino di origine etiope di 14 anni scomparso da Paderno Dugnano, in provincia di Milano, il 13 febbraio. Habtamu Scacchi era già scappato di casa un anno fa ed era stato rintracciato a Napoli mentre tentava di tornare nel suo Paese per ricongiungersi con due fratelli. Ancora ignote le cause del decesso.
La storia di Habtamu aveva fatto il giro del Paese all’inizio del 2012, quando era fuggito da Pettenasco, sul lago d’Orta, dove era in vacanza con i genitori in una casa di villeggiatura. Il ragazzino era stato fermato cinque giorni dopo da alcuni agenti di polizia che lo avevano riconosciuto a Napoli. Allora si era portato via una cartina geografica per orientarsi nel viaggio verso il Sud dell’Italia, alla volta dell’Etiopia.

Il suo sogno era rivedere i fratelli che aveva lasciato poco tempo prima quando era stato adottato, assieme a un altro fratello, dalla famiglia di Paderno. La polizia ferroviaria lo riconobbe mentre vagava nella stazione centrale di Napoli. Agli agenti raccontò la nostalgia di casa e il desiderio di riabbracciare i famigliari rimasti.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: