M5S: “Non rispondiamo alle provocazioni di Berlusconi”

berlusconi_condannato-tuttacronacaBerlusconi, oggi impegnato in una conferenza stampa dalla sede di Forza Italia, aveva lanciato un appello a Movimento 5 Stelle e Pd affinchè venisse rinviato il voto a Palazzo Madama sulla sua decadenza da senatore, previsto per il 27 novembre, alla luce di nuovi documenti sul processo Mediaset. La risposta del M5S arriva tramite Paola Taverna, capogruppo al Senato, che ribatte: “Non rispondiamo alle provocazioni di Silvio Berlusconi. La sentenza è definitiva e ci apprestiamo ad applicare la legge. Andiamo oltre”.

Annunci

Il Cavaliere e lo scambio di ruoli….

silvio berlusconi-agrama-tuttacronaca

Silvio Berlusconi professa la sua innocenza sulla vicenda Mediaset e, a due giorni dal voto sulla sua decadenza da senatore, spiega che “le novità importanti per quanto riguarda il processo Mediaset  sono che in Usa il fisco americano sta per procedere con una causa verso Frank Agrama e altre persone ritenute responsabili di evasione fiscale importante”.  

Berlusconi definisce “accelerato” l’iter della giunta delle elezioni che ha disposto il voto sulla sua decadenza. “Non si è tenuto conto dell’obbligo di legge di rivolgersi alla corte europea, come detta la legge europea quando ci sono dei contrasti tra la norma nazionale e quella sovraordinata. Si è violato il principio fondamentale di ogni ordinamento per cui la legge non può essere retroattiva” e si è “calpestato l’articolo 25 della nostra costituzione”, dice Berlusconi in conferenza stampa.

C’è una serie di “documenti che ci consentiranno di presentare domanda di revisione alla Corte d’appello di Brescia” con queste parole Silvio Berlusconi apre la conferenza stampa nella sede di Fi confermando l’intenzione di “chiedere la revisione del processo” sui diritti tv.

Silvio Berlusconi torna ad attaccare e a ribadire che nei suoi confronti è stato “calpestato il diritto” ed è stata “violata la legge” nonché “la Costituzione”.

L’ex premier ha poi ribadito che “non aveva nessun ruolo nelle società di Agrama”. In seguito, chiede ai senatori di Pd e Movimento 5 Stelle di “rinviare il voto sulla decadenza” e aspettare “che si esprima la magistratura e la Corte Ue, altrimenti sarebbe una macchia incancellabile per il Parlamento e vi assumereste una grave responsabilità”. “Lo scontro politico non cancelli il rispetto per le persone e per le regole democratiche. Noi siamo avversati Poltici ma non deve venire meno il rispetto”. È quanto si legge nella lettera-appello che Silvio Berlusconi ha inviato ai senatori del pd e del movimento 5 stelle, a due giorni dal voto dell’aula di palazzo madama sulla sua decadenza da senatore.

“Anche se il voto è palese, valutate attentamente nel profondo della vostra coscienza”, aggiunge in conferenza stampa. Passa quindi a parlare dell’ipotetico accordo con Napolitano prima della formazione del governo Letta: “Non solo non c’è stato nessun patto, in Particolare rispetto a un salvacondotto. Non c’è stata contrattazione alcuna”.

Dopo esser tornato a ripetere che “siamo in una democrazia dimezzata”, ribadisce: “Sono un cittadino esemplare che ha sempre pagato le tasse e ne ha pagate tante”. Un cittadino che “ha dato sempre un contributo positivo ai suoi concittadini e al suo Paese”. Ovviamente, non può non parlare della giustizia e i suoi pensieri corrono all’immunità: “E’ necessaria una revisione del sistema giudiziario italiano e si impone di reinserire l’articolo 68 della Costituzione sull’immunità parlamentare”.

Il giallo della lettera scomparsa: De Gregorio non ha prove contro Berlusconi?

lettera-scomparsa-de-gregorio-tuttacronaca

“L’originale della lettera consegnata dall’allora console italiano Alessandro De Pedys a Sergio De Gregorio non si trova”. Così la Guardia di Finanza spiega di non aver trovato negli archivi del Ministero degli Esteri la lettera che incastrerebbe Silvio Berlusconi secondo quanto affermato da Sergio De Gregorio. Nella lettera ci sarebbero dovute essere le presunte pressioni di Silvio Berlusconi per bloccare la rogatoria nell’ex colonia britannica ai tempi dell’inchiesta Mediaset.

Lo scorso lunedì 30 settembre la Guardia di Finanza su richiesta dei pm milanesi Fabio De Pasquale e Sergio Spadaro, si è recata alla Farnesina per acquisire la documentazione sulla vicenda, e in particolare quella missiva non ancora trovata, di cui lo stesso De Gregorio aveva parlato lo scorso 10 settembre nel suo interrogatorio davanti ai due pm.

Durante le acquisizioni è però spuntata un’insolita e alquanto anomala lettera dei legali dei co-imputati cinesi di Berlusconi e Frank Agrama nell’inchiesta sui diritti tv, che venne inviata il 23 giugno 2008 all’allora ministro degli esteri Franco Frattini e che ora, assieme a tutte le carte raccolte la scorsa settimana, è depositata agli atti del processo Mediatrade a carico di Piersilvio Berlusconi, di Fedele Confalonieri, dello stesso Agrama e di altre persone. Il Cavaliere, invece, è uscito dal procedimento con un proscioglimento disposto al termine dell’udienza preliminare.

De Gregorio una ventina di giorni fa ha raccontato ai magistrati di Milano di “aver avuto” copia di quell’ “appunto” sulla richiesta di assistenza giudiziaria da De Pedys, durante la sua visita ufficiale a Hong Kong nel 2007. Appunto che ha consegnato agli inquirenti, i quali però una settimana fa sono andati a ‘caccia’ dell’originale.

Originale che non è stato trovato né, come si legge nel verbale della Guardia di Finanza, nella cassaforte della Direzione Generale del settore Italiani all’Estero e Politiche Migratorie della Farnesina, né nello speciale “armadio corazzato” in quanto, come ha spiegato un funzionario, non è da escludere che non fosse stato “protocollato ufficialmente” e quindi non “rinvenibile tramite i sistemi di protocollazione elettronica”.

Gli investigatori, però, durante la loro ‘visita’ negli uffici del ministero hanno acquisito altra documentazione inerente alla rogatoria a Hong Kong. E così, tra le carte, è spuntata l’insolita lettera dei legali dei coimputati cinesi di Berlusconi e Agrama nell’inchiesta sui diritti tv. Inchiesta per la quale l’ex premier è stato condannato definitivamente a 4 anni di carcere mentre per la rideterminazione al di sotto dei tre anni dell’interdizione dai pubblici uffici la Corte d’appello ha fissato l’udienza per il prossimo 19 ottobre.

Gli avvocati dei due cittadini di Hong Kong, nell’estate del 2008, scrissero all’allora ministro degli esteri Franco Frattini chiedendo di trasmettere, non appena l’avesse ricevuta, al collega della Giustizia Angelino Alfano una lettera del giugno del 2008 in cui si riferiva di una sorta di “controrogatoria”, con la quale la corte di Hong Kong voleva interrogare come testimoni i pm De Pasquale e Spadaro e i loro consulenti in merito a presunte irregolarità avvenute quando erano stati nell’ex colonia britannica per assistere alla rogatoria. La lettera è stata acquisita, mentre né Frattini né Alfano risultano coinvolti negli accertamenti della magistratura.

 

Slitta la sentenza del Cavaliere? Si prevedono altre ore d’attesa

berlusconi-e-la-sentenza-mediaset-tuttacronaca

E’ l’avvocato Franco Coppi che insieme a Niccolò Ghedini, difende Silvio Berlusconi nel processo Mediaset a ribadire:

“Da parte nostra non ci sarà alcuna richiesta di rinvio” e ha aggiunto “Domani sera o più probabilmente giovedì potrebbe esserci la decisione della Cassazione”.

La causa nel frattempo è da poco statachiamata davanti alla Sezione feriale, ottavo procedimento all’ordine del giorno.

Berlusconi è stato condannato sia in primo grado che in appello a 4 anni di reclusione, tre dei quali condonati dall’indulto, e a cinque anni di interdizione dai pubblici uffici per frode fiscale. Assieme a lui sono stati condannati il produttore Frank Agrama, l’ex consulente Mediaset Daniele Lorenzano e la manager Gabriella Galetto. L’avvocato Roberto Pisano, difensore del produttore cinematografico egiziano, Frank Agrama, non chiederà il rinvio e nemmeno gli avvocati della ex manager Mediaset, Gabriella Galetto. A quanto si è appreso dai legali, nemmeno la difesa di Daniele Lorenzano lo chiederà.
Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: