“Ibiza dice no”: i vip che proteggono l’isola dalle piattaforme petrolifere

ibiza-dice-no-tuttacronacaGli abitanti delle Canarie e delle Baleari si sono mobilitati nel tentativo d’impedire l’esplorazione di petrolio vicino alle isole. Anche alcune celebrità hanno fatto udire la loro voce per “proteggere” uno dei loro luoghi di ritrovo: Ibiza. E proprio la presenza di vip che si aggiungono alla protesta è stata la molla che ha fatto scattare l’attenzione dei media, con immagini che arrivano da ogni parte del mondo e le scritte Eivissa diu no e Ibiza dice no. Nel caso delle Isole Baleari , uno degli argomenti portati avanti da Greenpeace è che si tratta del sito del più importante per la deposizione delle uova di tonno nel Mediterraneo. Nella galleria che segue, alcuni scatti dei vip che hanno preso parte alla protesta, come Kate Moss, Paz Vega e la modella Judith Benavente. E’ El Mundo che spiega che la moda di scattare foto di nudo per questa protesta ha preso il via quando “Joan Tur , un ingegnere di Ibiza 27 anni, ha raggiunto l’auto, ha afferrato una lattina di olio, poi si è spogliato e fotografato con la lattina e un cartello con la slogan ‘ Eivissa diu no’ (Ibiza dice no ), per poi condividere la foto in rete.”

Questa presentazione richiede JavaScript.

Sospeso tra musica e cinema Cremonini arriva a Venezia!

cesare-cremonini_venezia-tuttacroanca

Reduce da “La Teoria dei Colori”, Cesare Cremonini si è immerso nell’atmosfera del Lido nell’inusuale ruolo di giurato per assegnare il premio Soundtrack Stars alla migliore colonna sonora della 70ma edizione del festival.”E’ un regalo che mi hanno fatto, l’ennesimo di quest’anno speciale”, dice all’Adnkronos il cantante che poi ha aggiunto: “In questa giuria cerco di dare il mio contributo da musicista, nella maniera più seria e responsabile possibile, però mi pongo anche come persona libera che cerca di assorbire emozioni, lezioni di vita ed ispirazioni che ogni giornata di cinema di questa Mostra mi può dare. Un bagaglio che mi porto a casa ogni giorno”.

Al cinema Cremonini, non nasconde di pensarci dopo l’esperienza che ha avuto come attore nel film di Pupi Avati “Il cuore grande delle ragazze”, ma non ha fretta di arrivare di nuovo davanti alla telecamera: Penso che in futuro tornerò a recitare, anche per mettere le rughe che pian piano arriveranno al servizio di qualche regista per qualcosa di bello e grande come il cinema”, scherza. “Mi mandano copioni e mi propongono ruoli, ma non è il mestiere che cerco. Io sono un musicista e al cinema guardo con molta calma senza l’urgenza di una presenza costante”.

E nell’immediato che progetti ha Cremonini?

Naturalmente  un altro disco: “Sto lavorando ad un nuovo album e le due cose insieme sarebbero ingombranti anche perchè io mi immergo totalmente nella mia musica. Do tutto me stesso. Quindi una cosa alla volta. Adesso mi concentro sul nuovo disco e su un grande tour che ho in mente per l’anno prossimo e che sarà il mio tour più importante”.

Un mese fa era morto un altro fotografo… Danilo Cerreti

danilo cerreti

Il giallo della morte di Daniele Lo Presti segue poco più di un mese un’altra morte misteriosa: quella di Danilo Cerreti, 51 anni, fotografo collaboratore della stessa agenzia con la quale lavorava il reporter assassinato ieri a Ponte Testaccio. Cerreti perse la vita il 25 gennaio, schiantandosi con il suo scooter contro uno degli archi di Porta Ardeatina a Roma. Aveva appena percorso via delle Terme di Caracalla e stava per immettersi su via Cristoforo Colombo quando, per cause ancora da accertare, il suo mezzo è uscito di strada.

L’incidente è avvenuto intorno alle 14 in una giornata di traffico intenso per lo sciopero dei mezzi pubblici. Dai rilievi effettuati dai vigili urbani non sarebbero risultati segni evidenti di frenata. Forse Cerreti ha effettuato una sterzata brusca nel tentativo di evitare qualcuno o qualcosa. Della vicenda si è occupata anche la trasmissione “Chi l’ha visto” alla ricerca di possibili testimoni e notizie utili a chiarire la dinamica dell’incidente.
Secondo la ricostruzione dei vigili urbani, Cerreti andava così veloce che nello schianto il casco si è spaccato. La Municipale non esclude che l’incidente possa essere stato causato da un altro mezzo, che però non si sarebbe fermato.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: