Obiettivo rimettersi in forma… ma con le novità!

palestra-blue-fitness-tuttacronacaSe tra maggio e giugno ci s’inizia a “preoccupare” per la prova costume, quando l’estate finisce è tempo di pensare a rimettersi in forma dopo gli stravizi estivi oppure si cercano valide alternative agli sport all’aria aperta. Ecco allora che in molti iniziano a cercare qualche allenamento nuovo, per non cadere nella routine. Blue Fitness, convention promossa dalla Federazione Italiana Fitness dal 30 agosto al 1 settembre all’Acquafan di Riccione, ha presentato diverse novità. Tra i tanti istruttori, il greco Marios Meletis, il francese Mathias Dauve e il russo Taras Klimov, curatori di masterclass che spaziano dall’aerobica danzata all’esercizio olistico, dalla tonificazione al fit cycle e fit walking. Ma cosa possiamo aspettarci dall’autunno che sta per iniziare? Per chi ama “pedalare” anche in uno spazio chiuso, il Fitcycle è una delle attività più coinvolgenti ed entusiasmanti. Chi è in cerca di un’alternativa allo spinning potrà provare il Real Ryder, che simula una vera corsa su strada. Per gli appassionati del tapis roulant arriva invece il Fitwalk, un metodo rinnovato per l’allenamento sul walking che, con le sue tecniche di camminata e le sue varianti, è una disciplina adatta a tutti, facile, naturale e di grande gradimento nei fitness club. Per dimagrire e tonificarsi ecco l’allenamento metabolico, mix di sequenze cardiovascolari anaerobiche e aerobiche ad alta intensità integrate a fasi di condizionamento muscolare ad elevato consumo energetico. Perchè non provare il One Side Condition? Si tratta di un  allenamento cardio-tone globale composto da un circuito che comprende: sequenze cardiovascolari e di condizionamento muscolare globale caratterizzate da esercizi bilaterali e unilaterali oltre a esercizi simmetrici per gli arti inferiori coordinando movimenti e unilaterali per gli arti superiori. Si effettuano quindi transizioni al suolo che stimolano l’apparato vestibolare e attivano in agilità/stabilizzazione le due grandi catene cinetiche principali anteriore e posteriore. E ancora un set di lavoro con piccoli attrezzi con esercizi bilaterali e unilaterali, sovraccarico asimmetrico, esercizi diversi mantenendo una frequenza cardiaca media utilizzando transizioni semi-pliometriche prevalentemente sul piano frontale. La Flex Core Routine è invece un allenamento a corpo libero caratterizzato da variazioni di frequenza cardiaca. Lo scopo è allungare le principali catene cinetiche attivando costantemente il controllo del Core e della postura. Dimitris Gourgos, uno dei più popolari trainers greci, presenta invece la “rielaborazione” del classico allenamento funzionale: il Funcional Playground è molto più coinvolgente e divertente. Per chi proprio non sopporta allenarsi da solo, invece, arriva il One On One Circuit: un allenamento in coppia che si svolge con l’ausilio di tubi o elastici e a tempo di musica. Si tratta di un allenamento che potenzia la forza ed è molto popolare tra i giocatori di calcio, tennis o anche tra chi pratica atletica e nuoto. Per chi invece desidera risvegliare la memoria corporea, la risposta metabolica dell’organismo, l’equilibrio mente-corpo, la concentrazione e l’ascolto di sé, arriva infine il Natural Body Art che riunisce diverse discipline del mondo orientale e occidentale; dalla più antica arte marziale indiana – il Kalarypaiattu – ai sistemi di allenamento posturali del Gyrotonic e Gyrokinesis; dalla consapevolezza attraverso il movimento del Metodo Feldenkrais, al metodo di allenamento ad alta intensità Hirt. Si esprime attraverso quattro aree: acqua, aria, fuoco e terra.

Annunci

Prancercise: il nuovo fitness che arriva dagli Usa… e spopola in youtube!

Prancercise-tuttacronacaForse guardando fuori dalla finestra non ce ne rendiamo ancora conto ma l’estate sta arrivando e con lei la fatidica prova costume. Diete, creme, estenuanti sedute in palestra… ma oltreoceano sta impazzando una nuova moda o, per meglio dire, impazza in rete, tanto che il video dimostrativo è diventato virale in pochi giorni. In realtà Joanna Rohrback, americana, l’ha inventato nel 1989, ma del Prancercise è ora che si parla. Di cosa si tratta? Joanna parla di un elastico modo per spostare il corpo in avanti, come se si imitasse il movimento di un cavallo. “Questa forma di movimento, insieme a principi dietetici e spirituali è in grado di creare il più appagante, olistico ed efficace programma di fitness che uno poteva sperare di vivere.”

“L’esercizio del futuro?” E’ la domanda che si pone il comico britannico Robert Popper, tra i primi a condividere questo video. Di sicuro un ottimo spunto per creare nuove parodie, come quella dell’unicorno che si muove sulla musica di Get Lucky dei Daft Punk!

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: