La tragedia del bus precipitato nell’Irpinia: i freni erano fuori uso

bus-precipitato-tuttacronacaCausò la morte di 40 persone il tragico incidente che vide coinvolto un autobus, precipitato il 28 luglio dell’anno scorso dal viadotto autostradale di Monteforte Irpino, in provincia di Avellino. Ora i consulenti della procura di Avellino hanno completato, nella mattinata di oggi, la perizia. Stando a quanto filtra dalla conclusione degli esami, svolti nel Napoletano, in un’officina specializzata di Casoria, l’impianto frenante del bus sarebbe stato completamente fuori uso al momento dell’incidente.

Questa presentazione richiede JavaScript.

L’autista non lo vede: bimbo investito due volte dal mezzo delle pulizie

spazzaneve-tuttacronacaUn bimbo svizzero di quattro anni vessa in gravi condizioni dopo esser stato investito due volte da un veicolo per la pulizia delle strade. Il fatto è avvenuto a Schieren, canton Zurigo. Qui un 53enne non ha visto il piccolo, intento a giocare con il suo monopattino nel cortile interno di un edificio. L’uomo ha così prima urtanto in retromarcia quindi nuovamente, dopo aver invertito la direzione. E’ stata la madre del bambino, accortasi di quanto accaduto, a far fermare il veicolo. L’incidente, avvenuto ieri pomeriggio, è stato reso noto oggi dalla polizia.

Incidente del bus in Irpinia: le vittime salgono a 40

incidente-bus-irpinia-tuttacronacaLo scorso 28 luglio un autobus pieno di turisti è precipitato dal viadotto Acqualonga, in Irpinia. Il numero delle vittime di quel tragico incidente, inizialmente, era di 38, in seguito salito a 39 con la morte di Simona Del Giudice. Ora un altro dei passeggeri non ce l’ha fatta. E’ morto il 54enne Salvatore Di Bonito, che si trovava ricoverato nell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, in provincia di Napoli. L’uomo era stato in un primo tempo ricoverato all’ospedale Nola di Napoli, dove gli fu asportata la milza. Le gravi ferite riportate, però, avevano giustificato suo trasferimento al Ruggi d’Aragina di Salerno dove è rimasto per oltre 20 giorni nel reparto di rianimazione. Quella tragica notte, morì anche la moglie, la 48enne Anna Mirelli.

Forte terremoto tra Guatemala e Il Salvador: 11 feriti

terremoto-guatemale-el-salvador-tuttacronaca

Erano circa le 18.13 del 6 settembre ora locale (2,13 di notte in Italia) quando un forte terremoto è stato registrato tra il Guatemala e Il Salvador. Il sisma di magnitudo 6.6. ha causato smottamenti e danni alla rete elettrica, con interruzioni di elettricità in alcune città vicine all’epicentro, tra cui la capitale Guatemala City. L’epicentro è stato localizzato a 6 km da Pajapita a 68 km di profondità. Ci sarebbero secondo i Vigili del Fuoco locali, alcune case distrutte nella città di Patzicia, che si trova tra l’epicentro e la capitale Guatemala City. Al momento non si ha notizia di morti o feriti, ma le informazioni che sono pervenute sono ancora poche e frammentate. Il terremoto è stato avvertito anche in Messico e in Salvador, ma non sono stati registrati in questi paesi danni a persone o cose.

Aggiornamento ore 12:10

La scossa delle 18:13 non è stato l’unico evento registrato. Un secondo sisma, percepito 7 minuti dopo, ha registrato una magnitudo di 5.5 e l’epicentro è stato localizzato nel sudest del Guatemala, a Coatepeque, vicino alla frontiera con il Messico, stando a quanto riportato da Eddy Sánchez, direttore dell’Instituto di Sismología guatemalteco. Un’altra replica ha raggiunto in seguito i 4.1 gradi.

Durante il primo sisma, che è stato percepito anche in Messico, delle persone sono rimaste ferite. William González, che fa parte dei Vigili del Fuoco Volontari del Guatemala, ha spiegato che 8 persone sono state trasportate in ospedale a causa delle ferite riportate durante la scossa. Nello stesso modo Cecilio Chacaj, dei vigili del fuoco municipali, ha riferito che tre persone sono state accompagnate dai soccorritori all’ospedale San Marcos. La quota dei feriti è dunque di 11 persone, almeno per il momento. Se anche non sono stati registrati danni, Otto Perez Molina, presidente del Guatemala, ha spiegato alla popolazione, via Twitter, che “Stiamo monitorando la situazione a livello nazionale per fare una valutazione dei danni che il sisma di questo pomeriggio potrebbe aver causato”.

otto-perez-tuttacronacaPer quel che riguarda il Messico, nel sudest si sono percepite le tre repliche, ma non sono stati riportati nè feriti nè danni.
Solo 10 mesi fa, il 7 novembre 2012, un terremoto di magnitudo 7.4 aveva colpito il Guatemala, provocando la morte di 44 persone.

Un fermo per l’omicidio della brasiliana

Marilia Rodrigues Martins-tuttacronaca

Il mistero intorno all’omicidio di  Marilia Rodrigues Martins, la 29enne brasiliana uccisa a Gambara nel Bresciano potrebbe fra qualche ora essere risolto. Al momento risulta in stato di fermo Claudio Grigoletto, uno dei due datori di lavoro della vittima. L’uomo è stato ascoltato dai carabinieri per tutta la notte. Grigoletto, in un primo tempo, aveva raccontato di aver visto la giovane per l’ultima volta giovedì scorso. Secondo il suo racconto, quel pomeriggio, alle 18, Grigoletto avrebbe mandato un messaggio alla ragazza per chiedere come andava il lavoro. Lei avrebbe risposto: “Tutto tranquillo”. Al momento Grigoletto sarebbe stato fermato per omicidio aggravato dopo che dall’autopsia è emerso che la giovane donna è stata prima strangolata e successivamente colpita con un oggetto pesante. L’assassino poi avrebbe provocato una fuga di gas per simulare un suicidio o per sperare in un’esplosione che cancellasse le prove. Marilia era incinta di alcuni mesi. 

L’autopsia conferma: Marilia Rodrigues Silva è stata uccisa

Marilia Rodrigues Silva-autopsia-morta-tuttacronaca

Marilia Rodrigues Silva, la 29enne brasiliana trovata morta giovedì scorso nell’ufficio dell’azienda in cui lavorava, “Alpi aviation do Brasil”, a Gambara, nel Bresciano, è stata uccisa. Lo ha stabilito l’autopsia e la notizia è stata confermata in ambienti giudiziari. Gli inquirenti hanno già sentito il fidanzato, i conoscenti e il datore di lavoro della donna, che secondo alcune testimonianze aveva scoperto da poco di essere incinta.

Omicidio? S’indaga sulla morte della 29enne brasiliana

brescia_brasiliana-morta-tuttacronacaRestano un mistero le circostanze della morte della 29enne Marilia Rodrigues Silva Martins, il cui corpo senza vita era stato rinvenuto a Gambara, nel bresciano, sul pavimento dell’ufficio dove lavorava. La Procura intanto ha aperto un fascicolo contro ignoti: la ragazza potrebbe essere stata uccisa oppure comunque morta nel corso di una lite, della quale non si conosce però il motivo. Dai primi rilievi, pare che il decesso sia da far risalire alla notte tra il 29 ed il 30 agosto scorsi. L’ultima parola sulla causa della morte della giovane donna la diranno comunque l’autopsia disposta dal magistrato, in programma lunedì, e i rilievi e le analisi dei carabinieri della scientifica di Brescia. Stando agli accertamenti del medico legale, il cadavere della giovane brasiliana presenta delle vistose ferite al volto e alla nuca che sarebbero incompatibili con una banale caduta. Nel frattempo proseguono le indagini e gli interrogatori tra conoscenti e colleghi di lavoro della ragazza che lavorava per la ditta “Alpi aviation do Brasil”, che opera nel settore della vendita di aerei ed elicotteri ultraleggeri. Al momento non ci sarebbero indagati.

Tromba d’aria nel Polesine, ferite madre e figlia

polesine-tromba d'aria-tuttacronaca

L’Alto Polesine è stato investito questa mattina, poco prima delle 8, da una tromba d’aria che ha colpito pesantemente la zona di Giacciano con Baruchella, San Bellino e Fratta,  in provincia di Rovigo. Piante cadute dai davanzali, alberi sradicati, tetti divelti, comignoli abbattuti e la regione Transpolesana, a Giacciano, è rimasta bloccata da alcuni grossi rami. A Villamarzana chiuso lo svincolo di accesso all’autostrada A13 per l’allagamento del sottopasso. A San Bellino si è abbattuta anche una violenta grandinata. A Baruchella sono rimaste ferite madre e figlia investite dai vetri nell’esplosione delle finestre della loro abitazione e dalle tegole volate dalla casa vicina. Ferita anche una donna a Villa d’Adige di Badia Polesine.

trombadaria-polesine-tuttacronacaMa l’Alto Polesine non è stata l’unica zona a dover far i conti con l’ondata del maltempo, anche chi sperava in una serena giornata in spiaggia a Rimini si è visto costretto a raccogliere le sue cose all’arrivo di una tempesta di vento.

 

Omicidio? Ritrovato un corpo alla periferia di Roma, indagini in corso

via-carmelo-bene-omicidio-tuttacronaca

Il corpo di un uomo è stato ritrovato nella periferia della capitale in via Carmelo Bene all’altezza del civico 481, zona Fidene, all’interno di un’area verde, Parco delle Sabine, sulla via che collega il Raccordo con i quartieri periferici di Casale Nei e Porta di Roma.  Il cadavere, che dalle prime indiscrezioni potrebbe essere quello di un 70enne sottoufficiale dell’esercito in pensione, risulta avere alcune ferite alla testa. Gli inquirenti che stanno svolgendo le indagini non escludono che possa trattarsi di un omicidio, ma si lasciano aperte altre ipotesi, anche perché sul posto sarebbe stata rinvenuta una pistola., ora al vaglio delle forze dell’ordine.

Si è anche raccolta una testimonianza di un residente in zona “Sono passato proprio da qui questa mattina, intorno alle otto e un quarto, e non ho visto assolutamente niente”.

  

Il 20enne che assume sostanze stupefacenti e, nudo, tenta il suicidio

drogato-tenta-suicidio

A Pianiga, in provincia di Venezia, un 20enne ha assunto un cocktail di sostanze stupefacenti non ancora identificate e, in preda a una crisi di allucinazioni, ha tentato il suicidio. Sono stati i carabinieri a salvarlo, dopo che alcuni cittadini hanno segnalato del giovane giovane, completamente nudo e con ferite sanguinanti, che era intenzionato a lanciarsi dalla finestra di un’abitazione. I militari hanno appurato che urlava all’indirizzo di aggressori inesistenti e, con un coltello da cucina, si era procurato delle ferite autolesionistiche. Lo stato di allucinazione derivava dal mix di sostanze assunte.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: