Arriva la Bibbia di Arcore… Può essere blasfema?

berlusconi_la bibbia-di-arcore-tuttacronaca

C’è chi lo troverà ironico e c’è invece chi potrebbe anche pensare che sia blasfemo illustrare la “Bibbia di Arcore”, cioè  un vera e propria Bibbia che racconta la vita politica di Berlusconi alla maniera delle Sacre Scritture. L’autore, Luigi Dossena, è un militante di Crema che ha mostrato alle telecamere la Bibbia.

“Il libro è frutto di 5 anni di lavoro – ha spiegato l’autore-, una delle mie opere è stata anche autografata da Andreotti e spero che oggi gli avvocati e i magistrati protagonisti di questa vicenda possano fare altrettanto”.

Poco più in là, su un tronco d’albero, un cartello con la scritta “Per Silvio SOLO la grazia di Dio, come sempre, elezioni subito”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Una volta c’erano i Beatles e i Rolling Stone!

selvaggia-lucarelli - tuttacronaca

“Cristina Parodi, la donna che lanciava le ultime news sulle Torri Gemelle, implora un cantante di 19 anni idolatrato dalle bimbeminkia di tutto il modo che solo su Twitter conta 11 milioni di followers, di fare ciao con la manina alla figlia. Tra l’altro, ignorando il pericolo a cui ha esposto la ragazzina, perché se per caso Harry avesse deciso di accontentarla, probabilmente la povera Angelica oggi avrebbe dovuto cambiare identità come i testimoni di mafia e finire il liceo a Santo Domingo. Cristina non sa, infatti, di cosa sono capaci le adolescenti di oggi. Non sa che le bimbeminkia dei nostri giorni, sono capaci di farti pagare il privilegio di salire sul palco e abbracciare Bieber o un altro di questi sex symbol col Topexan sul comodino, con persecuzioni e minacce degne di Al Queda. Non sa cosa sia il cyberbullismo, non sa che il mondo degli adolescenti si divide in Bielebers, Directioners, Selenators/gomeziani e boiate varie e che queste ragazzette il cui grado di isteria se il loro idolo resta in canotta è pari solo a quello di Bersani alla sua seconda salita al Colle, stanno solo perdendo tempo. Piangono, si disperano, litigano e si abbrutiscono in risse virtuali…”

In un post del Blog Selvaggia ritrae i giovani d’oggi classificandoli e incasellandoli, come idioti, superficiali, bulli e chi più ne ha ne metta… Il che è una riflessione condivisibile se si legge twitter e si seguono gli hashtag più popolari… ma vi siete ma seduti a parlare con quelli che erano fans dei Beatles o dei Rolling Stones? Sicuramente il livello musicale era di un altro spessore, meno effetti speciali, più musica (di quella mitica, di quella vera, di quella che con due accordi ti porta nel “Nirvana” dove poi abbiamo incontrato il grunge di Kurt Cobain)… ma avete mai assistito a quei discorsi che durano intere serate in cui John Lennon è lì seduto di fianco e probabilmente se la ride alla grande dietro quei suoi occhiali tondi… o Mick Jagger che si materializza in una canzone, quella sua voce che esce dal video di YouTube e subito i veri estimatori che gridano allo “stupro” di quella voce che solo un live può restituire in potenza e in emozione… Insomma la musica si sà che è qualcosa di pancia, di irrazionale a volte, di sovraumano… nessuno può giudicare i miti altrui… nessuno può violare l’adolescenza e le forti passioni… che poi sono sempre gli adulti a enfatizzare i fenomeni, a distruggere i sogni, a ridimensionare le emozioni…

Possiamo giudicare la musica, ma non possiamo permetterci di uccidere la voglia di “eroe” che è in ciascuno di noi… anche in quelli cresciuti… in quelli che chiamate infantili e forse vogliono solo continuare ad avere lo sguardo appannato su un mito, piuttosto che vedersi il paludato politico di turno che sale al Colle sconfitto!

#StopFandoms: la guerra infinita in Twitter

#stopfandoms - tuttacronaca

#StopFandoms oggi impazza nella classifica degli hashtag di twitter. Uno pesce d’aprile ritardatario? Per la prima volta dopo tempi immemori non si parla di Bieber, One Direction o Haters? No! Non corriamo questo rischio, perché il tema del giorno è proprio “impedire” a queste fan in delirio di occupare la classifica. E così ancora una volta “se ne parla”, dal punto di vista di chi non capisce questo atteggiamento compulsivo da dipendenza da idolo. Certo, tutti noi abbiamo avuto qualche cantante che ci siamo portati nel cuore, possibilmente conserviamo ancora dischi, musicassette e cd, qualcuno avrà avuto il poster in camera ed altre avranno pensato “Sposerò Simon Le Bon”. Però, forse perchè non c’era twitter e per parlare con gli amici si usciva a far quattro passi, un simile accanimento di massa è difficile da ricordare. Fatto sta che anche oggi in rete si combatte! Si chiede alle ragazzine di ascoltare tranquillamente il loro idolo senza sentire la necessità di fare richiesta al suo cane di seguirla in twitter (sì, succede anche questo…) e di lasciare che il social sia un modo più costruttivo di trascorrere il tempo. Purtroppo, non sempre con grande diplomazia: come accendere la miccia se no?

Questi alcuni dei cinguettii che hanno attirato la nostra attenzione:

Ogni mattina un idolo si sveglia e si gratta il naso, Subito dopo il fatto è in TT. Poi sono gli haters a doversi fare una vita

Siamo tutti fan di qualcosa, ma non per questo ci sentiamo in dovere di urlarlo ogni santo giorno

Perché i TT tornino ad essere di tutto il paese

Vi attaccate un’etichetta addosso, altrimenti non vi sentite fan.

Sono tornate da scuola. Preparatevi alle minacce di morte, alla grammatica uccisa e a farvi dare degli “infantili/immaturi”

E le fan che rispondono, ora che sono rientrate da scuola e possono sbizzarrirsi?

ADESSO CREDONO CHE CI RITIRIAMO IN CAMERA A PIANGERE PERCHè HANNO FATTO UN HASHTAG CONTRO DI NOI AHAHAHAHAHAHAHAH POVERINI.

E la storia continua…

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: