Moreno vince Amici e compra casa ai suoi

Moreno-donadoni-amici-tuttacronaca

I 150mila euro del premio vinto ad Amici Moreno li userà per aiutare la famiglia a comprare una casa:

“Partendo dal presupposto che ho cominciato a lavorare quando ero giovanissimo, visto che per ben sei anni ho fatto il parrucchiere, ho sempre dato una mano ai miei genitori e continuerò a farlo. Magari in maniera più sostanziosa, visto che sono entrambi operai e a casa siamo ancora in affitto”.

Ma la vittoria a chi la dedica?

” Sì, sicuramente: più ai miei genitori che a me stesso: In passato, dopo aver lavorato per diversi anni come praticante parrucchiere, quando poi avrei potuto fare il grande salto in quella professione, ho confidato a mia madre che, invece, avrei tentato di inseguire il mio sogno nel mondo della musica, dove volevo sfondare come cantante rap”.

Poi parla di Maria De Filippi come se fosse un po’ la mamma di tutti coloro che guardano Amici:

 “Prima di Amici vedevo Maria in Tv, anche alla guida di altri suoi programmi. Per tutti è stata un po’ mamma. Non a caso l’ho ringraziata pubblicamente, anche nel mio disco, per avermi fatto sentire a casa. Mi basta vederla per riacquistare le forze. Una figura molto materna”.

Chissà se la De Filippi sia contenta di questa affermazione? Forse avrebbe preferito più essere considerata una sorella? Ma può una conduttrice in qualche modo essere assimilabile a una figura materna? Che messaggio sta passando attraverso i talent show? Una sorta di sostituzione della famiglia d’origine con una “famiglia allargata”, quasi una “grande mamma tv” che, a volte, si sostituisce o che surroga l’educazione dei figli? Eppure Moreno con i soldi vinti ad Amici vuole proprio comprare casa ai genitori… quasi un dimostrare che la “mamma tv” può aiutare la famiglia d’origine?

Ma nei ringraziamenti Moreno non dimentica la sua coach Emma Marrone:

“Al serale, una volta, è capitato che abbiamo perso due componenti della squadra. E lei, dopo averci visti affranti, non ci ha rimproverati, ma ci ha dato la carica per affrontare la puntata successiva. Poi, però, quando la volta dopo siamo riusciti noi a far perdere alla squadra avversaria due componenti, mi aspettavo che lei ci riempisse di complimenti. Invece, ci ha “mazzolato”. E con il senno di poi ha fatto bene, visto che camminavamo tre metri sopra il cielo. E ho apprezzato il fatto che sia una donna di cuore”.

Annunci

E’ morto Fabri Fibra, lo annuncia Mentana… ed è panico in internet

fabri-fibra-morto-mentana-tuttacronaca

“Fabri Fibra morto in un incidente” così recita il Twitter di Mentana… ed è panico in strada e su twitter. I fans si lasciano andare ai commenti più assurdi e in breve tempo la notizia diventa un trend. Interviene Mentana con la secca smentita: “ho lasciato incustodito il smartphone e qualcuno ha pensato che fosse divertente, adesso lo sistemo”… passano pochi minuti e twitta di averlo sistemato (per le feste?)

Quando si smetterà di far morire i vip e soprattutto gli utenti quando smetteranno di crederci?

 

Moreno… la rivelazione di Amici! Già pronto “Stecca”: uscirà il 14 maggio.

moreno-donadoni-tuttacronaca

C’è già un vincitore ad Amici ed è il rapper Moreno Donadoni.  Ancor prima della fine della trasmissione televisiva Moreno esce con il suo primo album dal titolo  “Stecca” prodotto dalla  Universal Music che sarà disponibile a partire dal 14 maggio. E’ la prima volta che un concorrente esce con un album ancor prima che finisca il serale e che quindi sia decretato un vincitore. Prima di lui era stato il turno di Ruben che proprio per dedicarsi al suo progetto aveva deciso di abbandonare il programma. Moreno, invece scrive a quattro mani con Fabri Fibra e produce con il team   francese Madaline. Tra le registrazioni del talent show e il suo album Moreno riesce senza dubbio a farsi notare, molti credono già in lui e nelle sue capacità da Emma a Maria De Filippi, che non perdono occasione di sponsorizzarlo e di salvarlo da una possibile eliminazione. I suoi fans, poi, non hanno dubbi, “Sapore d’estate” sarà uno dei tormentoni della prossima stagione estiva e scalerà sicuramente le classifiche.

Jovanotti prende le difese di Fabri Fibra!

fabri-fibra-concerto primo maggio-jovanotti-twitter-tuttacronaca

“Mi sembra assurda questa censura a Fabri Fibra da parte del “minculpop” dei sindacati. Fibra è un acceleratore di immagini, la sua è arte”. Una difesa di categoria. Da (ex) rapper e a rapper, Jovanotti prende le difese di fabri Fibra, escluso dal concerto del primo maggio dopo che l’assocazione D.i.re, Donne in rete contro la violenza, aveva chiesto il ritiro dell’invito accusandolo di lanciare attraverso le sue canzoni messaggi “misogini, sessisti, omofobi”.

Ecco un breve riassunto della classifica di parolacce dette da Fabri Fibra nelle sue canzoni (non completo):

S.A.I.C.(Succhiateci ancora il cazzo) 2004 – 16 tipi diversi di parolacce

Rap in vena 2004 – 14 tipi diversi di parolacce

Solo una botta 2004 –  21 tipi diversi di parolacce

Coccole – 2004 – 4 parolacce (anche in una canzone che si chiama coccole è riuscito a mettere 4 parolacce)

Venerdì 17- 2004 – 11 parolacce (tra cui froci, recchioni, puttane)

Non fare la puttana -2004 – 7 parolacce

Dobbiamo festeggiare il primo maggio a suon di parolacce?  Sono termini condivisibili quelli della canzona Venerdì 17? Sono termini che richiamano i diritti dei lavoratori o delle donne?

 

Rapper violento invitato al 1° maggio! Fibra contesta.

fabri fibra-tuttacronaca

“Grave e inopportuna” la scelta di invitare al concertone del Primo Maggio a Roma il rapper Fabri Fibra: nei testi delle sue canzoni divulga “messaggi sessisti, misogini, omofobi e canta l’apologia della violenza contro le donne”.

Questa la posizione presa da Dire, l’associazione nazionale dei centri contro la violenza alle donne che chiede “ai sindacati di fare una scelta responsabile e di revocare l’invito nel rispetto delle donne e di tutte le vittime di violenza omofoba e di femminicidio”.
Arriva subito secca la risposta del rapper:

“Forse non dovrei dare mai per scontato che certi meccanismi del rap, e in generale della musica o ancora più in grande, dell’arte siano noti a tutti. Il rap, come il cinema, racconta delle storie, alle volte crude alle volte spensierate. Spesso le rime e il rap servono per accendere i riflettori dove c’è il buio. Dove c’è il silenzio, le rime arrivano a descrivere mondi spesso mai raccontati. Dover spiegare certe rime come se fossero consce dichiarazioni virgolettate è strano e le deforma, ma le canzoni non sono la realtà. Tutt’altro. Il rapper non prende una posizione sulla canzone che scrive: è l’ascoltatore che è costretto a riflettere e a prendere una posizione. Nel 2013 sono stanco di essere descritto ancora come il rapper violento: in passato mi accusavano di non rispettare le donne nelle rime, ma io scrivevo quello che vedevo non quello che pensavo.Se adesso si sente dire che il femminicidio se lo cercano le donne, credo che si debba essere ancora più chiari e senza fraintendimenti. Basta ascoltare i miei testi più recenti. Non sono mai stato un violento in assoluto. Non essendoci una conoscenza approfondita del rap in Italia, sembra sempre che ciò che canti, lo pensi davvero… Non è così. Oggi la violenza domestica e in generale la violenza sulle donne, sia verbale che fisica, ha raggiunto in Italia proporzioni inquietanti. Tutti ne dobbiamo immediatamente prendere le distanze e deprecarla come uno dei peggiori crimini che si possano commettere. Nemmeno Quentin Tarantino, con i suoi film spesso crudi, crede o incita alla violenza; quella non è la realtà. I suoi film non sono documentari. Il rap segue lo stesso principio…”

C’è da chiedersi però come mai nei film di Tarantino nessuna associazione femminile è mai insorta in difesa delle donne? Forse perché lì il messaggio è chiaro, mentre nelle canzoni del rapper non lo è poi così tanto… e soprattutto perché cantare la violenza?

 

 

 

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: