I tre cubani che fuggono… via windsurf

fuga-windsurf-tuttacronacaErano tre i migranti che hanno tentato l’impresa: raggiungere le coste americane della Florida utilizzando tavole da windsurf. Uno di loro, il 24enne Henry Vergara Negrin, è riuscito ad arrivare negli States e si tratta del primo windsurfista cubano a portare a termine la traversata negli ultimi vent’anni. Un secondo emigrato è stato invece soccorso in mare da un pescatore mentre un terzo potrebbe trovarsi nell’isolotto Marquesa, a Cayo Hueso.

Annunci

Le foto vengono ritoccate: sparisce l’apparecchio acustico di Fidel Castro

fidel-castro-tuttacronacaSono scomparse dagli archivi dell’agenzia Associate Press delle immagini manipolate che ritraggono Fidel Castro e dalle quali era stato rimosso l’apparecchio acustico. L’AP spiega: “rimuovere alcuni elementi da una foto è del tutto inaccettabile e viola in modo chiaro gli standard di AP”.  Si tratta di immagini che erano state diffuse dall’ente Estudios Revolucion, gestito dal governo cubano, durante il recente vertice della Celac, Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi, che si è tenuto all’Avana a fine gennaio. Nessuna replica da parte del governo cubano. Non è la prima volta che l’Associated Press condanna la pratica dei ritocchi fotografici: lo scorso gennaio aveva infatti deciso di interrompere la sua collaborazione con il fotografo premio Pulitzer Narciso Contreras per aver ritoccato uno scatto della guerra in Siria.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cosa desideri per il futuro? Il fotoprogetto

desideri2014-tuttacronaca“Tu deseo para el futuro?” E’ questo il titolo del fotoprogetto della fotografa Benedetta Polignone che ha posto l’interrogativo agli abitanti di Cuba e ha raccolto nei sui scatti le risposte. “I cubani sono persone più propense a parlare del proprio futuro personale piuttosto che di quello del Paese. – spiega Benedetta – E a ben guardare poi i loro desideri non sono così lontani da quelli di chi vive dall’altra parte del mondo”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il desiderio della cantante dei Buena Vista Social Club: duettare con Mina

omara-portuondo-mina-tuttacronacaLunedì prossmo, alle 23.55, su Rai 2 andrà in onda “Ritmo de Cuba”. All’interno della trasmissione, anche un’intervista che Cristiano Malgioglio ha fatto a Omara Portuondo, cantante leader dei Buena Vista Social Club. E proprio l’artista lancia un appello: “Prima di morire vorrei cantare con Mina”. Un desiderio, quello della cantante cubana 83enne, che Malgioglio spera possa essere realizzato: “Mi auguro che Mina risponda a questo appello di una delle voci più belle del panorama internazionale. Una richiesta arrivata tra le lacrime di un mito della canzone”. L’autore di alcuni tra i brani più famosi dell’artista racconta anche come già in passato “altre cantanti hanno chiesto di poter cantare con lei, ricordo ad esempio Liza Minnelli, ma il desiderio rimase irrealizzato. Spero che questo duetto da sogno diventi realtà perche rimarebbe, di sicuro, nella storia della musica”.

GUANTANAMO IN RIVOLTA!!!

rivolta - guantanamo-tuttacronaca

Diversi disordini si sono registrati nel carcere speciale americano di Guantanamo a Cuba. Alcuni detenuti hanno aggredito con armi improvvisate le guardie, dopo la decisione del comandante del carcere di spostare in un’altra sezione i prigionieri in sciopero della fame. Gli agenti hanno sparato alcuni colpi di arma da fuoco. “Non ci sono stati feriti”, hanno precisato i militari americani.

L’America trema… c’è una famiglia in fuga a Cuba!

figli-joashua-hakken-tuttacronaca

Hanno 2 e 4 anni e sono stati rapiti dai propri genitori – a cui erano stati tolti per problemi di droga – e portati a Cuba. Loro si chiamano Chase e Cole e sono stati portati via dalla casa dei nonni paterni, a Tampa, in Florida. Un vero e proprio blitz del padre, Joashua Hakken, che ha legato la suocera per poi scappare, probabilmente via mare poichè Joashua è un abile velista, con la moglie e i figli. La Cnn conferma la notizia e l’America trema per la sorte dei due piccoli. Infatti già un anno fa il padre aveva tentato il rapimento minacciando i suoceri con un arma. Ora si spera, come è già avvenuto per altri casi in passato, che pur non essendoci l’estradizione da Cuba verso gli Usa, il presidente Raul Castro possa comunque riconsegnare la famiglia in fuga così da permettere ai bambini di tornare dai nonni.

 

L’anniversario di Beyoncè e Jay Z rischia di diventare una crisi internazionale!

beyonce-jay-z-cuba-tuttacronaca

Doveva essere una seconda luna di miele, invece il viaggio a Cuba di Beyoncè e Jay Z finisce sulle scrivanie di Washington. A rovinare la festa ai due sposini, sull’isola per il loro quinto anniversario di matrimonio, due parlamentari repubblicani dello stato della Florida che hanno chiesto all’Office of Foreign Assets Control del Dipartimento del Tesoro di spiegare come mai alla celebre coppia è stato consentito andare a Cuba. «Scriviamo – hanno detto – per esprimere preoccupazione e per chiedere informazioni sul tanto pubblicizzato viaggio dei due musicisti americani Beyoncè Knowles-Carter (Beyoncè) e Shawn Carter (Jay-Z) a Cuba. Vorremmo sapere che tipo di permesso e per quale scopo è stato approvato il viaggio». La legge americana proibisce transazioni finanziarie a Cuba per attività turistiche. La stampa americana fa inoltre notare che esiste un embargo da 51 anni che vieta ai cittadini americani di andare a Cuba al solo scopo turistico. Nessun commento al momento dal ministero del Tesoro che ha approvato il viaggio. Tuttavia le due star non sono finite nel mirino solo per quella che potrebbe sembrare una violazione dell’embargo, bensì anche per essersi recati in un Paese dove si ignorano i diritti umani, come ha sottolineato Mauricio Claver-Carone, direttore esecutivo di Cuba Democracy Advocates, un gruppo che promuove la democrazia nell’isola caraibica.

Il Chavez di Stone!

Hugo_Chavez,_Oliver_Stone_66ème_Festival_de_Venise_(Mostra)_tuttacronaca

In occasione della scomparsa del presidente venezualano Hugo Chavez, Flavia Parnasi e Andrea De Liberato con la Movimento Film distribuiranno in sala il 27 marzo in 150 copie il film-documentario di Oliver Stone ‘Chavez – L’ultimo comandante’ (South of the Border). Il film era stato presentato Fuori Concorso alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2009 e documenta il viaggio del regista in Venezuela per intervistare Chavez e analizzare l’immagine che di lui hanno proposto i mezzi d’informazione statunitensi.

Chavez, il corteo e il mistero della bara!

hugo chavez-bara- tuttacronaca

Hugo Chavez sarebbe morto a Cuba e la bara che ha sfilato durante oltre sette ore attraverso Caracas e alla quale hanno reso omaggio centinaia di migliaia di venezuelani non avrebbe contenuto la sua salma. Lo sostiene il quotidiano spagnolo ABC, citando fonti militari venezuelane. I funerali del presidente “bolivariano” sono previsti per oggi.

Chavez, quindi, non sarebbe morto nell’ospedale Militare di Caracas, ma a Cuba, dove il presidente era stato portato per un ultimo e disperato tentativo di salvare la sua vita. Da qui il suo corpo sarebbe stato portato direttamente all’Accademia Militare di Fuerte Tuina, dove centinaia di migliaia di persone stanno salutando il leader bolivariano.

Secondo ABC “l’inganno della processione costituisce una nuova messa in scena del governo, che si aggiunge alla lunga lista di bugie con le quali il chavismo ha riempito gli ultimi mesi della vita del leader”. “Volevano mostrare un bagno di folla con un chiaro interesse politico, permettendo che la gente potesse perfino toccare il feretro, quello falso, senza mettere a rischio l’integrità fisica di quello vero”, ha detto una delle fonti militari del giornale madrileno.

Il decesso, scrive il quotidiano, risalirebbe a martedì scorso all’Avana intorno alle 7 del mattino (ora locale) e il suo cadavere sarebbe stato trasportato durante la notte fino alla base aerea Generalisimo Francisco de Miranda, a Caracas, più vicina al Forte Tiuna dell’aeroporto internazionale civile di Maiquetia. La salma di Chavez, proseguono le fonti, sarebbe quindi stata esaminata nel centro medico della base, che si trova a circa 200 metri dall’Accademia Militare, e composta con l’uniforme militare. Durante la giornata di mercoledì, il corpo sarebbe stato tenuto nei sotterranei dell’Accademia.

Nel frattempo, una bara simile, vuota o con qualche peso al suo interno, è stata portata all’ospedale Militare, da dove è partita mercoledì la processione funebre. Al suo arrivo all’Accademia, duranti i pochi minuti in cui il feretro non è stato ripreso dalle telecamere, si è proceduto alla sostituzione della bara finta con quella vera, prima della sua esposizione.

LE ULTIME PAROLE DI CHAVEZ!

chavez-morte-parole-ultima-tuttacronaca

“Non voglio morire. Per favore non lasciatemi morire”. Sono queste le ultime parole di Hugo Chavez al capo della guardia presidenziale del Venezuela, il generale Jose Ornella, che lo ha raccontato all’Ap fuori dall’accademia militare dove si trova la salma. “Non poteva parlare, lo ha detto con le labbra”, ha aggiunto Ornella che ha riferito di aver passato le ultime due settimane con il presidente, compresi i momenti finali. “Ha sofferto molto”, ha dichiarato.

MORTO HUGO CHAVEZ

Chavez-tuttacronaca

Ora è ufficiale, Il presidente del Venezuela dopo una lunga malattia, non ce l’ha fatta. Lascia il suo popolo, lascia un Paese tra contrasti e conflitti, lascia un vuoto che sarà incolmabile. Sicuramente il Comandante resterà ancora a lungo nei cuori dei venezuelani che lo hanno amato e lo hanno rieletto anche se malato, nella speranza che avvenisse il miracolo, ma non è accaduto. Ora non resta che l’ultimo saluto.

SALUTE COMANDANTE

Maduro scaglia frecce avvelenate: Chavez come Arafat

hugo chavez-tuttacronaca

Hugo Chavez si è ammalato perché “è stato attaccato”, come è successo con il leader palestinese Yasser Arafat, ha detto oggi il vicepresidente venezuelano, Nicolas Maduro, sostenendo che “una commissione speciale di scienziati” potrà confermare questa tesi.

Il vice presidente venezuelano Nicolas Maduro ha denunciato l’esistenza di un ”piano per destabilizzare” il Venezuela dietro la malattia del leader Hugo Chavez. Maduro ha parlato durante una riunione del governo trasmessa in diretta TV.

Il Venezuela ha espulso dal suo territorio l’addetto militare dell’Ambasciata Usa David Del Monaco per aver agito a favore della destabilizzazione del Paese. Lo ha annunciato il vice presidente Nicolas Maduro.

Intanto si diffonde la notizia secondo cui Chavez sarebbe già morto, ma ancora non è pronto l’apparato per rendere la notizia pubblica. C’è quindi una serie di notizie sul peggioramento del presidente venezuelano per cercare di preparare la popolazione all’evento. Secondo altre fonti Chavez è peggiorato ulteriormente in questi giorni e si è deciso per un ritorno a Cuba dove il leader possa essere sottoposto ad altre cure. Tra smentite, ipotesi e complotti, il Venezuela vive uno dei momenti più drammatici per la storia del paese.

Chavez è davvero al capolinea?

chavez -tuttacronaca

Il tumore pelvico di cui soffre Hugo Chavez e’ ormai in fase di metastasi e si e’ esteso su oltre il 30% di uno dei suoi polmoni, per cui il presidente venezuelano ormai e’ sottoposto solo a cure palliative e sarebbe stato spostato da Caracas all’isola di La Orchila, per permettergli di stare con la famiglia ‘nelle ultime fasi della sua malattia’.

Salute Comandante!

Nuovo mandato a Fidel Castro!

fidel-castro- presidente

Il presidente cubano Raul Castro è stato rieletto per un secondo mandato alla presidenza del Consiglio di Stato, organo supremo dell’esecutivo cubano, per altri cinque anni. Il nuovo numero due del regime, il primo vicepresidente del Consiglio di Stato, è Miguel Diaz-Canel, ingegnere ed ex-ministro dell’Educazione. Diaz-Canel da marzo è uno degli otto vice-presidenti del Consiglio dei ministri.

Il twitter di Chavez “Sono a casa”!

chavez casa

Il presidente venezuelano, Hugo Chavez, annuncia su Twitter il suo rientro in Venezuela dopo l’intervento di dicembre scorso e il ricovero per un cancro a Cuba. “Siamo tornati nella patria venezuelana. Grazie mio Dio! Grazie popolo amato! Qui continueremo le cure”, si legge sul tweet.

METEORE SU CUBA!!! IL CIELO RISCHIARATO DA UN LAMPO.

meteorite_caduta

Residenti di una località nella regione centrale di Cuba hanno dichiarato aver visto un oggetto che cadeva dal cielo e che è esploso con un grande fragore, che ha fatto tremare le case del posto: lo si apprende da testimonianze raccolte dalla televisione locale.   In un servizio diffuso questa mattina da Rodas, comune della provincia di Cienfuegos, i testimoni hanno descritto una luce molto intensa che è arrivata ad avere dimensioni importanti, paragonabili a quelle di un autobus, prima di esplodere in cielo.

Il balletto sull’esito delle votazioni a Cuba!

“Nessuna tensione è solo una farsa” secondo l’opposizione!
0007

Yoani, la blogger dissidente cubana, pronta a viaggiare. Anche in Italia!

Oltre che in America Latina è intenzionata a viaggiare anche in Europa, in particolare vuole visitare la Germania, la Spagna, la Repubblica Ceca e l’Italia.

bp24

Twitta entusiasta la blogger dissidente cubana Yoani Sanchez! Ha il passaporto.

Con un twitter tra lo stupore e la felicità la blogger cubana Yoani Sanchez ha annunciato che lo stato le ha consegnato il passaporto. Poi denuncia “ad altri è stato negato!”

Leggi articoli correlati.

6fd683c6486720f7321a1ccccb68635f

El Pais sbaglia e si scusa! Pubblicata una falsa foto di Chavez intubato.

MEGLIO RICORDARLO COSI’: SALUTE, COMANDANTE! BeFunky_ViewFinder_3a

Leggi l’articolo precedente.

Puzzle sulla salute di Chavez, sembra che torni in Venezuela

tumblr_mgfsx0C8FM1qe9su1o1_500

Leggi l’articolo precedente.

L’opposizione lasci tranquilli i familiari di Chavez. Venezuelani attendono il leader del cuore

tumblr_mgh2gn22G41qe9su1o1_1280

Leggli articoli correlati.

Fuoco su aereo! 300 connazionali fermi a Cuba, tutti incolumi

booom

Da mezzanotte i cittadini cubani possono viaggiare all’estero!

cuba-passport

I leader venezuelani a Cuba per visitare Chavez… è grave!

0102-Venezuela-Chavez-Cuba_full_600_thumb

Leggi articoli correlati.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: