Incendio ad Idaho City: un pezzo di Storia degli Usa ridotto in cenere

Le fiamme divampate ad Idaho City alle 2.45 della notte del 5 maggio, le 10.45 di mattina in Italia, hanno distrutto alcuni edifici storici della piccola città dell’Idaho, a circa 58 km dalla capitale, Boise. Forse per noi italiani è difficile comprendere quanta storia possa cancellare il fuoco se si parla di una città fondata nel 1862, ma in una Nazione che sente di non avere un passato, il XIX secolo appartiene a un tempo remoto. Quello che è andato in fumo la scorsa notte, in questa cittadina storica, sono alcuni degli edifici catalogati nei registro dei siti d’interesse nazionale. E con loro tutte le memorie che erano conservate tra quelle travi di legno. Le cinque attività completamente distrutte sono il locale Calamity Jayne’s, da dove si sono propagate le fiamme, il Sarsaparilla Ice Cream Parlor, un negozio di fiori, uno di antichità e un negozio di foto d’epoca, tutti collegati sotto un unico tetto. L’incendio ha riportato in vita vecchi ricordi: l’intera città era stata infatti devastata dal fuoco prima nel 1865 e poi nel 1867. Passando a tempi più recenti, nel 2004 era stato divorato dal fuoco il ristorante Donna’s Place, che sorge dall’altro lato della strada rispetto agli edifici bruciati nella notte. Il locale, ricostruito, ha subito la stessa sorte nel 2010. Skyp Meyers, proprietario dell’attività assieme alla moglie Donna, nelle scorse ore non ha potuto far altro che ricordare la tragedia che li aveva colpiti dimostrando di continuare ad avere speranza nel futuro. “Spero che possano ricostruire e fare la stessa cosa che abbiamo fatto noi, tornare ed essere come la fenice, rinascere dalla cenere ed essere ancora forti”.

Idaho City, con le sue strutture di legno, con la polvere delle sue strade, con le sue lapidi sbrecciate nel vecchio cimitero, ti porta a rivivere tempi lontani, tempi in cui ancora esisteva un Sogno Americano, quello che in tanti hanno potuto realizzare con il loro sudore e la loro determinazione. Ora, nel 2015, quel Sogno sembra non esistere più ma la voglia di continuare a lottare persiste ancora e la si respira in questi piccoli centri. E’ qui che, quando i turisti ripongono le macchine fotografiche e riprendono la strada, gli abitanti del luogo camminano tra i fantasmi dei loro antenati e li aiutano a rivivere trovando in loro la forza per combattere ogni giorno contro le avversità, contro la povertà, contro l’apatia che impedirebbe loro di continuare a cercare il loro Sogno. Forse non quello Americano, ma quello Personale.

Annunci

Bieber padre? La bimba ha 3 anni? Speculazione o verità?

bieber-justin-papà-tuttacronaca

Sarà l’ennesima speculazione ai danni di una star oppure la pura e semplice realtà? L’idolo di milioni di ragazzine potrebbe essere padre di una bimba di quasi 3 anni. A incastrare la star ci sarebbe una ragazza statunitense di 25 anni, che ha preferito rimanere anonima, che sostiene di aver incontrato Justin nel febbraio del 2010 in un ristorante a Miami in Florida. Dopo una notte di passione, la ragazza avrebbe scoperto di essere rimasta incinta. Ora afferma di essere sicura che Bieber sia il padre  “Secondo me – ha aggiunto la donna riferendosi a sua figlia – assomiglia moltissimo a come era Justin alla stessa età”. Il portavoce del cantante 19enne afferma che quanto dichiarato dalla ragazza è “completamente falso ed è triste che qualcuno possa perdere tempo con queste s*******e”. E’ la seconda volta che il cantante viene colpito dalle dichiarazioni di presunte paternità da parte di una fan. la prima fu Mariah Yeater che aveva affermato che Justin era il padre del figlio di 4 mesi. Solite speculazioni da star?

 

Justin tra Selena e… Maria!

justin-selena

Se c’erano ancora dubbi sul ritorno di fiamma tra Justin e Selena, il cantante canadese li ha definitivamente rimossi: ha postato infatti una sua foto che lo ritrae al computer, a torso nudo, mentre Selena alle sue spalle lo abbraccia. Subito il web si è infiammato: prima le bielebers si sono divise in due schieramenti, chi dichiarandosi felice per il cantante, chi dando contro al ritorno di Selena “rea” di averlo ridotto in lacrime quando aveva interrotto la loro relazione. Poi nel dibattito si sono intromesse anche le directioner accusando le fan del canadese di egoismo e invitandole ad essere felici per lui, eventualmente continuando a godere della sua musica evitando d’intromettersi nella vita privata del ragazzo. Bieber però appare sereno, tanto da sfoggiare un tattoo che ritrae un angelo che assomiglia molto a Selena. Lei nel frattempo, impegnata nella promozione del suo nuovo album, ai microfoni di “Elvis Duran and the Morning Show” ha spiegato: “Sono nei miei vent’anni. Voglio divertirmi. Voglio essere felice nella mia vita e non dovermi preoccupare di ogni singola cosa” non entrando molto nel merito del suo rapporto con Justin. Se la Gomez la prende “alla leggera”, Bieber non smette di far parlare di sè anche in negativo. Il portavoce della polizia di Stoccolma, Lars Bystrom, ha riferito che degli agenti hanno perquisito l’autobus di Bieber per un forte odore di marjuana che ne proveniva. All’interno del veicolo è stato trovata trovata non solo una modica quantità di marijuana, ma anche un taser senza licenza.

justin-bieber-tattoo

Hillary conferma al Congresso: “responsabilità mia su Bengasi!”

tumblr_mgzhpl3QQF1qizgklo1_500

Non c’era nessuno… Così Romney fu costretto a scendere in campo!

Chi lo afferma è il figlio, Tagg Romney

Una donna giace su un marciapiede di New York. Investita o caduta da un palazzo?

La polizia indaga.

Tunisia. Riunione dell’opposizione interrotta dai sostenitori dell’Ennahda

Egitto. Si dimettono il vice presidente ed il governatore della Banca Centrale

Sobrietà made in USA: Inauguration Day all’insegna dell’Austerity

Ridimensionato il programma dell’Inauguration Day rispetto al primo mandato, da 10 balli gli organizzatori sono passati a 2. Questo per diminuire le spese per la sicurezza.

Fuoco e fiamme! 8 detenuti morti per un incendio in un carcare yemenita

Il Chiapas manifesta ricordando il massacro di Acteal

L’episodio risale a 15 anni fa, quando un commando paramilitare attaccò un gruppo in preghiera uccidendo 45 indios.

L’Egitto torna alle urne: secondo turno di referendum per la Costituzione

No, secco, anzi veto! A Obama il piano B di Boehner non piace

MERRY “CLIFFMAS”!

a-FISCAL-CLIFF-ELEPHANT-640x468

Il 2013 porterà un milione di nuovi files riservati. Parola di Assange

Attacco a Bengasi: Obama accetta rapporto e mette in atto le sue raccomandazioni

L’America gronda sangue: ferisce tre persone prima che poliziotto lo uccida

In un ospedale a Birmingham, Alabama, un uomo apre il fuoco e ferisce tre persone prima che un poliziotto lo uccida.

Siria. La Russia non conosce il destino che aspetta Assad

Per gennaio arrivano in Turchia i Patriot Usa a difesa dei confini con la Siria

MIDEAST ISRAEL US

Azarov formerà il nuovo governo: l’ha confermato il Parlamento ucraino

McAfee continua ad affermare la sua innocenza e arriva a Miami dal Guatemala

Autorità guatemalteche deporteranno McAfee negli Stati Uniti

Il killer suicida di Portland ha ora un nome: è il 22enne Jacob Tyler Roberts

Boehner boccia il piano del Presidente Obama sul Fiscal Cliff

Fiscal-Cliff

Fiscal Cliff: è guerra aperta tra il Presidente Obama e Boehner, ancora fumata nera

Fiscal-Cliff

Presidente Obama, fiscal cliff: più tasse ai ricchi, nessun compromesso

arton7441

Scontri al Cairo: tra i morti anche un giornalista egiziano

Mo: Peres ritiene Abu Mazen “un partner serio per la pace”

Mo: il re di Giordania, Abdallah II, dice no a colonie israeliane

Viene gettato tra i binari, fotografo scatta, New York Post pubblica. Polemica

Un uomo è stato spinto sui binari della metropolitana di New York da uno squilibrato mentre il treno era in arrivo. Al 58enne Ki Suk Han non è rimasto altro da fare che osservare la morte che correva verso di lui, mentre nessuno si è avvicinato per aiutarlo. Tra i presenti che hanno assistito all’accaduto anche due fotografi del New York Post di Rupert Murdoch che hanno immortalato l’intera sequenza. La foto scattata pochi secondi prima dell’impatto è poi diventata la copertina del giornale.

La Nato invia Patriot in Turchia, i missili sono solo a scopo difensivo

Tensione al confine tra Siria e Turchia. La Nato invia i Patriot… naturalmente a scopo difensivo!

patriot siria turchia

Putin contrario a missili Patriot Nato in Turchia lungo il confine con la Siria

Ue. Il lancio del satellite coreano è “un atto provocatorio”. Astenetevi

Netanyahu deciso: Israele mette “in sicurezza i suoi interessi vitali”

Congo. M23 lascia la città di Goma e l’esercito regolare vi fa ritorno

Murdoch annuncia la chiusura del giornale per tablet Daily

Crolla tunnel in Giappone. Ancora sconosciuto il numero delle vittime

Islamabad. Shakil Afridi fa lo sciopero della fame in carcere

E’ accusato di aver aiutato la CIA nella caccia a Bin Laden. Chiede un trattamento migliore.

Fiscal Cliff. Obama: dimostriamo che riusciamo a risolvere i nostri problemi!

Appello del Presidente al popolo americano: ”twittate e postate su Facebook”.

Assolti in appello all’Aja generali croati incriminati per crimini di guerra. Corte di protesta a Belgrado

 

GP del Brasile: Schumi alla sua ultima prova. Commiato dei tifosi all'”Età d’oro della F1″

 

Mohamed Ould Abdel Aziz, presidente della Mauritania, è rientrato in patria

 

E’ stato curato a Parigi per il ferimento del 13 ottobre scorso.

La decisione sugli aiuti alla Grecia sarà presa il 3 dicembre

 

Argentina. Per dare il benvenuto alla competizione Miss Pole Dance, la città si riempie di acrobati

 

81 le immolazioni in Tibet da febbraio 2009

 

L’ultima a Dharamsala dove ha sede il governo tibetano in esilio.

Sierra Leone: il presidente uscente Ernest Koroma è stato rieletto per un secondo mandato

 

Usa. Il tradizionale abete natalizio ha fatto oggi il suo ingresso alla Casa Bianca

 

Ondata di violenza in Brasile: assassinata una giovane pacifista cattolica

 

Cairo: oppositori di Morsi in piazza Tahrir, sostenitori del presidente nei pressi del palazzo presidenziale

 

Previsti cortei nel pomeriggio.

Un palestinese ucciso ed altri 7 feriti a sud della Striscia di Gaza

 

Gaza. La Cina riafferma il sostegno dei diritti dei palestinesi

 

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

Avenues2

Just another WordPress.com weblog

Chef and Dog

In the Kitchen with Cara and Abner

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

Stacy Alexander

Arte California

max lucien

il linguaggio della passione

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: