Buon San Faustino ai single: per loro la vita è più cara

san-faustino-tuttacronacaDopo la festa degli innamorati, ecco che arriva puntuale anche quella per i single. Ma appartenere al gruppo che celebra San Faustino non è certo una gioia per i portafogli. In Italia sono 7.7 milioni i single e tutti loro, per vivere da soli, si trovano ad affrontare in media un costo superiore del 66% rispettoa quello di un componente di una famiglia tipo. A far emergere un simile dato è un’analisi della Coldiretti, sulla base dei dati Istat, dalla quale si evidenzia che a festeggiare il giorno successivo a San Valentino è quasi un italiano su tre (31 per cento) che vive nelle cosiddette “famiglie unipersonali”. La stessa Coldiretti sottolinea che, per effetto dei profondi mutamenti demografici e sociali che si sono verificati in dieci anni, sono aumentati del 41 per cento gli italiani che vivono da soli. Tutti loro, oltre a fare i conti con la solitudine, si trovano a fare i conti con la difficoltà di far quadrare il bilancio, visto che la spesa media per alimentari e bevande per loro è di 332 euro al mese, il 62 per cento superiore a quella media di ogni componente di una famiglia tipo di 2,3 persone che è di 204 euro. Ancora Coldiretti riporta che per i single l’aumento di costi è più del doppio (101 per cento) per l’abitazione, del 76 per cento per i combustibili e per l’energia e del 29 per cento per i trasporti rispetto alla media per persona di una famiglia tipo. Per quel che riguarda l’alimentazione, spesso i single si trovano ad acquistare quantità maggiori di cibo visto che mancano formati adeguati e che, quand’anche sono disponibili, risultano molto più cari di quelli tradizionali. D’altra parte gli appartamenti e le case piu piccole hanno prezzi più elevati al metro quadro, sia in caso di acquisto che di affitto e usare l’automobile da soli costa di più, come pure riscaldare un appartamento.

Annunci

Saltare nel vuoto nudi tra i picchi innevati… il San Valentino da brividi!

coppia-nuda-tuttacronaca

Niente bigliettini o serate tranquille al cinema, niente cibi afrodisiaci o piante a forma di cuore, niente rose  o anelli, il San Valentino estremo si festeggia in Lettonia nella località di Sigulda. Tra i brividi di freddo e quelli della paura nove coppie, hanno festeggiato il loro amore con un bungee jumping a tema: legati al proprio partener e completamente nudi, a “proteggerli” solo le corde!  Tra queste anche una coppia di ragazze lesbiche che ha voltuto così festeggiare il loro giorno da innamorate.

In giro per il mondo seguendola…

followmeto-tuttacronacaMurad Osmann è un giovane fotografo russo diventato famoso per il suo fotoprogetto #followmeto, che pubblica e aggiorna continuamente sul suo profilo Instagram seguito da oltre 500mila follower. Il soggetto dei suoi scatti è la fidanzata Nataly Zakharova, che lo guida ovunque e della quale si vedono sempre le spalle e il braccio teso verso il suo compagno. Quello che cambia è lo sfondo: il giovane, infatti, si fa guidare ovunque da Nataly. L’ultima foto ritrae la ragazza a New York a Capodanno. E intanto, la galleria si è arricchita di nuovi scatti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quando la street art… si tinge d’amore!

alex-senna-tuttacronacaParla d’amore, amicizia ed emozioni la street art del brasiliano Alex Senna, che porta i suoi cuori in giro per i muri del mondo. Coppie che si baciano, abbracciano, tengono per mano, momenti tra amici o di relax. Questi sono i temi preferiti dell’artista che ha realizzato nuove e romantiche illustrazioni a Miami in occasione dell’Art Basel 2013.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La crisi avanza? “Nonni adottano studenti”

anziani-studenti-bologna-tuttacronaca

La ripresa ci sarà? Forse, può darsi e si vedrà anche alla luce dei nuovi dati Istat che non fanno presagire nulla di così ottimistico come invece era stato annunciato da Guglielmo Epifani in un’intervista a La Stampa con una ripresa che avrebbe portato il Pil intorno all’1,1% e quindi a Bologna ci si organizza e i nonni adottano studenti. L’associazione proprietari immobiliari Confabitare propone un’iniziativa che può davvero alleviare le sofferenze per molte famiglie che si vedono costrette a prendere in affitto una casa per i propri figli impegnati nelle grandi città a conseguire una laurea. Gli anziani soli o le coppie che hanno la possibilità di ospitare un giovane infatti offriranno allo studente una camera  in cambio di compagnia e assistenza (fare la spesa, piccole commissioni quotidiane e lavoretti in casa). In questo modo si spera di contrastare anche il fenomeno degli affitti in nero. Una bella iniziativa senza dubbio, ma forse non in linea con gli standard internazionali che invece prevedono di dare credito ai giovani proprio per le esigenze universitarie.

 

Per Caffarra le nozze gay sono devastanti!

carlo_caffarra-religioso-tuttacronaca

L’arcivescovo di Bologna, il cardinale Carlo Caffarra, nella sua lezione d’apertura all’anno formativo per gli insegnanti è ritornato sul tema dei gay e dell’omosessualità. Secondo il religioso Il riconoscimento del matrimonio per le coppie omosessuali sarebbe ”la devastazione del tessuto fondamentale del sociale umano: la genealogia della persone” poi nella sua lunga lezione Caffarra ha anche aggiunto ”che c’è stato come uno scippo della parola amore, diventata una specie di recipiente dove ognuno mette ciò che sente”. Chissà cosa pensa il religioso dei preti che hanno abusato dei minori se queste sono le sue idee sulle coppie gay?

 

Scandalo nella metro di New Delhi: immagini hard!

sesso-in-metro-new-delhi-tuttacronaca

Video a luci rosse, tanto da arrivare nei siti porno in realtà sono filmati delle telecamere a circuito chiuso della metro di  New Delhi.

I filmati mostrano i momenti intimi delle coppie avvinghiati in scompartimenti vuoti. Anche se i dubbi vengono perché sarebbero circa 250 video da due a otto minuti che sono stati postati fin dal 2011. I video hanno avuto un notevole successo e c’è chi ipotizza che qualche addetto della sicurezza  o della polizia abbia ripreso le scene, poi postate sui siti porno come provenienti dal circuito chiuso.

Lo scandalo è in atto, l’opinione pubblica infatti è sotto shock sia per gli atti osceni che per la violazione della privacy. Inoltre la polemica è scoppiata anche perché la metro di New Delhi è famosa per la sua efficienza e sicurezza, un vero modello di trasporto pubblico perfetto che ogni giorno trasporta oltre 1,5 milioni di persone.

La Parada de l’Amor: appena aperto, il parco già chiude!

la-parada-de-l'amor

Aveva aperto appena giovedì scorso la Parada de l’Amor, il love parking ideato da due giovani imprenditori, i fratelli Casaletta. Lo stop era annunciato, la Curia aveva espresso preoccupazioni morali e lo stesso sindaco di Pozzuoli, Figliolia, aveva espresso dubbi sulla legittimità tecnica. Ora la decisione è stata presa e la causa sarebbe la mancanza di alcuni documenti riguardanti l’aspetto urbanistico. Gli ideatori non avrebbero, secondo le disposizioni comunali, richiesto il cambio di destinazione d’uso del terreno che hanno trasformato in parcheggio. Avrebbero inoltre ignorato, tra le altre cose, anche i vincoli paesistici e ambientali a cui è sottoposta la zona alle pendici del vulcano Solfataro, limitandosi a comunicare al municipio l’inizio attività per l’area sosta con una “Scia”. E questo documento, che consente l’inizio di attività immediato senza controlli dei documenti, è stato respinto. I fratelli sarebbero ora pronti a impugnare il provvedimento e a presentare ricorso.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Parada de l’Amor: apre a Pozzuoli il parco dove amarsi senza preoccupazioni!

la-parada-de-amor

C’è un parco fatto apposta per trovare un po’ d’intimità alle pendici del vulcano Solfataro, celebre per i fumi afrodisiaci che vengono sprigionati dalle sue fumarole. E’ “La parada de l’Amor”, il love parking sorto a Pozzuoli e inaugurato il 29 maggio. Il parcheggio a pagamento ospita 37 auto, ognuna nascosta alle altre grazie a separè e tendine. I gestori sono una coppia di fratelli, Riccardo e Daniele Giugliano, rispettivamente di 27 e 32 anni. Questo è il terzo parco nel suo genere ed è il più economico: vi si accede con un ticket che costa 5 euro e vale per due ore, metre costa 1,5 euro ogni mezz’ora aggiuntiva. Per ogni coppia, poi, un omaggio: un preservativo e un volantino che mette in guardia dai rischi causati dal sesso non protetto. Insomma, un posto per appartarsi in maniera sicura e protetta, evitando d’incappare sia in possibili assalitori che in una denuncia per atti osceni in luogo pubblico.

Questo slideshow richiede JavaScript.

ecco il volto di #FollowMeTo

#FollowMeTo

Tutto è iniziato durante la loro vacanza a Barcellona. Nataly Zakharova non ne poteva più di esser fotografata dal suo fidanzato, il russo Murad Osmann. Ha provato a trascinarlo in avanti proprio mentre lui scattava e quella è diventata la prima di una serie di foto che hanno conquistato il Web attraverso il social di immagini Instagram e l’hashtag #FollowMeTo. Murad ha continuato a girare il mondo con la sua ragazza e a scattarle queste curiose foto in cui lei si mostra soltanto di spalle e lo tira per la mano. Le loro fotografie hanno anche ispirato altre coppie. Adesso la ragazza ha finalmente mostrato il suo volto e sta diventando una star.

Corte di Strasburgo… il partner è partner anche se gay!

famiglia_gay_adozioni

Via libera all’adozione da parte del partner anche nelle coppie gay!

Nelle coppie omosessuali i partner devono avere il diritto ad adottare i figli dei compagni, cosi come avviene per le coppie eterosessuali non sposate. Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani in una sentenza emessa su un ricorso presentato da una coppia di donne austriache e dal figlio di una di loro.

La sentenza, definitiva perché emessa dalla Grande Camera della Corte di Strasburgo, riguarda l’Austria, ma i principi valgono per tutti gli altri 46 Stati membri del Consiglio d’Europa. Nella sentenza la Corte afferma che l’Austria ha violato i diritti dei ricorrenti perché li ha discriminati sulla base dell’orientamento sessuale dei partner, visto che in Austria l’adozione dei figli dei compagni è possibile per le coppie eterosessuali non sposate. Il caso in questione è nato da un paradosso: la concessione dell’adozione alla partner avrebbe fatto perdere i diritti alla madre naturale, sua compagna. I giudici di Strasburgo hanno affermato che il governo austriaco non è riuscito a dimostrare che la differenza di trattamento tra coppie gay ed eterosessuali è necessaria per proteggere la famiglia o gli interessi dei minori. Tuttavia la Corte ha nel contempo sottolineato che gli Stati non sono tenuti a riconoscere il diritto all’adozione dei figli dei partner alle coppie non sposate. Il caso su cui la Corte ha stabilito la violazione dell’articolo 14 e 8 della convenzione europea dei diritti umani, che sanciscono la non discriminazione e il diritto al rispetto della vita familiare, riguarda due donne che vivono da anni in una relazione stabile e il figlio che una di esse ha avuto da un uomo con cui non era sposata. Nel 2005 le donne hanno concluso un accordo di adozione per creare un legame legale tra il minore e la compagna della madre. Ma quando si sono rivolte al tribunale per far riconoscere l’accordo, questo ha opposto un rifiuto. In base l’articolo 182.2 del codice civile austriaco la persona che adotta “rimpiazza” il genitore naturale dello stesso sesso, interrompendo quindi il legame con quel genitore. Nel caso in questione quindi l’adozione non avrebbe creato un nuovo legame o rimpiazzato quello con il padre, ma avrebbe reciso quello con la madre naturale del bambino.

MATRIMONIO DI MASSA! 3500 coppie in Corea del Sud.

Centinaia di sposi hanno pronunciato insieme il fatidico sì. Matrimonio di massa oggi infatti in Corea del Sud, organizzato dalla Chiesa dell’Unificazione. Si tratta del primo rito nuziale collettivo dopo la morte l’anno scorso del leader e fondatore del movimento religioso, il reverendo Sun Myung Moon. Circa 3500 coppie hanno partecipato alle nozze presso il centro per la pace mondiale Ceongshim a Gapyeong. 8500 coppie invece hanno seguito l’evento da remoto attraverso un live streaming. La chiesa dell’Unificazione conta milioni di membri in tutto il mondo. Il fondatore, è morto per complicazioni polmonari, l’anno scorso, a 92 anni. A presiedere il matrimonio collettivo oggi c’era la sua vedova Hak Ja Han, che ha spruzzato sugli sposi acqua santa congratulandosi con loro.

Gli innamorati pulsano allo stesso modo. Lo dice la scienza!

san valentino scienza

Due corpi e un solo battito del cuore. Arriva quasi puntuale per San Valentino l’ultima rivelazione scientifica: il cuore degli amanti, di mariti e mogli, di fidanzati e ‘morosi’, pulsa allo stesso ritmo. Così come la respirazione: anch’essa decisamente all’unisono. A scoprirlo è un nuovo studio condotto all’università di California dal professore di psicologia Emilio Ferrer su ben 32 coppie in relazioni romantiche: agganciate a speciali macchinari, fatte sedere ad un metro di distanza, costrette al silenzio ed al relax le coppie di volontari si sono lasciate misurare pressione, battito cardiaco, ritmo di respirazione.

Quindi ora sapete che dovete fare per sapere se il vostro partner vi ama!

 

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: