L’atto vandalico del consigliere comunale

stanza-inagibile-ufficio-patrizio-bianconi-tuttacronaca

Un Consigliere del Pdl che non gradisce il risultato elettorale e distrugge l’ufficio, questa è la notizia shock uscita stamane sul quotidiano Il Messaggero che riporta l’episodio ripercorrendo quanto è avvenuto in via delle Vergini, martedì sera:

“Il day after da sconfitta è andato in scena martedì sera, in una delle sale del gruppo Pdl in via delle Vergini, quando ormai i numeri definitivi dello spoglio avevano spento le speranze di molti consiglieri comunali di tornare in aula Giulio Cesare.

Dentro quella stanza che oggi reca sulla porta un cartello con la scritta «inagibile», raccontano alcuni testimoni, si sarebbe scatenata l’ira di un consigliere furibondo per la mancata rielezione.

Urla, vetri rotti, oggetti lanciati in terra, liti e accuse ai colleghi. Un parapiglia che ha lasciato esterrefatte, e anche un po’ intimorite, le persone che hanno assistito alla scena e quelle che si trovavano nelle stanze adiacenti.

«A giudicare dai rumori e dalle urla – racconta chi passava di lì – sembrava stesse accadendo il finimondo». E oggi, a due giorni di distanza, la stanza è ancora chiusa per motivi di sicurezza.”

La stanza in questione, come si vede dalle foto, è la numero 335 posta al terzo piano del palazzo di via delle Vergini e assegnata all’ex consigliere comunale Patrizio Bianconi, eletto nel 2008. Il consigliere era già noto per una singolare risposta data a un cittadino della capitale. Al centro della richiesta un cittadino di Prati che chiedeva  il riposizionamento dei bidoni della spazzatura che secondo lui erano stati messi in maniera illogica. Bianconi si era reso disponibile a spostare i cassonetti se il cittadino avrebbe stretto un “patto di sangue” e votato nel 2013. Naturalmente tale risposta fece scalpore e sulla stampa locale della capitale fu dato risalto ai metodi molto “eccentrici” di Bianconi di procurarsi voti. Sembra che nonostante la sua richiesta il consigliere non sia stato rieletto: i suoi 3621 voti non sono stati sufficienti, così ha deciso di farsi “giustizia da solo”?

Questo atto vandalico, ancor più grave perché, da quanto si evince dall’articolo de Il Messaggero,  l’artefice è un consigliere comunale, ci sarà una sanzione per l’autore? Qualcuno pagherà i danni? O ancora una volta saranno i cittadini a dover sostenere la spesa?

consigliere-comunale-patrizio-bianconi-tuttacronaca

Annunci
Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: