Non conosce Casini e Di Pietro: non gli danno la cittadinanza italiana!

richie-addai-bocciato-cittadinanza-tuttacronacaRichie Addai ha 42 anni ed è di origini ghanesi. E’ residente a Pordenone dal 2003 e si trova in Italia da 16 anni. Operaio con contratto di solidarietà all’Electrolux, è sposato ed ha quattro figli. Parla bene italiano e lo sa leggere, è in grado di ripetere il testo, acquista i giornali e s’interessa di calcio. Cosa manca ad Addai? La cittadinanza italiana. Si è sottoposto al colloquio per ottenerla, ma una dirigente della Questura di Pordenone ha dato “parere sfavorevole” perchè “non è ancora pronto per essere cittadino italiano”. Le sue “colpe” sono emerse durante un’ora in cui gli è stata presentata una serie di domande. “Io credevo di aver risposto bene a tutto. Invece ho scoperto che sono stato bocciato”. Questo perchè ricordava che Grillo era un comico, ma non sapeva fosse a capo di un partito d’opposizione. Il Pd e il Pdl li conosceva ed era in grado di riconoscere Bersani a capo dei Dem. Ma per quel che riguarda Berlusconi lo ricordava come presidente del Milan ma non come leader politico. Ignorava anche chi fosse Casini e non aveva sentito parlare di Di Pietro. Il Presidente della Repubblica lo conosceva, anche se ignorava che resta in carica 7 anni. Monti faceva parte del suo bagaglio culturale, ma non valeva lo stesso per Ciampi. Aveva anceh dubbi su Alfano. Un’altra “colpa”? Ha confuso la data dell’Unità d’Italia con un’altra festa nazionale. In poche parole: ha le stesse conoscenze della maggior parte degli italiani, anche se la bocciatura rimanda di molto la sua possibilità di diventare italiano. “Io però mica me ne vado: 16 anni non si buttano via”, ha concluso. Un’ultima domanda: davvero ignorava chi fosse Berlusconi? “No, sapevo che era presidente del Milan, mi interessa il calcio più della politica”. Il Fatto Quotidiano è stato il primo a pubblicare la notizia e ne ha approfittato per fare un test: con una delle figlie di Addai ha fatto le stesse domande agli italiani “veri”. Bocciati più della metà.

Annunci

Maltratta la moglie e poi chiede la cittadinanza italiana. Il Tar dice “no”

Un marocchino condannato per maltrattamenti alla moglie ha chiesto la cittadinanza italiana, Il Tar la nega.

cittadinanza italiana a marocchini

Cittadinanza ad un brasiliano dopo 7 anni: funzionari sbagliavano a scrivere il nome!

Rodrigues De Lana Soares Geraldo Magela ha dovuto fare ricorso al Tar per riuscire finalmente a diventare un cittadino italiano! Orrori della burocrazia!!!

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: