In attesa di Italia-Haiti… il guardalinee sarà donna

diamanti-cerci-tuttacronaca

Dimenticatevi l’Italia vista a Praga, quella di oggi che incontrerà Haiti, in amichevole, sarà completamente diversa. E’ il primo assaggio di Rio allo stadio di Sao Januario e Prandelli schiererà un 4-3-3 con: Sirigu, Maggio, Bonucci, Astori, De Sciglio, Candreva, Aquilani, Giaccherini, Cerci, Gilardino, Diamanti.

Haiti risponderà con un 4-3-2-1 composto da: Montrevil; Alceant, Monuma, Avenska, Guerrier, Charles, Alexandre, Peterson, Desmarets, Louis, Belfort.

Ma la curiosità per molti sarà vedere schierata una donna come guardalinee: si tratta della trentaduenne carioca Lilian Fernandes Bruno e assistente di linea nel Brasilerao da quattro anni.

 DSC_9187

Torino-Catania… squadre appagate ed è 2-2

catania_torino_tuttacronaca

Al 3′ Cerci prova subito lo spunto in avanti, ma Spolli lo ferma non senza affanni. Fino al 25′ le azioni  sono confuse e frammentate, ma improvvisamente arriva il lancio di Bergessio per Castro, bravo a servire Almiron, che trova l’inserimento perfetto e insacca di piatto col destro. Al 36′ viene annullato il gol ad Alessio Cerci, per fuorigioco. Al 40′ proteste, anche, da parte dei giocatori del Toro per un presunto tocco di braccio in area di Spolli, tutto regolare per Peruzzo. Finisce così il Primo tempo in cui il vantaggio del Catania dimostra apertamente una migliore organizzazione e lucidità in campo della squadra siciliana. Spinge subito in avanti il Torino nella ripresa e riesce al 54′ a riagganciare il risultato con un sinistro chirurgico di Cerci. Frison battuto. E’ 1-1 Al 63′ arriva il raddoppio del Catania siglato dall’argentino Bergessio che porta in vantaggio i siciliani e segna il suo 13° gol stagionale.  Sul finale, al 86′, è il capitano del Toro Rolando Bianchi a siglare il pareggio con il gol che potrebbe essere l’ultimo in maglia granata. Arriva il tripudio dello Stadio Olimpico.

Una gara equilibrata con due squadre che non avevano più ambizioni per questa stagione e si sono affrontate solo per regalare una bella partita ai loro tifosi. Il pareggio mostra l’andamento sul campo.

I viola fanno sognare i tifosi, poi subiscono, ma vincono: Fiorentina Torino 4-3

fiorentina-torino-tuttacronaca

Comincia bene il Torino, con un prolungatissimo possesso palla.Dopo 6 minuti di gioco bella occasione per il Torino: Cerci si avventa su un pallone proveniente da sinistra e conclude a botta sicura. Corner. All’8′ passa in vantaggio la Fiorentina con una prodezza di Cuadrado. Grazie a una grande iniziativa dell’ala viola si assiste a un dribbling secco sulla destra e pallonetto dolcissimo sul quale Gillet riesce solo a intuire la traiettoria. Altra occasione al 10′ ed è ancora Cuadrado, che serve Larrondo. La chiusura di Ogbonna, però, è perfetta. Il raddoppio della Fiorentina avviene al 16′  su cross da destra di Borja Valero, Aquilani solissimo non ha problemi a trovare il gol con un perfetto colpo di testa. Al 33′ ancora gol dei viola. La terza rete porta la firma di Adem Ljajic. Punizione del serbo sul primo palo. Conclusione morbida ma precisissima, forse un po’ in ritardo Gillet. A tempo scaduto il Torino va in rete con Barreto!

Un primo tempo eccezionale per la Fiorentina con il Torino che è stato annientato sul campo dei viola da una squadra che oggi ha dimostrato un gran gioco e un ottimo ritmo. Veramente una gara ben impostata per i toscani e qualche errore di troppo nella difesa del Torino. Allo scadere la Fiorentina si è lasciata sorprendere dal Torino, si parte quindi per la rimonta dei granata dal 3-1.

La ripresa si apre con la sostituzione di Basha in campo al posto di Gazzi. A cui segue la punizione per il Toro: batte Cerci, palla fuori. Al 57′ stupenda azione del Toro. In rete è andato Santana. 3-2, e tutto si riapre al Franchi. La Fiorentina non è riuscita a resistere all’attacco dei granata che nonostante le tre reti del primo tempo, già sul finale avevano trovato la forza di reagire.  Dopo il secondo gol del Torino i ritmi scendono e iniziano una serie di sostituzioni che fanno calare il rendimento delle due squadre, anche il gioco ne risulta spezzettato con un gran lavoro a centrocampo, ma con nessuna azione pericolosa, fino al 78′ quando il Torino trova il pareggio. Jonathas scarica su Cerci che da fuori area cerca il palo lontano con un sinistro terrificante. Nulla può Viviano. Al’81 ci prova ancora Cuadrado. Il suo tiro si perde sul fondo. All’87’ la Fiorentina torna in vantaggio. Romulo segna allo scadere il 4-3.  All’88 c’è azione convulsa davanti a Gillet, poi El Hamdaoui riesce a servire Romulo che in controtempo batte il portiere belga.

Una partita dominata dalla Fiorentina nel primo tempo, poi si è lasciata sorprendere dai tre gol del Torino che aveva riagguantato il vantaggio ma alla fine con un guizzo di Romulo ha trovato il gol della vittoria. Una partita veramente entusiasmante che ha regalato grandissime reti e un gioco di altissimo livello.

Nella prossima giornata ci sarà il derby di Torino con la Juve contrapposta alla squadra granata mentre la Sampdoria incontrerà la Fiorentina.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: