Quella costa calabra rifugio per le tartarughe marine…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lì, lungo spiagge ancora selvagge, si trova la più importante area di nidificazione della tartaruga marina in Italia.  Qui nascono e scelgono di fare ritorno per riprodursi a distanza di 15-20 anni, affrontando viaggi di centinaia e centinaia di chilometri.

Una scoperta quasi casuale, che ha permesso di riscrivere la storia faunistica di questo lembo di Mediterraneo, grazie ad un progetto dell’Università della Calabria che dal 2000 monitora e tutela questa specie unica e si preoccupa sul campo di proteggerne i nidi, vigilare sulle schiuse delle uova e permettere ai piccoli appena nati di raggiungere il mare in sicurezza, schivando i pericoli che la presenza sempre maggiore dell’uomo dissemina sul loro cammino. Con la speranza che la presenza insperata di questa ‘mascotte’ simbolo della biodiversità minacciata diventi un volano per un territorio con ampie sacche di degrado e si trasformi in una risorsa per attrarre un turismo consapevole, stimolando politiche localiadeguate.

“Non ce l’aspettavamo neppure noi quando abbiamo iniziato a studiare questo tratto di costa, ma è proprio qui che si trova il 70 per cento dei nidi registrati in Italia della tartaruga marina comune – Caretta il suo nome scientifico – una delle specie più rare e minacciate a livello nazionale e l’unico chelone marino che nidifica nel nostro Paese”, racconta il professor Antonio Mingozzi del dipartimento di Ecologia dell’Università della Calabria, promotore e responsabile del progetto “TartaCare” dell’ateneo calabrese, che ha avviato collaborazioni anche con altre università italiane.

Annunci

Conigli vs paradisi caraibici: vincono i conigli!

spiaggia dei conigli-lampedusa

E sì la nota spiaggia dei conigli di Lampedusa è stata decretata la spiaggia più bella del mondo. Il riconoscimento viene da  Tripadvisor Travelers Choice Beaches Awards 2013.  Un luogo incontaminato, grazie alla riserva naturale dove ogni anno a primavera le tartarughe Caretta Caretta depositano le uova nella parte orientale della spiaggia.

Ecco Gerardino, la tartaruga salvata sulla spiaggia di Miliscola a Napoli.

Gerardino è il nome della tartaruga Caretta Caretta del peso di dieci chili salvata sulla spiaggia di Miliscola. sarebbe sicuramente morta se Antonio Imparato non l’avesse soccorsa. La tartaruga è stata portata al centro di recupero tartarughe marine di Napoli (turtle point), sta bene e dopo esami di routine sarà liberata in mare aperto.

gerardino salvata miliscola

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: