Protesta in Inghilterra: scontro sulla retta universitaria del principe William

prince-william-tuttacronacaIl principe William sta frequentando un master in Management dell’agricoltura a Cambridge e, sembrerebbe, beneficeremme di uno sconto sulla retta universitaria. Almeno stanto a quanto riporta il Sunday Mirror secondo il quale l’erede al trono avrebbe pagato solo 10mila sterline per il corso di specializzazione, fatto su misura per lui: gli servirebbe infatti per gestire le proprietà di famiglia, quando il padre Carlo sarà re. La protesta è partita dagli studenti di Cambridge, che già avevano criticato l’ammissione del principe, visto che in passato William non aveva brillato particolarmente negli studi. Il rappresentante del sindacato studentesco Nus, Dom Anderson, ha inoltre sottolineato che molti suoi compagni fanno fatica a pagare la retta annua di 9mila sterline ed escono dall’università con un debito in media di 25mila sterline. “Ci sono di sicuro molti più studenti più meritevoli rispetto all’erede al trono che erediterà una proprietà da 400 milioni di sterline”, ha detto Anderson. Secondo alcune fonti vicine ai Windsor, gli assistenti di palazzo avrebbero fatto una sorta di “autogol” accettando lo sconto dall’università.

Annunci

Kate è troppo magra: cercasi pancione reale!

Kate Middleton magra - tuttacronaca

Se i sudditi di Sua Maestà sono preoccupati per la forma fisica un po’ troppo sottile di Kate Middleton, la stampa critica l’eccessiva magrezza della duchessa di Cambridge soprannominandola “Regina delle Mamma-ressiche (Mamme Anoressiche)” mettendone sotto accusa le abitudini alimentari che potrebbero mettere in pericolo la vita del nascituro. Se fonti anonime vicine alla duchessa lo difendono tirando in ballo la sua costituzione e raccontando che da quando è in stato interessante ha acquistato 6 kg, resta il fatto che il pancino sembra non crescere nonostante il sesto mese di gravidanza. Kate sfoggia solo una curva appena accennata e, se non fosse stato per l’annuncio di Buckingam Palace, nessuno crederebbe ad una dolce attesa. Se non cresce il giro vita, anche il seno che mantiene le stesse dimensioni induce qualcuno ad azzardare che non sarà neppure in grado di allattare l’erede: Gli inglesi si chiedono se questa magrezza sia normale, dopo che, già in precedenza, era stata criticata per una figura esile al confine dell’anoressia. All’epoca, le fonti di palazzo hanno spiegato che l’improvviso dimagrimento era da collegarsi sia alla dieta Dunkan che allo strss di diventare la futura Regina d’Inghilterra, mentre il ricovero durante il primo trimestre di gravidanza, dovuto ad acute nausee mattutine, le ha impedito di prendere peso. Un insider di palazzo ha raccontato al magazine Star che la duchessa è seguita dai ginecologi reali che hanno approntato una dieta d’emergenza che prevede l’assunzione di 3mila calorie al giorno suggerendo alimenti facilmente digeribili e riposo. Nel frattempo la duchessa, durante una visita a Glasgow, ha reso noto che il parto è previsto attorno al 15 luglio mentre il suo periodo di maternità inizierà a giugno. Per la scelta del nome si dovrà ancora attendere: “Abbiamo una lista finale di nomi, sia femminili sia maschili”, ha spiegato Kate durante la visita a Quarriers Project, una charity scozzese. “Ma non abbiamo ancora deciso. E i miei amici continuano a mandarmene per sms per aiutarci nella scelta”.

Il principe rifiutato!

william-shona-tuttacronaca

Come accade spesso, i duchi di Cambridge, molto amati dai loro sudditi, si sono avvicinati alla gente accorsa per incontrarli. In prima fila c’era Karen Ritchie, con la sua bambina di quattro anni, di nome Shona. La piccola ha regalato un fiore al principe ma quando lui si è avvicinato per baciarla lei si è subito ritratta, vergognandosi. William ha accolto bene il ‘gran rifiuto’, sorridendo. Speriamo che almeno il nascituro lo accetti!

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’auto in finestra!

auto-finestra-tuttacronaca

Incidente spettacolare a Lowestoft, nel Suffolk, sulla costa nord-est dell’Inghilterra. Un uomo, dopo aver perso il controllo del veicolo, è praticamente finito dentro questa abitazione. Probabilmente a causa dell’alta velocità, l’automobile è decollata sulle macchine parcheggiate e  si è schiantata contro la casa rimanendo incastrata nella finestra. Fortunatamente gli inquilini non sono stati coinvolti nella disaventura ma l’autista è stato ricoverato all’Addenbrooke’s Hospital, a Cambridge.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gli scout di Kate!

kate-scout-tuttacronaca

Kate non si sottrae ai suoi compiti di volontaria per gli scout. Ecco in splendida forma nei boschi del Great Tower Scout Activity Centre sulle rive del lago Windermere. Le nausee dei primi mesi sembrano essere un brutto ricordo e la duchessa di Chambridge non resiste alle salsicce.

La privacy violata da Facebook, basta un click!

Facebook-like-privacy-tuttacronaca

Un solo “like”, e la privacy va a farsi benedire. Lo dimostra una ricerca pubblicata sulla rivista Pnas, che ha fatto il giro del mondo: secondo lo studio, infatti, un “calcolatore” di personalità sarebbe in grado di svelare chi siamo dai “mi piace” che postiamo su Facebook. Orientamento sessuale, politico, età, quoziente intellettivo e altre informazioni non sarebbero dunque chiusi nel recinto della privacy: “Ciò che era difficile da ottenere su base individuale, può essere dedotto in modo automatico da milioni di persone senza che nemmeno se ne accorgano”, spiega Michael Kosinski, dell’università di Cambridge, autore della ricerca, che ha preso come “cavie” oltre 58mila utenti di Facebook americani.

Fiocco rosa! Kate aspetta una bambina!

kate-middleton-bimba - tuttacronaca

“Thank you, I’ll take for my d…”. “Lo terrò per mia f…”. Così Kate Middleton ha ringraziato una signora che le ha regalato un orsetto di peluche. Ed il “giallo” sul sesso del nascituro è così risolto: “d” sta infatti per daughter, figlia, e la Duchessa di Cambridge, con una semplice lettera si è “tradita”. Resasi conto di quanto aveva affermato, la futura mamma ha provato a smentire affermando che ancora non si conosce il sesso del nascituro ma la risposta dell’ignara “confidente” è stata: “Oh, credo invece che lo sappiate”. La duchessa ha quindi confessato che lei e William semplicemente non lo vogliono dire. Un’ulteriore conferma arriverebbe dal precedente ricovero di Kate per ipermesi gravidica, una forma particolarmente grave di vomito e nausee nei primi mesi di gravidanza che può portare alla disidratazione: questo sembrerebbe essere un problema legato specialmente alle gestazioni in cui il feto è femmina. I cancelli di Buckingam Palace a luglio saranno quindi adornati da un fiocco rosa!

Pippa tra i fornelli!

pippa in cucina

Pippa Middleton ci riprova. Dopo il flop editoriale del suo libro d’esordio, ora si dedichera’ a scrivere una rubrica di cucina sul magazine dei supermercati britannici Waitrose. La sorella della duchessa di Cambridge dara’ ai lettori consigli su manicaretti da preparare e su come si organizzano feste e cene. Pippa deve cercare di rifarsi un’immagine dopo il tracollo del suo libro ‘Celebrate!’, stroncato dalla critica.

La duchessa di Cambridge diventa la “principessa di palstica”

news-kate-middleton-e-davvero-incinta-L-uQAIQe

La famiglia reale non riesce a risollevarsi dal mirino della stampa. Dopo le serate molto “indie” di Henry e la copertina di Chi che ritrae William e Kate su una spiaggia privata, adesso arriva anche la pluripremiata scrittrice britannica Hilary Mantel. La Mantel ha definito Kate una “principessa di plastica”, senza personalità e il cui unico scopo è quello di procreare. La Mantel, 60 anni, ha pronunciato queste parole in occasione di una lettura al British Museum dedicata alle grandi donne della storia britannica, da Anna Bolena a Diana. Una donna che pronuncia tante parole forse non è in crisi con se stessa? Appare evidente che la Mantel, forse, ha cercato in questo modo di fare notizia, anche per rilanciare i suoi libri e la sua immagine pubblica. Quel che è triste è l’attacco di una donna a un’altra donna in una manifestazione per le donne. Dove è finitala solidarietà femminile?

Questo slideshow richiede JavaScript.

“L’intervento di Hilary Mantel contro la duchessa di Cambridge è stato incauto e del tutto sbagliato”. E’ quanto ha dichiarato, secondo la Bbc, il premier britannico David Cameron. Il primo ministro, che si trova in visita ufficiale in India, è intervenuto per criticare le dichiarazioni della scrittrice britannica.

Un cervello in fuga che illumina Cambridge!

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Non desidero cambiare nulla in Inghilterra, salvo il clima”, diceva, a ragione, Oscar Wilde. Non la pensa così Alessandra Caggiano, una dei tanti che hanno preso un aereo per raggiungere lidi più confortevoli rispetto all’Italia. Torinese di nascita, 32 anni, vive nel Regno Unito sin dal 2006, ha svolto diversi lavori, come il pub manager o il consulente per la formazione e si è trasferita in seguito a Cambridge per prendere un Master in Business and Leadership. Ora ha ideato un festival dedicato interamente a una delle cose più evanescenti e fondamentali che esistano: la luce.
Ecco come racconta la sua esperienza e la sua idea.
“Sono venuta a Cambridge spinta dal  bisogno di vivere un’ esperienza nuova, di conoscere una realtà diversa da quella italiana. Mi sono trovata in una delle zone più attive dell’Inghilterra e d’Europa, un luogo in cui l’imprenditoria è strettamente legata alla tecnologia e allo sviluppo dei servizi. Questi due aspetti chiave hanno contribuito fortemente nella decisione di iniziare una mia attività. Nel 2012 ho lanciato la mia compagnia, Cambridge Event Management Ltd e la mia passione per il tema dell’ecologia e delle risorse rinnovabili mi hanno portato a creare, con un imprenditore locale, il “e-Luminate Festivals” Cambridge è una bellissima cittadina storica, incentrata su un’istituzione vecchia di 800 anni: la sua università, a cui la maggioranza degli edifici del centro appartiene. L’università ne detiene il controllo sotto qualsiasi punto di vista. Neanche una semplice lampadina può essere cambiata senza il consenso del Vice Cancelliere. Di conseguenza, la città ha un suo peculiare, antico fascino ed è estremamente buia. Una sera, camminando per le sue strade, mi è tornata in mente Torino, e il fantastico evento che viene organizzato ogni anno da ottobre a gennaio: Luci d’Artista. Le piazze e le vie di Torino vengono illuminate da diverse installazioni, opere d’arte che si susseguono una dietro l’altra per le vie del centro. Quindi ho svolto una ricerca su questa e altre manifestazioni simili, anche per capire quanto questi eventi costino in termini di energia o di emissione di CO2. Essendo a Cambridge e avendo accesso a un pool di talenti incredibile, ho deciso di puntare sulla creazione di un evento veramente originale, approfondendo queste interessanti tematiche. Così è nata l’idea di e-Luminate Festivals. Il festival includerà vari eventi sul tema della luce: non solo proiezioni e installazioni artistiche, ma anche workshops e conferenze sul tema della luce e dell’energia rinnovabile. Abbiamo ricevuto un appoggio finanziario dal Comune, ma per portare avanti l’iniziativa abbiamo bisogno di molti più fondi. Mi piacerebbe riuscire a creare uno scambio, un “gemellaggio” con Torino. Ovviamente, per raggiungere la cifra abbiamo iniziato la campagna di raccolti fondi con largo anticipo. La manifestazione si terrà dal 20 al 24 febbraio 2013, speriamo di avere un buon riscontro!”
Ma se si parla di futuro Alessandra non ha dubbi…
“Non tornerei più in Italia, perché non ci sono prospettive lavorative o di carriera e qui la mentalità delle gente è diversa, sono più generosi!”

 

Pippa Middleton festeggia San Valentino?

Pippa

Se la corona britannica ha accusato il settimanale italiano Chi di invadere la privacy del Principe William in vacanza con la moglie, la stampa inglese preferisce non pubblicare le foto di Kate in bikini sull’isola di Mustique per puntare gli occhi su Pippa. La sorella della duchessa di Cambridge è ritratta ai Caraibi, in compagnia di un uomo con il quale cammina tenendosi per mano. L’accompagnatore, secondo Chi, sarebbe il businessman James Matthews.

Previsto per luglio l’arrivo della cicogna da Kate e William

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: