L’ultima Balotellata? Calci e pugni a un fotografo

balotellata-tuttacronaca-balotelli

Balotelli e i suoi scatti d’ira, sul campo, ma spesso anche fuori dal terreno di gioco, tanto da aver coniato un nuovo termine: “balotellata”. Sembra che ieri sera l’attaccante del Milan Mario Balotelli è stato protagonista dell’ennesima lite – che secondo alcuni testimoni sarebbe poi sfociata in calci e pugni ai danni di un fotografo nei pressi del ‘Covino’, nota discoteca di Santa Margherita Ligure.Balotelli indisponibile per la partita Samp-Milan, aveva deciso di andare in Liguria per assistere a una partita del Bogliasco, squadra dove gioca suo fratello Enoch Barwuah poi la sera è andato a cena con la fidanzata Fanny e alcuni amici. Qui avrebbe avuto da ridire con un paparazzo che voleva fotografarlo nonostante il giocatore avesse detto di no. Poi si e’ recato in discoteca dove ha ritrovato lo stesso fotografo che avrebbe ripreso a fotografarlo. Da qui il battibecco che, secondo alcuni testimoni, sarebbe stato accompagnato da insulti e calci. Il fotografo ha chiamato i carabinieri che si sono recati in discoteca e hanno identificato sia Balotelli sia il fotografo. I carabinieri intervenuti sul posto hanno identificato Balotelli e il fotografo.

Annunci

50enne ucciso nell’Agrigentino. Il killer è un asino

asino-alessi-tuttacronacaAvrebbe aperto tra poco il suo agriturismo in contrada Riina, a Realmonte, in provincia di Agrigento, l’imprenditore 55enne Giovanni Alessi. Ma l’uomo ha trovato la morte a causa di uno dei suoi tre asini, che lo ha ripetutamente colpito con calci al torace e alle spalle. Sono stati i familiari dell’uomo, non avendolo visto rientrare, ad allertare i vigili del fuoco di Agrigento e i carabinieri. Secondo una prima ricostruzione, resa possibile dalle tracce di sangue riscontrate lungo l’uliveto, l’asino imbizzarrito avrebbe morso Alessi che avrebbe tentato la fuga salvo poi essere raggiunto dall’animale che l’ha finito a calci. L’asino è stato soppresso dal veterinario dell’Asp di Agrigento, intervenuto su richiesta dei carabinieri.

Scarcerati 3 deputati di Alba Dorata, prendono a calci i giornalisti

alba dorata-tuttacronaca

Erano appena usciti dal carcere dopo vere testimoniato nell’inchiesta penale sull’uccisione del rapper antifascista Killah P. i tre deputati che oggi hanno preso a calci i fotografi e i giornalisti.

Il capo del partito, Nikos Michaloliakos, è anche’esso in carcere e testimonierà di fronte ai giudici nelle prossime ore.

Violenza parlamentare: Luca Barbareschi picchiò Filippo Roma

barbareschi-filippo-roma-tuttacronaca

La violenza non è mai giustificabile, ma se a  causare una rissa è un parlamentare allora lo shock è doppio, perché nell’immaginario collettivo, il politico seguita a essere, nonostante tutto, un modello di esempio e di guida per la nazione. Vedere quindi un parlamentare esprimersi a calci e pugni mortifica questa idea. Che poi la provocazione ci possa essere stata questo è indubbio, ma viene lecitamente da domandarsi se un politico può permettersi di perdere il controllo così facilmente. I fatti andati in onda ieri sera a Le Iene si riferiscono a giugno 2012 quando Barbareschi, eletto nel Pdl e poi migrato nel Fli totalizzò il 100% di assenze. Così Filippo Roma e la sua troupe, indagando sui motivi di tale assenteismo, decisero di fare irruzione prima sul set del film “Mi fido di te”, destinato alla Cina e poi a Filicudi dove Barbareschi trascorreva le ferie. Ed è sull’isola che il parlamentare reagisce in modo violento, anche davanti agli occhi della figlia,  insultando l’inviato Roma “Lei non è un giornalista, lei è un cretino. Ha spaventato una bambina. Vai via idiota”. In particolare Barbareschi contestava agli operatori di aver ripreso sua figlia, ma per protestare malmenava un’operatore e un giornalista. Ieri sera, dopo una serie  di querele e contro querele, per decisione dei giudici che in un primo momento avevano bloccato la messa in onda del video, è stato possibile vedere la reazione di Barbareschi. Immagini che possono aver fatto male all’Italia intera che ancora una volta è vittima di spettacoli di violenza indegni di un paese democratico e civile.

Tentano di rapinarlo a mano armata… vengono presi a calci!

gioielliere-rapina-calci-tuttacronacaLa telecamera di sorveglianza di una gioielleria di Giardini Naxos, in provincia di Messina, ha ripreso un tentativo di rapina finito in modo molto particolare. Nel filmato si vedono due ragazzi entrare nel negozio mentre il proprietario è sul retro e, mentre uno prende la refurtiva direttamente dal bancone, il compagno, pistola alla mano, raggiunge il proprietario. Subito dopo torna però in campo mentre si dà alla fuga. Il negoziante è infatti armato a sua volta. Alla fine, caccia i banditi a calci.

La donna che prende a calci una bimba e sorge l’indignazione sul web

grecia_calci_bimba_rom-commerciante-tuttacronaca

Una donna adulta prende a calci una bimba rom che chiede l’elemosina suonando la fisarmonica e la foto, scattata ad Atene,  dal fotografo dell’AP Dimitris Messinis nei pressi della stazione del metrò sotto l’Acropoli, e poi postata sul web dal sito Greek Reporter, indigna gli utenti. La donna sarebbe una commerciante della zona   infastidita dalla sua presenza davanti al suo negozio, in una delle zone pedonali della capitale greca maggiormente frequentata dai turisti. E’ stata aperta un’inchiesta per identificare la donna

Il diavolo si batte con il karate, arrivano le ragazze esorciste contro Potter

Le-teenager-esorciste-cacciano-i-demoni-con-crocifissi-e-calci-potter-tuttacronaca

Tre ragazze, tutte tra i 18 e 21 anni, Brynne Larson, Tess e Savannah Scherkenback, si sono impegnate a cacciare il diavolo. Veri e propri esorcismi per difendere se stesse e gli altri dai demoni maligni. La tecnica delle poco più che teenagers americane, originarie dell’Arizona, si compone di colpi di karate e crocifisso. In poco tempo le tre giovani sono diventate celebri negli Usa e in Gran Bretagna, ma si sono inimicate tutte le fan di Harry Potter. Le ragazze sostengono, infatti che i demoni siano da stanare proprio nelle stregonerie del maghetto più famoso al mondo. Secondo le esorciste infatti quelle magie sarebbero autenticamente tratte da libri di stregoneria, ispirati dal diavolo in persona. Così munite di crocifisso d’argento, di una copia della Bibbia e istruite dal padre di Brynne – il reverendo Bob Larson, famoso per aver cacciato il diavolo almeno 15mila volte, il che gli è servito anche per raggiungere la fama televisiva di cui gode nello Stato – sono pronte ad affrontare il male. Le ragazze ospitate dalla BBC hanno dichiarato di ritenersi “combattenti per la libertà”, ma soprattutto di avere una gran voglia di“prendere a calci in c… qualche demone”. Lungi dalle intenzioni di Brynne, Tess e Savannah, però, trarre popolarità dalla loro missione: Onestamente non ho mai pensato di dare un senso di spettacolarità a quello che sto facendo – ha spiegato Brynne proprio dagli studi della BBC – sto solo dimostrando la potenza di Dio. Non stiamo giocando con le telecamere, in privato ho visto incredibili“.

I dubbi però restano, anche perché sotto accusa sembra esserci finito proprio Potter, una celebrità mondiale!

Anziano fa avances a ragazzini e loro lo picchiano

ragazzi-sesso-tuttacronaca-anziano-abuso

E’ successo ieri pomeriggio nei giardini di via Fabio Filzi, a Quinto, nel levante di Genova. Un pensionato di 73 anni ha fatto delle avances sessuali ad un gruppo di ragazzini che lo hanno poi preso a calci e pugni. L’anziano ha riportato una prognosi di 25 giorni dopo che si era recato al pronto soccorso dell’ospedale San Martino. E’ stato qui che l’anziano ha confessato di aver avvicinato un gruppo di ragazzini che stavano chiacchierando su una panchina e poi ha chiesto loro di avere un rapporto orale a pagamento. A quel punto è scattata la reazione dei ragazzi che lo hanno pestato.

Verona violenta, arrestati i nomadi che terrorizzavano la città

tuttacronaca-arancia-meccanica-banda-verona

Aggressioni violente, pestaggi, lesioni e tentato omicidio… con quale scopo? Nessuno! Persone scelte a caso per un “puro divertimento sadico”. Per mesi Verona è rimasta attonita davanti alla brutalità della “banda dell’Arancia Meccanica” che ha seminato paura nelle strade proprio come nel film di Stanley Kubrick… peccato che non fosse un film e le vittime portano ancora i segni di questa violenza gratuita, compreso chi ha subito lo sfondamento della scatola cranica con una mazza da golf. Gli autori ora sono stati arrestati la scorsa notte dagli uomini della squadra mobile di Verona: sei nomadi provenienti da un campo Sinti, tra essi anche un minore. I raid sono avvenuti tra febbraio e marzo non potranno essere dimenticati proprio per la brutalità con la quale si è minata la tranquillità sociale.  Il caso dell’atleta, uscito dalla palestra, e picchiato selvaggiamente mentre si accingeva a lasciare con la sua macchina il parcheggio ha terrorizzato i veronesi, così come i  tre giovani che, stazionavano fuori da un bar.  Uno di questi ragazzi  è stato assalito mentre stava andando alla sua macchina e gli altri due, che hanno tentato di soccorrerlo, hanno ricevuto una scarica di bastonate, pugni, calci dagli aggressori che si sono serviti, senza risparmiarsi, di una mazza da golf, spezzatasi poi in due per la violenza con cui è stata usata. Finiti in ospedale, due hanno avuto una prognosi di 40 giorni. Ben più gravi le condizioni del terzo che è stato operato alla testa e l’applicazione di placche per l’affondamento della scatola cranica facciale sinistra.

Stessa sorte ha subito un altro veronese: fermo con la sua auto ad un semaforo rosso, è stato affiancato da un altro veicolo dal quale sono usciti in quattro. Prima hanno battuto con le mani e i piedi la carrozzeria e i vetri della macchina, tentando di aprire la portiera. Non riuscendovi hanno sfondato il lunotto lanciando una chiave inglese che ha colpito la vittima. L’uomo è stato poi tirato fuori dalla macchina e picchiato brutalmente. Ad assistere alla scena un immigrato che ha tentato di fermare il pestaggio ignaro di ciò che lo avrebbe atteso: sul posto è infatti sopraggiunta un’altra auto con i rinforzi, altri quattro “drughi” che si sono accaniti sui due malcapitati, lasciandoli poi esanimi sull’asfalto.

Davanti a tanta violenza si può ancora auspicare che i cittadini possano piegarsi all’ideologie del governo che auspicano l’integrazione imponendola con la forza o invece andrebbe prima di tutto fatto un programma serio per considerare chi in questo paese ci vuole lavorare e contribuire alla crescita e chi invece ne vuole approfittare e fare terra di violenza in cui il controllo del territorio è in mano a bande?

Torturato a 10 anni dai bulli!

bimbo-piacchiato-e-torturato-a-10-anni-firenze-tuttacronaca

Ha appena 10 anni la vittima “torturata” da una decina di compagnia che frequenta la scuola “Andrea del Sarto” di Firenze. Il bambino sarebbe stato legato e picchiato con calci, pugni, morsi e pesantemente offeso durante la ricreazione. Sul suo corpo sono state trovate le tracce delle violenze subite. Il bambino mostrava problemi di sonno e attacchi di panico. Il corpo insegnante dove era durante la ricreazione? Un bambino che torna in classe evidentemente scosso non lo si nota?

 

Follia a Napoli: nigeriano picchia un cane, bastona il padrone e morde gli agenti

nigeriano-calci-morsi

Ieri pomeriggio, in via Orsi, una strada centrale del Vomero, a Napoli, un nigeriano di 30 anni senza fissa dimora e che sopravvive vendendo fazzoletti, senza alcun motivo apparente ha iniziato a colpire un cagnolino che si trovava al guinzaglio del suo padrone. Quando il proprietario ha reagito, l’aggressore ha raccolto un bastone da terra e si è avventato sull’uomo colpendolo al volto. Una pattuglia della Polizia municipale è giunta sul posto proprio in quel momento ma il nigeriano non ha desistito, anzi, la sua furia si è scatenata quando, tra i curiosi che assistevano alla violenza, qualcuno lo ha apostrofato negativamente. Al colmo della follia, il 30enne si è scagliato contro gli agenti. Poco dopo è sopraggiunta anche una pattuglia della polizia di Stato: i due nuovi arrivati, che volevano aiutare i colleghi della municipale, sono stati presi a loro volta a morsi, riportando ferite al volto e al collo. Il nigeriano è stato arrestato solo grazie all’intervento di altri agenti. Per i due poliziotti feriti è stato invece necessario il ricovero all’ospedale Cardarelli.

GRANDE MARTA GRANDE!

Marta-Grande-m5s-tuttacronaca

«Massima solidarietà al ragazzo picchiato». Così il Movimento Cinque Stelle Roma commenta su Twitter la notizia che ha visto protagonista la giovane deputata grillina, originaria di Civitavecchia, Marta Grande, riuscita, con una chiamata alla Polizia, a far arrestare l’aggressore di un ambulante bengalese che era stato insultato e colpito con calci e pugni. La deputata, tra i primi soccorrittori della vittima, ha chiamato le forze dell’ordine raccontando quanto accaduto durante il pestaggio.
Gli investigatori sono riusciti così a individuare l’autore dell’aggressione, un diciassettenne, che è stato denunciato.

Sarà una prova per non veder più scritte che annoverano il M5S come movimento fascista o nazista?

Violenza gratuita contro le foche… chiusa la spiaggia di San Diego!

foche-san diego-protezione-animali-tuttacronaca.jpg

A San Diego, in California, la spiaggia di La Jolla è stata temporaneamente chiusa al pubblico dopo che due ragazze hanno abusato di alcune foche: non solo le hanno prese a calci, ma le hanno anche tirate per le pinne e molestate in diversi modi. Si sono spogliate e hanno inscenato atti sessuali con gli animali. A incastrare le giovani sono state le telecamere installate proprio per proteggere le foche che di notte arrivano in massa sul litorale. E questo non sarebbe il primo caso di maltrattamenti compiuti sui mammiferi marini, che peraltro in questo periodo sono in stato interessante. La decisione di impedire l’accesso al bagnasciuga è stata presa dal sindaco Bob Filner come misura d’emergenza.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: