I botti di Capodanno anche sul Sole

eruzione_solare-tuttacronaca

Anche il Sole ha festeggiato l’arrivo del 2014: la stella infatti ha avuto un brillamento il 31 dicembre del 2013 e poi una grande eruzione il 1 gennaio 2014. L’analisi è stata fatta dal telescopio spaziale Solar Dynamics Observatory (Sdo) della Nasa. Ora si sta monitorando se tali attività di eruzione e brillamento sul Sole possano interferire con le comunicazioni elettromagnetiche sulla Terra, anche perché i ricercatori ritengono probabili altri forti brillamenti nei prossimi giorni. Il violento lampo di luce ultravioletta è stato rilevato dal telescopio Sdo e classificato nella classe M9, la seconda in ordine di potenza. Le immagini riprese dal telescopio spaziale mostrano l’esplosione di una ‘bolla’ di plasma e la ricaduta di buona parte dei materiali sulla superficie della stella. Secondo i ricercatori una parte del materiale espulso potrebbe sfiorare il campo magnetico terrestre entro la settimana. L’attenzione dei ricercatori è però ora rivolta verso una nuova macchia solare, chiamata Ar1944 e appena apparsa al margine dell’orizzonte: sembrerebbe particolarmente potente ma le informazioni sono ancora poche per tentare ogni previsione. Al momento le dimensioni sembrerebbero tali da far ipotizzare nuove violente eruzioni tanto che il Noaa stima nei prossimi giorni al 70% la possibilità di brillamenti di categoria M e al 30% di classe X, la più potente.

Annunci

Le eruzioni solari mandano in tilt le comunicazioni!

the-suns-solar-flares-tuttacronaca

Sono state tre le violente eruzioni solari che si sono susseguite nell’arco di 24h e che hanno provocato blackout temporanei alle comunicazioni. Ad affermarlo è l’Agenzia americana per l’atmosfera e gli oceani (Noaa). La prima eruzione c’è stata lunedì mattina, poi un evento nel tardo pomeriggio di ieri intorno alle 18.05 ora italiana e l’ultimo nella piena notte europea alle 3.17. E’ stato un evento molto potente secondo solo a quello che si era verificato il 9 agosto 2011. I brillamenti di classe X, come è stato classificato anche questo sono tra i più acuti .

Le tre eruzioni di questi giorni sono state accompagnate da espulsioni di massa coronale, un altro tipo di evento che proietta grandi quantità di particelle dalla corona solare nello spazio. Secondo i modelli elaborati dalla Nasa, le particelle espulse con il terzo brillamento si sono allontanate dal Sole ad una velocità record, e potrebbero addirittura raggiungere le ondate di particelle emesse dai due brillamenti precedenti. Queste ondate di particelle solari non erano rivolte verso la Terra. Tuttavia tre satelliti della Nasa (Stereo-B, Messenger e Spitzer) sono sulla traiettoria. I loro team si sono attivati per mettere i satelliti in modalità “sicura”, in modo da proteggere gli strumenti dal flusso di materia proveniente dal Sole.

 

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: