Gli animali più influenti del 2013!

sunny-casa-bianca-tuttacronaca

Al primo posto non poteva mancare Sunny, la nuova cagnolina della famiglia Obama. Lei, come Bo, l’altro cane di famiglia, rigorosamente di razza. Il 2013 è stato quindi l’anno in cui il Presidente degli Stati Uniti ha dovuto piegare la testa, almeno in famiglia, e accettare un secondo cane dopo che nel 2012, nel discorso subito dopo la vittoria, aveva affermato che “un cane era più che sufficiente”. Al secondo posto si piazza l’ultima scoperta: l’Olinguito, il simpatico animaletto di cui si è data la notizia della scoperta nel mese di agosto. Un altro protagonista del 2013 è stato il cane ritrovato sotto le macerie di una casa dopo il passaggio del tornado a Oklahoma nel mese di maggio.

In questo 2013 in prima linea negli attentati di Boston e nella strage di Newtown sono stati usati cinque golden retriever, cani addestrati per portare conforto e sostegno emotivo dopo le grandi sciagure.

Da non dimenticarsi neppure dell’invasione di cicale a New York City. L’invasione che è avvenuta dopo 17 anni era stata descritta dai media americani come una piaga che si sarebbe riversata sulla città con migliaia di miliardi di terrificanti mostri che avrebbero reso invivibile ogni attività. Il fenomeno che si ripete a ondate costanti è bene conosciuto e non ha nulla di così tremendo se non la noia di quel caratteristico rumore provocato da questi animali… ma il fastidio dura relativamente poco, poi per 17 anni non se ne sente più parlare!

Lo shut down ha poi colpito una delle attrazioni più amate degli internauti animalisti che si sono visti privare delle telecamere puntate sui panda giganti. Naturalmente un sospiro di sollievo è arrivato dopo due settimane quando l’accordo sull’innalzamento del debito pubblico è stato raggiunto e la camera è tornata attiva a mostrare le immagini dei panda.

Annunci

Danni alla Casa Bianca: Sunny travolge una bimba

sunny-casa-bianca-tuttacronacaIncontenibile Sunny! In occasione delle feste natalizie, la First Lady Michelle Obama ha invitato alla Casa Bianca alcune famiglie di veterani delle forze armate Usa. In occasione della visita ha mostrato loro le decorazioni della residenza presidenziale e, ovviamente, all’evento non poteva mancare Bo, il cane della famiglia Obama, protagonista delle precedenti iniziative natalizie. Quest’anno, però, a condividere con lui la scena c’era anche la sorella minore Sunny, vera protagonista della serata: il cucciolo ha infatti steso una bambina. Nelle immagini lo sgomento della First Lady che prima ha sottratto la piccola malcapitata all’euforia del cagnolino e poi ha consolato la bimba.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il rilancio di Obama passa anche per il cane Sunny?

sunny-bo-cane-casa-bianca-tuttacronaca

L’immagine di Obama dopo il Datagate e dopo un’economia che, pur se in ripresa, sembra comunque vivere momenti di difficoltà, aveva bisogno sicuramente di un cambio di rotta. Forse non sarà il nuovo cane presidenziale, ma sicuramente Sunny, il “cao de agua portugues”, che farà da oggi compagnia al famoso Bo può davvero rappresentare una novità per rilanciare la Casa Bianca e quel clima di grande famigliarità che si respira tra gli Obama. Si sta tentando forse di puntare di più sulla figura di un presidente che riparte proprio dalla sua vita “privata”, dai suoi affetti e da quel parco verde che dà sempre fa da sfondo alle foto di Bo e che ora sarà condiviso con Sunny.

 

Bo Gate: il cane di Obama viaggia in prima classe!

bo-cane-vacanze-tuttacronaca

Questa settimana, il presidente Obama e la sua famiglia sono tornati a Martha Vineyard per un’altra lussuosa vacanza d’agosto. E ‘il loro quarto viaggio da quando Obama ha iniziato la sua presidenza, il che significa che l’opposizione, indignata per la sua scelta  di destinazioni esclusive per le vacanze mentre in America la ripresa economica stenta, stanno cercando in tutti i modi di denigrare l’immagine del presidente americano. Un’occasione ghiotta per i repubblicani si è presentata quando il Telegraph ha riferito che il cane della famiglia Obama, Bo, ha viaggiato su un volo diverso rispetto a quello della famiglia Obama per raggiungere l’isola di Martha Vineyard.

Il Telegraph ha infatti riferito:

Bo, il cane del presidente Obama, ha viaggiato su un volo separato su uno dei due MV-22 Ospreys, un velivolo ibrido che decolla come un elicottero, ma vola come un aereo. E’ stata la prima volta gli Ospreys sono stati presi da un presidente degli Stati Uniti e dalla sua famiglia.

Il cane avrebbe anche viaggiato a quanto riferiscono i media in prima classe e ha avuto a disposizione durante il volo una cesta piena di palline per poter giocare.

Poi vi è stato un aggiornamento che chiariva che sullo stesso volo del cane presidenziale hanno volato anche lo staff della Casa Bianca, i media, i servizi segreti. Quindi l’aereo non è servito al solo trasporto di Bo.

“Buon compleanno, Barack!” Il tweet di Michelle

_1obama-compleanno-tuttacronacaLa First Lady, Michelle Obama, sceglie Twitter per inviare gli auguri al marito per il cinquantaduesimo compleanno. “Buon Compleanno, Barack! I tuoi capelli sono un pò più grigi, ma ti amo come sempre e anche di più”, Firmato Mo. Oltre al messaggio, una foto in bianco nero, risalente ad almeno una ventina di anni fa, che li ritrae assieme.

_2obama-compleanno-tuttacronaca

Happy Birthday Mr. President!?

-1bo-obama-tuttacronacaFesteggia il suo cinquantaduesimo compleanno Barak Obama e tutti gli occhi sono puntati… su Bo! Il cane ufficiale della Casa Bianca, diventato un beniamino per tutte le gag di cui è stato protagonista, è infatti sotto stretta osservazione mediatica mentre tutti s’interrogano su cosa farà per festeggiare l’avvenimento. A dar lo spunto per quest’attenzione mediatica lo stesso presidente americano, che ha pubblicato sul suo account Twitter ufficiale un’immagine di Bo abbellito da una ghirlanda di fiori, in pieno stile hawaiano. I giornalisti, da quel momento, si chiedono se questo non sia un indizio per i festeggiamenti. Quello che è certo è che il presidente difficilmente riuscirà a immergersi nei festeggiamenti, visto il fiato sospeso per l’allarme terrorismo di matrice qaidista lanciato dagli Stati Uniti e confermato dall’Interpol a Lione. Lui stesso, pur non avendo cambiato il suo programma, dalla residenza di Camp David resta costantemente informato su ogni sviluppo dal suo team della Sicurezza Nazionale. Tutta l’America sta vivendo con ansia crescente questa strana domenica in cui il Dipartimento di Stato ha stabilito la chiusura di 22 tra ambasciate e consolati in Nord Africa, l’Asia centromeridionale e soprattutto la penisola Arabica.

Nevica a Washington! Bo, il cane presidenziale, ha la sua sciarpa.

132034101-ff31143a-f538-4693-b7c1-10c2e4f481e7

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: