Chiuso Silk Road, il sito – mercato nero delle droghe

silkroad-tuttacronacaL’Fbi è da mesi impegnata in un’offensiva contro i siti internet che commerciano farmaci, sostanze, prodotti e servizi proibiti (tra questi ultimi la pedopornografia). Nel loro mirino è finito anche l’eBay delle droghe illegali: Silk Road è stato chiuso e il suo fondatore, Ross William Ulbricht, arrestato. Le accuse per lui sono pesanti, si tratta di traffico di stupefacenti – tra cui eroina, cocaina e marijuana – e riciclaggio di denaro sporco, oltre ad altri reati minori. Al sito, un mercato nero della droga, si accedeva coperti da anonimato grazie al programma Tor, utilizzato anche da diversi attivisti per la difesa dei diritti umani che possono così portare avanti le loro battaglie sul web senza essere individuati. Ulbricht, che era riuscito a creare un vero e proprio impero, con un giro di affari che si aggira sui due milioni di dollari l’anno, è stato arrestato all’interno di una biblioteca pubblica di San Francisco. Le autorità americane hanno confiscato 3.6 mln di dollari di bitcoin, una moneta virtuale sulla quale stanno indagando da tempo con il sospetto che copra affari loschi.

Le nuove monete nate con la crisi economica!

bitcoin-tuttacronaca.jpg

Si torna al baratto con una nuova filosofia: quello che non ha più valore per qualcuno, può averne per qualcun altro in un meccanismo “win-win” che avviene senza mettere mano al portafogli. Per facilitare questo scambio, in Italia, è nato il Dropis, una moneta perfetta per facilitare questi scambi che non si può comprare, ma si ottiene solamente in cambio di qualcosa che non si desidera più, oppure in cambio di ore del proprio lavoro.  A Roma in particolare, si moltiplicano per esempio gli “swap party” che altro non sono che mercatini dove chiunque può portare oggetti (si è iniziato con abiti e gadget tecnologici) che non usa più, consegnarli al banco dell’accettazione, e ricevere in cambio oggetti che altre persone hanno portato per lo scambio.

Il baratto si fa tecnologico e la rete un mercato quasi infinito in cui scambiare gli oggetti da quelli di uso quotidiano a quelli più inusuali.

E dove la crisi morde di più, in Grecia per esempio, il fiorire di monete locali e parallele è ancora più diffuso: così l’euro è diventato «Obolo» a Patrasso, «Tem» a Volos, e «Kinò» a Salonicco. Anche in Italia gli esempi di monete locali non mancano, ma a livello mondiale ce n’è una, il bitcoin che sta spopolando e proprio ieri ha raggiunto per la prima volta la quota record di 100 dollari.

Si può parlare di vera e vera e propria bolla speculativa che sta facendo crescere vertiginosamente la valutazione del bitcoin che solo un mese fa era di circa 33 dollari e che ora è quotato a 100. Ma come reagiranno le banche a questa escalation che sembra inarginabile di iniziative che oggettivamente indeboliscono il loro potere?

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: