Sciopero ad oltranza della “bionda”, ma solo di lunedì mattina

SIGARETTA-sciopero-tuttacronaca

Divieto di fumo? No, sciopero e solo di lunedì mattina! Solo tre ore a settimana, ma lo sciopero indetto dai tabaccai italiani sarà a oltranza a partire dal 3 marzo. Le sigarette non saranno vendute dalle 9 alle 12 del mattino.  “Abbiamo cercato il dialogo”, spiega il presidente della Federeazione dei tabaccai italiani  Fit Giovanni Risso, “ora il tempo delle parole è scaduto. Si passa all’azione”. La protesta è scattata poiché i tabaccai chiedono un aumento dell’aggio, ovvero della percentuale che possono incamerare su ogni singolo pacchetto di “bionde” venduto. “…abbiamo provato a spiegare l’origine dell’impoverimento di una categoria, quella dei tabaccai, ancora oggi considerata, a torto, ricca. Ora il tempo delle parole è scaduto. Si passa all’azione. I tabaccai scioperano e chiedono l’aumento dell’aggio!”.

Risso ha annunciato anche lo stato di agitazione permanente della categoria;

“Dal 3 marzo prossimo, i tabaccai si asterranno dalla vendita del tabacco dalle 9 alle 12 di ogni lunedì, ad oltranza. Almeno finché la politica e le Istituzioni competenti non avranno colmato quel vuoto normativo su cui si combatte una guerra non nostra”.    

“La nostra neutralità è indubbia e storicamente accertata – spiega Risso – se dunque altri decidono di portare avanti una guerra di posizione, facendo scendere i prezzi delle sigarette, facciano pure. Ma non si ignori che il nostro aggio è una percentuale di quei prezzi e che, quindi, più questi scendono più il nostro aggio deve aumentare”.    ”Solo così, infatti – conclude il presidente nazionale della Fit – si può compensare la perdita di redditività delle nostre tabaccherie fiaccate dal calo delle vendite, connesso anche al mercato illecito ed al proliferare di prodotti succedanei”.

 

Annunci

Birra, diventerà patrimonio culturale dell’umanità?

birra-patrimonio-umanità-tuttacronaca

I produttori tedeschi di birra fanno sul serio? Sembrerebbe proprio che la “bionda” fabbricata secondo lo storico ‘obbligo di purezza’ che vieta l’uso di qualsiasi additivo chimico, potrebbe essere inserita nel patrimonio culturale dell’umanità.  L’obbligo di purezza tedesco, risalente al 1516 , prescrive che la birra sia prodotta solo con acqua, malto, luppolo e lievito. Nel terzo trimestre del 2013 poi la birra ha visto il suo consumo in aumento facendo segnare un +3,2%.

Clochard di Arezzo, ucciso per un posto in tenda

pionta-omicidio-arezzo-tuttacronaca

Massimo Bosco è stato lapidato a causa di una lite scoppiata tra  la notte tra 14 e 15 novembre.Probabilmente al centro della discussione ci sarebbe stata la tenda, dove Massimo Bosco aveva trovato riparo insieme a una ragazza bionda e a un magrebino. Una coppia avrebbe chiesto posto in tenda al diniego dell’uomo sarebbe scoppiata quindi una lite degerata in omicidio. I sospettati sono un romeno di 35 anni e una donna italiana di 45. La donna, amica della vittima, negli ultimi mesi avrebbe causato anche tre principi d’incendio e commesso alcuni furti. I due sospettati di omicidio si trovano adesso in questura: le indagini sono state svolte infatti in coordinamento tra polizia e carabinieri.

Arezzo violenta, omicidio al parco Pionta

pionta-tuttacronaca-arezzo-omicidio

Arezzo come Chicago? La pioggia battente, un uomo di 40 anni, Massimo Bosco, ucciso forse da una pietra, forse lapidato, forse ancora accoltellato. Questa è l’altra faccia di Arezzo, quella notturna, quella che ha ucciso un uomo nato in Germania, di origini siciliane che viveva in una tenda con un maghrebino e ad una ragazza bionda, che ora sono i testimoni della vicenda. I sospettati sono due: una donna di circa 43 anni, considerata la possibile autrice materiale del delitto, sicuramente italiana e non si esclude che sia proprio aretina di origine, e un rumemo di 35 anni. Fuggiti dal parco nella direziione del centro e bloccati dai carabinieri in Stazione, forse nel sottopasso o già all’interno dello stabile, che di notte si trasforma in una sorta di ricovero. Tutti e due fermati. Una storia di emarginazione che è finita in tragedia, in una zona, quella del Pionta, ormai in degrado da anni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Anche Pep Guardiola ha un lato debole… una bionda!

pep-guardiola-tuttacronacaL’Oktoberfest è probabilmente l’evento più atteso dagli amanti della birra e neanche Pep Guardiola, allenatore del Bayern Monaco, è riuscito a resistere alla tentazione di una bionda: in compagnia della moglie e degli uomini della sua squadra, a loro volta accompagnati dalle famiglie. L’ex tecnico del Barcellona ha perfino indossato la caratteristica ‘divisa’ formata dal cappello e dai pantaloncini Lederhosen. Bayern Karl-Heinz Rumenigge, presidente del club tedesco, ha esortato i suoi: “Festeggiate liberamente. Il nostro prossimo incontro non è che tra due settimane. Possiamo goderci la birra”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Scandalo Messi? Fotografato con una bionda a Las Vegas.

lionel messi-tuttacronaca

Il matrimonio di Leo Messi con Antonella potrebbe essere a rischio se davvero l’indiscrezione che sta circolando in queste ore fosse confermata.  Leo Messi è stato fotografato con una ragazza bionda a La Vegas e la rivista argentina di gossip Pronto ha pubblicato in anticipo la copertina del prossimo numero, in cui comparirà un servizio che rischia di mettere nei guai il fuoriclasse del Barcellona. Il titolo è inequivocabile: «Le foto che mettono a rischio il matrimonio di Lionel Messi».
Il quattro volte Pallone d’Oro viene presentato in atteggiamenti intimi con una donna che viene presentata come una ballerina di striptease.

«Leo e Antonella, la madre di suo figlio Thiago, stanno vivendo una grave crisi», scrive Pronto, che nella sua versione online svela la prima pagina del prossimo numero incentrato sulla presunta «notte brava a Las Vegas» di Messi. Secondo il settimanale la stella ‘blaugrana’, dopo la partita di beneficenza giocata a Chicago all’inizio di luglio, avrebbe raggiunto Las Vegas per partecipare a una festa organizzata dall’ex stella brasiliana Ronaldo in un albergo di lusso, dove sono state scattate le foto incriminate.

 

Oscar e Claudia: insieme, ma solo per allenarsi!

pistorius-claudia-viljoen-tuttacronaca

Una bionda nella vita di Oscar? Per ora il campione paralimpico in attesa di processo per l’omicidio della fidanzata s’incontra tutti i giorni con la 24enne Claudia Viljoen, ma si tratta di lavoro. La ragazza è infatti la sua nuova preparatrice personale e sta aiutando Oscar sia a livello fisico che mentale nella villa dello zio dell’atleta sudafricano, dove è stata allestita una palestra. In Sudafrica, la Viljoen è nota per essere stata nazionale dei 100 ostacoli e ora si ritrova a fare il trait-d-union con il coach del campione paralimpico, Ample Louw, al quale riferisce quotidianamente sullo stato fisico e psicologico di Pistorius. Una fonte vicina alla famiglia di Blade Runner ha raccontato al Daily Mail che: “Claudia e Oscar si allenano ogni mattina, spesso insieme allo zio Arnold e alla sua famiglia, sono veramente amici”. Come Reeva, anche Claudia, felicemente fidanzata con il 30enne manager James Heunis, ha avuto esperienze come modella posando tra l’altro come “Miss Luglio” in un calendario delle atlete sudafricane indossando solamente degli slip e una medaglia.

Gli anni passano anche per Eva… ma lei non li dimostra!

 Eva-Kant-Diabolik-50 anni- tuttacronaca

La sexy assistente di Diabolik compie 50 anni. Nata ai primi di marzo del ’63, Eva Kant ribaltò lo stereotipo delle eroine del fumetto. La splendida bionda, infatti, esordì nella saga del Re del Terrore salvandolo addirittura dalla ghigliottina.

I primi cinquant’anni dell’eroina creata dalle sorelle Giussani vengono celebrati da una mostra organizzata da Astorina, la storica casa editrice di Diabolik, presso la rassegna Cartoomics 2013 dal 15-17 marzo 2013 presso Rho Fiera Milano. Dopo l’esordio al Cartoomics, la mostra viaggerà per le principali fiere di settore del nostro Paese.

Accanto alla mostra, la bella Eva verrà celebrata dall’inedito di marzo di Diabolik che ne ritrae l’infanzia. Eva Kant, infatti, è cresciuta nel famigerato collegio di Morben, dove aveva per sola amica la simpatica e coraggiosa Dolores. Da allora non aveva più avuto notizie della compagna di sventure, e quando oggi lericeve, sono drammatiche.

Il prologo dell’inedito è stato disegnato da Emanuele Barison, Giorgio Montorio e Luigi Merati. Il lungo flash-back è stato illustrato da Giuseppe Palumbo che ha curato anche la copertina. Proprio Palumbo, nel 2003, aveva ideato il volto di Dolores. La storia, invece, è stata scritta da Mario Gomboli, Tito Faraci e Andrea Pasini.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: