Bieber e la caccia alla redenzione… cerca una villa con piscina!

justin-bieber-prega-tuttacronaca-redenzione-battesimo

Un secondo battesimo per redimersi dopo gli eccessi che nell’ultimo periodo hanno visto protagonista la star del pop Justin Bieber. Così il cantante insieme al suo staff avrebbero passato il weekend in cerca di una villa con piscina dove compiere il rito come dettano i canoni della Hillsong Church di New York, la megachiesa protestante che ha il suo quartier generale in Australia. Nonostante le innumerevoli ricerche, Bieber non avrebbe ancora trovato un luogo di suo gradimento… la caccia alla redenzione continua!

 

Bieber e l’aggressione all’autista di limousine

Justin-Bieber-limousine-autista-tribunale-tuttacronaca

Bieber e i suoi guai legali che non finiscono mai. Arrivata la conferma dell’esito positivo a marijuana e Xanax assunti prima di mettersi alla guida di un’auto sportiva, ora si profila l’ennesimo processo. Il 10 marzo un giudice canadese dovrà pronunciarsi circa un’aggressione che il cantante 19enne avrebbe fatto nei confronti di un autista di limousine di Toronto. Intanto in America aumentano le adesioni per la petizione che chiede di espellere Bieber dagli Usa.  Persecuzione o carattere ribelle?

 

Ancora guai per Justin Bieber! Uova sulla casa dei vicini

justin-bieber-arresto-tuttacronacaOltre 20mila dollari di danni per aver trascorso una serata in compagnia… ingannando il tempo lanciando uova contro la casa di un vicino. Nella residenza di Calabasas di Justin Bieber è così giunta la polizia che ha perquisito l’abitazione della pop star e ha fermato otto persone presenti, tra le quali anche il cantante.

A riportare la notozia i media americani, che hanno riferito che gli agenti sono intervenuti dopo che Bieber era stato denunciato da un vicino per aver lanciato delle uova contro la sua casa. il cantante, sottolineano i media locali, si è spesso scontrato con i suoi vicini, che lamentano la confusione provocata dai numerosi party organizzati dalla giovane pop star.

Questa presentazione richiede JavaScript.

E’ ufficiale: Justin e Selena sono tornati assieme!

bieber-gomez-tuttacronacaA volte ritornano… Sembra essere sbocciato nuovamente l’amore tra Justin Bieber e Selena Gomez, che sarebbero tornati assieme come testimonia una foto che la rinata-coppia ha condiviso nelle scorse ore in Istagram, dove appaiono affettuosamente abbracciati. I fan di Jelena, questo il nome della coppia, attendevano praticamente dal momento della rottura di rivedere i loro beniamini assieme e l’anno nuovo ha portato loro questo regalo. Come riassume Optimagazine, Selena Gomez e Justin Bieber si erano lasciati più o meno un anno fa: lei era stufa dei colpi di testa di lui che giudicava immaturo, ancora un bambino sotto molti punti di vista. Justin Bieber aveva promesso che sarebbe cambiato e la strada è stata lunga e faticosa ma ce l’ha fatta: il 2013 è stato, nonostante tutto, abbastanza tranquillo rispetto agli anni precedenti. C’è ancora molto da modificare ma il cantante canadese ha intrapreso la strada giusta e Selena Gomez ha voluto dargli un’altra opportunità. Bieber è attualmente a lavoro sul nuovo progetto discografico di inediti che segue il rilascio della raccolta digitale “Journals”, la Gomez ha invece interrotto la tournée di concerti in tutto il mondo dichiarando di aver bisogno di una pausa.

Il regalo di Natale di Justin Bieber: conferma che si ritira

justin-bieber-ritiro-tuttacronacaPrima la dichiarazione, poi la smentita e ora, a Natale, la smentita della smentita: Justin Bieber conferma di essere intenzionato a ritirarsi dalle scene. L’annuncio arriva via Twitter, dopo che la notizia era stata diffusa anche in una trasmissione radio di Los Angeles. “Miei cari beliebers sono ufficialmente in pensione” scrive la popstar canadese. E aggiunge: “I media parlano molto di me, dicono molte bugie e vorrebbero che fallissi, ma io non vi lascerò mai, visto che essere ‘belieber’ è uno stile di vita”. In poche ore il messaggio è stato ritwittato più di 240 mila volte dai fan, il cui umore passa dallo sgomento all’incredulità. Rientrando nello spirito del Natale (che probabilmente ha distrutto a migliaia di teenagers sparse per il mondo) invita tutti ad “amarsi a vicenda e a perdonarsi come Dio ha perdonato per mezzo di Cristo”. E con un ulteriore “io sono qui per sempre”. L’addio alle scene cade in concomitanza, tuttavia, con l’uscita in 1500 sale americane del docu-film “Justin Bieber: Believe” dove il regista Jon Chu racconta le sue imprese più recenti (il film uscirà in Italia per due soli giorni il 4 e 5 febbraio). Chissà se fa sul serio o sta semplicemente giocando con i fan, per ottenere maggiore visibilità, in continua lotta con Miley Cyrus per destare scalpore…

Justin Bieber shock: “Mi ritiro, lascio la musica”

justin-bieber_tuttacronacaL’annuncio shock è arrivato nel corso della trasmissione radiofonica “Power 106” di Los Angeles e ha gettato nella disperazione le fan del cantante canadese: “Dopo l’album, in realtà mi ritirerò. Sì, mi ritirerò. Mi prenderò un po’ di tempo”, ha detto Jstin Bieber spiazzando tutti. In molti hanno pensato a una semplice pausa di riflessione ma la popstar ha spiegato: “Penso che probabilmente smetterò con la musica”.  C’è chi parla già di trovata pubblicitaria ma quel che è certo è che le fan si sono scatenate su Twitter e in molte  lo implorano di continuare a cantare e si dicono disperate per il suo annuncio. Nessuna risposta da parte di Bieber.  C’è chi poi sembra smentire la notizia, da un noto sito di gossip, Tmz, spunta la voce di una persona molto vicina al cantante che smentisce tutto e dichiara: “Ovviamente non è vero”.

Fermato per droga! I nuovi guai di Justin Bieber

bieber-marijuana-tuttacronacaMarijuana in un quantitativo illegale nel bagaglio di un suo collaboratore e Justin Bieber torna alla ribalta. La popstar più chiacchierata del momento ha infatti trascroso due ore all’aeroporto di Brisbane in compagnia del suo entourage dopo che sono stati fermati per possesso di droga. Liberati, sono stati denunciati e dovranno affrontare un processo. Ma non solo il fermo, Bieber è stato protagonista anche di una reazione isterica durante la quale ha pesantemente insultato l’agente di polizia donna che ha effettuato i controlli. “Sei solo una femmina”, avrebbe detto il cantante prossimo a diverse date in calendario valide per il suo tour. Solo la minaccia di un arresto immediato ha fermato la sua ira.

Il pop fa rima con hot e anche Bieber si converte!

Bieber-Kissing-All-That-Matters-tuttacronaca

Le prime ad avere la “conversione hot” sono state Miley Cyrus e Rihanna che hanno immediatamente preso la palla al balzo e sono montate sul carro, a volte scomodo, ma di sicuro impatto mediatico. Ora mancava Bieber. Con il nuovo video  ” All That Matters”, brano dei #MusicMondays, la raccolta musicale che il cantante sta regalando ai suoi fan in vista dell’uscita del film “Belive” a Natale, il cantante canadese mostra pettorali ed effusioni davvero “calde”. Non ci sono dubbi ormai il pop fa rima con hot!

Polemica in Australia: Bieber e il suo gesto “davvero, davvero stupido”

bieber-tuttacronacaVoleva lasciare un ricordo del suo passaggio e così Justin Bieber ha pensato bene di disegnare dei graffiti sulla parete nell’hotel di Gold Coast in cui ha dormito per un concerto a Brisbane, prima tappa del tour oceanico. E non si tratta di un caso isolato: è infatti una replica di quanto il cantante canadese aveva fatto a Rio de Janeiro. Tom Tate, il sindaco che ha inviato una squadra a pulire, ha commentato: “È stato davvero, davvero stupido. Se lo avesse fatto una persona normale si sarebbe beccata dalle 80 alle 100 ore di lavori socialmente utili”. Il tutto è avvenuto mercoledì notte, quando l’idolo delle teenager, al rientro in hotel dopo il concerto, ha disegnato insieme al suo staff un Pacman fantasma e altri personaggi dei cartoni con una vernice fosforescente. E non hanno neanche cercato di celare le loro azioni, infatti le foto sono state postate su Instagram e hanno subito commenti per lo più negativi, con inviti a Bieber “a crescere” e a “non sentirsi al di sopra della legge”. Dall’hotel, tuttavia, i commenti non sono stati così duri, anche per via della pubblicità ricevuta dalla bravata del cantante. I responsabili dell’hotel QT di Surferes Paradise hanno infatti difeso il cantante definendolo “una persona adorabile” e assicurando che aveva chiesto il permesso per disegnare i graffiti. Bieber nel frattempo è partito per Sydney ma il sindaco Tate lo ha invitato a tornare per partecipare alla pulizia della parete.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Di nuovo guai! Bieber e la guardia del corpo

justin-bieber-believe__tuttacronaca

Bieber è stanco di essere visto come  “il ragazzino del banco accanto”, ma vuole diventare un artista maturo, con un fisico da uomo e non da adolescente e una musica, che secondo le sue intenzioni, è “dettato dalla cultura nera”. Come riuscire a cambiare immagine all’eterno enfant prodige? Con un documentario dal titolo “Believe”, omonimo al tour che ha visto il cantante protagonista in tutto il globo. Del documentario in uscita a Natale, è già uscito il trailer:

Ma ultimamente l’immagine di Bieber si è un po’ offuscata, forse a causa dei continui scandali o presunti tali che lo hanno coinvolto. Dalle liti con i vicini di casa all’uscita da un bordello, sembra che il cantante sia ancora alla ricerca di se stesso. L’ultimo piede in fallo lo ha messo proprio ieri: il cantante e il suo seguito stavano tuffandosi dagli scogli della Shipwreck’s Beach, una delle più famose spiagge delle Hawaii, nell’isola Kauai. Un turista si è messo a scattare foto, e una delle guardie del corpo, Dwayne Patterson, gli si è avvicinato e gli ha chiesto di cancellare le immagini. L’uomo, un 29enne, si è rifiutato di farlo, e Patterson gli ha strappato la macchina fotografica di mano e l’ha distrutta. E’ arrivata la polizia, Patterson è finito in guardina ed è stato poi rimesso in libertà dopo il pagamento di 3 mila dollari di cauzione.

I paragoni con altre star “bruciate” troppo presto, come Lindsay Lohan, Britney Spears o Amanda Bynes, viene spesso fatto quando la stampa parla di Justin. Ma il suo manager è categorico nel contestare questo paragone: “Che dicano quel che vogliono. Qualche mese fa dicevano che Justin stava andando fuori di testa. Da allora non ha mancato un appuntamento, ha lavoratro diligentemente. Dunque: che stiano zitti. Justin non sta impazzendo, non ha bisogno di andare a rihab e non diventerà un altro numero nella statistica dei burned out”.

Bieber denunciato per disturbo della quiete pubblica

Justin-Bieber-tuttacronaca

Ancora problemi per Justin Bieber e ancora feste che disturbano i vicini, ma questa volta è scattata la denuncia. Gli agenti sono intervenuti tre volte venerdì sera quando nella residenza del cantante canadese 19enne a Calabasas a Los Angeles i vicini si sono lamentati per i forti rumori che provenivano dall’interno dell’abitazione.

La festa è cominciata dopo le undici, e già all’una è arrivata la prima protesta di un vicino, e con essa la prima visita di una pattuglia della polizia, con un primo ammonimento perché gli invitati abbassassero un po’ il volume. Passano due ore e di nuovo i vicini protestano.

Sono oramai le tre delmattino e molti vorrebbero dormire. Torna la pattuglia e ripete l’ammonimento. Infine alle cinque e mezzo, esasperati, i vicini richiamano la polizia e presentano denuncia per disturbo della quiete pubblica. Uno dei vicini più inferociti ha sostenuto che Justin gli ha sputato addosso: certo non un gesto con cui ingraziarsi il vicinato. Justin non è nuovo a simili bravate, e anche gli amici che tiene nel suo entourage, come i due giovani rappisti di colore Lil Za e Lil Twist, spesso attirano polemiche e proteste dalla gente di Calabasas. Dopotutto chi decide di ritirarsi su queste colline, lo fa per uscire dalla folla e il caos di Los Angeles. Qui vivono attori come Tommy Lee Jones, Jennifer Lopez, Gary Sinise, Beau Bridges, oltre ad almeno una decina di noti attori tv. Per questo quando Justin comprò la villa con sette camere da letto, sette bagni, una residence separata, piscina e parco, tutti furono abbastanza stupiti: sembrava un po’ troppo isolata e tranquilla per il giovane sempre più ribelle e rumoroso. Ma gli esperti di pettegolezzi hanno spiegato la ragione di questo “ritiro”: quassù, Justin può esercitare un ottimo controllo su chi si avvicina a casa sua. E con gli accordi di privacy per gli ospiti, riesce a proteggere quel che avviene all’interno.

Infatti Justin si è sempre premunito contro possibili appuntamenti in tribunale: tutti gli invitati delle sue feste devono firmare un accordo di privacy, con il quale si impegnano a non trasmettete messaggi Tweet, non mandare sms, non fare foto, non mettere commenti su Facebook, non registrare immagini o sonoro delle feste. Fino a sei mesi fa, la multa per chi avesse violato l’accordo era di cinque milioni di dollari. Ma Justin è diventato più tollerante: per la festa di venerdì scorso la multa sarebbe stata “solo” di tre milioni di dollari. Venerdì, comunque, sappiamo che l’ospite d’onore era Snoop Lion, il rappista già noto come Snoop Doggy Dogg, poi abbreviato in Snoop Dogg, e infine cambiato in Snoop Lion (all’anagrafe il suo vero nome è Calvin Cordozar Broadus).

“La ragazza di Justin Bieber”: spunta il video porno

brasiliana_bieber_tuttacronacaLa 26enne brasiliana Tatiana Neves Barbosa è salita agli onori della cronaca dopo aver pubblicato un video in cui era ritratto Justin Bieber addormentato nella sua stanza d’albergo, filmato in cui appariva anche lei. La ragazza, Miss Wellness 2012, aveva ammesso di aver trascorso una “notte indimenticabile” con la popstar canadese mentre molti hanno ipotizzato si trattasse di una prostituta pagata da Bieber. Immediatamente è scattata la ricerca per capire chi realmente lei fosse e cosa ci fosse nel suo passato. E’ TMZ a rendere noto che è spuntato un video porno che la vede in azione su un campo di calcio a fare sesso che il sito ha scelto di rilanciare per farne del business: la mossa è stata semplice, lanciarlo  sfruttando l’appellativo di “La ragazza di Justin Bieber” con tanto di locandina.

Chi è Tatiana??? La brasiliana che ha filmato Justin Bieber!

justin-bieber-tuttacronaca-brasilianaSi chiama Tatiana Neves Barbosa, ha 26 anni, è stata vincitrice di Miss Bikini Wellness 2012 e sarebbe anche un’attrice e una bodybuilder. Ma soprattutto, è passata dall’anonimato alla fama mondiale. Tutto questo perchè, secondo i media brasiliani, era la donna che compariva nel video che mostrava Justin Bieber mentre dormiva in una stanza d’albergo, filmato visualizzato da nove milioni di utenti. In realtà la ragazza sostiene di aver inviato il video ad un amico, che a sua volta lo avrebbe reso pubblico. Stando agli amici della popstar canadese, la brasiliana si sarebbe imbucata al party, ma restano un mistero cosa sia successo nelle ore successive.

Chi è la ragazza in stanza con Justin Bieber mentre lui dorme? VIDEO!

justin-bieber-dorme-tuttacronacaNon c’è tregua per Justin Bieber: prima pizzicato all’uscita da un bordello di Rio De Janeiro, ora il nuovo video che circola in rete e che, in una manciata d’ore, ha superato il milione di visualizzazioni. Nel filmato si vede la star canadese dormire in un hotel in Brasile, coperto da un lenzuolo e da una coperta grigia, vicino a lui il cappellino. L’autrice del video è una ragazza che, a un certo punto, riprende anche se stessa. Quello che non è dato sapere è se si tratti di una prostituta o una delle migliaia di fans del cantante.

Bieber colpito da una bottiglietta sul palco, se ne va

Justin-Bieber-on-stage-in-Brazil-tuttacronaca

Cosa sta succedendo a Bieber? Ieri la pop star mentre si stava esibendo in Brasile sul palco di San Paolo è stata colpita da una bottiglietta d’acqua e ha deciso di interrompere il concerto deludendo le fans che erano accorse per assistere all’evento. Per molto tempo hanno atteso che il cantante tornasse sul palco, ma il 19enne non si è fatto vedere. Solo qualche giorno prima Bieber era stato al centro di molti settimanali di gossip perché trovato all’interno di un bordello a Rio de Janeiro. Periodo decisamente difficile per l’idolo delle adolescenti.

I nostri 7 giorni e il sipario alzato!

i-nostri-7-giorni-tuttacronaca

Il sipario questa settimana si è alzato in particolare su due notizie: su desecretazione dei verbali di Schiavone e i mali della Terra dei Fuochi e sull’intercettazione della Cancellieri sul caso Ligresti. Ma oltre a questi due temi centrali della settimana che hanno alzato polveroni e polemiche, tante altre notizie sono andate “in scena” in questi sette giorni a ridosso di Halloween.  Anche in questi primi giorni di novembre a dominare la scena politica ci sono stati i provvedimenti del Governo in materia pensionistica e oggi la tela si è strappata e si è scoperto che se molti cittadini non potranno andare in pensione perché non è stata ancora approvata una riforma pensionistica che abolisca i tanti limiti della Legge Fornero, c’è chi invece avrà un trattamento ben diverso e scivolerà sull’oro.  Ma se per qualcuno la vita è semplice, c’è chi ha la vita magica, chi entra incappucciato e chi fa scintille a “Ballando con le Stelle”! Ma non ci sono solo notizie venute alla ribalta ma anche personaggi, e uno di questi è senza dubbio la sensitiva che ha lanciato nuove speranze sul caso irrisolto di Roberta Ragusa e ha  “indirizzato” le ricerche nel cimitero di Orzignano. Ma se sulla cronaca nera le nubi non si dipanano, non va meglio neppure nei cieli di Alitalia, dove Air France ha svalutato le quote in suo possesso mettendo in nuove difficoltà non solo il gruppo, ma l’esecutivo stesso che pensava di aver trovato ormai una soluzione con Poste italiane!  Dove sarà la nuova chiave di volta?

chiave-di-volta-tuttacronaca

Chi invece sembra felice è la mamma di Dudù, lontano dai riflettori, lei passa la sua esistenza tranquillamente, a differenza del figlio che è finito anche in bocca a Crozza. Chi invece sembra passare un periodo davvero sfortunato è Balotelli che questa settimana è rimasto anche coinvolto in un incidente stradale. D’altra parte nella vita come nel calcio la palla gira e non si sa mai dove andrà a colpire, un po’ come il satellite Esa. Ma se non solo pezzi piovono dal cielo, anche pioggia e maltempo imperversano in Italia e sale l’acqua a Venezia. Sicuramente aria di bufera come quella che si respira tra Germania e Usa dopo le ultime rivelazioni sulle intercettazioni di Angela Merkel. Ma se il Datagate non si ferma e ci sono climi da guerra fredda tra le superpotenze internazionali, c’è chi fa invece la guerra informatica: Anonymous mette ko i siti di Eni e Saipem. Se l’attacco cibernetico fa male, sicuramente non ha fatto bene a Bergessio, infortunatosi contro la Juventus, sentirsi attribuire la frattura del pene invece che del perone. Brutta figura anche per Bieber, che è stato fotografato, mentre cercava di dileguarsi da un noto bordello di Rio de Janeiro… chi invece non si è dovuta nascondere affatto è stata la coppia che ha fatto sesso sulla metro di Roma. Meglio calare il sipario… invitandovi in platea già da domani per una nuova settimana da trascorrere insieme!

Scandalo Bieber… avvolto in un lenzuolo in un bordello a Rio!

bieber-lenzuolo-bordello-tuttacronaca

Vergogna a Rio per Justin? Questo sarà il titolo di molti tabloid nel mondo che hanno ripreso la notizia e stanno diffondendola a livello internazionale. La star delle adolescenti Justin Bieber è stato infatti sorpreso in un bordello a Rio De Janeiro durante un festino e ci sarebbero alcune foto a corredo della notizia in cui il cantante è stato fatto uscire con un lenzuolo addosso scortato dalle sue guardie del corpo. Con lui sono uscite alcune ragazze. Bieber sarebbe stato fatto salire su un auto, mentre le ragazze sarebbero state messe su un Suv e portate all’hotel di Justin. Risulterebbe anche che uno dei gestori del Centaurus avrebbe gettato acqua sui fotografi per farli smettere di fotografare. Bieber sarebbe dunque stato identificato per il tatuaggio sul braccio che sporge fuori dal lenzuolo e per la marca delle sue scarpe.

justin-bieber-brazilian-brothel-tuttacronaca

Arrivato all’hotel, secondo la rivista Ego, sarebbe stato cacciato, in quanto, l’esclusivo Copacabana Palace non ammetterebbe tali comportamenti da parte dei suoi ospiti. Altre fonti invece hanno dichiarato che è stato lo stesso Bieber a voler lasciare l’hotel perché assalito da fan, fotografi e curiosi che avevano appreso la notizia. Secondo sempre Ego, per giorni la giovane star avrebbe fatto uso di droghe e si sarebbe contornato di persone definite “inquietanti”. Ora Bieber sarebbe stato trasferito in un complesso residenziale blindato dove avrebbe anche affittato un’abitazione.

Leggi: Bieber colpito da una bottiglietta sul palco, se ne va 

Questa presentazione richiede JavaScript.

13enne picchiata e derubata al raduno di Bieber a Milano

justin_bieber-tuttacronaca-fan-milano-raduno

Doveva essere una giornata di festa all’insegna del proprio mito, il cantante canadese Justin Bieber e invece per una delle sue fan quel pomeriggio di sabato è diventato un incubo. Il raduno era iniziato davanti al Duomo di Milano con le fans che indossavano magliette, scandivano slogan e cantavano le canzoni del loro idolo. Poi, improvvisamente è scoppiata una rissa e una ragazza, a quanto sembra si tratterebbe di una 13enne di colore, sarebbe stata prima insultata verbalmente e poi piccchiata. Una delle tre ragazze che si erano schierate contro la loro coetanea le ha anche rubato la borsetta e ha provato a fuggire. Le forze dell’ordine l’hanno ripresa poco dopo, mentre erano in corso i  soccorsi alla ragazza malmenata.

Bieber diventerà Robin?

justin-beiber-robin-batman-tuttacronaca

Che Bieber sia un fan di Batman, non è una novità. Per il suo 19° compleanno il padre gli ha anche regalato una Bat bici fatta su misura. Ora però sembrerebbe che il sogno di Bieber possa diventare realtà e che lui potrebbe essere scelto come Robin nel prossimo film della serie. Intanto sul suo profilo Instagram ha postato una foto dello script Batman vs Superman. Naturalmente anche l’hashtag fa presagire che qualcosa sta per accadere a #Robin!

Ma c’è anche chi ritiene che sia solo una burla. Poche ore prima della foto, Bieber ha pubblicato su Twitter il seguente cinguettio: “Off to do something funny or…die :)” (sto per fare qualcosa di divertente… o morire) ma Funny or die è il famoso sito che realizza parodie, spesso, utilizzando anche attori famosi.

E’ stato uno scherzo o davvero Bieber diventerà Robin? Scatterà sulla rete il tam tam di chi lo adora e di chi invece avrebbe preferito una ltro volto in quel ruolo?

Il trasloco di Bieber nel regno di Jackson? Neverland nel futuro della pop star?

bieber-neverland-michael jackson-tuttacronaca

«Justin sarebbe felicissimo di vivere lì », ha dichiarato al Sunday People una fonte vicina al cantante. «Michael Jackson è il suo idolo incontrastato. L’unico ostacolo all’acquisto è la quantità di lavori necessaria a ristrutturare il podere».

Sembra che Bieber non sia quindi impressionato da Neverland, luogo in cui Michael Jackson,  secondo alcuni giudici, perpetrò le molestie sui minori. A Bieber la residenza interesserebbe per essere al riparo dai paparazzi e dai giornalisti, ora la pop star abita in una residenza da 6,2 milioni di dollari a Calabasas, tra le colline di San Fernando Valley e le spiagge di Santa Monica, abbastanza isolato dall’assedio dei fan, ma altrettanto vicino a divertimenti e possibili eccessi. Nulla però di paragonabile vicino alla tenuta di Jackson. L’affare si farà?

Le cadute celebri… ecco come cadono le stars!

epifani-caduta-tuttacronaca

Da Bieber a Lady Gaga, da Epifani a Madonna… tutti cadono, ma con stile! Stare in pubblico si sa che rappresenta molti imprevisti ed ecco quindi che accade spesso anche la caduta. Quella che segue è una raccolta delle più divertenti, compresa quella da premio Oscar di Jennifer Lawrence:

Questa presentazione richiede JavaScript.

Bieber cacciato da un locale… per i suoi 19 anni!

Justin-Bieber-Miley-Cyrus-collaborazione-canzone-tuttacronaca

Dura la vita delle star! Bieber, dopo la rottura con l’ex fidanzatina Selena Gomez e con una sua guardia del corpo sotto accusa per aggressione a un fan, sarebbe stato bloccato all’ingresso  Lure night club di Hollywood. Il motivo sarebbe stato che la star ha solo 19 anni e per entrare occorre invece aver compiuto i 21. Justin non si sarebbe dato per vinto e avrebbe tentato di entrare dalla porta di servizio, ma appena dentro è stato cacciato e messo alla porta. Sembra che comunque la star sia poi rietrata in hotel in compagnia di due ragazze.

 Intanto non si placano le voci su un possibile disco tra Bieber e Miley. L’Audi R8 leopardata di Justin, scortata da tre Cadillac Escalade guidate dalle guardie del corpo, è stata filmata da alcuni paparazzi mentre si allontanava dalla casa di Miley a Toluca Lake, nei dintorni di Los Angeles. A un mese di distanza da quando le due star sono state filmate mentre uscivano insieme da uno studio di registrazione e si era vociferato di una possibile canzone interpretata da entrambi, ora sembra esserci la conferma dopo questo ennesimo incontro. Miley aveva anche confidato: “So che stanno circolando delle foto, ma sono brava a mantenere segreti. Per un anno ho dovuto tenere la bocca chiusa sul mio singolo e continuerò a non rivelare altri dettagli.”

La scimmietta “abbandonata” da Bieber trova casa

mally-bieber-abbandonata-tuttacronaca

E’ stato un imprenditore italiano, Fabrizio Sepe, 43 anni, a prendersi cura della scimmietta Mally che Bieber aveva dovuto lasciare in un aeroporto tedesco. Mally non aveva le vaccinazioni per entrare in Germania e quindi era stata trattenuta fin quando Bieber non si fosse presentato con la documentazione necessaria. Bieber non si è più presentato e la scimmietta era rimasta abbandonata. Così all’imprenditore italiano, fondatore in Bassa Sassonia dello splendido Serengeti Park, lo stato tedesco ha deciso di affidare Mally, affinché la scimmietta potesse trovare una casa nel verde.

Oggi a Mally, che ha 23 settimane, spetta ora il compito di farsi accettare dalla grande famiglia di scimmie Cappuccino che vive qui dal 1997. Ci riuscirà? Non è facile, ma Sepe punta sulla grande esperienza dello staff… davvero difficile la vita per la scimmietta più amata dalle beliebers!

Questa presentazione richiede JavaScript.

Bieber padre? La bimba ha 3 anni? Speculazione o verità?

bieber-justin-papà-tuttacronaca

Sarà l’ennesima speculazione ai danni di una star oppure la pura e semplice realtà? L’idolo di milioni di ragazzine potrebbe essere padre di una bimba di quasi 3 anni. A incastrare la star ci sarebbe una ragazza statunitense di 25 anni, che ha preferito rimanere anonima, che sostiene di aver incontrato Justin nel febbraio del 2010 in un ristorante a Miami in Florida. Dopo una notte di passione, la ragazza avrebbe scoperto di essere rimasta incinta. Ora afferma di essere sicura che Bieber sia il padre  “Secondo me – ha aggiunto la donna riferendosi a sua figlia – assomiglia moltissimo a come era Justin alla stessa età”. Il portavoce del cantante 19enne afferma che quanto dichiarato dalla ragazza è “completamente falso ed è triste che qualcuno possa perdere tempo con queste s*******e”. E’ la seconda volta che il cantante viene colpito dalle dichiarazioni di presunte paternità da parte di una fan. la prima fu Mariah Yeater che aveva affermato che Justin era il padre del figlio di 4 mesi. Solite speculazioni da star?

 

Justin Bieber ha fatto un regalo alle sue fan: una stella per loro!

bieber-stella-nasa-tuttacronaca

Come fare a dimostrare tutto il suo amore per migliaia di fan sparse in tutto il mondo? Semplice! Prendendo qualcosa che tutte possano vedere: una stella! E così Justin ha speso un milione di dollari, devolvendolo alla Nasa, per avere un astro tutto suo da intitolare alle supporters. Ecco allora che tutte aspettano di conoscere le coordinate per poter ammirare la Belieber (come altro chiamarla altrimenti?). I suoi colpi di testa, i piccoli problemi quotidiani e le voci più cattive non hanno mai scalfito l’amore delle beliebers neanche per un solo istante. Justin lo sa e le ringrazia così. Chissà se anche la stella lo supporterà da lassù difendendolo a spada tratta! La notizia, che ha fatto impazzire di gioia il web, è stata data dall’account Twitter @JeliebersINArmy . Quanta strada ha fatto Justin: dal Canada alle stelle!

Justin Bieber aggredito durante il concerto!

bieber_dubai_attaccato-tuttacronaca

Justin si stava esibendo al piano durante il concerto a Dubai quando un fan impazzito è salito sul palco e l’ha afferrato alle spalle. Il ragazzo è stato bloccato dagli uomini della sicurezza, ma Bieber era comunque riuscito a sottrarsi alla sua presa, defilandosi poi verso la zona laterale del palco per continuare il suo show mentre le guardie trattenevano l’aggressore. Mentre le ragazze presenti al concerto continuavano a gridare il nome del loro idolo, come impazzite dall’idea che qualcuno potesse fargli del male, la popstar, scossa ma illesa, ha fatto sfoggio di disinvoltura cantando Boyfriend’ e ‘Baby’. Non smette quindi di stupire con colpi di scena il tuor Believe, iniziato lo scorso aprile. Bieber era stato criticato per aver aggredito un paparazzo e, in seguito, per una battuta infelice su Anna Frank quando si trovava ad Amsterdam. Però è stato anche in grado di stupire positivamente durante i suoi spettacoli in Medioriente, quando ha deciso di fare un intervallo per permettere ai ragazzi di pregare nonchè di lasciare fuori dalla scaletta le canzoni che avrebbero potuto offendere i musulmani.

Justin tra Selena e… Maria!

justin-selena

Se c’erano ancora dubbi sul ritorno di fiamma tra Justin e Selena, il cantante canadese li ha definitivamente rimossi: ha postato infatti una sua foto che lo ritrae al computer, a torso nudo, mentre Selena alle sue spalle lo abbraccia. Subito il web si è infiammato: prima le bielebers si sono divise in due schieramenti, chi dichiarandosi felice per il cantante, chi dando contro al ritorno di Selena “rea” di averlo ridotto in lacrime quando aveva interrotto la loro relazione. Poi nel dibattito si sono intromesse anche le directioner accusando le fan del canadese di egoismo e invitandole ad essere felici per lui, eventualmente continuando a godere della sua musica evitando d’intromettersi nella vita privata del ragazzo. Bieber però appare sereno, tanto da sfoggiare un tattoo che ritrae un angelo che assomiglia molto a Selena. Lei nel frattempo, impegnata nella promozione del suo nuovo album, ai microfoni di “Elvis Duran and the Morning Show” ha spiegato: “Sono nei miei vent’anni. Voglio divertirmi. Voglio essere felice nella mia vita e non dovermi preoccupare di ogni singola cosa” non entrando molto nel merito del suo rapporto con Justin. Se la Gomez la prende “alla leggera”, Bieber non smette di far parlare di sè anche in negativo. Il portavoce della polizia di Stoccolma, Lars Bystrom, ha riferito che degli agenti hanno perquisito l’autobus di Bieber per un forte odore di marjuana che ne proveniva. All’interno del veicolo è stato trovata trovata non solo una modica quantità di marijuana, ma anche un taser senza licenza.

justin-bieber-tattoo

Justin a letto con una fan… e Selena?

bieber-fan-selena-tuttacronaca

Sembra Justin Bieber si stia specializzando nel far parlare di sè il popolo del web: cosa si fa per attirare un po’ di attenzione e non lasciare alle fan il tempo di “guardarsi attorno”? Il dibattito ora si è aperto su una foto che il cantante ha postato nel suo profilo Instagram e che lo ritrae a letto con una fan, come se non fosse altro che una maledetta rockstar. Verrebbe da urlare allo scandalo a parlare del canadese completamente nudo mentre abbraccia una sconosciuta… se non che si tratta di una vignetta, un disegno che fa parte della serie “Danger” dedicata alla popstar dalle fan che lo immaginano come pericoloso seduttore. Dov’è quindi il problema? Bieber ha ripreso l’immagine apponendovi due scritte: “Justin” e “Belieber”. Ecco allora che i commenti subito si fanno contrastanti: chi sogna di essere un giorno al posto di quella fan e chi lancia l’appello: “Non pubblicare le foto di noi nel letto”. Non manca neanche chi suggerisce che effettivamente Justin potrebbe essere andato a letto con una fan (ovviamente una della quale sarebbe follemente innamorato, non si accettano eccezioni!). Un’opzione che, stando ai recenti gossip, sarebbe destinata a crollare visto che il cantante avrebbe recentemente incontrato, in Norvegia, Selena Gomez.

#italianbelieberslovenewjustinscut! Nuovo taglio, parliamone!

Justin Bieber - nuovo taglio - tuttacronaca

Le fan di Justin ce l’hanno fatta di nuovo: il loro idolo ha cambiato look e subito si è creato un nuovo trend in twitter. Non solo un taglio grazie al quale è ancora più bello… OMG! Ieri indossava anche la felpa grigia! Insomma, è iniziato un nuovo week-end e in twitter già impazza il dibattito: meglio prima o dopo? Per le beliebers non c’è dubbio: bellissimo, amano il taglio alla follia e offendono chi non condivide l’opinione. Qualcuno, nel mezzo, si ricorda di dire che ama anche la sua musica…

Questa presentazione richiede JavaScript.

Come avranno reagito le fan che hanno potuto ammirare il look del loro idolo in anteprima alla nuova tappa del tour? Di certo non sono mancati i telefonini per “immortalare il momento”!

Ed ecco il momento più atteso di ogni concerto: la ragazza che incarna il sogno di tutte: la OLLG!

Bieber lancia la maglietta… è il delirio a Francoforte! VIDEO!

 Justin_Bieber_Performs_in_Frankfurt_maglietta-tuttacronaca

E’ accaduto al concerto di Francoforte, dove il Believe Tour di Justin Bieber ha fatto tappa mercoledì sera. Come ormai in ogni concerto del tour, Justin si è ripresentato sul palco per i bis, cantando Boyfriend e Baby. Proprio nel corso della canzone che gli ha regalato il successo, Justin si è tolto la maglietta e l’ha lanciata sul pubblico.
Nel video qui sotto puoi vedere chiaramente,  il delirio che si è creato nel punto dove è atterrato l’indumento. Tra spinte e sgomitate per poter afferrare un lembo della canottiera sudata di Justin, diverse fan si sono ritrovate a contendersi l’oggetto del desiderio. Si è sfiorata la tragedia?

 

Bieber e il suo amore…

Justin+Bieber+selvaggia-lucarelli

E’ di pochi minuti fa l’ultimo twitter di Justin Bieber

Does she love me?

Dopo le polemiche nate ieri in rete, scatenate da Selvaggia Lucarelli che insultava pesantemente le fan di Bieber,  oggi la blogger passa al secondo round querelando l’autore di un messaggio che l’apostrofava come “bagascia gossippara” che  “dice cose serie sulle bagasce minorenni”. Secca la risposta della conduttrice:

A scanso di equivoci, vorrei informare che io ho cominciato a querelare, quindi rammento a quelli come il signorino qui sotto, che a dare della bagascia a me estendendo il complimento a minorenni, poi si paga. In senso pecuniario e facendo una gran figura di merda pubblicamente. Sono molto paziente, ma deve essere chiaro che il web non è la cloaca massima e non è luogo in cui tutto è lecito. Se non mi dai della bagascia sulla metro perché non si fa, non si fa manco qui, bello mio. E fossi la fidanzatina ritratta in foto con te, poverina, ti prenderei per un orecchio e proverei a spiegarti cosa sia il rispetto per le donne, volpe.

Intanto cinque scuole norvegesi hanno deciso di spostare gli esami di metà corso per colpa di Justin Bieber. Temendo infatti che la maggioranza dei 500 alunni delle scuole secondarie impegnati nei test del 16 e 17 aprile prossimi non si presentasse alle prove, vista la loro concomitanza con due dei tre concerti che il cantante canadese terrà alla Telenor Arena di Oslo cinque istituti di Aalesund hanno preferito variare le date degli esami, così da non dare scuse agli studenti colpiti dalla «Bieber Fever».

Forse meglio continuarsi a vedere il filmato di Bieber?

 

 

Una volta c’erano i Beatles e i Rolling Stone!

selvaggia-lucarelli - tuttacronaca

“Cristina Parodi, la donna che lanciava le ultime news sulle Torri Gemelle, implora un cantante di 19 anni idolatrato dalle bimbeminkia di tutto il modo che solo su Twitter conta 11 milioni di followers, di fare ciao con la manina alla figlia. Tra l’altro, ignorando il pericolo a cui ha esposto la ragazzina, perché se per caso Harry avesse deciso di accontentarla, probabilmente la povera Angelica oggi avrebbe dovuto cambiare identità come i testimoni di mafia e finire il liceo a Santo Domingo. Cristina non sa, infatti, di cosa sono capaci le adolescenti di oggi. Non sa che le bimbeminkia dei nostri giorni, sono capaci di farti pagare il privilegio di salire sul palco e abbracciare Bieber o un altro di questi sex symbol col Topexan sul comodino, con persecuzioni e minacce degne di Al Queda. Non sa cosa sia il cyberbullismo, non sa che il mondo degli adolescenti si divide in Bielebers, Directioners, Selenators/gomeziani e boiate varie e che queste ragazzette il cui grado di isteria se il loro idolo resta in canotta è pari solo a quello di Bersani alla sua seconda salita al Colle, stanno solo perdendo tempo. Piangono, si disperano, litigano e si abbrutiscono in risse virtuali…”

In un post del Blog Selvaggia ritrae i giovani d’oggi classificandoli e incasellandoli, come idioti, superficiali, bulli e chi più ne ha ne metta… Il che è una riflessione condivisibile se si legge twitter e si seguono gli hashtag più popolari… ma vi siete ma seduti a parlare con quelli che erano fans dei Beatles o dei Rolling Stones? Sicuramente il livello musicale era di un altro spessore, meno effetti speciali, più musica (di quella mitica, di quella vera, di quella che con due accordi ti porta nel “Nirvana” dove poi abbiamo incontrato il grunge di Kurt Cobain)… ma avete mai assistito a quei discorsi che durano intere serate in cui John Lennon è lì seduto di fianco e probabilmente se la ride alla grande dietro quei suoi occhiali tondi… o Mick Jagger che si materializza in una canzone, quella sua voce che esce dal video di YouTube e subito i veri estimatori che gridano allo “stupro” di quella voce che solo un live può restituire in potenza e in emozione… Insomma la musica si sà che è qualcosa di pancia, di irrazionale a volte, di sovraumano… nessuno può giudicare i miti altrui… nessuno può violare l’adolescenza e le forti passioni… che poi sono sempre gli adulti a enfatizzare i fenomeni, a distruggere i sogni, a ridimensionare le emozioni…

Possiamo giudicare la musica, ma non possiamo permetterci di uccidere la voglia di “eroe” che è in ciascuno di noi… anche in quelli cresciuti… in quelli che chiamate infantili e forse vogliono solo continuare ad avere lo sguardo appannato su un mito, piuttosto che vedersi il paludato politico di turno che sale al Colle sconfitto!

#StopFandoms: la guerra infinita in Twitter

#stopfandoms - tuttacronaca

#StopFandoms oggi impazza nella classifica degli hashtag di twitter. Uno pesce d’aprile ritardatario? Per la prima volta dopo tempi immemori non si parla di Bieber, One Direction o Haters? No! Non corriamo questo rischio, perché il tema del giorno è proprio “impedire” a queste fan in delirio di occupare la classifica. E così ancora una volta “se ne parla”, dal punto di vista di chi non capisce questo atteggiamento compulsivo da dipendenza da idolo. Certo, tutti noi abbiamo avuto qualche cantante che ci siamo portati nel cuore, possibilmente conserviamo ancora dischi, musicassette e cd, qualcuno avrà avuto il poster in camera ed altre avranno pensato “Sposerò Simon Le Bon”. Però, forse perchè non c’era twitter e per parlare con gli amici si usciva a far quattro passi, un simile accanimento di massa è difficile da ricordare. Fatto sta che anche oggi in rete si combatte! Si chiede alle ragazzine di ascoltare tranquillamente il loro idolo senza sentire la necessità di fare richiesta al suo cane di seguirla in twitter (sì, succede anche questo…) e di lasciare che il social sia un modo più costruttivo di trascorrere il tempo. Purtroppo, non sempre con grande diplomazia: come accendere la miccia se no?

Questi alcuni dei cinguettii che hanno attirato la nostra attenzione:

Ogni mattina un idolo si sveglia e si gratta il naso, Subito dopo il fatto è in TT. Poi sono gli haters a doversi fare una vita

Siamo tutti fan di qualcosa, ma non per questo ci sentiamo in dovere di urlarlo ogni santo giorno

Perché i TT tornino ad essere di tutto il paese

Vi attaccate un’etichetta addosso, altrimenti non vi sentite fan.

Sono tornate da scuola. Preparatevi alle minacce di morte, alla grammatica uccisa e a farvi dare degli “infantili/immaturi”

E le fan che rispondono, ora che sono rientrate da scuola e possono sbizzarrirsi?

ADESSO CREDONO CHE CI RITIRIAMO IN CAMERA A PIANGERE PERCHè HANNO FATTO UN HASHTAG CONTRO DI NOI AHAHAHAHAHAHAHAH POVERINI.

E la storia continua…

Mally resta in quarantena, Bieber prosegue il tour!

justin bieber - mally - tuttacronaca

Mally, la scimmietta di 14 settimane che Justin Bieber ha ricevuto in regalo per il suo diciannovesimo compleanno, dovrà restare in quarantena almeno finchè il cantante non avrà presentato tutta la documentazione sanitaria necessaria per introdurla nel Paese. E’ da giovedì, giorno in cui Bieber è atterrato a Monaco con il suo jet privato in vista delle ultime tappe del suo tour Believe, che Mally è stata confiscata dagli agenti della dogana. Il paortavoce della struttura, però, si è affrettato a comunicare che sta bene e le hanno fornito un luogo adeguato dove stare. E Mally come passa il tempo aspettando il ritorno del cantante? Gioca e si prendono cura di lei, certo… ma non manca mai il suo fedele orsacchiotto ed un paio di cuffie, con cui ascoltare la voce del suo amico!

#HappyBirthDayPattieFromItalianBeliebers: auguri alla mamma di Bieber

pattie mallette-compleanno, justin-bieber-tuttacronaca

Si susseguono gli auguri per la mamma di Bieber, Pattie Mallette. Le Italian Beliebers hanno iniziato a twittare da questa mattina innumerevoli messaggi per augurarle un compleanno davvero speciale. Questi sono solo alcuni dei messaggi di riconoscenza alla mamma dell’artista:

“Tu hai generato il mio mondo”

“Questa donna ha partorito la ragione per cui sorrido”

“Mia madre mi ha creato una vita, @pattiemallette ha creato la ragione per viverla”.

I pesci d’aprile di Styles e Bieber!

 Harry+Styles

Il primo pesce d’aprile riguarda Harry Styles dei One Direction, che è stato visto recentemente in uno studio di registrazione di Los Angeles. Qualcuno ha messo in giro la voce che il membro dei 1D stesse registrando un album solista, ma è stato lo stesso Harry a smentire la notizia fasulla “No, assolutamente. Ho perso una sessione di registrazione insieme ai ragazzi e ora sto recuperando a LA”.

Dal canto suo, invece, Justin Bieber non ha intenzione di cambiare sesso. Sì, questo è il pesce d’aprile che qualche sito web ha pensato per i Beliebers, raccontando che Justin avesse fatto domanda per sottoporsi ad un intervento chirurgico per diventare donna e che ultimamente si stesse facendo chiamare Justina.

Ora le fans saranno rassicurate Harry è sempre nei 1D e Justin non diventerà Justina!

justin-bieber-2012

Bieber costretto a salutare la sua scimmia… ma solo per un po’!

bibier - scimmia - tuttacronaca

Giovedì Justin Bieber ha iniziato l’ultima tappa del suo tour europeo esibendosi a Monaco di Baviera, tra i presenti all’evento, però, mancava un “piccolo amico” del cantante 19enne, ossia la sua piccola scimmia cappuccina. Bieber, sbarcato a Monaco in giornata, è stato infatti costretto a lasciarla in quarantena presso le autorità aeroportuali, visto che non è stato in grado di esibire i documenti necessari per introdurre l’animale nel Paese. A rendere noto l’accaduto è stato uno dei funzionari del servizio clienti.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Bieber e il tattoo!

Justin-Bieber-Tattoo-tuttacronaca

Le Beliebers lo sanno che il loro idolo non sta attraversando un periodo facile. Litiga con i paparazzi, rompe con Selena e un tour in Europa non proprio al top. Forse troppa stanchezza o la voglia di staccare la spina per un po’ da una vita di grandi successi, ma troppe rinunce.  Così chiede aiuto a colei che solo qualche giorno fa, affettuosamente (ma forse neppure così tanto), lo prendeva in giro in tv al David Letterman Show. Così Justin prende l’auto e va dalla sua ex a Casablancas…

La sua auto è stata notata di fronte all’ingresso dell’abitazione dell’attrice, casa in cui Justin sarebbe rimasto per oltre un’ora. Non ci è dato sapere se si sia trattato di un chiarimento, di un semplice incontro tra amici o di qualcosa di più, fatto sta che Justin ha cercato sollievo proprio nella sua ex e non nell’attuale fidanzata, o presunta tale, Ella Paige Robert Clarke. E questo è un segnale che il loro legame, a dispetto di ciò che avrebbero provato a far credere, non è ancora del tutto spezzato. Se così fosse, Justin avrebbe rivolto altrove la sua attenzione e invece, nei momenti di sconforto, continua a cercare ancora Selena.

Il web impazzisce tra le ipotesi di un ritorno di fiamma, le frasi “cattivelle” per Selena, la voglia di vederli ancora insieme e una soap che sembra continuare all’infinito. Migliaia di Twitter e tanta voglia di parlare della pop star più amata dalle teenagers!

Intanto l’ultima dichiarazione di Bieber è stata “Sto pensando al mio prossimo album e al mio prossimo tour, o forse prenderò una pausa. Sto cercando di capire. Ed è quello che deve fare un 19enne no?”.

Intanto spunta un altro gossip sul cantante. Un tatuatore Guy Sahar, afferma di essere stato contattato per fare il tatuaggio sul braccio di Justin, ma dopo vari ripensamenti da parte della star e una notte passata ad attendere di essere chiamato, sembra che il tatuatore si sia recato nella stanza di Bieber alle 7 del mattino e che per 4 ore abbia inciso il tattoo sul braccio della star. Alla fine del lavoro ha chiesto 1000 sterline e lì sono arrivate le contestazioni. La guardia del corpo di Bieber, dopo una lunga discussione avrebbe pagato solo la metà al tatuatore. Sicuramente Guy non è tra i fans della pop star tanto che sembra aver dichiarato anche che mentre era a lavoro Justin si sarebbe comportato con un “bambino viziato” e avrebbe lanciato anche un attacco al suo assistente personale. Queste le parole di Guy, ma l’agente di Bieber preferisce mantenere il massimo riserbo sulla questione. Ma è la madre di Bieber ad affermare che suo figlio, con il quale si sente attraverso messaggi e al telefono, non è più un bambino, ma un 19enne che sta cercando la sua identità, che compie azioni istintive come qualsiasi altro adolescente.

Bieber in Italia… scatta l’ “affare partenopeo”… 12 denunce!

bieber-bagarini-tuttacronaca

Una dozzina di ‘bagarini’, quasi tutti di origine campana, raggiunti da un verbale; capi contraffatti per oltre 50.000 euro sequestrati e 12 persone – anch’esse in larga parte campana – denunciate per contraffazione e ricettazione. E’ questo il bilancio dei controlli compiuti dalla Guardia di finanza in occasione del concerto bolognese di Justin Bieber, idolo dei teenager andato in scena sabato alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno.

“Justin, Bologna ti aspetta!”, Beliebers già accampate!

bieber-bologna-justin-tuttacronaca

Mancano ben più di 24 ore al concerto di Justin Bieber a Bologna (l’unico in Italia), ma davanti all’Unipol Arena è già febbre alta. Una trentina di Beliebers, tutte giovanissime, è assiepata da questo pomeriggio davanti ai cancelli del palazzetto di Casalecchio. Qualcuna ha solo il sacco a pelo, altre sono più organizzate e hanno montato una mini tendopoli davanti all’ingresso del parterre, per essere certe della prima fila. I genitori, che le hanno accompagnate in auto, portano teli, panini, raccomandano di coprirsi per la notte.

HATERS gonna hate dal “mi piaci” all'”odio” ecco il lato oscuro del web

haters-app-tuttacronaca

Cancellate ogni forma di buonismo ora sta arrivando: “HATERS gonna hate”, ovvero “Chi odia continuerà ad odiare”. Una delle frasi chiave nei dibattiti digitali, quando le posizioni sono inconciliabili. La stessa che ha ispirato un’applicazione, Hater, pronta a prendere il posto vacante del “non mi piace” mai introdotto da Facebook.  A grandi linee, Hater è quello che succede quando Instagram, il social network delle fotografie, incontra una protesta di piazza in cui spiccano slogan assai pesanti. La formula è quella della classica rete sociale in cui ciascuno posta il proprio messaggio, possibilmente accompagnato da un’immagine. Ma in Hater, diversamente da Facebook e soci, l’idea è di condividere tutto ciò che si odia: cose, luoghi, persone, idee, eventi personali: non fa differenza. L’importante è alimentare l’idiosincrasia sociale, accumulando consensi o meglio, dissensi da parte della comunità.

Disponibile dalla scorsa settimana come applicazione per iPhone (e prossimamente per Android), Hater è un’idea di Jake Banks, sviluppatore che al mondo buonista dei “Likes” ha scelto di contrapporre quello più realistico degli “Hates”. Come dire, dal “Mi piace” al “Lo odio”. “È una risposta all’intero sistema dei social media – spiega – dove tutto ciò che puoi fare è dire che qualcosa ti piace. Io non voglio far finta di essere quello che non sono. Voglio essere una persona vera e dire: sono in mezzo al traffico e tutto questo fa schifo!”.

A pochi giorni dalla nascita, Hater è ancora un social network per pochi pionieri, ma tutti già con le idee chiare. Tra gli argomenti più votati dagli utenti, al momento, svettano grandi classici come il traffico autostradale, le file a un qualsiasi sportello, il cibo spazzatura dei fast food o Justin Bieber. Non mancano spunti più legati alla cultura digitale, come i teenager che pubblicano autoscatti con la goffa espressione da “duckface” o il nascente Harlem Shake. Nel settore dello sport, invece, dominano i Los Angeles Lakers.

L’app per iPhone, ancora alla versione 1.0, soffre di molti peccati di gioventù tecnologica, soprattutto in termini di design e stabilità, ma per il resto la sua struttura ricalca quella di Instagram. Dopo essersi iscritti è possibile seguire altri utenti e commentarne i contributi. Ma soprattutto, si può condividere il proprio odio riguardo un argomento con un tap sull’apposito “pollice verso”. Diversamente da Instagram, tuttavia, per postare il proprio “Hate” non è obbligatorio allegare un’immagine, è sufficiente un messaggio. Ovvero un “rant”, un’invettiva.

Jake Banks, ci tiene a precisarlo, non ha scelto di creare Hater solo per alimentare uno sterile odio digitale. Nelle prossime versioni del suo network, in realtà, progetta di inserire una funzione “Hate for Good”, che permetterà di generare consapevolezza intorno a un argomento detestabile, ma per cui è importante combattere. “È possibile odiare qualcosa al punto da volerlo cambiare – spiega lui – ovvero il totale opposto di ciò che accade quando “ti piace” qualcosa”. Infine, lo sviluppatore spiega anche il suo obiettivo a medio termine: trasformare Hater in una marca di abbigliamento, aprendo persino qualche negozio. Perché molte cose si odiano, al mondo, ma il denaro non rientra quasi mai tra queste.

E già si parla della ricerca affannosa a trovare le cose più odiose per raggiungere la vetta della popolarità… Preparate quindi i pollici versi!

Questa presentazione richiede JavaScript.

Al passo di Lady Gaga!

L’esercito russo è impegnato in un’esercitazione: si marcia, ma cantando. Invece di una marcia militare, però, i soldati preferiscono un successo pop. Intonano  “Bad Romance” di Lady Gaga”. I tempi cambiano e le marce militari si adeguano… la prossima marcia sarà una canzone di Rihanna, Bieber o Taylor Swift?

Tecnologia e nuove truffe: case discografiche spaventate da Youtube

2 miliardi di visualizzazioni annullate nella notte. Molti cantanti tra cui Rihanna e Bieber si sono visti cancellare le visualizzazioni dai loro video. Le case discografiche  utilizzerebbero dei «fake views», cioè falsi utenti per aumentare il numero delle visite per far avere successo e quindi vendere maggiormente il pezzo musicale. Ora tremano anche i cantanti italiani!!!

1mEC975x

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: