Gli italiani sono… HAPPY!

pharrell-happy-music-video-tuttacronacaDimenticatevi il neknominate: ora la sfida che impazza sul web non solo non comporta danni per la salute ma è anche un’infusione di felicità! Sì, perchè si basa sulle note del nuovo tormentone: la canzone Happy di Pharrell William. E in rete spuntano video girati nelle vie e nelle piazze italiane dove la gente balla. Scopo? Solo divertirsi e fare a gara a chi totalizza più visualizzazioni. Solo per dare un po’ di numeri, il filmato realizzato a Parigi sulle note della colonna sonora del film “Cattivissimo me 2” è stato visto da oltre un milione di persone, 500mila quello di Berlino, e poi Londra, New York, Hong Kong. E il tormentone sta muovendo i primi passi anche in Italia: a Roma, un omaggio alla “Grande bellezza”, e poi a Napoli (500mila visualizzazioni), e Milano e Firenze e, più recente. Bologna.  Happy, tuttavia, non ha reso felice Pharrell Williams: niente Oscar per lui. Poco male: il successo “di strada” sta facendo dieventare il cantante 40enne più che ricco e… più Happy.

Roma:

Napoli:

Milano:

Firenze:

Bologna:

Da donna delle pulizie a “regina”? La storia di Flavia

carnevale-rio-tuttacronacaLei si chiama Flavia Lopes e di giorno, nella sua tuta da lavoro, fa l’addetta alle pulizie in una scuola di periferia di Rio. La sera, tuttavia, Flavia cambia volto e, trasformatasi, raggiunge la scuola di samba Mocidade dov’è una delle star. Ora che il carnevale è iniziato, continua a ballare per aggiudicarsi la corona di regina del samba, che verrà assegnata solo alla fine del lungo periodo di festeggiamenti. Ecco la sua trasformazione:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il video dei Robotboys: macchine o umani?

robot-ragazzi-tuttacronacaMusica elettronica ed effeti sonori ad accompagnare i movimenti di tre ballerini. E’ tutto quello che appare in un video che in pochi giorni è già stato visualizzato da più di un milione e 800mila persone. Perchè è semplicemente imperdibile? I ballerini in questione, i Robotboys, che nel 2008 hanno vinto il concorso di “Got Talent” nella versione danese, si muovono come fossero dei robot e solo pochissimi dettagli lasciano intuire che si tratta di persone in carne e ossa. Non ci credete? Giudicate voi…

Paura di passare inosservati? La bimba che insegna come farsi notare!

bimba-ballerina-tuttacronacaAvete mai desiderato farvi notare e diventare la stella di una coreografia? Questa bambina c’è riuscita, ottenendo di attirare su di sè l’attenzione di tutto il pubblico. Come? Ballando come se ci fosse solo lei e divertendosi tantissimo! Sicuramente uno dei video di recite scolastiche mai visti che mette in scena la parte migliore dell’infanzia: l’allegria disinibita. Una vera a propria iniezione di energia!

Se la tua vita non ti permette di giocare, ballare, vivere ogni giorno… cambia vita!

balliamo-tuttacronaca“Se la tua vita non ti permette di giocare, ballare, vivere ogni giorno… cambia vita”. Termina con questo consiglio un video che sta spopolando in rete, con quasi un milione di visite in 20 giorni Dailymotion. Il cortometraggio, ¿Bailamos?, vuole ricordarci di prestar sempre attenzione ai bimbi, i veri grandi saggi di casa: sono loro a ricordarci di godere di ogni momento, facendo quello che ci piace e senza troppe preoccupazioni. Il video s’incentra su un dialogo tra la piccola Malena, che sogna un futuro da ballerina, e suo padre, che le consiglia di studiare materie come l’inglese e l’informatica, di modo da iniziare fin da subito a costruirsi un futuro. L’uomo spiega alla piccola che è importante arrivare un giorno ad avere una carriera che dia sicurezza, soddisfazione e assicuri il futuro, permettendo, una volta anziani, di arrivare anche alla pensione. Ovviamente, visto il momento che stiamo vivendo sia in Italia che all’estero, appena il padre parla di “trovar lavoro”, “avere una sicurezza economica” e “assicurarsi una pensione”, arriva il contrappunto di risate. “Il proposito di questo video è di ricordare ai genitori immersi in una dinamica culturale di lavoro e consumo, che i bambini son bambini e che devono giocare e godere la loro infanzia e dovere degli adulti è di appoggiarli nelle loro mete e nei loro sogni e… giocare con loro. L’ossessione di assicurare loro il meglio, ci può rendere ciechi e farci dimenticare le cose che danno un senso alla nostra vita. Un atteggiamento che trasferiamo poi su di loro”, spiega la descrizione del video di JAF Producciones. Nel preseguo del video, dopo che il padre ha convinto la piccola a mettere da parte il suo sogno di diventare ballerina a favore di una carriera solida, è Malena a porre però delle domande al padre, del tenore: sei soddisfatto, sei contento, stai bene vivendo in questo modo, mettendo da parte i tuoi sogni? Il genitore risponde con dei sì forzati… salvo poi “ravvedersi”… e invitare la figlia a ballare!

Il capo risponde con un video alla ragazza che si è licenziata ballando!

boss-marina-answer-tuttacronacaRicordate Marina Shifrin, la 25enne che si è licenziata con un video in cui balla in quello che stava per diventare il suo ex posto di lavoro? Bene, visto il successo del suo video, il capo ha deciso di risponderle nello stesso modo. Se nel filmato originale Marina ballava al ritmo di Kanye West in un ufficio deserto alle 4:30 di notte, in quello che sbarca ora in Youtube i protagonisti, ossia l’ex boss e gli ex colleghi della razza, continuano a muoversi sulle stesse note e spiegano che “Ci troviamo a metà di un turno di 8 ore e abbiamo ancora un lavoro”. E dopo aver elencato tutti gli aspetti positivi del posto di lavoro un’ultimo messaggio: augurano tutto il bene a Marina, ma quello che vogliono comunicare è che… stanno assumendo! Quale dei due video vincerà la guerra dei click?

Ai capo interessano solo i click ai suoi video: lei ne fa uno… per licenziarsi!

silicenziaconvideo-tuttacronacaHa lavorato per due anni, rinunciando alla vita sociale, rinunciando alla sua stessa vita. E tutto per aver a che fare con un capo per il quale l’unica cosa importante sono i click che ricevono i suoi video. Lei è una 25enne americana, Marina Shifrin, impiegata a Taipei per il canale tv Next Media Animation e ha deciso di licenziarsi in un modo davvero originale: registrando un messaggio con il quale spiega che al suo capo interessa più la quantità di video da lei prodotti che non la qualità. E proprio per questo motivo ne realizza uno, l’ultimo, prima di rientrare negli USA. Sono le 4.30 del mattino, lei è ancora in ufficio e improvvisa un balletto liberatorio. Non è difficile ipotizzare… che sarà tra i suoi video più visti!

Effetto crisi anche sul tormentone estivo: il ventilatore!

carletto-dj-tuttacronaca

Effetto crisi anche sul tormentone estivo? Sembrerebbe proprio di sì. Niente aria condizionata, in tempo di ristrettezze economiche arriva “il ventilatore”! Il tormentone estivo è prodotto da Blue Side srl, scritto da Fabrizio Murgante e Carletto, il dj di Rtl 102.5. Quindi quest’anno la calura estiva si batterà a colpi di vento proprio come la coreografia che richiama un ventilatore ideata dalla celebre Claudia Rossi,  che in un crescendo di movimenti simula proprio il ventilatore che dà il titolo a un pezzo che mira a far ballare adulti e bambini sulle spiagge e nei villaggi. Protagonisti del video sono anche alcuni volti  del mondo della televisione: Angela Melillo, Roberto Ciufoli e Fabrizio Ferrari, che si sono messi in gioco testando in prima persona il nuovo ballo dell’estate.

Carletto poi spiega «Non sono un cantante, non sono un ballerino, e soprattutto non sono attore, sono semplicemente un DJ,  ma quando mi hanno chiamato per propormi di cantare, ballare e recitare ne Il Ventilatore, non c’ho pensato un attimo e ho accettato immediatamente. Ho posto solo una condizione: che una parte dei proventi dalle vendite del disco andassero in beneficenza, e sono son stato accontentato. Nessuna pretesa artistica, ma solo la voglia di fare un ballo/tormentone per tutti, semplice da ricordare e facile da ballare, con un unico scopo: divertire grandi e piccini. È una sfida, il brano cambia di velocità ogni ritornello, diventando sempre più difficile da ballare, una sorta di competizione a fare al meglio fino in fondo la canzone».

Stress, ansia e depressione? Arriva la Tango Therapy!

tango- depressione-stress- danza

Ballare il tango e’ una delle maniere piu efficaci per ridurre i livelli di stress, ansia e depressione. Secondo un nuovo studio australiano, la combinazione dell’esercizio, dell’interazione sociale e dell’intensa concentrazione allevia la depressione e un’ampia gamma di sintomi associati, meglio degli esercizi con macchine di fitness o della meditazione.

”La pratica del tango argentino si e’ dimostrata efficace non solo nel ridurre il senso di depressione, ma anche l’insonnia e gli altri disturbi del sonno, mentre altri trattamenti non si dimostravano efficaci nel normalizzare una gamma cosi’ ampia di condizioni”, spiega la psicologa Rosa Pinniger dell’Universita’ del New England, che ha anche creato un’organizzazione, Institute of Tango Therapy, per promuovere un’estensione dei programmi terapeutici.

”Abbiamo registrato miglioramenti persistenti, che abbiamo potuto misurare a distanza di un mese”, aggiunge l’esperta. Nello studio, pubblicato sulla rivista Complementary Therapies in Medicine, sono stati misurati gli effetti del tango su persone che hanno dichiarato di soffrire di disturbi dell’umore, ma anche su un gruppo che soffriva del disturbo alla vista detto degenerazione maculare. E i risultati suggeriscono che la terapia possa essere usata per trattare persone con disabilita’ fisiche di vario genere, come la sclerosi multipla.
Per persone che hanno problemi di mobilita’, la bellezza del tango e’ di avere un fermo abbraccio con il partner che guida e che puo’ stabilizzare chi e’ malfermo. Il successo del programma di ricerca e’ stato tale che i partecipanti hanno stretto amicizie e continuano a ballare regolarmente, grazie al contributo volontario degli insegnati e dei partner piu’ abili.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

Avenues2

Just another WordPress.com weblog

Chef and Dog

In the Kitchen with Cara and Abner

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

Stacy Alexander

Arte California

max lucien

il linguaggio della passione

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: