L’arte si mette a nudo e la modella è sospesa su un lampione a Venezia!

venezia-falling-angel-tuttacronaca

L’arte si mette a nudo e  Hikari Kesho, pseudonimo di un artista padovano, espone la sua opera d’arte a San Marco. La sua installazione prevede l’esibizione di una modella nuda nella piazza più famosa di Venezia. La ragazza volteggia su un lampione e l’artista riprende il “Falling angel” con una telecamera e poi il video del backstage finisce in rete. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

«Venezia – spiega l’artista – l’ho scelta perché è uno sfondo privilegiato per le mie opere d’arte. Ho fatto cose simili anche in piazza delle Erbe o davanti alla Specola a Padova. Venezia però è una delle situazioni d’arte più belle al mondo. Da un paio di anni cercavo di organizzare qualcosa lì e finalmente ci sono riuscito». La tecnica con la quale la modella viene sospesa non è da sottovalutare infatti deriva dall’antica arte giapponese dello shibari, una forma di legatura molto sensuale il cui il corpo nudo è avvolto da una corda che disegna figure geometriche sulla pelle. «Fortunatamente non abbiamo avuto nessun problema: organizzandomi bene e muovendomi velocemente sono riuscito a fare questa incursione senza bisogno di autorizzazione, che di certo non mi avrebbero mai dato, ed evitando multe e sanzioni» ha concluso Hikari Kesho. L’artista non è la prima volta che sperimenta questa tecnica e questo tipo di installazione, girando in rete si possono trovare diversi video dell’artista. Noi abbiamo scelto questo:

 

Annunci

Sbirciando oltre lo schermo: sul set de Il Padrino

ilpadrino-set-tuttacronacaE’ il fotografo Steve Shapiro il privilegiato che ha avuto la fortuna d’introdursi sul set del film Il padrino di Francis Ford Coppola e immortalare alcuni momenti delle riprese, permettendoci così di sbirciare oltre quello che si vede al cinema. Shapiro ha colto l’opportunità per ritrarre tanto momenti che sono vere e proprie icone della cinematografia che squarci di “vita reale” del cast, come una sessione di trucco di Marlon Brando o lo stesso che ringrazia i presenti che lo applaudono al termine di una scena. Vi presentiamo 10 delle immagini che il fotografo ha raccolto nel volume edito da Taschen The Godfather Family Album, e pubblicate dall’HuffPost Arts.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il mega concerto in Lego, ospita 20mila minifigure

concerto-lego-tuttacronaca

Un’opera monumentale, una vera e propria architettura riprodotta con il lego. I numeri parlano da soli: sono occorsi 13 trilioni di mattoncini Lego a Mario Fabrio per costruire un palcoscenico degno di uno stadio da 20mila minifigure. Che comprende backstage – con tanto di camion e ambulanze – team di lavoratori che hanno allestito la struttura, tecnici del suono, e pure un tappeto rosso per gli ospiti più esclusivi. E in scena non potevano mancare schermi video, schiere di altoparlanti, ma anche un tunnel sotterraneo con piattaforme idrauliche che fanno alzare il palco. Poi, ovviamente, una piattaforma rotante per portare il batterista al centro della scena.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gianni Versace… il backstage

James muore a 24 anni… vive in un videogioco!

tuttacronaca-james-videogioco

James era un ragazzo di 24 anni che ha perso la sua guerra personale contro il cancro. Dopo un incontro con gli sviluppatori di Total War: Rome II, però, il giovane continuerà a vivere, anche se sotto forma di pixel: il volto di James, infatti, sarà quello di uno dei personaggi del gioco. Una fondazione britannica ha organizzato l’incontro con gli sviluppatori permettendo a James di osservare da vicino il backstage del suo gioco preferito. Non solo, è stato anche il primo, al di fuori dell’azienda, a giocare al sequel di Rome Total War. Tuttavia, alla Creative Assembly sono voluti andare oltre, creando un personaggio con le fattezze di James.
”Quando abbiamo saputo della morte” ha scritto Craig Laycock, community manager della Creative Assembly “siamo rimasti shoccati. Ma anche se non vedrà il gioco, ogni volta che noi lo vedremo ci ricorderemo di che grande persona sia stata.

james-cancro-morto-videogioco-tuttacronaca

Marco è uscito dal gruppo e questo è il risultato!

marco-ligabue-intervista-tuttacronaca

Atteso, attesissimo, virale ancor prima di uscire! Il nuovo video di Marco Ligabue, sembra proprio destinato a farsi strada nella rete!

Dopo l’addio, nel giugno scorso, al suo gruppo storico i Rio, con cui ha condiviso dieci anni di concerti e firmato tre album come autore di testi e musiche, il fratello di Luciano si presenta ai nastri di partenza di un nuovo progetto discografico.

Da Livorno, il 12 aprile, partirà il tour che porterà Marco Ligabue per tutta la primavera, l’estate e il prossimo autunno nelle principali città italiane, tra cui Roma a Milano.

Diventa virale il video di Marco Ligabue!

marco ligabue-video virale- facebook-tuttacronaca-video-virale

A pochi giorni dall’uscita in radio e su Youtube prevista a partire dal 15 marzo, su web e social network circolano i video virali di ‘Ogni piccola pazzia’, il nuovo singolo di Marco Ligabue, primo atto della sua carriera solista. Dopo l’addio, nel giugno scorso, al suo gruppo storico i Rio, con cui ha condiviso dieci anni di concerti e firmato tre album come autore di testi e musiche, il fratello di Luciano si presenta ai nastri di partenza di un nuovo progetto discografico.

Il singolo, disponibile dal 19 marzo sui principali digital store, anticipa l’uscita dell’album prevista a fine maggio. Un disco costituito di 9 bravi, piu’ una traccia omaggio per iTunes, Casomai, dedicata al calciatore Piermario Morosini, amico intimo di Marco, scomparso il 14 aprile del 2012 durante la partita di serie B Pescara-Livorno.

Sul web le prime, ironiche, immagini che svelano il backstage della registrazione del nuovo brano. Da Livorno, il 12 aprile, partira’ il tour che portera’ Marco Ligabue per tutta la primavera, l’estate e il prossimo autunno nelle principali citta’ italiane, tra cui Roma a Milano.

L’ultima provocazione di Marilyn Manson!

MM-marilyn-manson-

Strani capricci quelli di alcuni vip… annoiati da una vita fatta soltanto di successo e denaro, desiderano le cose più assurde. Nell’elenco dei vip più stravaganti, di sicuro spicca Marilyn Manson, che ha gusti molto specifici. Nel suo backstage non devono infatti mai mancare una bottiglia di assenzio, gli orsetti gommosi della Haribo e una prostituta calva e senza denti. Le caramelle gommose devono essere necessariamente di marca Haribo, o chissà cosa potrebbe succedere; per quanto riguarda la prostituta… chissà quali saranno i motivi che lo spingono a richiederla calva e sdentata. Forse non ama le bellezze tradizionali? Non è questa l’unica stranezza: Manson ha anche lanciato Mansinthe, la sua personale marca di assenzio prodotto in Svizzera (evidentemente, ne è proprio ghiotto). Da piccolo, frequentò una rigidissima scuola cattolica che condannava persino i dolci e il modo di vestire: forse è per questo che ora veste in modo assolutamente originale. Willie Wonka e la fabbrica di cioccolato è il suo film preferito: avrebbe voluto interpretare il protagonista, parte poi assegnata al suo grande amico Johnny Depp.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: