Il rossetto stimola il buonumore e aumenta l’autostima

rossetto-tuttacronacaE’ la rivista rivista tecnico-scientifica Cosmetics and toiletries science applied a parlare del rossetto e degli effetti positivi che ha l’indossarlo. Non si limita solo al desiderio di piacere. Quello che si sostiene, infatti, è che i rossetti siano il barometro dell’umore e aumentano l’autostima, diano una sensazione da red carpet ovunque ci si trovi e, non di minore importanza, rendano elastiche, protette, disegnate e di nuovo belle anche le labbra più provate o sottili. “Altro che semplici cosmetici – spiega Rachel Mallon, autore della rassegna – i lipstick esaltano espressioni, seduzione e femminilità e sono anche simbolo di emancipazione, oltre che di crisi economica tanto che nei periodi più bui le vendite dei lipstick aumentano”. Nell’articolo si legge anche che non può essere un caso che negli Stati Uniti i rossetti registrino un incremento dell’11% negli ultimi 12 mesi, che gli americani pensino che basti un gloss per farli sentire come desiderano e che in Inghilterra il mercato dei prodotti per le labbra sia aumentato dell’8% con vendite che toccano i 70 milioni di sterline. Il make-up in Europa ha registrato un aumento del 2,4% nell’ultimo anno, trascinato da rossetti e smalti. In Italia lo scorso anno rossetti e lucidalabbra hanno tenuto bene, con un + 0,5% e per le labbra sono stati spesi 185,6 milioni di euro (dati Cosmetica Italia). “Cere carnauba e candelilla, oli, alcool e pigmenti sono gli ingredienti di base – spiega Mallon – i più nuovi sono profumati e svolgono perfino proprietà deodoranti che aumentano il piacere di applicarli. Sostanze idrorepellenti aumentano la durata, derivati del silicone rendono la bocca più lucida, polposa e soffice. Proteine e aminoacidi danno maggiore confort ed effetti protettivi e antirughe”. Fino ai nuovissimi rossetti ultralucidi e cremosi dall’effetto identico alle lacche giapponesi. Per il futuro i laboratori di ricerca stanno lavorando a nuove sostanze per aumentare ancora la tenuta dei rossetti sulle labbra e renderli sempre più affini alla pelle, a base di ibridi di silicone e resine sintetiche.

Le donne belle non pagano!

donne-belle-non-pagano

Curiosa campagna quella lanciata da una catena brasiliana di ristoranti, Spoleto. Lo scopo era “incoraggiare l’autostima delle donne” e il titolo dell’iniziativa “Le donne belle non pagano”. Pranzo gratuito dunque, ma solo in caso di bellezza accertata. Ma chi giudicava la presenza/assenza di questo requisito fondamentale? La diretta interessata! Ad ogni cliente, infatti, al momento di saldare il conto veniva chiesto se fosse bella o meno. Le donne tenderebbero ad essere ipercritiche verso il proprio aspetto fisico e questa “costrizione” ad ammettere di esser belle contribuirebbe ad aumentare l’autostima. Come hanno spiegato gli autori della campagna: “Abbiamo aiutato le donne a capire che la bellezza viene da dentro”

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: