Il padre lo costringeva a doparsi: 14enne affidato ai servizi sociali

minorenne-doping-tuttacronacaLo scorso ottobre, a Treviso, veniva alla luce una drammatica realtà familiare: un padre costringeva il figlio 14enne, promessa del nuoto, ad allenamenti continui e all’assunzione di integratori proteici, creatina e aminoacidi ramificati solo per eccellere nella sua disciplina. L’amore del genitore, infatti, era strettamente legato ai risultati agonistici. All’epoca furono i familiari e gli amici del giovane a lanciare l’allarme, notando che qualcosa non andava nella vita del giovane. Subito era scattate le indagini e ora sono arrivate le sentenze: il giudice di Treviso ha tolto la patria potestà a entrabi i genitori, con la madre che non è stata ritenuta idonea all’educazione, ma non solo. Nel frattempo la donna ha infatti trascinato  in tribunale il marito per maltrattamenti in famiglia: l’uomo ha patteggiato due anni di reclusione con la sospensione della pena. Il ragazzino, che da tempo accusava malesseri fisici e disturbi psicologici, è stato ora affidato ai servizi sociali. All’epoca, anche Matteo Renzi si era interessato della vicenda dicendosi, in una sua newsletter, “colpito” dalla storia. “Ci penso e ci ripenso. E mi domando cosa possa scattare nella testa di un uomo per arrivare a una simile follia. Distruggere la libertà di un figlio per inseguire un proprio sogno – aveva scritto Renzi – è l’atto di egoismo più grande immaginabile”.

Annunci

Padre shock! Il suo affetto il figlio lo deve conquistare diventando un campione

amo-campione-tuttacronacaE’ la Procura di Treviso ad accusare un padre di aver costretto il figlio, appena 14enne, ad applicarsi nel nuoto in maniera ossessiva, cimentandosi nell’attività agonistica e allenandosi al limite delle sue possibilità fisiche. Non solo, spinto dal desiderio di crescere un figlio campione, avrebbe condizionato le manifestazioni d’affetto nei suoi confronti in base ai risultati delle gare e sarebbe arrivato anche a indurlo ad assumere integratori alimentari e prodotti iper-proteici del tutto inadeguati alla sua età per migliorare le sue prestazioni. Tale alimentazione avrebbe causato al figlio nausea, vomito e diarrea. Ora la Procura ha chiuso le indagini e chiesto il rinvio a giudizio dell’uomo per il quale l’accusa è di maltrattamenti in famiglia. L’adolescente, vittima di simili vessazioni morali e fisiche, ora soffrirebbe di un malessere psicologico e di disturbi di salute. L’inchiesta era scattata su segnalazione di amici e compagni del giovane nuotatore, che assieme ai famigliari si erano accorti dei cambiamenti. Ora spetterà al gup decidere se le condotte contestate al padre si siano effettivamente verificate, e siano dunque punibili, o se il processo dovrà chiudersi con un proscioglimento. Secondo la procura sarebbe emerso chiaramente anche il comportamento tenuto dal genitore in base ai risultati ottenuti dal 14enne, una sorta di ricatto affettivo che avrebbe minato lo sviluppo psicologico del minore.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: