Si complica il percorso del Milan: perde in casa contro l’Atletico Madrid

milan-atletico-tuttacronacaIl Milan, unica squadra italiana ancora in corsa in Champions League, ospita a San Siro l’Atletico Madrid. Per l’occasione Seedorf schiera un 4-3-2-1 con Abbiati; De Sciglio, Bonera, Rami, Emanuelson; Poli, De Jong, Essien; Kakà, Taarabt; Balotelli. Risponde Simeone mancando in campo un 4-4-2 composto da Courtois; Juanfran, Miranda, Godin, Insua; Koke, Gabi, Suarez, Arda Turan; Raul Garcia, Diego Costa. Seedorf debutta come allenatore in Champions, competizione che lo ha fatto passare alla storia grazie alla vittoria della stessa con tre club diversi, anche se è un neofita come allenatore. I primi 45 terminano a reti inviolate anche se il gioco è stato molto gradevole con due squadre che cercano la vittoria con un gioco intraprendente. Il Milan è partito molto contratto ma in seguito ha avuto le occasioni migliori con i due legni presi e un paio di tiri usciti a fil di palo. L’Atletico ha reso evidente di essere in grado di rendersi pericoloso in ogni momento: i rossoneri non possono permettersi di abbassare la guardia.  La situazione si sblocca al 38′, quando l’Atletico passa in vantaggio approfittando di un errore difensivo dei rossoneri che lascia completamente solo Diego Costa. Il corner viene deviato da Abate che alza un campanile sul quale i rossoneri sono immobili inspiegabilmente, Diego Costa non fa altro che mandare in rete di testa. 0-1! Basta un gol, preziosissimo in vista del match di ritorno che giocherà in casa, all’Atletico Madrid per battere i rossoneri che pure hanno dato buona prova di sè. Ma non è bastato. Il debutto di Seedorf in Champions termina con una sconfitta.

Annunci

Milan-Atletico: le speranze di Galliani

GALLIANI-tuttacronacaMancano poche ore ormai alla sfida di Champions tra il Milan e l’Atletico Madrid e l’ad Adriano Galliani lo ammette: “L’eccitazione sale”. Perchè i rossoneri voglio tornare a sognare in grande e proprio per questo l’ad spera che l’esperienza faccia la differenza: “Negli ultimi 12 anni abbiamo fatto 11 volte la Champions e abbiamo sempre passato il girone, quindi siamo sempre arrivati come minimo agli ottavi di finale. E’ un curriculum che ci pone al vertice europeo. Il peso che ha la maglia del Milan spero che possa fare la differenza.” E per quel che riguarda la visita di ieri di Berlusconi a Milanello: “E’ sempre una festa quando arriva il presidente peccato che i suoi impegni politici lo tengano spesso lontano. Ma sono 28 anni che dà la carica. Seedorf è molto concentrato, da quando ha 18 anni gioca la Coppa dei Campioni. La sua è una storia infinita con la Champions”. Non bisogna però scordare che ci si scontra contro una squadra di valore: “L’Atletico non è che si è ripreso, non è mai andato via. E’ sempre in testa alla classifica, ha vinto il suo girone di Champions e ha raggiunto la semifinale di coppa del Re. Non sta facendo bene, di più. Non so chi sia favorito. Balotelli è un grande campione, e comunque ha tutto per diventarlo. E’ ancora molto giovane e il Milan è la prima squadra in cui gioca titolare. Sta crescendo e ha tutte le possibilità tecniche e fisiche per diventare un top mondiale ma c’è da lavorare molto per diventare come Ibrahimovic: ho visto il gol che ha fatto, è un marchio di fabbrica straordinario”.

Emergenza al Milan, Seedorf in difficoltà?

zapata-kakà-tuttacronaca

Chi ha detto che l’Atletico Madrid è in crisi? Dopo la vittoria schiacciante sul Valladolid, la strada dei rossoneri che lo incontreranno mercoledì in Champions sembra davvero in salita. In più a ostacolare il Milan sembra esserci l’ennesima maledizione e Seedorf, nel match più importante della stagione, rischia di non avere a disposizione né Kakà né Zapata. Contro il Bologna il brasiliano ha riportato una leggera distorsione alla caviglia destra, mentre il colombiano nella fase del riscaldamento ha accusato un affaticamento muscolare alla coscia sinistra. Se entrambi i giocatori fossero fuori per Seedorf la partita sarebbe davvero complessa anche perchè mercoledì sicuramente in campo non ci saranno nè Muntari e nè Montolivo per squalifica oltre agli infortunati El Shaarawy, Birsa, Silvestre, Robinho e Cristante. Honda poi non può giocare in Champions e quindi il tecnico tra centrocampo e attacco avrebbe 8 elementi in meno. Un vero miracolo?

 

Conteso tra Juventus e Milan… Nani quale maglia indosserà?

NANI-milan-juve-tuttacronaca

E’ uno dei giocatori più richiesti sul mercato e in vista del calciomercato estivo i club si sono mossi con largo anticipo per vagliare le condizioni e la possibilità di portare Nani a vestire la loro maglia. Tra queste ci sono due italiane la Juventus e il Milan. Il derby di calcio mercato si giocherà quindi tutto in Italia? Decisamente no, perché anche Atletico Madrid, Monaco e Valencia sono interessate al giocatore. Secondo ‘Tuttosport’, nei giorni scorsi però sarebbe stata la società bianconera a muoversi maggiormente e a chiedere all’entourage del giocatore anhce rassicurazioni sul recupero fisico dell’esterno del Manchester United e sembrerebbe che tali rassicurazioni siano arrivate. Il terreno è fertile e la sfida Milan Juve promette scintille… ma attenti ai club stranieri!

 

Fiamme sotto la panchina dei Diavoli… ecco il dopo Seedorf?

seedorf-tuttacronaca

E’ davvero finita l’era Seedorf ad appena un mese dall’incarico? I malumori sono molti a iniziare dall’eliminazione dalla Coppa Italia e quell’annunciata rivoluzione in attacco che per il momento è lontana dagli splendori a cui erano abituati i tifosi rossoneri. Silvio Berlusconi è stato lapidario: non ammette più errori. Il numero uno rossonero martedì scorso ha incontrato il tecnico olandese per ribadire, riporta il ‘Corriere dello Sport’, che quelle con Bologna e Atletico Madrid saranno due finalissime. Ma quale è l’alternativa? Il duo Tassotti-Maldera sarebbe già pronto a tornare in pista dopo l’apparizione contro lo Spezia, anche se Tassotti starebbe meditando un addio anticipato visto il ruolo marginale affidatogli da Seedorf. Tassotti-Maldera sarebbe già pronto a tornare in pista dopo l’apparizione contro lo Spezia, anche se Tassotti starebbe meditando un addio anticipato visto il ruolo marginale affidatogli da Seedorf, se quindi si deve cambiare, lo si farà in fretta… poi davvero non ci sarebbero alternative a Seedorf!

 

Il Milan alla prova Atletico Madrid: i sorteggi Champions

milan-chapions-tuttacronacaSi è svolta a Nyon, piccola città a nord di Ginevra dove ha sede l’UEFA, la cerimonia del sorteggio per gli ottavi di Champions League, fase a cui ha vuto accesso il Milan, arrivato secondo nel girone H alle spalle del Barcellona. Juventus e Napoli sono arrivate terze nei rispettivi gironi, e sono passate in Europa League. Fiorentina e Lazio hanno invece passato la fase a gironi dell’Europa League. Il regolamento della Champios Legue prevede che agli ottavi di finale non possano incontrarsi squadre dello stesso paese e squadre che hanno partecipato allo stesso girone nella fase precedente. L’andata degli ottavi si giocherà fra il 18 e il 26 febbraio 2014, e il ritorno fra l’11 e il 19 marzo. Queste le accoppiate:

Manchester City – Barcellona

Olympiacos – Manchester United

Milan – Altetico Madrid

Bayer Leverkusen – Paris Saint-Germain

Galatasaray – Chelsea

Schalke 04 – Real Madrid

Borussia Dortmund – Zenit San Pietroburgo

Bayern Monaco – Arsenal

Ljajic a un passo dall’addio alla Fiorentina

adem-ljajic-tuttacronacaVertice in casa viola tra l’agente di Ljajic e la dirigenza gigliata. Argomento: il rinnovo del contratto del gioiello serbo. Ma l’incontro non ha sortito alcun esito e il giocatore resta legato alla Fiorentina fino al prossimo giugno. L’intenzione del club sarebbe di prolungare l’accordo con l’attaccante ed evitare così un Montolivo bis, perdendo un giocatore di un simile calibro a paramentro zero. Da parte sua a Ljajic non spiace l’opzione Milan, con cui avrebbe già trovato un accordo economico. Ma Della Valle ha un occhio di riguardo per l’Atletico Madrid e l’offerta ufficiale di 10 mln. Al momento la cessione sembrerebbe l’ipotesi più accreditata. Una qualche indicazione potrebbe arrivare lunedì, visto che le parti hanno preso tempo fino ad allora per prendere una decisione ultima. Non si esclude, del resto, che anche la Roma potrebbe interessarsi al serbo per sostituire Lamela.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: