Giallo al museo di Manchester… l’effige egizia si muove

effige-statua-egizia-tuttacronaca

Il mondo scientifico s’interroga su una raffigurazione alta 25 cm del defunto Neb-Senu risalente al 1800 avanti Cristo, che si trova all’interno di una vetrina nel museo di Manchester e che, secondo le immagini delle telecamere, ruoterebbe su se stessa. Lo strano fenomeno sta facendo il giro del mondo e il Daily Telegraph ha addirittura chiesto il parere del fisico Brian Cox, secondo cui sarebbe tutto molto naturale e si tratterebbe di uno spostamento dovuto al fatto che la base di pietra della statua slitta sul vetro che la sorregge. La rotazione poi sarebbe facilitata dalle vibrazioni dei visitatori di passaggio.

Ma è di parere contrario l’egittologo del museo, Campbell Price: «Sono l’unico che ha la chiave della vetrina l’ho rimessa al suo posto ma dopo esattamente un giorno si era ancora girata. Nell’antico Egitto credevano che se la mummia fosse stata distrutta allora la statua avrebbe ospitato lo spirito del defunto e questo potrebbe causare il movimento».

Naturalmente i curiosi si sono affollati al museo di Manchester per capire lo strano fenomeno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Riemergono 1200 anni di storia… dopo 13 anni di scavi rinasce Heracleion

Heracleion-tuttacronaca

Chi ha detto che i miti sono solo fantasie? Heracleion dopo 1200 anni riaffiora dal Mar Mediterraneo e dalla sabbia. Franck Goddio e il suo team di archeologi dello IEASM, European Institute for Underwater Acheology, la riportano in vita dopo 4 anni di ricerche e 13 anni di scavi. Ora finalmente il mistero è svelatoe i reperti che riemergono dalle acque ci raccontano di una città che è stata un importante porto commerciale, considerato un vero e proprio snodo per le merci,  e un centro religioso di primo piano. I ritrovamenti parlano di 64 relitti di navi, monete d’oro, pesi da Atene e stele giganti scritte in egiziano e greco antico. Scoperti anche manufatti religiosi , tra cui una scultura in pietra che probabilmente ornava il tempio centrale della città. Proprio perché rimasta sommersa per così tanti anni il grado di conservazione dei reperti è straordinario. Ma perché mai affondò? Probabilmente furono costruiti palazzi troppo pesanti per un terreno così poco solido, in gran parte argilloso. La massa di pietre provocò il collasso  della città.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La casa persa nel labirinto!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Prendendo come ispisrazione un disegno tratto dalla pianta della città medievale per Tolosa, Isabelle de Beaufort e Bernard Ramus hanno creato un labirinto a Cordes-sur-Ciel, Francia, dove la casa abbandonata al centro del labirinto rappresenta la tana del drago leggendario che si nasconde sotto le strade di Tolosa .

Ma la pianta della citta di Tolosa non è stata l’unica ispirazione, qui ci sono anche richiami ad Alice nel paese delle meraviglie, all’antico Egitto, agli oscuri labirinti medievali e a quelli preistorici scandinavi.

 

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: