Strage di bambini disabili!

bambini-disabili-ghana-strage-tuttacronaca

Lo rivela la BBC. Un orrore senza fine la strage dei bambini disabili avvenuta in Ghana. I leader dei villaggi hanno convinto la popolazione che que bambini fossero posseduti dagli spiriti maligni e che quelle malformazioni avrebbero portato gravi sfortune ai familiari. Così si è scelto di far bere ai bambini una bevanda velenosa per poi ucciderli in fretta. Questa usanza di togliere la vita ai bambini disabili è un’antica tradizione in Ghana, ma era stata  debellata in gran parte del Paese, dove ai bambini, che venivano seguiti attentamente, si cercava d’insegnare i propri diritti.

Il giornalista Anas Aremeyaw Anas ha raccontato alla Bbc di essersi presentato ad uno stregone con una bambola di plastica spiegando che si trattava di un bambino con disturbi fisici e alimentari.  Costui ha consultato l’oracolo, è saltato su e giù ed infine ha stabilito che si trattava di un piccolo “indiavolato” e che per questo doveva essere ucciso, anche perché aveva già eliminato due membri della famiglia del giornalista. Frattanto, il capo del governo locale Naba Henry Abawine Amenga-Etigo ha spiegato che tutti coloro che maltratteranno i bambini verranno segnalati alla polizia.

Ayine ha spiegato di essere “rattristato” per il fatto che in epoca contemporanea ci siano ancora persone che uccidono bambini in un modo così barbaro. Inoltre questi atti vengono registrati nelle aree rurali dove le donne sono lasciate sole già dal momento del parto. Situazione che rende più facile, in assenza di assistenza, che i bambini nascano con varie complicazioni fisiche. Ma probabilmente si tratta di un problema culturale che interessa un intero Paese visto e considerato che per le donne ritenute “streghe” esistono villaggi nelle quali vengono confinate.

Anche se ci può sembrare assurdo e incivile, purtroppo dobbiamo registrare anche nel 2013 un indiscriminato uso della violenza contro le donne e i disabili, cioè verso quegli strati di popolazione più debole che non si possono difendere. Il Ghana sembra soffrire ancora di “mali” ancestrali e di riti legati a culti sacrificali. Ogni popolo ha diritto alle proprie tradizioni se queste non vengono a ledere i diritti universali alla vita e all’assistenza di chi affetto da varie patologie. Si preferisce eliminare il problema “estirpandolo” invece di curarlo. E’ complesso a volte riuscire a spezzare quella catena di credenze millenarie che portano a compiere atti di violenza inaudita senza per questo snaturale la cultura di un popolo e le proprie tradizioni.

Annunci
Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: