L’incredibile storia: diventano amiche, si scoprono sorelle!

amiche-sorelle-tuttacronacaHa dell’incredibile la storia di due studentesse della Tulane University di New Orleans, conosciutesi e diventate subito amiche anche grazie alle loro caratteristiche in comune. Entrame con un sorriso solare e capelli castani e ricci. Stessi gusti nel vestirsi e una passione per il teatro. Due amiche del cuore che si sono scoperte… sorelle! Emily Nappi, 18 anni, e Mikayla Stern-Ellis, 19 anni, sono figlie dello stesso padre, donatore colombiano. E’ stata la maggiore a raccontare la scoperta di avere lo stesso sangue: “Un filo invisibile collega chi è destinato a incontrarsi, al di là del tempo, dello spazio e delle circostanze”, ha scritto su Facebook. La ragazza, tornata a casa per la pausa invernale, ha mostrato alla madre Heidi la foto della nuova amica e la donna, notata la somiglianza, le consiglia di chiedere a Emily il codice del padre biologico. Hanno così scoperto che si trattava dello stesso uomo.

Ucraino ubriaco travolge una 18enne in scooter: è grave!

incidente-stradale-tuttacronaca-ucraino-ubriaco

Scontro auto scooter e ad avere la peggio è una 18enne falciata da un 52enne ucraino ubriaco e senza patente. L’incidente è avvenuto a via Cellini, a Senigallia, quando l’uomo, alla guida della sua Seat, ha investito la giovane che stava rientrando a casa dopo avere trascorso il pomeriggio con le amiche. La Seat ha colpito lo scooter nella ruota posteriore, un impatto che ha fatto perdere il controllo del mezzo alla giovane, catapultata a terra, rischiando di essere investita da un’altra auto che in quel momento transitava in strada. La ragazza è stata subito portata in ambulanza all’ospedale di Senigallia, dove i medici, dopo i primi accertamenti l’hanno ricoverata in osservazione. Le sue condizioni dovrebbero essere stabili. Le condizioni della giovane sono state definite dai medici gravi ma non in pericolo di vita. Il guidatore è stato sottoposto per ben due volte all’etilometro e in entrambe le occasioni è risultato positivo. Gli agenti lo hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza. L’uomo viaggiava inoltre con una patente ucraina non valida in Italia.

Il “figo” della Diet Coke!

diet+coke+tuttacronaca+Lucky+Vanous

Era il 1994 quando la ‘Diet Coke’ lanciava lo spot del famoso fusto con il modello americano Lucky Vanous. Quarantacinque secondi di passione in cui un gruppo di impiegate piu’ o meno disperate interrompe la routine lavorativa per ammirare un’altra routine, quella di un operaio sex symbol che puntualmente alle 11.30 fa pausa sfilandosi la maglietta e a torso nudo manda giu’ una lattina di Diet Coke.

”Sono le 11 30 – dice una delle impiegate – pausa Diet Coke” e tutte le altre corrono alla finestra con lo sguardo incollato sul gran bel pezzo di uomo fuori dal loro ufficio. Sotto scorrono le note, non a caso, di ‘I just wanna make love to you’ di Etta Jones.

Da allora sono passati quasi vent’anni, Vanous e’ ormai 52enne e per le nuove generazioni e’ un perfetto sconosciuto. Ma la bibita con le bollicine in versione light piu’ famosa al mondo ha deciso di rinfrescare la memoria ai suoi estimatori festeggiando il suo 30mo compleanno con una versione 21/o secolo del famoso spot. Invariata la colonna sonora, i secondi di passione sono passati invece a 60 e il modello e’ l’inglese Andrew Cooper, classe ’81, gia’ famoso per essere stato testimonial per la campagna Dolce Gabbana e Armani Jeans.

 

 

Cooper non fa l’operaio bensi’ il giardiniere. Il nuovo spot si chiama infatti ‘Gardener’ e mostra un gruppo di cinque amiche sedute su un prato durante la pausa pranzo che si godono il fusto mentre e’ alle prese con un tagliaerba. Ad un certo punto una delle ragazze ha l’idea di far rotolare una lattina di Diet Coke proprio mentre passa il giardiniere. Il giovane l’afferra, la apre ma visto che e’ stata scossa nel momento in cui solleva il gancio della lattina, la Diet Coke lo inonda di spruzzi infradiciandogli la maglietta. Niente panico, con nonchalance, il ragazzo si toglie la maglietta, la strizza e se ne va. Alle cinque amiche non resta che sorseggiare la Diet Coke per spegnere i loro bollenti spiriti. Il ritorno dello spot del fusto e’ solo una delle chicche che la Diet Coke si e’ regalata per il suo trentesimo anniversario.

 

 

A cominciare dal suo nuovo direttore creativo per il 2013. Il gigante delle bollicine ha scelto infatti lo stilista americano Marc Jacobs il quale ha creato una serie limitata di lattine e bottiglie che rappresentano tre decenni, gli anni ’80, ’90 e ’00, e in particolare l’ascesa del potere femminile nell’ultimo trentennio. La serie firmata Mark Jacobs sara’ disponibile solo in Europa occidentale e nei paesi scandinavi a partire da questo mese.

Malia a cena con le amiche a New York!

malia-obama-tuttacronaca

Fine settimana nella Grande Mela per Malia Obama. La figlia maggiore del presidente americano, 14 anni, e’ stata avvistata con un gruppo di amiche in uno dei ristoranti piu’ trendy della citta’, ‘Buddakan’ a Chelsea. Alcuni testimoni hanno detto che le ragazze erano accompagnate da quattro genitori e cinque guardie della sicurezza che hanno cenato al tavolo accanto. Le ragazze hanno cenato a base di gamberi, ravioli, costine, riso fritto all’aragosta e spaghetti orientali.

Il cannibalismo corre sulla rete!

cannibal holocaust pic

Due uomini sono stati arrestati nell’area di Canterbury in Gran Bretagna nell’ambito di una inchiesta scaturita dal processo in corso a New York contro Gilberto Valle, il ‘poliziotto cannibale. Valle, 28 anni, americano e’ accusato di aver tentato di uccidere e mangiare parecchie donne tra cui la moglie e al processo e’ emerso che era in contatto via mail con qualcuno in Gran Bretagna che sarebbe stato ‘mentore’ in fatto di cannibalismo: suggerendogli anche come cucinare la carne umana.

Mettiamo una moglie a cena e… contorno di amiche!

NYPD_officer_conspired_to_kidnap_cook_eat_women-1024x575

Una coppia come tante, altre una figlia nata da poco e una scoperta agghiacciante. La moglie scopre i piani diabolici del marito: torture, cottura e pasto a base di donne. Gilberto Valle, 28 anni, progettava di stuprare, uccidere e cucinare un centinaio di donne, anche amiche di famiglia. La donna naturalmente ha denunciato il fatto all’Fbi ed è comparsa davanti alla Corte federale di Manhattan raccontando i dettagli che aveva letto sul computer del marito. L’aspirante cannibale ha pianto ogni lacrima che aveva in corpo mentre l’avvocato della difesa spiegava come fosse “un gioco, uno scherzo, una fantasia da chat che sicuramente non si sarebbe mai realizzata”. Insomma una chiacchierata virtuale su come mangiarsi la moglie con il contorno di amiche!

 

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: