Muore un bimbo di 4 anni nel Cosentino: investito da un furgone

bimbo-morto

G.L.P., di soli quattro anni, stava giocando assieme ad altri bambini vicino alla strada nel centro di Mirto Crosia, nel Cosentino, quando è stato investito da un furgone. Il mezzo, guidato da un venditore ambulante, stava facendo manovra e non si è accorto della presenza del bimbo, investendolo. Stando agli accertamenti fatti dai carabinieri della Compagnia di Rossano, stava viaggiando a bassa velocità e non è da escludere che il piccolo possa avere attraversato la strada uscendo da un posto cieco per il conducente del mezzo che lo ha investito. Il bimbo, che è stato subito soccorso, è morto lungo il tragitto per l’ospedale.

Rissa tra ambulanti sul lungomare di Napoli

cingalese,napoli,ferito,ambulante,rissa,trauma,cranico,tuttacronaca

Un giovane venditore ambulante di palloncini di nazionalita’ cingalese e’ stato ferito alla testa in una zuffa con un collega italiano, scoppiata stamani sul lungomare di Napoli, nella zona di via Partenope. Il giovane e’ stato portato all’ospedale Loreto Mare dove gli e’ stato riscontrato un trauma cranico guaribile in 15 giorni. La Polizia municipale ha bloccato l’italiano che e’ stato portato negli uffici dei vigili urbani. Guerra tra poveri, liti che scoppiano tra emarginati di una società che non riesce a provvedere ai più bisognosi. Un’Italia allo sbando, con la disoccupazione schizzata a livelli record, che continua ad accogliere migranti a cui offrire solo violenza, espedienti e povertà.

Esplosione al mercato… scoppia una bombola in un furgone! 3 morti e 9 feriti.

guastalla-furgone-tuttacronaca

Sarebbero saliti a tre i morti, e almeno nove feriti e ustionati, di cui otto gravi, nell’esplosione di un furgone-rosticceria ambulante avvenuto nella tarda mattina nel mercato ambulante di Guastalla, popoloso comune della Bassa reggiana. Dalle prime notizie, pare che un incendio all’interno del furgone adibito a rosticceria ambulante abbia intaccato delle bombole di gas. Le vittime sarebbero tutte donne. Il dramma è avvenuto in piazza Repubblica, poco dopo mezzogiorno. La gente presente fra i banchi del mercato del sabato ha avvertito un fortissimo boato ed è fuggita in preda alla paura. L’esplosione ha prodotto una colonna di fumo nero visibile a distanza. Le presunte vittime sono la moglie, la figlia e la cognata del titolare della rosticceria mobile, una famiglia di Sant’Ilario d’Enza. L’uomo è stato trasportato al Maggiore di Parma con ustioni gravissime.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: