Pensione azzerata per un mese: annullata dalle tasse

pensioni-tuttacronaca“Le imposte applicate saranno legittime e sicuramente dovute. Ma come può lo Stato lasciare un’anziana di 87 anni senza soldi, trattenendole l’intera pensione?” E’ quanto si chiede l’associazione Sos Democrazia di Ribera, in provincia di Agrigento, rendendo noto quanto accaduto a una pensionata 87enne. Il cedolino intestato alla signora a fine ottobre era infatti pari a zero. La donna percepisce, solitamente, 572,45 euro, al lordo, la “minima”, ma questo mese l’amara sopresa: sa questa somma, nell’ultimo pagamento, sono stati detratti saldi, acconti, addizionali, che hanno reso il valore di quell’assegno pari a zero. Per la precisione, dal cedolino sono stati sottratti: 18,5 euro di saldo Irpef, 138,5 e 322,94 di acconti Irpef per 2012 e 2013, addizionali regionali di 54,5, quelle comunali di 32,75 più qualche euro di interessi. Zero euro per sopravvivere un mese. E non si può parlare di errore dell’Istituto nazionale di previdenza sociale visto che è stato l’Inps a incassare i soldi dovuti al Fisco in base alla presentazione del 730 da parte della signora di Ribera. Evidentemente, visto che sono state applicate imposte per poco più di 500 euro, l’anziana ha anche qualche altro reddito oltre alla pensione. E all’Inps e spiegano che bisognava regolare i conti con le tasse. Non trattandosi però di previdenza, non è possibile applicare il pagamento a rate.

Annunci

Crolla una ringhiera durante una celebrazione , tre ragazzi feriti!

joppolo-giancaxio-tuttacronaca

Cede una ringhiera in piazza Muglia a Joppolo Giancaxio nell’Agrigentino e tre ragazzi che stavano assistendo insieme ad altri compagni alle celebrazioni del  4 novembre, giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, sono rimasti feriti. Da una prima ricostruzione i ragazzi si sarebbero appoggiati alla ringhiera che cedendo ha provocato il ferimento. Le ambulanze li hanno portati all’ospedale «San Giovanni di Dio» di Agrigento.

La lunga notte dei terremoti? Quattro scosse al Sud

terremoto-italia-tuttacronacaSi sono registrate diverse scosse di terremoto, la scorsa notte, nel Sud Italia. Le prime ad essere state registrate dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, hanno interessato il distretto sismico delle Madonie, nelle province di Palermo e Caltanissetta. Località prossime all’epicentro: Valledolmo (Pa), Sclafani Bagni (Pa) e Vallelunga Pratameno (Cl).  Secondo i rilievi dell’Ingv, la prima scossa si e’ verificata all’1:08 con una magnitudo di 3.1 e a una profondita’ di un km, la seconda alle 2:54 con magnitudo 2.2 e profondita’ 5,6 km.  Più tardi, alle ore 5:40, un evento di magnitudo 3.1 si è invece verificato in mare, nel distretto sismico della Costa calabra occidentale, con ipocentro a 211.2 km di profondità. Infine questa mattina, alle 7.52, l’Ingv ha registrato un evento di magnitudo 2.2 nel distretto sismico dei Monti Sicani. L’epicentro della scossa, che ha avuto ipocentro a 10.3 km di profondità, è stato registrato tra le province di Agrigento e Caltanissetta e ha interessato i comuni di Cammarata, Casteltermini, e San Giovanni Gemini (AG) e di Acquaviva Platani, Campofranco, Mussomeli e Sutera (CL).

50enne ucciso nell’Agrigentino. Il killer è un asino

asino-alessi-tuttacronacaAvrebbe aperto tra poco il suo agriturismo in contrada Riina, a Realmonte, in provincia di Agrigento, l’imprenditore 55enne Giovanni Alessi. Ma l’uomo ha trovato la morte a causa di uno dei suoi tre asini, che lo ha ripetutamente colpito con calci al torace e alle spalle. Sono stati i familiari dell’uomo, non avendolo visto rientrare, ad allertare i vigili del fuoco di Agrigento e i carabinieri. Secondo una prima ricostruzione, resa possibile dalle tracce di sangue riscontrate lungo l’uliveto, l’asino imbizzarrito avrebbe morso Alessi che avrebbe tentato la fuga salvo poi essere raggiunto dall’animale che l’ha finito a calci. L’asino è stato soppresso dal veterinario dell’Asp di Agrigento, intervenuto su richiesta dei carabinieri.

Ad Agrigento i cittadini s’improvvisano addetti ai tombini

Agrigento_denuncia_lettore_cittadini_puliscono_tombini-tuttacronaca

Le piogge stanno creando molti disagi in Italia e la paura di alluvioni si fa sempre più spazio tra i cittadini e così i residenti ad Agrigento si sono dati appuntamento in piazza per aprire e pulire i tombini visto che l’amministrazione comunale non lo fa da anni. C’è anche chi scatta una foto e la invia tramite Twitter a diversi media per denunciare quanto sta avvenendo in città.

 

Incidente stradale per Loredana Errore, la cantante di Amici

loredana-errore-incidente-tuttacronacaE’ rimasta ferita dopo esser stata coinvolta in un incidente stradale avvenuto martedì mattina all’alba ad Agrigento, in viale dei Giardini, Loredana Errore. La cantante siciliana, fatta conoscere al grande pubblico grazie al talent show Amici, nell’edizione numero 9, si trovava a bordo di una Ford Focus insieme ad un amico. Sono ancora da chiarire le cause per le quali la vettura è uscita fuori strada abbattendo la recinzione di una villa e ribaltandosi più volte. L’artista è stata in seguito trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Agrigento.

Crollata una casa nell’Agrigentino

crollo-casa-agrigentino-tuttacronacaCrollo nella notte a Favara, in provincia di Agrigento, in via Brancati, una traversa di via Capitano Callea. Sia i vigili del fuoco di Agrigento che i carabinieri hanno iniziato nella notte gli scavi tra le macerie per scoprire se vi siano rimaste coinvolte persone. Stando alle prime ricerche sembrerebbe di no. Il comune di Favara ha già vissuto il dramma di un crollo di un’abitazione nel 2010. All’epoca persero la vita le sorelle Bellavia.

Ladro o semplice goliardata? Tenta di rubare la bici di Alfano

angelino-alfano-bicicletta-pdl-tuttacronaca

Forse lo si è chiamato ladro troppo in fretta, ma certo che le immagini dell’impianto di videosorveglianza del porto di San Leone, lido di Agrigento, lo hanno incastrato. Lui si difende e dice che è stata una semplice goliardata, anche perchè il furto di una bici di per sé è un reato, ma se avviaene ai danni del vicepresidente del Consiglio e Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, scoppia un vero caso. La bici era stato lasciata sul molo del porticciolo di San Leone dal vice premier, uscito per un giro in barca. Al ritorno, la sorpresa di non trovare più la bici dove era stata lasciata. L’incauto ladro o il burlone di turno stavolta ci penserà a lungo prima di mettere a segno un altro gesto simile

Agrigento e il cadavere della donna in strada

agrigento-cadavere-donna-strada-spari-tuttacronaca

Il cadavere di una donna, uccisa con colpi d’arma da fuoco, è stato trovato abbandonato lungo la strada, nella zona dello stadio di Ravanusa, in provincia di Agrigento. Secondo le prime indiscrezioni, ad ucciderla sarebbe stato un uomo già fermato dalle forze dell’ordine. L’uomo avrebbe esploso contro di lei diversi colpi di pistola nella piazza, dove si trovavano le  bancarelle del mercato settimanale. Giovanna Longo,  la vittima, è stata assassina dal marito, il 63enne Luigi Gallo, che non ha esitato a esplodere i colpi di pistola in mezzo alla folla provocando la fuga di persone che si trovavano sul posto.Secondo le prime indiscrezioni, l’uomo sarebbe già stato fermato dalle forze dell’ordine. Alla base del delitto ci sarebbero motivi passionali. I carabinieri stanno effettuando i rilievi.

Morire per la puntura di un’unica ape

ape-morto

E’ morto per shock anafilattico dopo esser stato punto a una gamba da un’ape il fotografo 43enne Venerando Rino Arnone. L’uomo, da sempre appassionato di apicultura, non si occupava più di api da tempo, dopo aver scoperto di essere allergico. Non ha però esitato ad accorrere in aiuto di un amico che gli aveva chiesto una mano per rimuovere un alveare a Grotte, nell’Agrigentino. Dopo la puntura, Arnone ha accusato un malore ed è deceduto.

Crolla una casa, salvato un anziano tra le macerie

anziano,naro, via vanelle,agrigento-tuttacronaca

Una casa è crollata all’alba a Naro, un paese della provincia di Agrigento, e un uomo di 63 anni, rimasto intrappolato tra le macerie, è stato estratto vivo dai vigili del fuoco. L’edificio crollato si trova in via Vanelle, stessa strada interessata il 4 febbraio del 2005 da una frana. L’anziano rimasto coinvolto nel crollo è stato estratto dalle macerie con numerose ferite agli arti ma cosciente; è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Canicattì. Sul posto, al lavoro anche i carabinieri.

Agrigento. Non si fidava delle banche e nascondeva 300 mila euro in casa. Derubato 72enne

 

Coste agrigentine: sbarco di immigrati, un morto

 

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: