30enne accoltellato a Roma: è in prognosi riservata

accoltellamento-roma-tuttacronacaTentato omicidio ieri sera a Roma, in via Casilina 1874 in borgata Finocchiaro dove un romeno di 30 anni, Costantin Butnaru, è stato aggredito all’uscita da un locale da quattro persone che avevano cenato al tavolo vicino al suo. Soccorso al policlinico Tor Vergata, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico ed è ricoverato in prognosi riservata. Spiega il Messaggero:

Sono gli agenti del commissariato Casilino ad indagare sul tentato omicidio. Da una prima ricostruzione, il romeno sarebbe stato pedinato da quattro individui che sono entrati anche loro nel locale e si sono seduti ad un tavolo vicino a quello della vittima che stava con un’altra persona. Hanno aspettato che pagasse il conto e che uscisse in strada per piantargli la lama in petto. Gli investigatori devono capire se gli aggressori siano italiani oppure anche loro romeni. Sono state interrogate le persone che si trovavano nel locale con la speranza di raccogliere qualche elemento utile per individuare i responsabili.

Nei prossimi giorni, se le sue condizioni miglioreranno e potrà parlare, sarà ascoltata anche la vittima. Occorre capire anche il movente del tentato omicidio. Pochi giorni fa nella stessa zona, la polizia arrestò un italiano di 19 anni, che per un banale litigio con il titolare di un bar, impugnò una pistola e sparò una decina di colpi che distrussero le vetrine del locale e ferirono di striscio tre clienti.

Tifoso del Copenaghen accoltellato dagli italiani? No! Lite tra ubriachi danesi

tifoso-danese-accoltellato-tuttacronacaIeri era girata la notizia che un tifoso del Copenaghen, stando a quanto da lui riferito a un giornale danese online, era stato aggredito e accoltellato alla schiena da un gruppetto di italiani in un bar. Ma oggi è la Gazzetta dello Sport a raccontare un’altra verità. La polizia danese, infatti, ha ricostruito che, quanto avvenuto prima della partita di Champions League allo Juvenstus Stadium, nulla aveva a che fare con un’aggressione ma si era trattato di una lite tra tifosi danesi ubriachi. La presunta vittima, racconta la rosea, era stata rintracciata ieri dalla Digos allo stadio: “l’uomo non è stato in grado di fornire indicazioni utili dichiarando di non voler presentare alcun tipo di denuncia e di non necessitare di cure mediche. I controlli in occasione della partita hanno portato alla denuncia di tre tifosi danesi per possesso di artifici pirotecnici, che avevano nascosto nelle scarpe, mentre a un tifoso di Bergamo è stato notificato un Daspo. La polizia ha notificato anche un foglio di via e un Daspo e un bagarino abusivo di 50 anni mentre un’ambulante è stata denunciata perché vendeva bevande in vetro e le sono state sequestrate 181 bottiglie.”

Tifoso del Copenaghen accoltellato in un bar a Torino

Torino_tuttacronaca-juve-accoltellato-bar-torino

Accoltellato alla schiena mentre faceva colazione in un bar di Torino. Un tifoso del Copenaghen,Kristoffer Ostergaard, ha raccontato al giornale danese online Ekstra Bladet di essere stato aggredito ed accoltellato alla schiena da un gruppetto di italiani in un bar in pieno centro di Torino. Sarebbe stata colpita anche una donna che era con lui ed altri due amici.

L’aggressione non è stata denunciata, almeno per il momento, ed i feriti non si sono fatti medicare in ospedale. Su Ekstra Bladet, tuttavia, è pubblicata un’immagine che mostra la schiena di un uomo con una lunga ferita da taglio. “Eravamo in quattro, tutti tifosi del Fck Copenaghen. – racconta Ostergaard – Mentre mangiavamo siamo stati assaliti da cinque-sei italiani tifosi con coltelli, pugni e calci”. L’aggressione è avvenuta a poche ore dalla partita di Champions League Juventus-Copenaghen.

Lite tra amici termina in accoltellamento

accoltellamento-trieste-tuttacronacaUna lite tra vecchi amici, probabilmente sotto i fumi dell’alcool, è degenerata arrivando all’aggressione con il coltello. E’ quanto accaduto a Trieste, davanti a un locale del centro cittadino, dove un 45enne è rimasto ferito da una decina di coltellate. Le condizioni della vittima sono gravi ma non si trova comunque in pericolo di vita mentre la polizia ha provveduto ad arrestare l’aggressore.

Rissa al mercato, un accoltellato nel Napoletano

mercato-bacoli-tuttacronaca

Nel mercato rionale di Bacoli è scoppiata, in tarda mattinata, una rissa tra due ambulanti,  e un ambulante è rimasto ferito a una mano per un arma da taglio. Da una  prima ricostruzione sembra che la lite sia scoppiata per motivi di viabilità. Dalle urla alle mani, infine il colpo. Immediato il trasporto del ferito all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. L’aggressore invece, identificato da chi ha assistito allo scontro, è scappato.

 

18enne accoltellato davanti a una discoteca nel Napoletano

accoltellamento-napoli-tuttacronacaSi chiama Ferdinando Lomasto il 18enne di Casalnuovo, nel Napoletano, che è stato ricoverato all’alba all’ospedale San Paolo di Napoli. Il giovane, incensurato, si trova ora in prognosi riservata dopo esser stato gravemente ferito con un’arma da taglio davanti a una discoteca di Pozzuoli. E’ stato lui stesso a raccontare agli agenti della Polizia di essere stato avvicinato, durante una rissa, da due sconosciuti a bordo di una Panda. I due gli avrebbero strappato l’iPhone e lo avrebbero accoltellato.

Un uomo accoltellato e un cane impiccato, shock nel Vicentino

Occhio-di-cane-tuttacronaca-

Una scena macabra quella che ha scoperto un passante che stava camminando su una strada poderale di Enego, nel vicentino. Il corpo di un uomo di 35 anni giaceva a terra con un coltello nello stomaco, nell’abitazione dell’uomo i carabinieri hanno ritrovato i suoi due cani impiccati. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo avrebbe ucciso i suoi cani e poi si sarebbe tolto la vita con una coltellata nella pancia.

Vuole i soldi: accoltella il fratello e ne prende in ostaggio la moglie

accoltella-fratello-tuttacronacaAd Arzignano, in provincia di Vicenza, un kosovaro di 21 anni ha accoltellato il fratello maggiore prima di trascinarlo fuori casa e chiuderlo all’esterno dell’abitazione. Dopo di che ha preso in ostaggio la cognata e il figlio di questa minacciando di ucciderli entrambi se la vittima non gli avesse consegnato 5mila euro. Una volta avuti i soldi, è scappato dal balcone. La donna a quel punto ha avvisato i carabinieri che hanno dato il via a una battuta che ha portato all’arresto del 21enne che si era già procurato un biglietto ferroviario diretto in Francia. Il fratello, di 31 anni, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico e si trova ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Vicenza ma non è in pericolo di vita.

Giallo a Milano: uomo ucciso in strada

omicidio_milano-tuttacronacaE’ giallo a Milano dove questa mattina si è consumato l’accoltellamento di un uomo sudamericano. La vittima, che si trovava in via Oldofredi, non è ancora stata identificata. A segnalarne la presenza, attorno alle 11.40, un passante che l’ha visto sul marciapiede accanto a un cancello. Ha quindi avvisato i soccorsi giunti mentre il sudamericano era ancora vivo. Poco dopo, peròò, nonostante i tentativi di rianimazione, l’uomo è deceduto. Alcuni testimoni avrebbero raccontato di aver udito alcuni colpi di arma da fuoco poco prima che la vittima, colpita tre volte con un coltello, fosse trovata. I carabinieri hanno rinvenuto, sotto una vettura, una pistola scacciacani, non offensiva, ma non è stato ancora chiarito se  sia stata utilizzata dalla vittima. Stando alle prime notizie, non vi sarebbe collegamento tra il delitto e le cosiddette Pandillas, le gang di giovani sudamericane che si sono formate nell’hinterland milanese. L’uomo, alto circa 1.70 e di corporatura massiccia, non presentava tatuaggi o altro riconducibili alle gang. Sul posto è stato rinvenuto anche un borsello, forse svuotato dal suo assassino. Secondo quanto riferito da testimoni, un’auto di colore chiaro si sarebbe allontanata a forte velocità e non è escluso che a bordo vi fosse l’omicida. Al momento non sono stati stabiliti collegamenti con una rapina tenutasi trenta minuti prima in un’ abitazione di via Nazario Sauro, a poche decine di metri per mano di tre uomini disarmati. La coppia che ha subito la rapina non è stata in grado di fornire molte informazioni sui malviventi che si sono limitati a pesanti minacce. Dall’ abitazione sono state portate via delle borse ed effetti personali.

A Biella un pregiudicato accoltella il fratello al culmine della lite

accoltellamneto-fratello-tuttacronaca

Sarebbe stato il fratello di 41 anni, già pregiudicato, che al culmine di una violenta lite avrebbe accoltellato il fratello 39enne nel loro appartamento di Biella. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio, mentre il fratello ricoverato d’urgenza non sarebbe in pericolo di vita. Il 41enne era già stato denunciato per minacce aggravate tempo fa quando aveva puntato una balestra contro i figli di una vicina di casa che giocavano rumorosamente in cortile.

Tre bengalesi accoltellano un ragazzo 17enne a Roma

accoltellamento-roma-tuttacronaca

Ha 17 anni il ragazzo che è stato accoltellato la notte scorsa nella Capitale da tre bengalesi  in via Bagnera nel quartiere San Paolo. La vittima è stata trasportata in codice rosso dal 118 all’ospedale San Camillo e operato nella notte. Il giovane presentava ferite di arma da taglio ai fianchi, a una gamba e a un braccio. Il giovane non è in pericolo di vita. Gli autori del gesto sono fuggiti subito dopo l’aggressione e le forze dell’ordine sono a lavoro per rintracciarli.

 

Omicidio a Prato accoltellato cinese in un internet point.

prato-omicidio-cinese-tuttacronaca

Quello che sembrava un banale guasto alle tubature, si è rivelato essere invece un omicidio. Il cadavere di un giovane cinese, che presenta diverse coltellate,è stato infatti rinvenuto all’interno di un internet point abusivo, in via Cadamosto, a Prato, che gli asiatici gestivano all’interno di un garage dal quale per gran parte della mattinata di oggi fuoriusciva acqua essendo stato lasciato aperto il rubinetto sito nel locale. L’allarme è stato dato quando una signora che risiede nel condominio che ha scorto del sangue defluire in strada da sotto la saracinesca del fondo, che era stata abbassata. Gli inquirenti stanno cercando di risalire all’identità dell’uomo.

Ucciso a Torino un 27enne nigeriano

accoltellato-torino-tuttacronacaPaul Oyomonzele, un nigeriano pregiudicato di 27 anni, è stato trovato, morto, nell’androne di un condominio a Torino, in via Chatillon. Il giovane è stato raggiunto da alcune coltellate all’addome, una delle quali mortale. Sul volto altre ferite lievi, sempre di arma da taglio. La strada in cui sorge il palazzo fa angolo con via Cigna, un quartiere zona di spaccio, e la vittima era pregiudicata per reati inerenti il traffico di droga. Per la polizia resta preponderante l’ipotesi di un delitto legato allo spaccio di sostanze stupefacenti. L’aggressione è avvenuta all’alba: testimoni hanno riferito di aver udito voci provenire dall’androne della palazzina. Poi di aver visto un uomo bianco fuggire in bicicletta, ora ricercato. La polizia è riuscita a identificare Oyomonzele grazie alle impronte digitali.

Questa presentazione richiede JavaScript.

26enne accoltellato allo stadio di Acerra, durante saggio di danza.

uomo-ucciso-ad-acerra-tuttacronaca

Antonio Papa, già noto alle forze dell’ordine, è stato accoltellato la notte scorsa, verso le 23.30, allo stadio comunale di Acerra, nel napoletano, mentre stava assistendo a un saggio di danza. Un uomo gli si sarebbe avvicinato e lo avrebbe colpito al petto. L’aggressore poi si sarebbe dato alla fuga facendo perdere le tracce. Il cadavere è stato portato al Secondo Policlinico di Napoli dove sarà eseguita l’autopsia.

Prima accoltella il convivente, poi tenta il suicidio: fermata

accoltellamento-torre-del-greco
La 41enne Maria Carmela Panariello, di Torre del Greco, nel Napoletano, durante una lite avvenuta nell’abitazione della coppia in via Calastro, davanti ai figli adolescenti, ha ucciso il convivente, il 57enne Tommaso Egger pugnalandolo al petto con un grosso coltello da cucina. Il fatto è avvenuto poco prima delle quattro. Questo è quanto risulta dai primi accertamenti e dalla prima ricostruzione dei fatti da parte degli investigatori del Commissariato di Torre del Greco, diretto da Paolo Esposito. La donna, che si trova ora in stato di fermo, ha quindi aperto il gas tentando di dar fuoco alla casa per poi salire al sesto piano dell’edificio, situato nella zona a ridosso dell’area portuale, e ha tentato di lanciarsi nel vuoto, ma e’ stata bloccata. Le fiamme hanno danneggiato la cucina dell’abitazione e hanno interessato anche alcune parti del palazzo, prima di essere spente dai vigili del fuoco.

I nostri 7 giorni: le emozioni della settimana tra bianco, rosso e un sole nero

7giorni

E’ stata una settimana di saluti questa, per l’Italia. E’ stata una settimana di applausi e lacrime alla memoria di qualcuno che ha segnato un’epoca e che potrebbe lasciare un vuoto enorme, non fosse che ha sparso talmente tanto dietro di sè che sarebbe impossibile sentirsi “orfani”. E’ stata una settimana di fiori bianchi e di tanto rosso. Il primo a salutare è stato Little Tony, che ha portato con sè l’immagine di un’Italia che scopriva il rock’n’roll e imparava che, qualsiasi cosa accada, ci sarà sempre un giorno in cui Riderà. Fiori bianchi per lui. E auto d’epoca. Altro scenario per Franca Rame, l’attrice che parlava alle donne e da tutte loro è stata salutata, con il colore rosso a spiccare ovunque ed un coro di O bella ciao, come lei stessa aveva sempre sognato. Perchè era bella Franca, come sanno essere solo le persone che hanno dei grandi ideali. Ed era rossa, di quella passione che ha sempre trasmesso. Ma non si segnano le vite solo se si appare, se si viene riconosciuti per strada, se il proprio nome è conosciuto. Ognuno di noi imprime qualcosa nelle persone che lo attorniano. Così come ha fatto Fabiana, per troppi pochi anni, prima che la sua vita le fosse strappata via. Ma neanche il fuoco può cancellare le sue orme e, chi la conosceva, ricorderà sempre che “ha scelto di essere felice”. Palloncini bianchi per lei, saliti verso il cielo. Rosso invece per Domenico, come il sangue che è sgorgato dopo che un tedesco ubriaco l’ha accoltellato in una lite degenerata. Voleva solo sapere perchè avesse sputato addosso alla sua ragazza, ha pagato con la vita una domanda. Ci sono le vittime. E ci sono i carnefici. Come Simona Cristiano, che ha fatto sfregiare il suo ex con l’acido. Perchè non è vero che il rosso è solo il colore dell’amore. Rappresenta anche l’odio e l’incapacità di amare. Anche quello che macchia il vestito bianco, quello che dovrebbe essere il simbolo di una promessa eterna. E’ il caso della sposa picchiata la prima notte di nozze: ha pronunciato il nome di un’altro nell’intimità ed è stata punita per questo. Ma rosso è anche uno dei due colori della maglia di Balotelli, accusato questa settimana di aver “spacciato droga per scherzo” a Scampia, accusa alla quale ha risposto per le rime.

bianco-e-rosso

Ma non poteva mancare neanche la politica, con i soliti scandali, le solite cose incomprensibili e quelle idee che sembrano venire in mente a persone che non hanno idea di cosa significhi alzarsi ogni mattina e vivere una vita “normale”. Ecco allora che ancora fa discutere la riforma delle pensioni, perchè l’età media si sarà anche allungata, ma di certo 72 anni non sono 60 e non tutti i lavori sono uguali. Così come sono diverse tutte le vite, le esperienze. Ma non preoccupiamoci troppo di arrivare a fine mese, l’importante è che la pubblica amministrazione avrà 6450 auto e poco importa a chi e a cosa verrà sottratto quel denaro. E se anche la Lega Nord se la vede dura, tutti gli altri partiti al governo possono ridere felici: hanno eliminato i finanziamenti pubblici, rendendo così “felici” gli italiani, e, allo stesso tempo, trovato un modo per racimolare ancora di più. In tutto questo, un po’ di evasione è la benvenuta. E tante sono state le occasioni questa settimana. Abbiamo iniziato con una scoperta che ha un valore inestimabile: il testo più antico del Pentateuco, rinvenuto nella Biblioteca dell’Alma Mater di Bologna, all’ombra delle due torri. Dalla storia… alle stelle: Justin Bieber non si limita più a regalare sogni alle sue fan, ora regala direttamente le stelle. Ma di stelle si è parlato anche riguardo la ragazza che ne ha cancellate 56… dal suo viso. E passando da un idolo, delle ragazzine, ad un altro: si è parlato moltissimo anche del One Direction Harry Styles: la madre Anne si è sposata e lui, oltre ad aver fatto da testimone, le ha dedicato una dolcissima Isn’t she lovely? Ma forse che non abbiamo anche noi i nosti cantanti? Due sono i nuovi “campioni” italiani, usciti da due talent e di certo destinati anche loro ad un luminoso futuro. Questa settimana, infatti, ci son state due finali. Abbiamo iniziato giovedì con The voice of Italy, vita, meritatamente, da Elhaida Dani. Solo due giorni dopo, sabato, è stata la volta di Amici con il rientro, a sorpresa, di Miguel Bosè. E nonostante la video-denuncia di Paolini che voleva Greta come vincitrice, il trionfo è stato tutto per la vera novità di quest’anno: il rapper Moreno “stecca” Donadoni. Insomma, una settimana piena, una girandola di emozioni e con due colori predominanti: bianco e rosso. Dovremmo parlare del colore nero? Sempre “sole” sarebbe!

GOOD NIGHT, AND GOOD LUCK!

Accoltellato un 11enne: è grave!

bimbo-accoltellato-tuttacroanca

E’ finito in carcere a Mantova con l’accusa di tentato omicidio il 20enne Hu Shuanghui, residente a Reggiolo, in provincia di Reggio Emilia per aver ferito all’addome un bambino di 11 anni con un coltello con una lama di 15 cm, sequestrato dai carabinieri. Il piccolo, colpito due volte, si trova ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Brescia. L’aggressione è avvenuta attorno a mezzogiorno, in un’abitazione a Bondeno di Gonzaga, Mantova. Soli in casa, i due ragazzi, entrambi di origine cinese, hanno cominciato a litigare per futili motivi finchè il maggiorenne non ha afferrato un coltello da cucina e ha sferrato due fendenti al bambino, colpendolo all’addome. I parenti, che abitano nell’appartamento sottostante, hanno sentito le urla e allertato i soccorsi. L’11enne è stato trasportato all’ospedale di Suzzara da dove, viste le gravi condizioni, è stato trasferito in eliambulanza a Brescia e ricoverato in rianimazione pediatrica.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: