Pianti e grida: bimba di 4 anni abbandonata sul terrazzo di casa

bimba-terrazza-tuttacronacaUna bimba di 4 anni che urla e piange, tanto da spaventare i vicini che, attorno alle 17.30, hanno allertato le autorità. La piccola era stata abbandandonata sul terrazzo della sua abitazione, nella zona periferica di Noventa Padovana, in provincia di Padova. Per trarre in salvo la bambina, infreddolita e spaventata, è intervenuta una squadra del 115 che, dopo essere arrivata con una scala mobile al terzo piano dell’edificio sopra una macelleria, l’ha portata a terra. La madre, una 24enne marocchina, è tornata a casa circa un’ora dopo, rientrando dal lavoro. La donna, cameriera ad Arsego, altra località padovana, ascoltata dai carabinieri ha tentato di accusare il padre dell’abbandono: questo non la esime dalle responsabilità che, non essendo sposata la coppia, ricadono completamente su di lei. La donna è stata accompagnata in caserma, identificata e denunciata per abbandono di minore e nei prossimi giorni verrà vagliata la sua posizione per capire se è in grado di tenere con sè la figlia. La bimba, visitata, sta bene.

Annunci

Litiga con il figlio e lo chiude fuori: denunciata per abbandono di minore

abbandono-minore-riccione-tuttacronacaIeri, verso mezzogiorno, a Riccione una madre e un figlio hanno avuto un banale litigio al seguito del quale la donna ha chiuso fuori dalla porta il 13enne. Ma il ragazzino non si è perso d’animo e ha chiamato la centrale operativa dei Cc segnalando l’accaduto. Il comando, a quel punto, ha inviato una pattuglia sul posto che ha accertato il fatto. Per la madre è scattata la denuncia per abbandono di minore.

Lasciano in auto il figlio di 2 mesi per andare a giocare alle slot: denunciati!

abbandono-di-minore-tuttacronaca-slot

E’ stata una puntata persa quella di due genitori che sono stati denunciati per abbandono di minore dopo aver lasciato in auto il figlio di due mesi per andare a giocare alle slot. M.A, 26enne già nota alle forze di polizia, e L.I., 30enne, sono entrambi romani ed erano stati notati da una guardia giurata in servizio al locale che aveva chiesto alla donna spiegazioni sul perchè lasciasse il bambino in auto. La madre, che lo aveva appena allattato, ha risposto che stava andando a chiamare il marito ma, all’interno della sala, i due genitori sono stati visti intenti a giocare alle macchinette. Dopo 10 minuti, e d’accordo con il direttore di sala, la guardia ha allertato la polizia del commissariato Fidene-Serpentara e la sala operativa della Questura ha risposto inviando due pattuglie. Giunti sul luogo, i poliziotti, constatata l’effettiva presenza del neonato chiuso all’interno dell’auto, hanno immediatamente imposto ai genitori l’apertura dell’autovettura per verificare lo stato di salute del bimbo, fortunatamente in buone condizioni. A quel punto è scattata la denuncia.

 

Arrestata la madre del piccolo buttato nel McDonald’s di Roma!

bambino-water-mcdonald-arrestata-madre-tuttacronaca

In manette Grancea Andreia, la 20enne romena che alla vigilia di capodanno, dopo aver partorito, gettò il figlio appena nato all’interno di un water del McDonald’s di piazza Luigi Sturzo, a Roma.

La ragazza aveva partorito nel bagno e ha gettato il piccolo nel water per poi fuggire. A dare l’allarme erano state due ragazze che, entrate nella toilette del fast food, avevano visto un braccino uscire dal gabinetto.

La giovane romena – ripresa anche dalle telecamere interne del fast food – è stata individuata grazie alle indagini svolte dalla squadra mobile di Roma che non hanno mai smesso di cercarla. Una volta identificata, gli investigatori hanno comunicato il suo indirizzo alla polizia romena. Nei confronti della ragazza, accusata di tentato infanticidio, era stato emesso un mandato di cattura europeo.

Le ricerche condotte dalla squadra mobile hanno avuto esito positivo quando è stato comunicato alla polizia romena il luogo in cui Andreia si era rifugiata: un piccolo villaggio in Romania. Nei prossimi giorni la 20enne verrà estradata in Italia.

Il piccolo Emanuele – questo il nome che è stato dato al bambino – era stato ricoverato in ospedale in buone condizioni. Numerose, ad oggi, le richieste di adozione pervenute.

Bebè nel water, la madre è una prostituta tornata in Romania!

o-matic

Neonato nel water, i medici dicono che sta “benino”… Nonostante la perfida madre!

Ma si può chiamare madre una donna che butta un bambino nel water, quando esistono centri in cui si può lasciare il bambino nel pieno anonimato?

Era arrivato in ipotermia, è stato riscaldato ora si aspettano altre analisi per vedere se ha subito un’asfissia con conseguenti danni. I medici hanno anche deciso di chiamarlo Emanuele.

1RnU8xL0

 

Butta il bambino nel bagno del McDonald’s!

Roma. Una donna bruna, probabilmente dell’Est Europeo, ha partorito in un McDonald’s all’Eur e poi ha buttato il figlio nel water. A trovarlo due ragazze che hanno preso il piccolo in braccio e hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Ora si cerca la madre.

2f5RNDLB

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: