“Non è concepibile definirsi ‘spiriti liberi’ …

canguro-citazione copia

… senza essere stati capaci di rischiare il salto sull’abisso che separa la realtà dal sogno.”

-Emilio Rega- (Casus irreducibilis, 1998)

Annunci

Scossa sismica nell’anconetano, paura fra la popolazione

terremoto-marche-tuttacronaca

Una scossa sismica è stata avvertita dalla popolazione in provincia di Ancona. Località prossime all’epicentro: Cupra Montana, Maiolati Spontini e Castelbellino. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano al momento danni a persone o a cose. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato registrato alle ore 21.33 con una magnitudo di 3.0.

Cadavere sulla spiaggia di Campomarino… la foto degli abiti

cadavere-in-spiaggia-Campomarino -tuttacronaca

Sono stati diffuse le foto dei vestiti del cadavere ritrovato sulla spiaggia di Campomarino due giorni fa. Si tratta di una maglietta a maniche corte bordeaux con righe beige, boxer da mare blu, calzini grigi a righe bianche e blu, scarpe da tennis marca Puma grigie con fascia gialla. Del caso si sta occupando anche la trasmissione ”Chi l’ha visto?”. Si spera che attraverso questi pochi elementi qualcuno possa identificare la vittima, anche gli abiti indossati sono comuni e di facile reperimento.

Fumo dalla Torre Eni… Allerta a Taranto

torre-eni-taranto-tuttacronaca

Fiamme e fumo denso nero fuoriuscito da una torcia della raffineria dell’Eni hanno preoccupato i cittadini di Taranto che hanno chiamato la sede dell’Arpa locale per segnalare l’anomalia. Non è escluso, come accaduto in passato, che ci sia stato un blocco temporaneo a un impianto, che ha fatto scattare il sistema di eco-sentinelle. Un meccanismo che prevede proprio la fuoriuscita di fumo dalle torce.

Aggiornamento 8 luglio 2013, 22.00:

Dopo il black out alla raffineria di Taranto, probabilmente causato da un fulmine, nelle acque è c’è stato un ingente sversamento. Lo rende noto il presidente di Peacelink Taranto Alessandro Marescotti. «È accertato – scrive l’ambientalista – dal canale A dell’Eni. Si vede materiale grigiastro semiraffinato in acqua».

L’aria, aggiunge Marescotti, è «irrespirabile per le imbarcazioni che si avvicinano e la Capitaneria di porto mobilitata». I tubi andati in pressione per il black out, secondo Marescotti, hanno liberato liquido che sta inquinando l’acqua del mare a Taranto. «A quanto si è saputo, si tratta probabilmente di idrocarburi. La chiazza – secondo quanto riferiscono gli ambientalisti – è talmente estesa che non si assorbe con le barriere galleggianti». Sono al lavoro uomini e mezzi della Capitaneria di Porto e della società Ecotaras.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quel pazzo pazzo matrimonio di Massa, fa ridere o fa male?

matrimonio-pazzo-tuttacronaca

C’è chi lo trova divertente, una trovata davvero esilarante, ma c’è anche chi forse, davanti a una sposa in barella e un marito in sedia a rotelle, naturalmente solo per rendere il loro matrimonio originale e non perché ce ne fosse la necessità potrebbe anche indignarsi. C’è chi magari potrebbe ritenere che è un affronto per chi su quella sedia a rotelle ci sta costretto da una vita o da chi ha un male incurabile e su quelle barelle solo per uno spostamento di reparto ci si trova quotidianamente e vederle usare per gioco o per scherzo a un matrimonio fa male.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gabriele e Valentina, i due sposi forse non ci hanno riflettuto e così hanno organizzato le loro nozze schierando davanti al sagrato della Chiesa una schiera di auto mediche… e se ci fosse stata un’emergenza? O forse hanno ragione in Parlamento abbiamo troppi sprechi nella sanità che ci possiamo perfino concedere il lusso per un giorno di schierare le auto mediche davanti a una chiesa senza nulla levare alle emergenze?  Valentina,   alla fine della celebrazione, è stata accompagnata al brindisi da due infermieri sdraiata in barella, con Gabriele, volontario della Croce Bianca, spinto su una sedia a rotelle, legato come fosse un pazzo scatenato… E’ davvero così divertente?

Il video della foca nel Canal Grande… ma è vero?

foca-canal-grande-tuttacronaca

Sta circolando un video su YouTube che mostra un grosso animale che emerge e scompare rapidamente nelle acque del Canal Grande a Venezia. Molti sono convinti che si tratta di una foca. C’erano infatti state diverse segnalazioni nei giorni scorsi che asserivano di aver visto un pinnipedo in laguna.  Il video è stato girato da alcuni turisti che stavano trascorrendo una vacanza nella città lagunare i primi di luglio. Le immagini però non riescono a cancellare tutti i dubbi perché l’animale non viene messo perfettamente a fuoco e si riesce solo a vedere il colore marrone e le proporzioni. Anche se non si riesce a capire che animale sia… c’è un ospite in laguna!

L’uomo che filma gli egiziani gettati dal tetto. Video Shock

egitto-video-uomo-getta-ragazzi-dal-tetto-edificio-shock-choc-tuttacroanca

E’ stato arrestato l’uomo che, venerdì,  durante gli scontri in Egitto, era stato filmato mentre gettava due giovani dal tetto di un palazzo. Il video,  girato nel quartiere di Sidi Gaber ad Alessandria, era stato ampiamente diffuso sui social network provocando shock e polemiche. Uno dei ragazzi gettati dal tetto è morto.

+++ Le immagini del video sono destinate a un pubblico adulto. Le immagini possono comunque urtare la sensibilità. +++ 

Omicidio-suicidio: figlio uccide la madre e poi si toglie la vita

omicidio-suicidio-Mario Foina-tuttacronaca

Si è trattato probabilmente di omicidio-suicidio quello che si è consumato nelle ultime ore a Ostiglia, nel Mantovano. Mario Foina, 63 anni, si è lanciato dalle scale di un centro commerciale, ma qualche ora prima avrebbe, secondo i carabinieri, ucciso la madre Iris Merli di 89 anni. L’uomo infatti si era recato in mattinata dall’anziana che era ospite  in una casa di riposo e insieme si erano allontanati per fare una passeggiata. La anziana madre è poi stata ritrovata annegata in un canale.

Cade un fulmine a Taranto: muore un bimbo, un altro è grave.

fulmine-taranto-spiaggia-tuttacronaca

Dramma a Taranto dove un fulmine è caduto sulla spiaggia di Campomarino di Maruggio, a quaranta chilometri da Taranto e ha colpito due bambini di 12 e 14 anni,  di Altamura, nel Barese, in vacanza sulla costa tarantina. Giovanni Carlucci, il dodicenne, è morto per arresto cardiaco, l’altro, il cuginetto, è stato folgorato, ma è rimasto vigile e si trova ricoverato all’ospedale “Giannuzzi” di Manduria. I medici hanno invece sciolto la prognosi il quartordicenne che ha riportato solo alcune bruciature e attualmente è affetto da amnesia retrogada. E’ in stato confusionale e chiede notizie del cugino.

Secondo alcuni testimoni il temporale si sarebbe scatenato nell’arco di pochi minuti e non ci sarebbe stato il tempo di mettersi al riparo, anche perché quando il fulmine ha colpito il bambino ancora non pioveva. Potrebbero essere stati gli occhiali che Giovanni indossava ad attirare il fulmine. Il bambino infatti era soprannominato in maniera affettuosa “Harry Potter” proprio a causa del suo difetto di vista che lo costringeva, come il noto maghetto, ha indossare sempre gli occhiali. Il padre dopo la morte del figlio ha accusato un malore ed è stato ricoverato in stato di shock.

Napoli in delirio per Sofia: tra acqua, spintoni e grida il mito si rinnova

sofia-loren-napoli-riprese-la-voce-umana-tuttacronaca

Ritrova l’atmosfera verace di Napoli Sofia Loren che sta girando nella città partenopea, alcune scene de “La Voce umana”, il corto diretto dal figlio Edoardo Ponti. Nonostante la pioggia, dai bordi della strada e dai balconi, infatti, gli abitanti hanno gridato ripetutamente «Sofia, Sofia», «sei ‘o cor’ ‘e Napule». In particolare le grida si sono sollevate vicino a Via Solitaria, a poca distanza dal Pallonetto di Santa Lucia, proprio nel centro antico della città. Anche alcuni attimi di tensione si sono registrati quando la folle per cercare di poter vedere da vicino l’attrice ha iniziato a spintonarsi e a urlare nel quartiere popolare di San Ferdinando, poi però tutto si è placato con un lungo applauso alla Loren. Sofia ha ringraziato ed è poi entrata in un portone.

Droga nascosta fra le dune sul litorale romano.

capocotta-litorale-romano-droga-tuttacronaca

Le dune di Capocotta erano diventate un nascondiglio sicuro per i sacchetti di droga che venivano celati tra la vegetazione o sotto la sabbia. Sono stati i Carabinieri della Compagnia di Pomezia a coordinare l’operazione antidroga che ha portato all’insolita scoperta che ha poi portato a 26 misure cautelari e più di 50 perquisizioni.

I pusher venivano riforniti più volte al giorno da persone che conservavano nella macchia mediterranea gli stupefacenti. Tra la vegetazione “crescevano” pacchetti di diverse tipologie di droghe: dall’hashish alla marijuana, dalla cocaina all’eroina. Tra i ritrovamenti anche una pistola con la matricola abrasa e denaro proveniente dall’attività di spaccio.

Il traffico contava oltre centocinquanta clienti che sono stati identificati e segnalati come assuntori.

Forte scossa di terremoto in San Salvador: magnitudo 5.9

terremoto_magnitudo-san-salvador-tuttacronaca

Una scossa di terremoto di magnitudo 5.9 è stata registrata alle 20:52 di ieri ora locale (le 4:52 di oggi in Italia) sulle coste di El Salvador. Secondo i rilevamenti del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs), il sisma ha avuto ipocentro a 96,6 km di profondità ed epicentro 15 km a sud-sudovest di El Rosario. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.

Pubblicità sexy davanti alla Chiesa. E’ bufera a Lecce!

pubblicità-sexy-davanti-chiesa-a-lecce-tuttacroanca

Quante volte siamo passati davanti a una pubblicità di costumi da bagno con la solita modella bionda dalle curve prorompenti bene in mostra? Nessuno scandalo quindi, se non fosse invece che il cartellone è stato posto sulla facciata della chiesa di Sant’Irene, sulla strada più importante della città. In fondo anche Tiziano ha dipinto l’amor sacro e profano.  Non dovrebbe essere quindi un grande scandalo, eppure i cittadini leccesi non hanno gradito.

bikini_chiesa-pubblicità

I tedeschi accusano: la Concordia si sta arrugginendo…

bild-costa-concordia-tuttacronaca

Troppi rinvii, troppe promesse e quello scheletro che giace davanti all’isola del Giglio. Una carcassa che doveva essere rimossa entro la fine del 2012, poi entro maggio 2013 e ora non prima del 2014. La ruggine si sta impossessando dell’imbarcazione con gravi conseguenze all’ambiente e a dirlo stavolta è un quotidiano tedesco: Bild. Prima l’interesse (macabro) di andare a vedere il luogo della tragedia, poi il disinteresse dei turisti ora come dice il sindaco del Giglio nell’intervista al Bild:  “Sembra che ci sia una leggera ripresa, ma si parla di pochi punti percentuali”. Ma la peggior minaccia ora è quella ambientale: quello scafo che lentamente, ma inesorabilmente viene mangiato dalla ruggine. Se mai verrà realizzato, il recupero della costa sarà da guiness dei primati. Una grande operazione che vedrà impegnati 400 tecnici, tra cui 100 subacquei con il compito di recuperare il gigante da 600 tonnellate. Il costo dell’operazione naturalmente lievita e ormai si è arrivati a circa 400 milioni di euro, cioè poco meno di quanto è costato costruire la nave. L’ennesima vergogna italiana?

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Mario Gomez è in viola, è ufficiale!

mario-gomez-fiorentina-tuttacronaca

Gomez da tempo respirava aria viola, ma mancavano ancora dei tasselli fondamentali, ora è invece ufficiale. Mario Gomez sarà il nuovo centravanti della Fiorentina di Vincenzo Montella. Un fuoriclasse che, nell’ultima straordinaria stagione con il Bayer, è stato sempre il numero due, dietro solo a Mandzukic. Il comunicato della cessione è avvenuto dopo pranzo, sul sito della squadra tedesca. Niente da fare per il Napoli che all’ultimo momento aveva provato il grande colpo. Decisivo l’intervento nella trattativa di Andrea Della Valle ha voluto prendere in mano in prima persona la trattativa parlando direttamente con l’ad bavarese Karl-Heinz Rumenigge. L’affare è stato chiuso su una cifra vicina ai 16 milioni di euro più altri 4 milioni di bonus, pagabili però nei prossimi quattro anni. Il calciatore, invece, dovrebbe firmare un quadriennale da circa 4,5 milioni di euro. Cifre importanti per un campione che davvero può essere una pedina importante non solo per la Fiorentina, ma l’intero campionato italiano.

 

L’addio di Paola e Chiara dopo 16 anni

paola-e-chiara-addio-tuttacronaca

Era nell’aria, ma ora arriva l’annuncio ufficiale: tra Paola & Chiara è separazione dopo 16 anni. Una decisione che, sottolineano, è stata presa  “serenamente” dopo “Giungla”, l’ultimo cd delle due cantanti. Forse tagliate fuori dalle troppe mode del momento, forse stritolate da un industria musicale che si rivolge ormai unicamente ad adolescenti e punta sul marketing attraverso i social network, il duo italiano al femminile probabilmente non ha più trovato uno spazio per esprimersi. La musica ormai è quasi l’ultimo elemento, contano lo show, il gossip e i talent… In questa dinamica dove si sarebbero potute collocare Paola & Chiara?

 

Ripresa? Per Draghi in Europa c’è il rischio sistemico della recessione

draghi-mario-tuttacronaca

Il «principale rischio sistemico in Europa è la recessione prolungata». Lo ha detto Mario Draghi rispondendo ad una domanda in Parlamento Ue in qualità di presidente della Esrb. Draghi ha aggiunto che «le recessione prolungata sta indebolendo il sistema bancario, aumenta i premi di rischio e danneggia« la capacità di credito.

«Per ridurre al minimo gli effetti prociclici degli interventi», ha aggiunto, Bankitalia ha chiesto alle banche di «aumentare le risorse interne» tagliando ulteriormente costi, dividenti, compensi ed «eventualmente vendendo gli asset non strategici».

«È probabile che gli interventi macroprudenziali saranno sempre più frequenti, tanto fuori quanto all’interno dell’Europa», ha detto Draghi nel corso del suo intervento nella audizione davanti alla Commissione economico-finanziaria del Parlamento europeo (Econ). «Il lavoro di consolidamento dei bilanci pubblici resta inevitabile, non deve essere disfatto ma deve essere amico della crescita», ha poi aggiunto rispondendo ad una domanda sul Portogallo: siamo coscienti del «disagio sociale» inflitto, ma «se fosse disfatto, sappiamo quale sarebbe la reazione dei mercati e porterebbe ad un’ulteriore depressione dell’economia dei paesi in difficolta».

«So che il disagio sociale in alcuni Paesi è una tragedia», ha affermato riferendosi ai Paesi in difficoltà e costretti al consolidamento di bilancio. La situazione dell’inflazione e dell’economia, ha aggiunto, «richiede tassi bassi», e «un rialzo dei tassi di interesse tenderebbe a destabilizzare Paesi in situazione già deboli, rendendoli ancora più deboli».

I cento caschi gialli davanti a Piazza Affari

caschi-gialli-borsa-milano-piazza-affari-tuttacroanca

Un vortice di caschi gialli hanno popolato stamane la piazza antistante la Borsa di Milano. Sono un simbolo per protestare contro  le «vessazioni», leggi, procedure, regolamenti, che impediscono un rilancio del comparto edilizio. Con questa composizione i rappresentanti della filiera delle costruzioni hanno voluto manifestare il loro disagio nella seconda «Giornata della collera», dopo quella andata in scena sempre in piazza Affari il 13 febbraio scorso.

All’evento ha partecipato anche il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi che ha definito «giustissima» la protesta. «Le vessazioni sono ciò che ci impediscono di ripartire. Noi non abbiamo avuto nessuna bolla immobiliare come Usa e Spagna. Se non siamo riusciti a ripartire – ha spiegato Squinzi – è a causa delle complicazioni burocratiche e normative presenti nel nostro Paese». Per il presidente degli industriali, l’unico modo per far ripartire l’intera filiera è «adottare norme di semplificazione».

Questo slideshow richiede JavaScript.

“I morti in mare sono una spina nel cuore”, così Papa Francesco

papa-francesco-lampedusa-tuttacronaca

“I morti in mare sono una spina nel cuore”, così Papa Francesco a Lampedusa, dove oggi si è recato per “risvegliare le coscienze” e per tuonare contro la globalizzazione dell’indifferenza. Ma forse la prima indifferenza viene dalla Chiesa che continua a essere privilegiata dai governi italiani che la esentano dall’Imu! Con quelle risorse quante meno spine nel cuore avrebbero Francesco e tutti noi? Ma oggi è la giornata della Messa e della corona in mare… simboli e non aiuti materiali. Gesti che comunque sono stati seguiti con la massima attenzione. Ad attendere il Papa c’erano, infatti, quasi diecimila persone che hanno assistito alla messa di Bergoglio nel campo sportivo di Lampedusa. Nell’omelia a Lampedusa il Papa ha sottolineato in un passaggio a braccio il dramma dei migranti vittime dei trafficanti di uomini. I migranti “prima di arrivare qui – ha detto – sono passati attraverso i trafficanti, quelli che sfruttano la povertà degli altri, queste persone per cui la povertà degli altri è fonte di guadagno” e a causa di questi “hanno sofferto”.

Ma l’Italia che fin’ora ha usato la misericordia invocata da Francesco fino a quando ce la potrà fare?

Una focacceria contro la mafia che dilaga a Roma

vincenzo-conticello-antica-focacceria-san-francesco-tuttacronaca

Ne parla il New York Times (forse argomento scomodo da trattare per i giornali italiani?) di uno dei simboli che ha Roma è nato per la lotta alla mafia e per arginare il “controllo” del territorio. , L’Antica Focacceria San Francesco, aperta nel 2012, rappresenta un simbolo contro il dilagare sempre più allarmante di Cosa Nostra nella capitale. Alcuni mesi fa era stato Giorgio Santacroce, presidente della Corte d’Appello romana, a denunciare come “le organizzazioni criminali mafiose avessero acquisito, anche a prezzi fuori mercato, immobili, società ed esercizi commerciali nei quali impiegano risorse economiche di provenienza delittuosa”.

L’ l’Antica Focacceria San Francesco, di proprietà dell’imprenditore Vincenzo Conticello, è nota proprio per il suo proprietario che nel 2006 divenne protagonista delle cronache locali e nazionali per essersi rifiutato di pagare il pizzo e denunciando i propri estorsori, affermando che a Palermo più del 75% dei negozi pagavano per non incorrere in ritorsioni. Conticello ora è costretto a vivere sotto scorta.  

Fu anche vittima di numerose intimidazioni: le macchine dei suoi clienti venivano danneggiate, la merce rubata, ma Conticello non si è arreso. Le sue continue segnalazioni alla polizia hanno dato avvio all’indagine che ha permesso, quattro mesi e mezzo più tardi, di arrestare il boss che gestiva le attività di estorsione a Palermo. Più tardi denunciò di aver subito richieste di pizzo anche a Roma.

Lui si rifiuta categoricamente di pagare le organizzazioni criminali e coraggiosamente acquista il caffè e i suoi prodotti soltanto da imprenditori antimafia, ovvero altri colleghi che si sono rifiutati di piegarsi alla mafia. “E’ possibile acquistare i prodotti di Libera Terra  – afferma – anche nel centro di Roma, alla ‘Bottega dei Sapori e dei Saperi della Legalità’, un negozio dedicato alla memoria di Pio La Torre, il parlamentare siciliano ucciso dalla mafia nel 1982″.

Pasta, marmellate, vino, olio: tutti i prodotti venduti sono stati coltivati ​​sui terreni confiscati alle mafie in tutta Italia, dalla Sicilia al Piemonte. ”So che molti preferiscono pagare il pizzo”, ha spiegato Conticello al Nyt, sottolineando come, accettando, si diventi “schiavi della criminalità”: “Rifiutarsi di pagare il pizzo dovrebbe essere un gesto normale”, incalza.

Speriamo che diventi davvero un esempio oltre che un simbolo per altri imprenditori che vogliano denunciare i propri estorsori, anche se, in un paese su cui giace l’ombra di probabile accordo Stato- mafia, e di un governo che non mette, in tempo di crisi, tra le sue priorità la lotta alle organizzazioni criminali, che potrebbero far recuperare risorse, sembra davvero utopico sperare in un ravvedimento, ma i miracoli possono sempre accadere! 

Prova a rubare in chiesa, muore soffocato: giustizia divina?

candela-tropea-chiesa-ladro-muore-polacco-tuttacronaca

Ha tentato nella notte di introdursi dentro la chiesa di San Michele nel centro di Tropea (Vibo Valentia) per compiere un furto, ma è morto soffocato dopo che la candela che lui stesso aveva accesso, per illuminare, ha incendiato i paramenti ecclesiastici riposti nella sacrestia. L’uomo un 32 polacco non è riuscito a trovare scampo tra le fiamme e il fumo.

Flash storm: estate tra lampi e tuoni, caldo e afa

etsate-meteo-tuttacronaca

Estate  a tratti, con flash storm pomeridiani che passano in fretta e lasciano l’afa. Che cosa sono i flash storm? Improvvisi temporali di forte intensità e di breve durata, capaci in pochi minuti di dar luogo a nubifragi e grandinate.

Per tutta la settimana quindi si andrà avanti tra lampi e tuoni, caldo e aria soffocante. sono previste anche infiltrazioni umide fresche che renderanno il clima instabile con temporali veloci e improvvisi, dagli Appennini verso il Lazio e anche Roma, anche con grandinate.Già da questo pomeriggio, dopo una bella e assolata mattinata potrebbero arrivare i nuvoloni. Lo dice Antonio Sanò, direttore del portale http://www.ilmeteo.it, che sottolinea proprio l’instabilità che colpirà soprattutto Alpi, Piemonte, Lombardia, Emilia e soprattutto sugli Appennini con veloci ‘flash storm’ diretti verso il grossetano, il senese, ma anche verso il Lazio, Roma e la Campania, la Basilicata. Solo nel weekend arriverà l’anticiclone dell’estate sulla nostra penisola e allora verranno eliminati i temporali pomeridiani. Ci stiamo sempre più avvicinando ai climi tropicali dove i flash storm sono normali durante l’estate o è solo un evento isolato?

I politici in vacanza: Santanchè sceglie lo stabilimento di Briatore

daniela-santanché-pdl-mare-briatore-twiga-tuttacronaca

Daniela Santanchè, la settimana scorsa era in compagnia di Barbara d’Urso,  ai bagni Twiga, a Marina di Pietrasanta, in Versilia,  stabilimenti di proprietà di Flavio Briatore. Il pomeriggio poi lo ha passato chiacchierando, passeggiando e giocando a racchettoni con l’amica Patrizia D’Asburgo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Terremoto a Cassino: trema il frusinate

terremoto-cassino-frusinate-tuttacronaca

Ancora una scossa di terremoto nel basso Lazio dove da settimane è in corso uno sciamde sismico di entità, finora, piuttosto ridotta. Il terremoto, di magnitudo 3, è stato registrato dagli strumenti alle 11.28 e localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’Ingv nel distretto sismico Zona Cassino. È avvenuto ad una profondità di 16.23 km e tra i comuni entro 10 km dall’epicentro ci sono Acquafondata, Cervaro, San Vittore e Viticuso, tutti in provincia di Frosinone. La scossa è stata avvertita distintamente a Cassino

Nuovo tragico bilancio in Egitto: 77 morti nelle ultime ore.

egitto-scontri-sit-in-fratelli-musulmani-tuttacronaca

Alle 13.25 sale il bilancio delle vittime negli scontri con l’esercito al Cairo. Secondo quanto riferito da fonti dei Fratelli musulmani, le vittime sarebbero almeno 77, tra cui 8 donne e 7 bambini, di cui 2 neonati. L’informazione naturalmente arriva dai sostenitori del destituito presidente Morsi è quindi plausibile che ci possano essere dati volutamente errati per fa propaganda e sollevare l’opione pubblica e internazionale. La polizia e l’esercito hanno lanciato lacrimogeni per disperdere la folla che sta sfilando davanti alla sede della Guardia repubblicana al Cairo rivendicando la vittoria alle passate elezioni del partito “Fratelli Musulmani”. Le protest, hanno annunciato i musulmani, che continueranno con il loro sit-in “a tempo indeterminato”. L’esercito intanto ha comunicato che nelle ultime ore sono state arrestate 200 persone per possesso di molotov, armi bianche e mitra.

Il prete al bimbo “se fai sesso con me, tuo nonno va in paradiso”

James Martin Donaghy-chiesa-tuttacronaca

Non hanno bisogno di commento le parole pronunciate da un sacerdote britannico a un bambino di appena 7 anni preoccupato per la malattia del nonno:«Tuo nonno andrà in paradiso solo se soddisfarrai le mie voglie sessuali». Il religioso, 55enne, James Martin Donaghy, come riporta il Belfast Telegraph, è stato processato e condannato per un totale di 17 reati sessuali tra cui aggressione indecente e commettendo atti di grave indecenza contro tutte e tre le vittime.  Questo è l’ultimo caso che scuote la chiesa dopo i recenti scandali e polemiche hanno gettato ombre sui sacerdoti.

Guarda un film porno e scopre che l’attrice è la moglie. Sviene!

film-porno-moglie-tuttacronaca

Stava guardando un film porno in un internet point quando improvvisamente ha riconosciuto in uno di essi sua moglie. E’ successo a un uomo egiziano che risiede a Il Cairo. L’uomo è svenuto attirando su di sè le preoccupazioni degli altri clienti dell’internet point. La moglie poi ha provato a negare fino all’evidenza e si è alla fine giustificata dicendo  “Sono stata costretta a sposarlo dai miei genitori”. La coppia è insieme da 16 anni e hanno 4 figli. Il marito ha poi trovato altri video e ha affermato:  “Ho trovato 11 film che mostrano mia moglie in scene indecenti con il suo amante  è stata la prima volta che ho visto un porno e l’ho fatto solo per curiosità. Lei all’inizio ha negato e mi ha accusato di essere pazzo, ma poi ha confessato di essere ancora innamorata del suo ex fidanzato, che è giovane come lei mentre io sono solo un vecchio”. In tutti i video infatti la donna era insieme al suo ex.

 

“Jean Paul Gaultier assassino”, la protesta si fa in slip

protesta-contro-stilista-francese-Jean Paul Gaultier-tuttacronaca

Gli animalisti protestano in slip contro lo stilista che presenta la sua collezione a Roma. I manifestanti si sono presentati con con striscioni, slogan e bandiere davanti all’ingresso principale di Santo Spirito in Sassia dove era in programma la sfilata. Al centro delle proteste ci sono gli animali uccisi per prendere le pellicce usate per arricchire gli abiti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ricoverata in condizioni critiche la moglie di Kerry

Teresa Heinz,tuttacronaca

La moglie di Kerry, Teresa Heinz,  74 anni, è stata ricoverata in ospedale a Nantucket (Massachusetts) in condizioni che un portavoce ha definito «critiche ma stabili», poi è stato deciso di trasferirla al Massachusetts General Hospitan di Boston. Kerry si trova al capezzale della moglie e ancora non è chiaro se deciderà di rivedere la sua agenda che nei prossimi giorni avrebbe previsto di tornare in Medio Oriente.  La moglie di Kerry è la vedova ed ereditieria del magnate del ketchup John Heinz.

L’incidente di San Francisco: pilota inesperto.

aereo-san-francisco-pilota-inesperto-errore-umano-tuttacronaca

Se per il mondo è stato uno shock vedere le immagini del Boeing 777 dell’Asiana Airlines schiantatosi sulla pista dell’aeroporto internazionale di San Francisco, ora c’è la rabbia e la disperazione sapendo che forse quell’incidente, secondo quanto affermato dalla stessa società sarebbe stato causato da un comandante esperto che però non aveva esperienza sul Boeing 777.  Lee Kang-kuk, 46 anni, ha alle spalle oltre 9.000 ore di volo ma solo 43 sul Boeing 777, uno dei modelli più grandi al mondo. Durante il volo il pilota era sotto la supervisione di un istruttore esperto, che agiva come copilota, ma probabilmente qualcosa non ha funzionato. 

C’è poi il giallo delle due sedicenni, vittime dell’incidente, una delle quali sembrerebbe che sia stata investita da un mezzo di soccorso e non per cause connesse all’atterraggio di emergenza. 
 

Crolla un hotel di 3 piani in India: vittime e feriti

crollo-palazzo-india-tuttacronaca

Crolla l’hotel di tre piani nella città di Secunderabad, nell’India meridionale ed è strage. Secondo un funzionario di polizia nell’incidente avvenuto intorno alle 6.30 locali: «Almeno 11 persone sono morte, mentre tutti i feriti sono stati trasportati in un ospedale vicino. Dieci persone sono state tratte in salvo dalle macerie, ma si teme che altre siano ancora intrappolate». Sembrerebbe che il proprietario fosse già stato avvertito dalle autorità in merito alle condizioni di sicurezza dell’edificio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Shock: rapper ucciso sul palco!

mc-daleste-morte-video-tuttacronaca

Stava esibendosi davanti ai suoi fan il rapper brasiliano Daniel Pellegrin, 20 anni, noto al pubblico come MC Daleste è stato ucciso  da un colpo di pistola sparato tra il pubblico. La polizia La polizia sta indagando sul caso e sta analizzando i video dei fan che immortalano l’omicidio.

Un doodle di Google per ricordare l’incidente di Rooswell

doodle-incidente-di-roswell-tuttacronaca

Sono passati 66 anni da quell’8 luglio in cui il Roswell Daily Record, un noto giornale americano, usciva con la notizia in prima pagina “La Raaf cattura un disco volante in un ranch nella regione di Roswell”. L’ufo sarebbe precipitato ad un centinaio di km da Roswell in New Mexico, ovvero nel Foster Ranch di Corona. Un tale di nome Mac Brazel, proprietario del ranch aveva ritrovato alcuni pezzi e qualche giorno raccontò quanto accaduto allo sceriffo del posto, George Wilcox che insieme ad un altro uomo e lo stesso Brazel andarono nel luogo del ritrovamento e raccolsero i frammenti che – secondo la cronaca del tempo – pesavano circa 3 kg e vi si notava del nastro adesivo.

Il 9 luglio un altro giornale, Fort Worth Morning Star-Telegram in un articolo a firma di James Bond Johnson, chiariva che l’oggetto rinvenuto era un ray wind per calcolare il vento ad alta quota. Da quel momento non si parlò più di ufo e la storia cadde nel dimenticatoio quando Stanton Friedman e William Moore, due ufologi degli States lo riportarono all’attenzione dei media pubblicando un libro nel 1980 “The Roswell Incident”, tradotto in Italia e nelle librerie con il titolo “Accadde a Roswell”. Naturalmente nel libro si scandagliarono varie testimonianze per provare che l’ufo e gli umanoidi davvero caddero a causa di un incidente proprio in New Mexico.

Nel 1994 ci fu su richiesta del Parlamento un’indagine interna nell’aeronautica militare. I risultati dell’inchiesta suggerirono che i frammenti ritrovati erano di alcuni palloni sonda costruiti secondo il progetto Mogul, avviato nel dopoguerra che sarebbe servito all’aeronautica per rilevare possibili test atomici dell’URSS.

Gli interrogativi restano e Big G ci fa un Doodle interattivo in cui, come in un videogames vintage, l’utente può spostare l’umanoide e aiutarlo a recuperare tutti i pezzi del disco volante e ripartire.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: