Berlusconi a piazza del popolo… micromega contro il Pdl a Santi Apostoli!

piazza del popolo-manifestazione.berlusconi-pdl

Il Pdl in piazza del Popolo, a sostegno di Berlusconi. Micromega a piazza Santi Apostoli, per chiedere la dichiarazione di ineleggibilità del leader Pdl. Piazze a confronto, nella Capitale, in questo sabato, nel segno del Cavaliere ma con intenti contrapposti. «Sabato prossimo, 23 marzo, tutti in piazza per realizzare la Costituzione e far rispettare la legge del 1957 che vieta a Silvio Berlusconi l’ingresso in Parlamento!», ricorda la rivista diretta da Paolo Flores.

La manifestazione principale si svolgerà a Roma a piazza Santi Apostoli, alle ore 17. L’appello di ineleggibilità è stato promosso con oltre 200mila firme tra cui Vittorio Cimiotta, Andrea Camilleri, Paolo Flores d’Arcais, Dario Fo, Margherita Hack, Franca Rame, Barbara Spinelli. «Sarà una manifestazione francescana, senza una lira, senza organizzazione, totalmente auto-organizzata e auto-finanziata dai cittadini. Chiederà con forza l’applicazione della legge 361 del 1957 secondo cui Silvio Berlusconi è ineleggibile in Parlamento perchè beneficiario di una concessione statale»

Ma quale accordo sui marò? Solo un tribunale che decide la competenza!

pirati-kerala-marò-india-italia

In un’intervista alla tv Ibn, il ministro Ashwani Kumar ha dunque smentito le parole del ministro degli Esteri Salman Khurshid, chiedendosi “come può il potere esecutivo dare garanzie sulla sentenza di un tribunale?”. Khurshid, ha aggiunto il ministro della Giustizia, “è anche un avvocato e sul perché abbia detto quelle cose, sta a lui rispondere”.

Quindi si torna all’inizio… nessuna certezza solo una mossa che potrebbe costare la vita a due militari… Nessuna responsabilità, nessun ministro che si dimette, la solita politica estera che l’Italia non ha mai saputo condurre in modo chiaro e dando notizie certe. Nella tragedia del Cermis abbiamo immediatamente riconsegnato i militari americani e le famiglie hanno ricevuto l’indennizzo da parte dello Stato Italiano che poi è stato solo risarcito al 75% dagli Usa. Ora che i nostri militari hanno sparato, su ordini, precisi, in acque internazionali, li mandiamo ad essere giudicati in India. In un paese incapace di fare giustizia sugli stupri di gruppo alle donne, noi affidiamo due militari in servizi che hanno fatto quanto richiesto… difendere la nave perché un’imbarcazione con “pescatori” che guarda caso si spingono oltre l’area di pesca perché disturbati dal passaggio di una nave ? Passano migliaia di navi, solo quella italiana li aveva infastiditi? O piuttosto i pescatori di tanto in tanto hanno un secondo mestiere? Sembra strano che pescatori si sporgano vicino a un’imbarcazione solo per avvisare che spaventano i pesci, le navi mercantili hanno una rotta ben precisa da rispettare, forse erano i pescatori ad essere fuori della loro area! Inoltre sapendo la paura che hanno i mercantili, e sapendo che a bordo ci sono militari pronti a sparare perchè i pescatori non hanno segnalato la loro volontà di voler soltanto   dare una segnalazione? Sarebbe bastato fare un cenno visibile per non trarre in inganno i nostri militari… ma tutto questo non è avvenuto! Troppe casualità… troppi equivoci… Ma l’Italia non è stata in grado di assicurare la sicurezza e la giustizia ai propri militari. Che Stato è quello che mette a rischio la vita di coloro che lo servono e lo difendono fino alla morte?

2 funerali eccellenti: Antonio Manganelli e Pietro Mennea

manganelli-napolitano-feretro-funerali

A Santa Maria degli Angeli è il giorno dei funerali di Antonio Manganelli. Il feretro del capo della Polizia, portato in spalla dagli agenti, è stato fatto entrare nella basilica romana sulle note della marcia funebre dopo il saluto del picchetto d’onore. Il rito funebre è presieduto dal Cardinale Agostino Vallini, vicario del Papa per la diocesi di Roma.

Presenti il presidente del Consiglio Mario Monti, il leader del Pd Pierluigi Bersani e il governatore della Lombardia Roberto Maroni. Tra le altre personalità politiche che continuano ad arrivare alla basilica romana per la messa che sarà presieduta dal cardinale Agostino Vallini, il sindaco di Roma Gianni Alemanno, il capogruppo Pdl alla Camera Renato Brunetta, l’ex premier Giuliano Amato.

pietro mennea- feretro-funerale

Mentre è stato un «Arrivederci a festeggiare la tua vittoria al traguardo del cielo» per Mennea. Questo cartello e un lungo applauso hanno accolto nella basilica romana di Santa Sabina il feretro del velocista, poco prima della cerimonia funebre, cominciata alle 10 e officiata da padre Antonio Truda.

Nell’antica basilica, per l’ultimo saluto all’olimpionico scomparso giovedì’ a 60 anni, si sono ancora uniti ai famigliari tanti altri campioni dello sport, amici, autorità e molta gente comune.

Cresce il numero dei bambini autistici nelle scuole Usa!

bambini-usa-autistici-scuola

Suona come un campanello d’allarme l’incremento del numero di casi di autismo tra i bambini iscritti alle scuole americane. A rivelarlo è il Center for Disease Control, il braccio operativo del dipartimento per la Salute degli Stati Uniti, secondo cui un ragazzino su cinquanta presenta sintomi riconducibili alla sindrome da autismo. Il dato, che si basa principalmente sulle informazioni fornite dai genitori degli alunni, è ben superiore a quello rilevato lo scorso anno quando la quota era di un bimbo ogni ottantotto.  I funzionari del Cdc, tuttavia, tengono a precisare che l’incremento non si traduce necessariamente nel fatto che l’autismo sia un fenomeno dilagante negli Usa, piuttosto indicherebbe un aumento delle diagnosi, specie tra i bambini che hanno problemi e sintomi ancora moderati o non completamente manifesti.

Gran Gp di Malesia… la pole è di Vettel, secondo Massa!

vettel-gp-malesia-tuttacronaca

Sebastian Vettel conquista la pole position nel Gp di Malesia, secondo appuntamento del Mondiale 2013. Sull’asfalto bagnato di Sepang, il pilota tedesco della Red Bull domina la terza manche delle qualifiche con il tempo di 1’49″674. Il campione del mondo sarà affiancato in prima fila dalla Ferrari del brasiliano Felipe Massa (1’50″587). Lo spagnolo Fernando Alonso, al volante dell’altra rossa, con il terzo tempo (1’50″727) apre la seconda fila completata dalla Mercedes dell’inglese Lewis Hamilton.

Intercettazioni “hot” tra Balo e Tommasi!

balotelli mario-sara tommasi

Spuntano fuori i contenuti delle intercettazioni tra Mario Balotelli e Sara Tommasi. Lui decise di non incontrarla più per i suoi rapporti con Silvio Berlusconi. Era il 22 gennaio del 2011, In quel periodo Berlusconi lo giudicava con queste parole: “Balotelli? Non mi convince come uomo“. Parlando al telefono con la Tommasi, Balotelli viene intercettato dalla Polizia napoletana nell’ambito di un’inchiesta sullo sfruttamento della prostituzione.da parte di Giampaolo Tarantini. Balotelli: “Entri anche tu nel casino di Berlusconi? perchè in questo caso non ti voglio”. Lei risponde che tutte le donne dello spettacolo passano per la casa di Berlusconi e che circa un anno fa Tarantini ve la condusse insieme a Belen Rodriguez.

FRANCESCO E BENEDETTO… L’incontro storico fra i due PAPI!

benedetto XVI - francesco-incontro-papi

E venne il giorno in cui i due Papi si ritrovarono uno di fronte all’altro. Jorge Mario Bergoglio, Papa Francesco, incontra oggi a Castel Gandolfo Joseph Ratzinger, Papa emerito e suo predecessore sul soglio pontificio col nome di Benedetto XVI, in un momento assolutamente inedito nella storia della Chiesa cattolica. Benedetto XVI accoglierà papa Francesco all’eliporto di Castelgandolfo, dove atterrerà intorno alle 12,10. Dopo un primo colloquio, Bergoglio e Ratzinger pranzeranno insieme. Parleranno di Vatileaks e probabilmente delle risultanze dell’inchiesta interna voluta da Ratzinger, che ne avrebbe consegnato il verbale di 300 pagine, redatto dai cardinali Julian Herranz, Josef Tomko e Salvatore De Giorgi, solo al suo successore.

Il Vaticano ha previsto solo una minimale nota sull’incontro. Quello che si diranno Francesco e Benedetto, anche questa volta, resterà un loro segreto.

MCR fine di un’era!

MCR-tuttacronaca-scioglimento-band

E’ arrivato, senza preavviso, nella notte del 22 Marzo: pubblicato sulla pagina ufficiale dei My Chemical Romance, un breve messaggio decreta il capolinea della band.

Stare in questa band per 12 anni è stata una vera benedizione. Abbiamo raggiunto obiettivi che non avremmo mai immaginato. Abbiamo potuto vedere e provare cose che non avremmo mai immaginato fosseropossibili. Abbiamo condiviso il palco con persone che ammiriamo, con persone a cui ci ispiriamo, e soprattutto, con i nostri amici. E ora, come per tutte le cose belle, è ora che giunga al termine. Grazie per il vostro sostegno, e per essere stati parte dell’avventura.
My Chemical Romance.

Niente addii niente indizi… resta un messaggio firmato da tutti i componenti della band e nessuna speranza di progetti di collaborazione futura tra i membri di questa straordinaria avventura musicale.

L’ultima apparizione in Italia risale all’inglorioso Sonisphere 2011 a Imola, dove i MCR furono bersagliati di insulti al punto da portare all’interruzione del concerto. Ma, si sa, il tempo lava via i ricordi negativi, e forse la band ricorderà con più piacere l’epico concerto al Palasharp di Milano, nel 2007, in cui si sfiorò il soldout. Fra le curiosità legate all’Italia, rimarrà anche negli annali il giorno in cui Vasco Rossi consigliò l’ascolto dei My Chemical Romance.
Fondati nel 2001 da Gerard Way, i MCR hanno registrato quattro album, il più recente dei quali (Danger Days) risale al 2010. Negli ultimi mesi si parlava del quinto disco, che aveva anche un titolo provvisorio: Conventional Weapons. Ma, per motivi al momento ancora sconosciuti, il gruppo ha deciso di sciogliersi.

La loro musica era definita tra pop, punk, emo  alternative rock, post-hardcore e punk revival. Ma la band stessa descriveva il proprio genere come “rock”. I My Chemical Romance citano tra le loro maggiori influenze Queen, Thursday, Iron Maiden, Misfits, Morrissey/The Smiths e Beastie Boys.
Gerard Way ha dichiarato, “Adoriamo band come i Queen, che sono grandi e maestose, ma anche gruppi come Black Flag e Misfits, che sono assolutamente pazzi.” Quel che è certo, è una base molto “acida” negli accordi poi sfumata dalle venature del pop e da passaggi che richiamano sonorità anche heavy metal.

Impazza la Bieber mania all’Unipol Arena!

justin bieber-tuttacronaca-bologna-unipol-arena

Il conto alla rovescia sta per terminare, le “Belieber” possono assaporare il momento tanto atteso: stasera Justin Bieber arriva all’Unipol Arena di Casalecchio per l’unica data italiana. I biglietti sono esauriti, la febbre per il concerto del giovanissimo divo del pop da classifica sale, alimentata da un tam tam frenetico sui social network. E conoscerà il suo apice dieci minuti prima dell’inizio dello show (si parte alle 20 con Carly Rae Jepsen), quando un conto alla rovescia scandirà gli ultimi istanti d’attesa del pubblico del palazzetto.
Un pubblico che si preannuncia giovanissimo, e quasi tutto al femminile, composto da tante adolescenti in attesa del proprio idolo (le stesse che si assieperanno davanti al Baglioni, dove Bieber alloggerà) e dai genitori che pazientemente le accompagnano. Forse non capendo, ma comunque accettando, la mania delle figlie per questo cantante, un ragazzo di 19 anni che può vantare un fatturato da 50 milioni di dollari l’anno. Del resto, ogni generazione di adolescenti ha i propri beniamini: ci sono stati i Take That, poi i Backstreet Boys, e ora che le boyband non sono più così di moda, c’è lui. Solo il tempo saprà dire se Justin Bieber sia un fuoco di paglia in un mondo, quello del pop studiato a tavolino per fare successo, che brucia le sue creature con la stessa velocità con cui le porta in vetta. Nel frattempo si parla della vita “dissipata” di Bieber che ultimamente è andata sotto i riflettori di tutto il mondo e che lui ha commentato con molta arroganza e superficialità con un messaggio su twitter scritto quasi da un superuomo che tuttavia sa riconoscere quando sbaglia: “ho realizzato più di quello che potevo immaginare, ho 19 anni e per molti deve essere strano pensare che questo sia solo l’inizio. Sono una brava persona con un grande cuore e non è semplice. Mi arrabbio sempre. Sono umano. Posso anch’io sbagliare”.

E dire che tra le “Belieber” si era diffusa la paura che Justin annullasse la data bolognese, dopo l’improvvisa cancellazione di quella a Lisbona e un tour europeo costellato di difficoltà, tra malori, ritardi e qualche bizza. Come la scoperta che Bieber beve, fuma e forse si droga, cosa che ha gettato nello sconforto le fan, per atteggiamenti più da rockstar capricciosa che da bravo ragazzo. Ma tant’è, amore è saper perdonare, e allora, eccole stasera all’Arena, tra urla, pianti e mani nei capelli. Per arrivare, dalle 17 alle 20 attiva la linea speciale 675, dalla stazione centrale con corse ogni 15 minuti.

Cercasi ministri disperatamente… addio gioventù!

bersani-governo-nomi-toto-ministri

Cercasi ministri disperatamente! Bersani deve trovare un esecutivo inattaccabili così dovrà rinunciare, ammesso che ci abbia mai pensato, a mettere nuove leve nei punti cardini del governo. Perdono quota i nomi di Alessia Mosca, Paola De Micheli, Francesco Boccia, MIguel Gotor, Andrea Orlando che potrebbero solo ricoprire posti da viceministro o sottosegretario.

Stando alle prime indiscrezioni, si parla di Anna Maria Cancellieri confermata agli Interni, Bombassei allo Sviluppo, Padoan o Saccomanni all’Economia e la giornalista Gabanelli con un ruolo da definire. E si punta anche su Mario Monti agli Esteri.

La squadra prenderà la forma di quello che nel Pd chiamano il “governo civico”. Oltre ai nomi già citati potrebbero farne parte l’imprenditore Oscar Farinetti, inventore di Eataly, l’ex direttore di Confindustria Giampaolo Galli e il giurista Stefano Rodotà. A contendersi il ministero degli Esteri potrebbero invece esserci il direttore di Bankitalia Fabrizio Saccomanni e il patron di Brembo Alberto Bombassei.

Tra i nomi che circolano sui quotidiani c’è anche quello di Valerio Onida, presidente emerito della Corte costituzionale, a lui Bersani vorrebbe affidare la Giustizia. Nella stessa ricostruzione si parla anche della Cancellieri, riconfermata agli Interni.

Ci sono altri nomi cari ai centristi che a largo del Nazzareno stanno valutando. Tra questi, per la Cultura, i montiani avrebbero infatti avanzato la candidatura di Ilaria Borletti Buitoni, ex presidente del Fai. Si parla delle Pari opportunità per la filosofa Michela Marzano e dell’Istruzione per la democratica Maria Chiara Carrozza, ex direttore della Scuola di Sant’Anna di Pisa.

 Vecchie facce, vecchia politica… Parte da qui il rinnovamento?

I cinesi impazziscono per la loro First Lady

peng liyuan-tuttacronaca

Famosa cantante e moglie del presidente cinese Xi Jinping, Peng Liyuan, sta conquistandosi i consensi di tutti i cinesi. Sono innumerevoli i commenti favorevoli che approdano in rete e migliaia i ritweet delle sue foto. Anche in occasione della loro prima visita ufficiale a Mosca, il web è stato bombardato dalle foto della First Lady cinese che scendeva la scaletta dell’aereo con il marito. In particolare i cinesi amano il comportamento, molto affettuoso e attento, della donna a tutto ciò che le sta intorno. Sembra proprio che Peng Liyuan prima li abbia abbagliati con la sua voce e ora entra nei loro cuori.

La casa invasa dai coccodrillini!

baby-coccodrillo-brasile-famiglia

Tornare a casa e trovarla invasa da una mamma e 14 cuccioli. Già se si trattasse di cani o di gatti, la situazione non sarebbe delle più semplici, ma in questo caso il problema era molto più delicato trovandosi di fronte i coccodrilli.  Così una famiglia brasiliana di Florianopolis, nello stato meridionale di Santa Catarina, si è trovata la rimessa del giardino invasa da cuccioli e mamma al seguito. La coppia, con figli piccoli, ha allertato immediatamente la polizia militare ambientale per far portare via gli indesiderati ospiti. Dopo molto lavoro i 14 cuccioli sono stati catturati tutti e portati in una riserva del Progetto Lontra, dove potranno avere il tempo di crescere indisturbati per 30-40 giorni fin quando saranno in grado di affrontare da soli la natura!

 

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: